Autore Topic: [CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG  (Letto 4163 volte)

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« il: 2012-11-26 12:27:04 »
Ieri sera il povero Doug è morto.
Sembrava un bastardo ma era tanto un bravo ragazzo.


La sua morte ha fatto nascere qualche dubbio sul testo di alcune regole.


Quando si fa il conflitto per curare un Cane morente (16-19 fallout) si dice di tirare acutezza del "curatore" più corpo del morente, più ogni altro tratto relazione o oggetto pertinente del curatore.
Ma durante questo conflitto si più escalare? Fino a ieri abbiamo fatto così, ma ora sono in dubbio.


L'altro dubbio riguarda la creazione di un nuovo Cane "in corsa" durante il gioco.
Il manuale dice: "dai al tuo Personaggio tanti dadi Tratti quanti ne aveva quello vecchio, più 1d6 per il disturbo".
Qui non capisco se devo dargli lo stesso numero (quantità) di dadi, o se devo conservare proprio gli stessi, taglia inclusa.
Se il vecchio pg aveva 2d4, 3d4, 3d6, 1d6, 1d10 devo dare al nuovo 5d4, 4d6 e 1d10 o 19 dadi (taglia a scelta)?
Idem per le relazioni.
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #1 il: 2012-11-26 14:01:31 »
Se il vecchio pg aveva 2d4, 3d4, 3d6, 1d6, 1d10 devo dare al nuovo 5d4, 4d6 e 1d10 o 19 dadi (taglia a scelta)?
La prima, ma in aggiunta 1d6 extra "per il disturbo" neille caratteristiche e 1d6 extra nei Tratti.

Quindi: i tratti del nuovo PG saranno "valorizzati" con 5d4, 5d6 e 1d10.
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #2 il: 2012-11-26 16:30:14 »
Quando si fa il conflitto per curare un Cane morente (16-19 fallout) si dice di tirare acutezza del "curatore" più corpo del morente, più ogni altro tratto relazione o oggetto pertinente del curatore.
Ma durante questo conflitto si più escalare? Fino a ieri abbiamo fatto così, ma ora sono in dubbio.

E' un conflitto come tutti gli altri, valgono le stesse regole.

E come per tutti i conflitti, se un azione (escalation, rilancio, parata, etc.) ti fa alzare il sopracciglio...  basta non farla.

Quindi sì, puoi fare un escalation persino a "sparare", basta che la cosa abbia un senso (effettivamente non è facile, ma ricordati di come fa Han Solo a salvare Luke dall'assideramento all'inizio di The Empire Strikes Back...   nei conflitti di cura è normale partire con gli ambiti più violenti ed escalare poi a preghiere...)

Citazione
L'altro dubbio riguarda la creazione di un nuovo Cane "in corsa" durante il gioco.
Il manuale dice: "dai al tuo Personaggio tanti dadi Tratti quanti ne aveva quello vecchio, più 1d6 per il disturbo".
Qui non capisco se devo dargli lo stesso numero (quantità) di dadi, o se devo conservare proprio gli stessi, taglia inclusa.

Gli stessi identici dadi (+1d6)
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #3 il: 2012-11-26 16:59:50 »
Grazie mille per le risposte :)


Per quanto riguarda l'escalare, non era tanto una questione di sopracciglio, quanto proprio una questione di regole: il dubbio è venuto perchè il manuale dice di tirare acutezza (del curatore) più corpo (del morente), una combinazione che in gioco non esiste. Quindi ho pensato: se si fosse potuto escalare, il manuale avrebbe detto "tu che guarisci fai un normale conflitto, ma quando devi tirare corpo, usi il corpo del morente".
Certo, potendo escalare il povero Doug sarebbe ancora vivo probabilmente...la sua morte sarà servita anche per capire le regole :p


Sui dadi in fase di ricreazione, sì, immaginavo fosse così. L'unica cosa un po' castrante è che, essendo morto alla seconda città e avendo accumulato un sacco di d4 (il personaggio era pure problematico quindi partiva già con un mucchio di tratti in d4) dovrò cmq avere un pg che "problematico".


Ma eventualmente secondo voi è possibile proprio rifarlo da capo, senza conservare nulla? O è una scorrettezza?
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #4 il: 2012-11-26 17:30:59 »
Ma eventualmente secondo voi è possibile proprio rifarlo da capo, senza conservare nulla? O è una scorrettezza?

Secondo me non c'è problema... non vedo come questo potrebbe rendere il gioco meno divertente per qualcuno (personaggio nuovo per personaggio nuovo, meccanicamente non cambia granché). ^_^
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Patrick

  • Membro
  • a.k.a. patmax17
    • Mostra profilo
    • Mio DeviantArt
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #5 il: 2012-11-26 17:34:46 »
cambia che il pg creato da zero è più debole (perchè l'altro ha anche i dadi presi con esperienza e fallout). Ma concettualmente neanche io vedo il problema ^^
Patrick Marchiodi, il Valoroso ~ Bravo Organizzatore di CONTM ~ Prima gioca, poi parla. ~ "La cosa più bella di INC11 è stata giocare con persone conosciute da due ore e avere l'impressione di giocare con amici di una vita" - Dario Delfino

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #6 il: 2012-11-26 19:54:31 »
cambia che il pg creato da zero è più debole (perchè l'altro ha anche i dadi presi con esperienza e fallout). Ma concettualmente neanche io vedo il problema ^^
Giusto.

Anche perché una quantità di d4 è una risorsa: basta un avanzamento per farli salire di Taglia... ^_-
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #7 il: 2013-01-21 03:01:21 »
Riesumo il post per porvi un altro dubbio sul curare: si dice che si tira corpo del moribondo più acutezza di chi cura. Ma quindi solo un giocatore può partecipare attivamente al conflitto per guarire?

Esempio concreto e chiarificatore: fratello Elia è a terra morente (17 fallout), ma fratello Benjamin e fratello Virgil accorrono appena in tempo. Si lancia il conflitto. Il GM tira i dadi di fallout più l'influenza demoniaca...e gli altri?
Possono entrambi partecipare normalmente al conflitto?Quindi tirano la loro acutezza più il corpo di Elia (e poi eventualmente come dicevamo escalano)?
Oppure si seleziona un solo pg che farà da "guaritore" che tirerà, e magari l'altro pg potrà essere chiamato dentro come oggetto improvvisato?

Voi come fate?
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #8 il: 2013-01-21 07:54:31 »
Dipende dalla fiction.

Davvero. È molto difficile estrapolare un "come farei io" se non c'è una fiction di riferimento.

E anche in quel caso dipende dal gruppo e dai suoi precedenti di gioco. Da come il sovrannaturale si è impostato durante le giocate precedenti, da cosa è generalmente ritenuto valido e accettabile al tavolo. ^_^

Se ne vogliamo parlare bene dovremo contestualizzare molto.
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

Patrick

  • Membro
  • a.k.a. patmax17
    • Mostra profilo
    • Mio DeviantArt
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #9 il: 2013-01-21 09:02:32 »
Patrick Marchiodi, il Valoroso ~ Bravo Organizzatore di CONTM ~ Prima gioca, poi parla. ~ "La cosa più bella di INC11 è stata giocare con persone conosciute da due ore e avere l'impressione di giocare con amici di una vita" - Dario Delfino

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #10 il: 2013-01-21 12:06:19 »
A prescindere dalla fiction, un gioco a le sue regole. Per fortuna Patrick aveva già la risposta che mi interessava :)
Quindi tira un solo pg, mentre l'altro/gli altri seguono le regole degli oggetti improvvisati, aggiungendo 2d6 più un tratto al guaritore.
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #11 il: 2013-01-21 15:57:31 »
A prescindere dalla fiction, un gioco a le sue regole.

Guarda che la risposta di Simone è una regola

Anzi è forse la regola più importante di CnV, molto più del numero di dadi per questo o quello.

Indica il vincolo a cui sono sottoposte le dichiarazioni dei giocatori.  Il solo meccanismo rilanci-parate, senza quella regola, diventa un "io dico quello che mi pare" con possibili actual play del tipo "io spengo il sole così sei al buiio".

Non esiste nessun "physical engine" in CnV che ti dica quanto puoi curare "quanti hp", in che tempo, con che mezzi, o bonus e malus. Il vincolo è che deve avere senso per tutti al tavolo.

E quel "tutti" non è una frase di circostanza. Pensa alla differenza pratica che ha in gioco questa regola  rispetto al "deve avere senso per il GM".

Se credi che la risposta di Vincent sia più importate di questa regola, ti sbaglio. è quella di Vincent che non è una regola!

Vincent ti ha detto come applica lui, al suo tavolo, la regola indicata da Simone. E' un  caso particolare. E in certi casi la applicherà diversamente, se violerebbe la regola indicata da Simone.

Se vieni al mio tavolo convinto di poter usare l'applicazione che fa Vincent al suo tavolo, indipendentemente dalla fiction e dalla valutazione dei giocatori che sono lì al TUO tavolo con te, non avresti capito CnV e ti indicherei la regola sul manuale che ti smentisce.
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #12 il: 2013-01-21 19:38:41 »
Uff...a volte noto una vena polemica...come dire..."a prescindere dalla fiction":) cioè a prescindere da quello che viene detto o chiesto.
Sì, la fiction di gioco è fondamentale e non mi pare di aver detto di voler bypassare la coerenza della fiction al tavolo.
A volte, però, ci sono domande semplice e risposte altrettanto semplici, tutto qui. Tipo: "per escalare a lotta che si usava? corpo più cuore?", "No è corpo più volontà".
Il fatto che non esista un physical engine non significa che non ci debbano essere regole chiare. E il fatto che l'applicazione di certe regole possa dipendere dalla fiction (e quindi cambiare) non significa che non ci siano, di base, certe regole.
Il manuale purtroppo non è affatto chiaro su questo punto in particolare. Sapere l'opinione dell'autore mi aiuta a capire meglio il senso della regola e a fare un po' di chiarezza. Tutto qui.


Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Dubbi sulla morte e sul creare un nuovo PG
« Risposta #13 il: 2013-01-21 20:13:48 »
Naa, non penso fosse vena polemica da parte di Moreno.
È la sindrome da ricatto su internet, se lascia un solo thread di Cani nella Vigna senza dire che la fiction ha la priorità poi ha paura che lo usano come arma per ricattarlo. =P

A parte gli scherzi, hai il parere di Vincent, hai come funziona la base e in più sai che la cosa potrebbe essere trattabile anche in modi diversi, a seconda della fiction. ^^
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

Tags: