Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - Giulia Cursi

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Gioco Concreto / [Dungeon World] Spiriti Gloriosi
« il: 2018-08-02 10:07:09 »
Mi sono resa conto di non aver più proseguito questa discussione: Dungeon World – Giulia GM

Per cui cerco di postare almeno i fronti che avevo fatto. Prima posterò altri appunti che mi ero presa durante la campagna.

Shar
Nella capitale delle Isole del Sole c’è una cascata che scende verso il basso, attraversa l’isola e cade sulle terre sottostanti. La capitale si chiama L’Anello ed è noto che le Isole del Sole si spostano nel cielo.
Xaradha la necromante è stata un’amante di Shar, gli ha insegnato diverse cose sui demoni.
Shar ha litigato con Xaradha perché le ha distrutto una gemma magica che le avrebbe conferito grandi poteri, tutto questo per evitare che lei perdesse l’anima.
In un impeto di rabbia e gelosia, Xaradha richiamò su Shar l’attenzione di spiriti malvagi.
Una creatura di ombre e fumo sorgeva da una voragine nel cielo, Shar ha aiutato a distruggere quella minaccia e in cambio gli hanno donato le pietre di fuoco.
Il più grande difetto di Khamisi? È contemporaneamente molto forte (molto più di Shar) e avventato (estremamente più di Shar). La sua forza gli ha praticamente impedito di sviluppare delle tecniche di lotta efficaci (PS: Shar è considerato forte, valoroso e ben addestrato. La sua abilità in lotta è probabilmente molto superiore alla media del suo popolo, ma dal punto di vista di possanza fisica è nella media. Vabè, una media tenuta in gran forma magari, ma non è da considerarsi eccezionale. Khamisi lo è. È l'equivalente di un ragazzino di 10 anni alto quasi 1.80 per noi).
All’epoca iniziò a viaggiare con Krighen, perché vide delle potenzialità in lui come guerriero. La sua opinione di Krighen è cambiata continuamente, ora sono amici.
C’era un corpo di cavalieri volanti a cavallo di vari uccelli giganti, che si sono rivoltati uccidendo il re e altri della sua scorta. Corpo di Cavalleria di Corrin l’Insaziabile. Sono mal visti come i necromanti.
I Meteorologi delle Isole del Sole hanno un ruolo importante, per regolare la vita sulle isole e vedere come gestire il tempo per i raccolti o altro.
Gmoran un gigantesco uomo vulcano che combatte con un martello fatto di ghiaccio magico.
Gmoran era un guerriero delle Isole del Sole che Shar ha sconfitto in battaglia durante una rivolta.

Sylvanas
Sylvanas è stata a Winterhood, una città dove c’è una torre fatta di cristallo e metallo, in cui risiede un ordine di maghi. Le tribù delle distese ghiacciate creavano armature da gigantesche piante tipo edera celeste/verdognola. Era risaputo che queste armature a volte reagivano in maniera strana con la magia dei maghi.
Si tratta di mio fratello gemello Adoven. Siamo nati assieme dal ventre della stessa madre, che è morta di parto. È credenza comune tra gli elfi delle Terre Ghiacciate che quando una nuova potenziale druida nasca (i druidi sono solo femmine e ce n’è solo una alla volta nel mondo, anche se altre attendono dormienti – esattamente come Buffy la Cacciatrice) lo faccia sempre girata per i piedi. Durante la gestazione si dice che le potenziali druide ridano nella pancia della madre, e questo è un presagio che la donna dovrà morire di parto (è una specie di sacrificio agli spiriti). Talvolta avviene che il parto sia gemellare; in questo caso i gemelli sono sempre un maschio e una femmina; la femmina è una potenziale druida, mentre il maschio è selezionato per diventare un cacciatore di demoni. Infatti è credenza comune che i demoni siano nemici dell’ordine naturale e vogliano causare la fine dell’equilibrio e con esso del mondo. Ecco perché io e mio fratello Adoven siamo legati dagli spiriti.

Krighen
Spirito del Leone che lo segue. È lo spirito protettore della sua famiglia e simbolo dell'esercito mercenario che comandano.
Immagino il titolo di Comandante si debba guadagnare per merito. Ci sono delle famiglie storiche che formano il nucleo del comando ma devono passare delle prove. Una di esperienza, viaggiando come sta facendo Krighen, vedi posti e ti fai un nome. Una di passaggio. Tramite prove fisiche e di astuzia dimostrare come si è migliorati. Una di comando. Fornito di una propria squadra il soggetto deve saperla condurre all'obiettivo. Il titolo non è necessariamente ereditario e ci sono sicuramente rivali durante queste prove.


Andando avanti nella campagna avrei tirato fuori di più un demone che avevo introdotto marginalmente, così da poter poi sfruttare anche il fratello di Sylvanas come png e tutta una serie di cose venute fuori durante la campagna.

2
Ciao a tutti,
Saverio e Simone non leggete questa discussione o vi uccido. :D
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.

Sto creando la seconda Ventura per Simone e Saverio a Circle of Hands, e ho un dubbio che non riesco a fugare leggendo il manuale.
Se ho un elemento doppio e basta, come scelgo quale elemento sia quello più basso?
Lo scelgo arbitrariamente o c'è un sistema?

Qui trovate la Ventura: Edithwend

3
Gioco Concreto / L'Ultimo Tramonto - Info. aggiuntive
« il: 2018-01-10 10:18:35 »
Sono molto contenta di parlare di questo gioco live per due persone, L'Ultimo Tramonto, disponibile nella raccolta di Crescendo Giocoso.
Ruger, l'autore, lo ha portato alla ArCONate 2017 e mi sono iscritta subito istigando Daniele Di Rubbo a fare lo stesso. È stata una bella giocata (io ero Lince e Daniele era Falco), ammetto che forse non riesco a essere molto cattiva, ma alla fine ognuno gioca il personaggio assegnato come gli viene meglio per cui è venuta fuori una sessione molto bella.

Siccome il gioco mi è piaciuto assai ho deciso di portarlo alla CapodannoCON, e sono stata contenta di assistere mentre Moreno e Mauro (non è sul forum) litigavano.  ;D

Da queste sessioni noi abbiamo applicato delle regole che nel testo del gioco non sono presenti, il gioco funziona così com'è, ma Ruger sta ancora facendo prove per vedere se necessita di modifche o aggiornamenti.

Il gioco inizia quando il giocatore di Falco entra nella stanza, non è una cosa fondamentale, si può fare come no. Diciamo che può essere un modo per dare un tono più realistico alla sessione.

Dopo che si è arrivati alla terza tacca e Lince ha letto la lettera il gioco può avere più finali:
  • Si gioca finché la candela non finisce del tutto.
  • Viene usata la pistola e muoiono tutti e due i personaggi.
  • I giocatori escono dalla stanza.
L'ultima opzione non è presente nel testo, ma nella giocata che io ho fatto l'abbiamo applicata e ne ho usufruito, ho dato a Falco la lettera e sono uscita dalla stanza. Aveva senso farlo in quella giocata, non avevo più nulla da dire e lui non mi avrebbe fermato.
Nella giocata che ho facilitato a Capodanno invece Mauro e Moreno hanno proseguito fino alla fine del tempo.
Questa regola potrebbe essere interessante ai fini del gioco, è vero che se poi tutti e due i giocatori decidono di chiudere si chiude comunque, ma uscire dal gioco con un gesto codificato non rompe la sessione. Infatti poi Daniele ha continuato a giocare facendo un monologo prima di uscire dalla stanza.

C'è anche una regola che non abbiamo applicato, ma che Ruger sta valutando e riguarda la durata delle fasi di gioco. È previsto che si prepari una candela divisa da tre tacche, disposte in modo da racchiudere circa un quarto d'ora ognuna. Queste tacche rappresentano le fasi di gioco dove i giocatori devono aprire le buste e scegliere quale tenere, inoltre prima della terza tacca non si può usare la pistola e non si può concludere la sessione.
Ruger sta valutando se modificare la distanza tra le tacche, i tempi potrebbero essere validi per persone magari di un certo stato dove i silenzi nelle discussioni sono molto usati, ma non andare bene tipo con noi che abbiamo bisogno di parlare.  ::)
Ad ogni modo su questo ancora non ci sono regole testate, in entrambe le giocate che ho fatto si sono tenuti i tempi scritti nel gioco, ammetto che un quarto d'ora sembra poco, ma non lo è affatto. Infatti una delle possibili modifiche è fare le prime fasi più brevi e lasciare un finale molto più lungo e libero.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensate, volevo condividere alcuni pensieri e osservazioni.

4
Gioco Concreto / [AP] Cold Soldier
« il: 2017-04-04 12:25:07 »
Sabato 01 Aprile Ron Edwars decide che è un buon momento per mettersi a giocare e incuranti della fiera Play Modena che proseguiva attorno a noi abbiamo gicoato a Cold Soldier, un gioco di Brett Gillan.
Comprai Cold Soldier il giorno che Coyote lo presentò a Lucca mi pare, o comunque un bel pezzo fa, ma non ci avevo ancora giocato perché nonostante lo avessi letto non avevo capito bene come giocarci.
È proprio vero che a volte i giochi più semplici sono quelli più difficili da capire. XD

Iniziamo chiacchierando di come ci piacerebbe fosse il Padrone Oscuro, (non ricordo i termini tecnici del gioco per cui abbiate pietà) colui che ha creato il "cold soldier".
Io dico che tra le varie scelte mi piace l'idea dello scienziato, e tra il presente e il passato preferisco il passato. Ron aggiunge che non se lo sta figurando in un passato remoto, non sta pensando al caro Frankenstein, ma piuttosto al periodo della Seconda Guerra Mondiale in Italia.
Mi affascina l'idea di questo scienziato italiano che durante il regime fascista crea un guerriero non morto, in fondo nonostante tutto è stato un periodo in cui molti scienziati si sono distinti per le loro scoperte e invenzioni, nel bene e nel male.

A questo punto creo il mio soldato, un termine che mi rimarrà in testa e farò mio letteralmente. Per la causa di morte scelgo "omicidio", è un periodo molto tosto in Italia e ci sono mille modi e motivi per cui posso essere stato ucciso; poi scelgo che combatto in un'orda, non ci sono solo io, NOI siamo tanti.
La mia arma è il "tocco radioattivo", molto fantascientifico e a tema con le scoperte storiche del tempo. Chiacchiero con Ron e è chiaro che abbiamo trovato una linea di pensiero su cui portare avanti la giocata, siamo allineati su cosa vogliamo vedere e questo ci aiuterà successivamente.

Lo scienziato dipinto da Ron è invidioso, crudele, è una persona che vuole sfruttare questo potere per fare carriera.
La prima scena lo descrive nel corridoio di questa Università a Bologna, sta parlando al telefono in maniera concitata e guarda male chiunque passi vicino. La persona dall'altra parte della cornetta non è interessata a cosa dice, non scriverà un articolo sulle sue scoperte, allora lo scienziato chiude la chiamata e corre nei sotterranei.
Una leva viene spinta, delle luci si accendono, l'elettricità scorre dentro grossi cavi risvegliando l'orda. "Uccidetelo", il comando è chiaro.
Io ho l'aspetto di un uomo del sud, ma sono alto un metro e ottanta circa; corporatura massiccia e il segno di un foro di proiettile sul petto. I miei occhi luccicano di luce verde radioattiva. Ci vestiamo e metto una divisa dell'esercito italiano, vecchia, della Prima Grande Guerra e usciamo per andare a casa dello scrittore.
La casa è un ex hotel, ormai condominio; dentro c'è anche una donna ma noi entriamo e mentre alcuni prendono la donna io afferro il giornalista per il collo.

Il soldato da regole non può parlare, non può avere pensieri o ragionare, deve solo agire.

Andiamo alle carte, se ne scoprono tre e successivamente una quarta che è la mia, purtroppo non è più alta di una delle altre e starei perdendo. La polizia arriva e si sentono grida, colpi di arma da fuoco.
decido di tirare fuori un ricordo e metto la mia carta nel mazzo che durante il gioco costruirò. Ricordo la trincea della Prima Guerra Mondiale, io che mi copro la testa mentre sopra di me passano proiettili e poco lontano vedo un sergente che strattona un soldato per la camicia urlando "MUOVITI!".
Quello stesso grido lo sento nella realtà, lì mentre tengo il giornalista.

Pesco un'altra carta, ma non è più alta e decido di usare la mia arma. Ron si prende la sua carta più alta e narra come uccidiamo tutti e tornando in strada ci dividiamo per le strade.

Il gioco di per sé è molto semplice, ma devo dire che è stato utile giocarlo per vedere come gira, leggendolo e basta non avevo la misura di quanto chi fa l'oscuro signore dovesse narrare rispetto all'altro.
Le scene successive (4 nel complesso) vedevano:
l'uccisione di un generale fascista che non voleva dare allo scienziato il posto che voleva, lo scienziato invece di mandare a morte il politico che non piaceva al generale, ha mandato l'orda a casa sua facendo un massacro durante un meeting segreto con dei nazisti.
Lo scienziato voleva una donna, l'orda ha ucciso il suo ragazzo e l'ha portata dal padrone. Però quando era lì ha resistito all'ordine di tenergliela ferma, ricordando di un giorno in cui loro come soldati avevano salvato una donna che stava per essere stuprata.
L'ultima scena vedeva l'orda incatenata in un hangar e liberata per fare fuori una nave fascista che doveva fermare uno sbarco inglese. Il tentativo di resistere all'ordine per andare dagli inglesi e fermarli non è bastato e ho perso.

Un soldato italiano della Prima Grande Guerra, che fu ucciso perché tentò come partigiano di far saltare in aria una base fascista resterà il servo di un uomo malvagio che lo utilizzerà come arma per i suoi scopi. Accanto al soldato coloro che facevano parte del suo plotone, amici di cui non ha più ricordo.

(Potrei aver sbagliato la dicitura di alcune regole, poi con il manuale alla mano correggerò.)

5
Comunicazioni di Servizio e Regolamento / Moderazione BOT
« il: 2016-11-17 07:14:27 »
Alcuni bot sono riusciti a iscriversi e a postare in giro, se vedete risposte strane a delle discussioni fatte da utenti senza un nome vero nel profilo o in firma segnalate.

Ricordo che per iscriversi la procedura è questa: http://www.gentechegioca.it/smf/index.php/topic,10208.0.html

6
Domenica io, Matteo, Martino, Erica e Luca abbiamo concluso la preparazione della nostra campagna di Urban Shadows.
Ci abbiamo messo un po' per imprevisti vari, per spiegare bene diverse regole e parti del gioco a tutti, e anche perché di base hangout allunga i tempi tantissimo.
Come prima cosa abbiamo scelto la città e deciso per Torino, un po' perché Luca non voleva una città americana, ma una che avesse legami con delle storie e mitologie particolari. Dall'altra parte tutti bene o male consociamo un po' Torino e ci risulta più reale di una eventuale Tokyo.

La scelta dei libretti ha richiesto tempo per alcuni, e sono felice che abbiano seguito la mia richiesta di prendere un pg per ogni Fazione, li elenco di seguito (cercherò di non usare i termini inglesi perché mi fa brutto mischiare troppo due lingue):

Matteo = Andrei/Mago (Potere)
Luca = Fatima/Lupo (Notte)
Martino = Bianconi/Fata (Selva)
Erica = Damian/Cacciatore (Mortali)

Mentre ognuno compilava la scheda ho spiegato un po' le regole sulle Fazioni, su cosa sono e fatto domande mano a mano per tirare fuori png e dettagli della città. Torino presenta tantisisme leggende e simboli di potere legati alla magia, alla religione, alla massoneria ecc... di certo il materiale non mi manca, ma devo concentrarmi su cosa viene fuori dai personaggi.
Il gioco punta molto sulla multiculturalità anche degli umani, e ogni giocatore ci ha prestato una certa attenzione.

Ecco i pg in dettaglio:

Andrei (Mago)
Aspetto: ambiguo, est europeo, vestiti comodi, disordinato

Chi sei? Sono Andrei, un mago.
Da quanto sei in città? Sono in città da dieci anni ormai
Cosa ti tiene sveglio la notte? Mi tengono sveglio di notte i crampi per la cosa che mi cresce dentro
Cosa hai sacrificato per il tuo potere? Ho sacrificato il mio cazzo e la mia fortuna con le donne. Beh ok, solo il cazzo
Di cosa hai bisogno disperatamente? Voglio disperatamente tenere al sicuro Silvia, la mia ex ragazza

Scegli 4 caratteristiche del tuo Sanctum: un assistente estremamente competente, una libreria di antichi tomi, un cerchio magico e una farmacia.
Scegli 2 aspetti negativi del tuo Sanctum: contiene molte sostanze volatili e manca sempre un pezzo chiave o degli ingredienti.

Equipaggiamento:
Un appartamento, una panda vecchia, un aifon
Il rosario di famiglia come focus
Una casa abbandonata a Mirafiori come sanctum
Coltellaccio (3-danni mano sporco)

Mosse:
Canalizzazione (Incantesimi: Localizzazione, Cancellazione della Memoria e Velo)
Sanctum Sanctorum



Fatima   (Lupo)
Aspetto: Donna, rom, vestiti sporchi, ferale.

Chi sei? Sono il capo anziano della mia gente e li proteggo; mia madre Mirsada mi ha trasformata in lupo e passato l'onere.
Da quanto sei in città? Da 30 anni. Sono nata in Ucraina e mi sono spostata per mezza Europa.
Qual'è la parte migliore della trasformazione? I veri suoni, i veri odori e i veri colori del mondo
Chi è la persona più importante nel tuo territorio? Mia figlia Argenta.
Di cosa hai bisogno disperatamente? Proteggere i miei cari da Sekhmeth.

TRASFORMAZIONE
Quando combatti gruppi, combatti come se fossi un gruppo piccolo.
Sei immune agli attacchi magici quando trasformata.
Le armi d'argento ignorano la tua armatura.
A volte perdi il controllo quando ti trasformi.

TERRITORIO
Il tuo territorio comprende terreni in cui puoi vagare e andare a caccia. (Aggiungi la benedizione: +terreno di caccia)
Sei ampiamente accettata come il protettore di questo territorio (Aggungi la benedizione: +supportata)
I mortali nell'area stanno attivamente cercando di riportare in vita le attività commerciali e le infrastrutture. (Aggiungi il problema: +sconvolgimento)
Qualcuno di potente vuole il tuo territorio e sta lavorando per ottenerlo. (Aggiungi il problema: +invasione)

Equipaggiamento:
Borsa da viaggio con le mie proprietà, un cellulare merdoso.
Coltello a farfalla (2-danno mano nascosto)
Bastone di legno (2-danno mano) [qui abbiamo adattato la mazza da baseball perché era un po' ridicolo vedere una donna di 80 anni picchiare con quella. XD]

Mosse:
Viene fornito con il territorio
Segugio
Cane alfa


[Nel post successivo metterò gli altri due pg, scusate ma le schede sono piene di informazioni. ^^]


7
Più di un anno fa ho partecipato alla campagna di raccolta fondi per la realizzazione di questo gioco da tavolo italiano, Misantropia - un gioco di sopravvivenza sociale.
Non ho avuto modo di provare il materiale messo a disposizione dai ragazzi che lo hanno fatto (anche perché toccava stamparsi un sacco di roba), ma pare che finalmente DAW abbia finito le illustrazioni e che a Lucca Comics&Games 2016 uscirà.
Qualcuno qui lo ha provato per caso?



8
Salve a tutti!
Anche quest'anno si terrà luogo la IndieCON e sui canali dedicati l'organizzazione è già a buon punto.
Il luogo è l'Hotel Villa Bianca a Rimini e le date sono 7 e 8 Maggio 2016.
Per maggiori informazioni potete andare ai link sottostanti, anche se il luogo principale di iscrizione e organizzazione si trova su Google+ dove abbiamo creato una Community apposita. Questa discussione è solo a titolo informativo onde evitare flussi di comunicazioni su troppi canali diversi.

Community di Google+
Gruppo Facebook

9
Gioco Concreto / [FATE] Mass Effect
« il: 2015-11-18 14:19:10 »
Stavo parlando in chat con Francesco riguardo il giocare una campagna ambientata nel mondo di Mass Effect con il FATE e lui mi diceva che un manuale esiste già, ma che per vari motivi a suo avviso non è ben fatto.
Al di là di tutto so bene che se tutti conoscono il videogame, poi ricreare la cosa con il semplice sistema base non è troppo difficile, ma per uno alle prime armi come bisogna fare?

Chiederei di lasciare principalmente spazio a Francesco, ma tutti sono liberi di commentare. ^^

10
EtrusCON Estate 2015 / D&D Next
« il: 2015-06-30 09:06:48 »
Ho chiesto a Francesco D'Arcadia di farmi provare D&D Next e ci serviranno almeno altri 2 giocatori.
Noi ci saremo solo il weekend per cui valutate un giorno tra sabato e domenica.
L'evento durerà un solo slot e vorremmo fare la creazione dei pg attraverso il forum o Google+, così da arrivare alla con con i pg pronti.
Per cui vi prego di non iscrivervi all'evento se non avete tempo di fare la creazione online.

11
Gioco Concreto / [AP][KaGaymatsu] L'Isola della Luna Nuova
« il: 2015-06-09 14:58:49 »
È strano pensare che sono passati ormai tre anni, ma ricordo abbastanza bene la mia prima vera giocata di Kagematsu che fu' a INC 2012.
Quella giocata era particolare perché Manuela stava portando avanti i playtest del suo hack: KaGaymatsu

Io ero una dei corteggiatori e quella giocata mi piacque moltissimo, tanto che poco tempo dopo in hangout provai a fare il ronin.
Una cosa vi posso assicurare... ero nervosissima. Era la prima volta che facevo il ronin, stavo playtestando KaGaymatsu e a giocare con me avevo quattro giocatrici che conoscevano il gioco meglio di me. °__° Panico.
Qui trovate due discussioni a riguardo:
Un mio AP con delle considerazioni.
Un AP di Manuela che giocava con me. ^^

Qualche settimana fa Stefano (sebastian qui sul forum) mi contatta per chiedermi se sono interessata a provare KaGaymatsu con lui a prendere il ruolo del ronin.
Io tutta contenta dico si, perché oltre ad amare il gioco mi diverto sempre un sacco a giocare con Ste.
Si forma il gruppo a cui si aggiungono Manuela e Davide.

In questa discussione voglio riportare la creazione della situazione iniziale e se riesco le varie scene giocate.

Farò un copia-incolla di alcuni post di Google+. ^^

Inizio

Ci ritroviamo in hangout e iniziamo a buttare giù idee.
Ambientazione oscura, una storia a tinte cupe.
L' Isola della Luna Nuova è il luogo dove si svolge la vicenda. È un'isola che si unisce all'entroterra soltanto durante la bassa marea.
Gli uomini vengono mandati da ragazzini sull'isola (per ordine e decisione del damyo) come sacrificio per tenere buona la divinità dell'Isola perché non divori il mondo. Quando gli uomini arrivano ai 40 anni, misteriosamente spariscono e non si sa che fine facciano.

Minaccia: Izanami-no-Mikoto. Si mostra di solito con le fattezze di una donna fatta di radici e foglie, il volto privo di tratti umani e un particolare legame con la luna.

Il mio personaggio:
Nome   
Ichigo formato da due kanji: uno e guardiano.   
Descrizione   
23 anni, l'arco è la sua arma. Solitamente Ichigo caccia o fa da sentinella per eventuali pericoli. Fisico affusolato ma muscoloso.
Preferiti
Le rovine di un antico tempio invaso da gelsomini notturni.   
Murai il falegname.

Innocenza: 5
Fascino: 2
___________________________________________

Il personaggio di Davide:
Nome   
Natsume.   
Descrizione   
"Monaco della natura", albino, occhi grigi, molto alto (1,85), veste con un abito nero e grigio di seta confezionato dalla famiglia, 35anni. E' anche un ottimo medico che conosce tutti i rimedi naturali.Si muove principalmente di notte perché ha bisogno della luna.
Preferiti
Il vestito di seta con cui sono arrivato sull'isola.   
Un salice piangente, albero che sembra sentire il mio animo.

Innocenza: 5
Fascino: 2
___________________________________________

Il personaggio di Manuela:
Nome
Kioshi: puro.   
Descrizione      
Capelli completamente rasati sui lati della testa, molto lunghi, nerissimi, fermati in una coda attaccata alla testa che prosegue in una treccia, lati del cranio tatuato con ideogrammi rappresentanti varie parole. Pelle diafana, struttura fisica solida, nervosa, parecchio alto. E’ un grande meditatore. E’ un esperto di calligrafia. Ha fatto voto di silenzio per motivi ignoti.
Preferiti
Nastro di seta verde acqua che apparteneva alla madre.   
La mia stanza. Luogo dove scrivo e dove comunico con gli altri. E' la mia vera porta per poter parlare con le altre persone, un lusso che mi concedo raramente.

Innocenza: 3
Fascino: 4

12
Generale / Google+ e le Raccolte
« il: 2015-06-04 10:08:29 »
Da diverso tempo ho notato che sia sul forum che su Google+ le persone parlano poco delle campagne che stanno facendo. E questo mi rattrista.
Sul forum solitamente scrivo perché magari voglio parlare di un argomento specifico.
Gli esempi di gioco possono essere utili, anche solo per far capire a qualcuno come funziona quel gioco in particolare, ma non sempre ho il tempo e la costanza di fare post articolati.
Su Google+ i post si perdono facilmente, per cui ho deciso di sfruttare le Raccolte per tenere assieme dei post che farò per alcune delle giocate/campagne che sto facendo. Più che altro perché credo che alcune discussioni o osservazioni possano essere utili anche ad altri.

In alcuni casi aprirò anche delle discussioni sul forum, perché su G+ le discussioni finiscono per essere incasinate, qui le gestisco molto meglio.

Ora come ora non sto giocando a giochi nuovi, per cui non ho l'obiettivo di creare hype voglio solo condividere delle idee fighe che sono uscite dalle varie giocate.

Oltretutto se qualcuno non è interessato a leggere quei post può tranquillamente scegliere di non seguire la raccolta, così non devo stare a fare cerchie su cerchie. ^^


13
Questo l'ho fatto io / Trollbabe CLASH!
« il: 2015-05-27 16:05:05 »
Tempo fa io e Simone ad una Play Modena (non chiedetemi l'anno che non me lo ricordo) scherzavamo immaginandoci una trollbabe che arriva nelle lande di Polaris e dice "Ve lo risolvo io il problema dei demoni."
Ricordo bene che Simone disse "Dai Giulia facciamo un hack di Trollbabe e invece di scegliere un punto sulla mappa scegli un gioco."
Impagabile la sua faccia quando risposi "si! Facciamolo!"

Traollbabe CLASH usa per la maggior parte il regolamento di Trollbabe, abbiamo apportato alcune modifice alla scheda della trollbabe e delle linee guida per non sbagliare la creazione dell'avventura o la gestione del gioco.

Per il GM le regole aggiuntive sono:

1) Devi conoscere bene Trollbabe e il gioco che l'altro giocatore sceglierà, perché devi conoscere il tema del gioco, il setting e il feeling che trasmette. Ancora meglio se lo hai giocato, sarà molto più facile creare un'avventura o inserire dettagli interessanti.
2) La Trollbabe è qualcosa di alieno e questo va tenuto a mente. Sembra umana ma non lo è, sembra un troll ma non lo è e per qualsiasi png in qualsiasi setting questo deve essere sempre chiaro. Per questo motivo sconsiglio di mettere tra le scelte giochi con setting high-fantasy come D&D o Dungeon World.
3) Il giocatore deeve conoscere il gioco che ha scelto, ancora meglio sarebbe se lo ha giocato. Inoltre deve aver giocato Trollbabe nella sua versione originale.
4) Evitare di mettere in campo giochi con setting troppo vaghi o che si creano completamente da zero, come ad esempio Avventure in Prima Serata. A meno che il GM e il giocatore non abbiano una giocata/campagna in comune a cui fare riferimento, ma non ho ancora provato questa opzione. Diciamo che è molto più facile fare riferimento a giochi che raccontano di situazioni precise, o hanno un setting chiaro.

Queste regole sono importanti perché Trollbabe CLASH non va a creare un gioco diverso di Trollabe, è più una celebrazione dei vari gdr che ci piacciono.
Il vero divertimento è avere un personaggio che può fare qualsiasi cosa, in un setting dove solitamente ti muovi diversamente.
Nei vari playtest che abbiamo fatto (e ancora ne farò) è emerso ad esempio che non è particolarmente divertente gicoare una trollbabe in un'avventura creata su un gioco che non si conosce.
Moreno entrò con la sua trollbabe nell'avventura di Lapo ad un INC, Lapo aveva scelto come gioco Vampiri Masquerade, Moreno no naveva mai giocato Vampiri e non conosceva il gioco. Alla fine disse che la sua avventura in Polaris era stata più divertente proprio perché di Vampiri non riusciva a cogliere gli aspetti comici della situazione.

La scheda della trollbabe la trovate in visione qui: https://drive.google.com/file/d/0B45B1YfHso63LXRGZzJpbGJMOXc/view?usp=sharing
Come vedete è un po' diversa dal solito.

Abbiamo aggiunto un nuovo ritiro: un oggetto da un altro gioco.
Sugli oggetti che la trollbabe porta con se abbiamo tolto le diciture "umano" e "troll", alla prima avventura la trollbabe sceglierà un oggetto umano che ha con sé e un oggetto troll che ha con sé, ma finita l'avventura e dopo ogni avventura in un gioco diverso lei potrà scegliere un oggetto che viene dal gioco appena visitato.
Esempio: Un oggetto di Polaris, La spada di luce stellare.
Stesso principio per le impressioni, dopo una giocata in Il Gusto del Delitto, magari la trollbabe cambierà la sua impressione di combattimento in "Armi da fuoco".

È un modo carino per vedere come cambia l'aspetto della trollbabe nei suoi viaggi.
Anche con le relazioni! Le regole per le relazioni non cambiano, ma è stato divertente pensare a come avrebbe reagito il Cavaliere delle Stelle che la trollbabe di Moreno aveva preso con sé, nel vedere New York e dei vampiri... XD

Non ho ancora provato una campagna così, ho giocato solo sessioni singole a scala uno. Per cui non so come renda il gioco sul lungo periodo, ma se devo essere sincera è più un'idea scherzosa che un vero hack. XD

Beh... tutto il resto del gioco rimane uguale, mi sembra di aver scritto tutto.

14
Gioco Concreto / [IMdA] Scontri tra bande
« il: 2015-05-14 09:44:28 »
Gli scontri tra bande ne Il mondo dell'Apocalisse mi hanno sempre spaventato, perché un conto è muovere un solo png e un conto è muovere gruppi interi uno contro l'altro.

La regola sui danni impone che per ogni taglia superiore della banda questa infligga +1 danno, mentre per ogni taglia inferiore infligga -1 danno.
Le bande si muovono seguendo il loro capo se è forte e presente o facendo di testa loro, cioè seguendo i loto tag e istinti.
I danni delle bande definiscono quanti dei suoi componenti sono feriti, morti o se la banda stessa si divide.

Ieri sera c'è stato uno scontro particolarmente complicato da gestire.
Un Signore della Guerra/Dittatore era nella sua magione con la sua banda piccola e fedelissima a lei.
Due pg, lo Schianto e il Maestro 'D hanno deciso di ucciderla assieme. Lo Schianto per un avanzamento precedente ha una banda e la mossa Leadership del Fortificatore, mentre il Maestro 'D ha convinto il capo della banda che le gestisce la sicurezza del locale ad unirsi in battaglia allo Schianto.

Si sono accordati e nello scontro iniziale li ho considerati come una banda media, perché agivano di comune accordo e seguendo un piano.
Ho inflitto il danno stabilito a entrambe le bande e ovviamente i difensori si sono presi una bella botta.

Ad un certo punto lo Schianto è corso avanti entrando nella casa del Signore della Guerra per ucciderla, lasciando indietro le bande.
(Il Maestro 'D non ha mosse per muovere le bande o dare ordini.)
A questo punto ho gestito le bande come due gruppi di png, la banda dello Schianto vedendo che erano superiori di numero e che stavano avendo la meglio si è un po' persa l'obiettivo, alcuni hanno iniziato a depredare i cadaveri delle guardie morte ignorando i proiettili dall'alto.
La banda del locale del Maestro 'D stava facendo fuoco di copertura contro dei cecchini, vedendo che gli altri stavano facendo un po' i fatti loro hanno cercato di riportarli all'ordine ma hanno iniziato a litigare.
Quindi sono tornata a considerarle due bande divise e seguendo lo scontro con vari fallimenti dei pg ci sono stati altri morti.

In generale non so se ho fatto bene gestendola così, comunque vorrei parlare proprio della gestione delle bande.

15
Comunicazioni di Servizio e Regolamento / Invasione di BOT
« il: 2014-12-16 13:51:14 »
Comunico a chi non lo sapesse che in questi giorni stiamo cercando di risolvere alcuni problemi di accesso/iscrizione al forum e questo ha portato ad un'invasione di utenti BOT.
Stiamo provando a risolvere il problema, però se ricevete messaggi privati strani da utenti palesemente finti segnalate.
Segnalate anche se vedete interventi che vi sembrano sospetti, in questo modo è anche più facile per noi intervenire.
Grazie in anticipo. ^^

Pagine: [1] 2 3 ... 10