Autore Topic: [SLOW DOWN]Progetto di community  (Letto 11963 volte)

Giorgia

  • Membro
  • Giorgia Menozzi
    • Mostra profilo
    • Traduzione libera e gratuita di Dungeon World
[SLOW DOWN]Progetto di community
« il: 2013-11-07 10:17:10 »
Scrivo questo post per segnalare l'esistenza di una community su G+ che sta discutendo della creazione di un forum di giochi con determinate premesse:

-  la possibilità di discutere in un ambiente privo di  guerre o schieramenti.
-  la possibilità di avere un dialogo pubblico e costruttivo con la  moderazione, come opportunità per consolidare il concetto di community.
-  la possibilità di parlare di vari argomenti nella maniera preferita, che sia essa tramite AP o prettamente teorica, concreta o astratta.
-  nessun collegamento in termini di proprietà del sito con una casa editrice.

Per chi fosse interessato a partecipare al progetto la community si chiama raminghi+ https://plus.google.com/u/0/communities/104886543798512344143, vi chiedo di partecipare solo se concordate con le premesse.

Metto il 3d direttamente in slow down dato che non credo di riuscire a seguirlo fino a stasera.

In questo thread non si discute di gentechegioca, non si fanno paralleli e non si valuta se le premesse precedentemente esposte siano o meno presenti su gcg. Non si discute nemmeno della validità delle premesse, o se un forum del genere sia necessario. Semplicemente si tratta di un invito a partecipare al progetto per chiunque ne apprezzi le premesse e si senta interessato.
I requisiti per una discussione sono onestà intellettuale e una mente aperta, senza questi nessun confronto è possibile. Una traduzione libera per Dungeon World http://www.dungeonworld.it

Antonio Caciolli

  • Membro
  • Antonio Caciolli
    • Mostra profilo
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #1 il: 2013-11-07 10:22:37 »
il proiblema delle comunità è che si basano sul numero iscritti per funzionare .... voi quanti siete?

senti così tanto il bisogno di avere un forum diverso da GcG? e lo dico io che sono stato richiamato all'ordine tre volte questo mese :D

Claudio Freda

  • Membro
  • Nitpicker
    • Mostra profilo
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #2 il: 2013-11-07 10:31:26 »
Antonio, il punto è proprio sondare se ci sia interesse o meno a partecipare a tale community.

Siccome sono anche io nella community, aggiungo: la questione è anche sul lato tecnico/strutturale per me. Vorrei creare una community più social, più informale., ma che mantenga la permanenza e l'accessibilità del forum. Pagina principale con il flusso di tutti i thread aggiornati, come story-games per intenderci.

E comunque il TO aveva chiesto di non discutere di GcG o di fare paralleli.
« Ultima modifica: 2013-11-07 11:08:19 da Claudio Freda »

Giulia Cursi

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Nenhiril
    • Mostra profilo
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #3 il: 2013-11-07 11:39:47 »
Post rimosso per violazione dello Slow Down.
Account G+ - Account Facebook - Fanmail: 16 - Brava Utente™ - "Te lo fascilito io." cit.

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #4 il: 2013-11-07 11:44:40 »
A me non sembra una cattiva idea. Mi pare vada anche nella direzione del manifesto d’intenti di Gente che Gioca (punto 2.4). Come ho già detto, parteciperò volentieri ai lavori di questo forum, se si costituirà, come faccio anche su Dragon’s Lair e sui vari gruppi Facebook e sulle community di Google+.

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #5 il: 2013-11-07 11:55:14 »
Antonio, il punto è proprio sondare se ci sia interesse o meno a partecipare a tale community.

Siccome sono anche io nella community, aggiungo: la questione è anche sul lato tecnico/strutturale per me. Vorrei creare una community più social, più informale., ma che mantenga la permanenza e l'accessibilità del forum. Pagina principale con il flusso di tutti i thread aggiornati, come story-games per intenderci.

E comunque il TO aveva chiesto di non discutere di GcG o di fare paralleli.

Come pensi di evitare tutti i danni causati da story games? Ovviamente sempre che il tuo interesse sia divulgativo (cosa che credo) e non "di vanità", hai preso in considerazione la questione?

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #6 il: 2013-11-07 13:47:36 »
Credo che la prima e la terza premessa siano pesantemente in conflitto tra loro, e quando ve ne accorgerete, scoprirete anche quanto sia utopica la seconda. Buona fortuna.
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Casca

  • Membro
  • Luca Casassa
    • Mostra profilo
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #7 il: 2013-11-07 15:14:05 »
Scusate a forza di leggere su g+ mi sono un po' confuso...
Esattamente quale sarebbero gli obiettivi del forum?
p.s. forse era meglio porre la domanda direttamente su g+ ma non volevo inquinare le discussioni :-)
alcune volte un'invasione di zombie è necessaria

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #8 il: 2013-11-07 16:03:33 »
Scusa Giorgia, ma viste le premesse che indichi nel primo post... NON C'È MODO DI POSTARE IN TOPIC IN QUESTO THREAD!

Infatti, se in questo thread non si può discutere della community, delle ragioni, degli scopi, della validità e si può "solo dare l'adesione"... allora tanto vale dare l'adesione su G+ e amen!  :-)

Più che uno slow-down, dovevi chiedere direttamente la chiusura del thread, con un link per le adesioni.

Io comunque sono contento dell'apertura di una comunità diversa, anche se in totale contrasto con la mia idea su cosa serve per creare una comunità sana sui gdr (e quindi non ho intenzione di parteciparvi), perché c'è posto per tutti ed è giusto che chi ha idee opposte su queste cose abbia il suo spazio, senza dover convivere per forza nello stesso posto. (ti invito comunque a studiare la storia di Story-games e di come seguendo quei principi è diventata in pratica irrilevante, e un luogo dove se chiedi consigli su un gioco, il 90% di quelli che ti arrivano sono sbagliati))
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #9 il: 2013-11-07 17:17:32 »
Per chi fosse interessato a partecipare al progetto la community si chiama raminghi+ https://plus.google.com/u/0/communities/104886543798512344143, vi chiedo di partecipare solo se concordate con le premesse.
(Grassetto mio)
Se volessi iscrivermi solo per dare un'occhiata, giusto per restare informato e vedere se emergono delle "buone pratiche" da eventualmente "esportare" su GcG e/o in altri luoghi virtuali o reali in cui parlo, commento, partecipo?

Perché per me non esiste il "concordare con la premessa" che si possa parlare "in maniera teorica [...] o astratta" (sottinteso: senza esempi concreti), perché ho già 10.000 altri forum così, che ho abbandonato perché ogni discorso sensato va in vacca automaticamente (come in Story Games, mi dicono).
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Giorgia

  • Membro
  • Giorgia Menozzi
    • Mostra profilo
    • Traduzione libera e gratuita di Dungeon World
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #10 il: 2013-11-08 19:17:49 »
Rispondo brevemente.

Per il momento siamo 46, la community su g+ è talmente attiva che per me è difficile stare al passo,  per cercare di organizzare meglio i contenuti ci sposteremo a breve su un forum temporaneo, g+ non è uno strumento efficacie per questo genere di attività.

Ammetto di essere piacevolmente sorpresa dall'entusiasmo dei partecipanti, un mr gogio non polemico e anzi molto propositivo per me è già un successo.

È un progetto utopico? Forse sì ma stiamo cercando insieme di renderlo fattibile e secondo me stiamo procedendo in una direzione molto interessante.

Grazie a tutti per i contributi :)



« Ultima modifica: 2013-11-08 19:25:09 da Giorgia »
I requisiti per una discussione sono onestà intellettuale e una mente aperta, senza questi nessun confronto è possibile. Una traduzione libera per Dungeon World http://www.dungeonworld.it

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #11 il: 2013-11-09 11:54:19 »
dopo l'ultimo intervento direi che non posso fare altro che augurarvi buona fortuna. mille volte.

Claudio Freda

  • Membro
  • Nitpicker
    • Mostra profilo
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #12 il: 2013-11-09 12:21:16 »
dopo l'ultimo intervento direi che non posso fare altro che augurarvi buona fortuna. mille volte.

Niccolò, non si capisce quello che stai esprimendo qui. Sei interessato? Confuso? Non convinto?
Se è come ho capito in chat, hai qualche remora ma sei interessato. È così?

Per quanto riguarda story-games, mi hai espresso in privato ciò che ti turba di quel forum: che la critica negativa secondo te è impossibile da fare. Da parte mia, nella creazione di questo forum, c'è proprio l'intento opposto: di proteggere la critica. Ti cito parte del documento che ho scritto per esprimere cosa voglio vedere (io personalmente, ma ho ricevuto un riscontro positivo da g+) da questo form.

Voglio vedere critiche costruttive verso gli editori italiani (qualunque editore, di giochi italiani o stranieri tradotti) che vengono, presentano il loro gioco e si mettono in discussione. E se non si mettono da soli, li mettiamo noi. Voglio uno spirito di recensione costante. Voglio tirar fuori i problemi, di game design, di layout, di presentazione, di edizione, di stampa, di produzione, di qualunque gioco e metterli a nudo, senza accuse e senza partigianerie. Perché i giochi vanno comprati e porca puttana nel futuro vorrei comprarli sempre più belli.

Voglio che la prima domanda da farsi sia: Cos'ha di sbagliato? Come possiamo migliorarlo? Voglio che il #nitpicking sia visto come un metodo e non come una cosa da schernire.


Ammetto di essere piacevolmente sorpresa dall'entusiasmo dei partecipanti, un mr gogio non polemico e anzi molto propositivo per me è già un successo.

Conosco la fama di Mr Gogio. Non mi piace il trolling, ma per ora si è comportato bene nel gruppo di google+ e non mi va di fare pregiudizi. Ma se lui o chiunque altro si mettono a fare trolling e provocazioni sarò il primo a mettermi in gioco per impedirne la degenerazione. Giusto per metterlo in chiaro.

Francesco Berni

  • Membro
  • ma chiamatemi Fra
    • Mostra profilo
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #13 il: 2013-11-09 13:56:08 »
consiglio, tenete la community aperta almeno in lettura, cosi' per esempio se viene un ambiente sensato qualcuno puo' guardare con mano come viene la discussione invece di sentirsi dire:
"sisi e' una figata".

perche' io, senza fiducia verso l'umanita' come sono, non ho interesse senza prima guardare e vedere e non andare per sentito dire.

forse son solo io, forse no, still apprezzerei la trasparenza di non doversi iscrivere per leggere
Nearby Gamersfan mail 34

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Re:[SLOW DOWN]Progetto di community
« Risposta #14 il: 2013-11-09 14:37:06 »
nit·pick·ing
n.
Minute, trivial, unnecessary, and unjustified criticism or faultfinding.

Non per fare nitpicking, ma penso possiate trovare una definizione migliore di un metodo fondante.
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Tags: