Autore Topic: [CnV] Influenza Demoniaca  (Letto 7576 volte)

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #30 il: 2009-02-25 20:38:43 »
L'influenza demoniaca è indipendente dagli "effetti speciali". Per esempio, se i cani sono in una partita a livello di sovrannaturale molto alto, e esorcizzano i demoni da una casa scacciandoli via e sigillando ogni pertugio con potenti talismani anti demoni, e poi uno di loro viene curato dentro la casa... comunque si becca i dadi di influenza demoniaca contro! Non è una cosa che puoi eliminare scacciando i "demoni/"effetti speciali".

Quindi, se giochi con i demoni che, per esempio, entrano visibilmente dentro il naso delle persone e le possiedono, hai 4 casi:

1) il cane fa cose per cui lo stregone gli dà l'influenza demoniaca a favore, e non viene posseduto da demoni. Ha i dadi dell'influenza demoniaca a favore.

2) il cane fa cose per cui lo stregone gli dà l'influenza demoniaca a favore, e viene posseduto da demoni (qualunque cosa comporti in quella situazione). Ha i dadi dell'influenza demoniaca a favore. Anche per interrompere la possessione, se il sorcerer è d'accordo.

3) il cane fa cose per cui lo stregone gli dà l'influenza demoniaca a favore, e viene posseduto da demoni, ma viene esorcizzaro da un altro cane che scaccia tutti i demoni. Ha lo stesso i dadi dell'influenza demoniaca a favore.

4) il cane NON fa cose per cui lo stregone gli dia l'influenza demoniaca a favore, e viene posseduto da demoni (qualunque cosa comporti in quella situazione). E' posseduto ma NON ha i dadi dell'influenza demoniaca a favore.

Quindi, il cane può rifiutare di farsi possedere, può esorcizzare tutti i demoni del mondo, può con un colpo segreto della scuola di Hokuto uccidere tutti i demoni entro 2.000 km (se gli altri giocatori gliela danno buona) ma se lo stregone gli assegna i dadi dell'influenza demoniaca, ha i dadi dell'influenza demoniaca.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #31 il: 2009-02-25 20:40:58 »
Citazione
[cite] Korin Duval:[/cite]
 :arrow: Aiutare qualcuno con i dadi dei Demoni è un processo sempre consapevole per lo Stregone?


Ho detto di no nel post sopra il tuo  :wink:
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #32 il: 2009-02-25 21:08:29 »
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite] I Cani normalmente non possono chiamare l'influenza demoniaca (a meno che non siano anche stregoni)


Scioccamente mi ero scordato di aggiungere questo prezioso dato.
Sì, il Cane in questione è anche uno Stregone. Saputo questo, qual'è la risposta?

Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]
Riguardo al rifiuto... tu potresti rifiutarti di essere fortunato?


Qui la situazione si fa interessante. Sia a supernaturl dial zero che 1000 ho sempre pensato che, comunque, l'nfluenza demoniaca debba essere "visibile", cioè i Cani dovrebbero sapere quando è in funzione (anche perchè il SD mi pare una scelta estetica; le regole dovrebbero essere le stesse in entrambi i casi e quindi se con una possessione i tratti demoniaci sono evidenti a SD 0 un tratto sarà "indossa un cappello nero" a SD 1000 sarà "la sua ombra si muove autonomemente, ma in ogni caso per i Cani saranno evidenti segni di presenza del demonio).
Data questa premessa, io considero quindi che i Cani sappiano quando c'è l'influenza demoniaca di mezzo.
Ora, nell'esempio concreto, il Cane in questione è particolarmente avverso all'uso dell'influenza demoniaca. Alcune città prima ha cazziato duramente il compagno perchè l'aveva usata e quindi non vuole assolutamente farne uso per non passare da ipocrita.
Ed ecco che quindi nasce la mia domanda.
Capisco però la tua risposta: se i demoni cospirano affinchè lui si salvi lui non può farci in effetti nulla.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Marco Costantini »
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #33 il: 2009-02-25 21:23:44 »
Attenzione che, finchè non chiede aiuto ai demoni, il cane non è uno stregone (vedi pagina 57). Il fatto di avere una relazione con i demoni per combatteterli, per esempio,  non comporta l'essere uno stregone.

Quindi, LA PRIMA VOLTA, chiamare in aiuto i demoni (l'influenza demoniaca) è una cosa consapevole, che si sceglie di fare.

Dopo, ci sta pure che i demoni continuino a tormentarlo...   8)

Credo comunque che se un cane si rende conto della sua situazione e chiaramente e fermamente non vuole che i demoni lo aiutino in alcuna maniera, questo sia possibile. NON AIUTATEMI _è_ un ordine esplicito.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #34 il: 2009-02-25 23:22:58 »
Posto l'esempio definitivo perchè purtroppo con le due domande ho creato molta confusione.

Ecco quel che è successo:
c'è un conflitto fra alcuni abitanti del Rame ed un Cane (il cane NON è uno stregone). La posta del conflitto, lanciato dagli abitanti è "giustiziare qui e ora Rebecca, rea confessa di aver ucciso ritualmente un ragazzo".
Rebecca è membro di un culto corrotto. Fra la folla c'è ovviamente anche lo stregone del culto, il quale da i suoi dadi di influenza demoniaca al Cane, visto che sta divefendendo l'amica che altrimenti verrebbe uccisa.
Il Cane può rifiutarsi in questo caso di usare l'influenza demoniaca?
Oppure si prende comunque i dadi e poi, visto che per lui sarà evidente che c'è di mezzo lo zampino del demonio, può decidere se lasciare per questo lo posta o fare altro?
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Marco Costantini »
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #35 il: 2009-02-25 23:31:10 »
Perchè dai per scontato che l'influenza demoniaca agisse sul Cane?

L'influenza demoniaca è AMBIENTALE. Quando descrivi gli effetti sovrannaturali, devi solo descrivere "effetti speciali". in quella situazione l'influenza demoniaca potrebbe benissimo agire sugli astanti e renderli più disposti ad accettare le parole del Cane...

Lo Stregone non sta "prestando i demoni al Cane" (e che sono, pulci?), lo sta aiutando direttamente.

La vera prova dell'accettazione o meno dell'influenza demoniaca non ce l'hai con i dadi, ma con quello che narri dei rilanci e nelle parate.

"se ne accorge"? Di cosa, che non hai ancora narrato niente?

Narra, e poi vediamo se se ne accorge o no. I dadi di sicuro non li vede.

"le mie parole uccidono istantaneamente tutta la prima fila di persone 5 6". Dici che se ne accorge? "all'improvviso il brusio cessa e tutti quanti un po' per volta mi prestano attenzione 5 6". Dici che si accorge di qualcosa?
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #36 il: 2009-02-25 23:33:45 »
Non perdete MAI di vista la narrazione, il senso delle cose, giocando a Cani nella Vigna. E' il consiglio più importante. Se non lo seguirete, non sperate che i dadi possano raddrizzare la partita mentre più nessuno saprà che cavolo sta facendo o vedendo il suo personaggio e tutto si riduce ad astratti giochi di dadi...
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #37 il: 2009-02-25 23:47:40 »
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]Non perdete MAI di vista la narrazione, il senso delle cose, giocando a Cani nella Vigna. E' il consiglio più importante. Se non lo seguirete, non sperate che i dadi possano raddrizzare la partita mentre più nessuno saprà che cavolo sta facendo o vedendo il suo personaggio e tutto si riduce ad astratti giochi di dadi...


Questo è un ottimo consiglio, almeno per me. E' uno dei rischi di cui mi sono accorto fin da subito: farsi prendere dalla meccanica dei dadi e curarsi di meno del resto. Devo sempre tenere la guardia alta rispetto a questo problema.

Nell'esempio, il punto cruciale è proprio che il giocaotre può non volere quei bei 5d10 perchè sa da dove vengono. E nel caso del tuo esempio, per come ho giudicato io il "colore" dell'influenza demoniaca, il Cane se ne accorge sempre. E' quello che dicevo nell'altro post. Il Supernatural Dial può essere 0 o 1000, ma se le regole dicono che la presenza dei demoni deve essere palesata (o almeno è quello che ho inteso io quando il manuale dice di far seguire a quei rilanci "effetti soprannaturali", che siano il cappello nero o l'arcangelo pippo che scende dal cielo) in entrambi i casi almeno per il Cane sarà palese.
Sapendo questo il giocatore potrebbe non voler accettare i 5d10. Oppure deve cmq accettarli ma poi può anche non usarli, evitando effetti soprannaturali? Questo second punto è controverso perchè il Rilancio e le Vedute non sono legate fisicamente agli specifici dadi che ho tirato. Cioè se ho un tratto tipo "Sono forte e robusto 2d10" e tirando faccio 1 e 1, posso comunque incorporare il Tratto nella narrazione descrivendo come la mia forza mi sia d'aiuto e spingendo avanti un 7 e un 8 che avevo già prima.
Così come se ho chiamato l'influenza demoniaca nella mia mano ma quei d10 hann fatto risultati pessimi dovrei comunque introdurre effetti sovrannaturali nella narrazione visto che ho incorporato il tratto. E quindi, visto che nel caso specifico il Cane ha accettato l'influenza demoniaca è "costretto" a narrare un effetto sovrannaturale.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Marco Costantini »
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #38 il: 2009-02-25 23:57:21 »
Il cane se ne accorge quanto se ne vuole accorgere (sempre in base alla narrazione, se arrivano demoni con tridente e coda biforcuta magari se ne accorge, se arriva uno col cappello nero gli potrà stare antipatico ma da li' a dire che è uno stregone ce ne corre)

Non è lui che controlla di demoni, è il sorcerer. Come fa a rifiutare il loro aiuto? "cittadini, io voglio convincervi, ma senza l'aiuto dei demoni invisibili che vi stanno parlando all'orecchio dicendovi di darmi ragione. Quindi datemi ragione ma non perché ve lo sussurrano loro" non credo avrebbe molto successo...   8)

Se si accorge che i demoni lo aiutano, e non vuole, ha una strada chiarissima per ottenerlo: abbandonare il conflitto.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Mauro

  • Membro
    • Mostra profilo
[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #39 il: 2009-02-26 00:00:23 »
Sull'Influenza Demoniaca con basso sovrannaturale, cito dal PBF: "Mentre parla, vi pare che la stanza si scurisca (non in maniera evidentemente sovrannaturale, potrebbe essere semplicemente l'effetto dell'avvicinarsi del tramonto. O forse è l'influenza demoniaca che cala sulla scena), la sua voce si riempie di furia repressa (si sta facendo possedere dal demone della furia), e anche se è in fin dei conti un semplice contadino che non ha studiato, la sua lingua colpisce dove fa male, come se una voce interiore maligna suggerisse le parole (l'astuzia del demone)".
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Mauro »

[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #40 il: 2009-02-26 02:31:16 »
Aspe', può darsi che l'ora tarda (e il Brachetto...) mi stordisca un po' - anzi, è sicuro - ma mi sono ingarbugliato leggendo tutto il thread di fila.

Quindi:
- se un Cane Stregone e uno Stregone sono in conflitto ed entrambi vogliono utilizzare l'Influenza Demoniaca nella propria mano, che cosa capita? Si tira due volte - ognuno la propria - oppure chi arriva primo meglio alloggia, o...?

Poi:
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]Credo comunque che se un cane si rende conto della sua situazione e chiaramente e fermamente non vuole che i demoni lo aiutino in alcuna maniera, questo sia possibile. NON AIUTATEMI _è_ un ordine esplicito.

- quindi [altro conflitto dal precedente], se lo Stregone vuole portare l'ID in vantaggio del Cane, ma il Cane Stregone se ne rende conto (come che accada) e non vuole, che succede? Ha ragione il Cane tout court? Si apre un conflitto nel conflitto   :?  ?
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Matteo Turini »

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #41 il: 2009-02-26 02:42:51 »
Citazione
[cite] JTColeman:[/cite]
Quindi:
- se un Cane Stregone e uno Stregone sono in conflitto ed entrambi vogliono utilizzare l'Influenza Demoniaca nella propria mano, che cosa capita? Si tira due volte - ognuno la propria - oppure chi arriva primo meglio alloggia, o...?


CnV si capisce molto meglio, se si ripete il mantra "i demoni non esistono, il signore della vita non esiste".

Sono due stregoni che lottano. Ciascuno userà le sue "magie". Poi, che le chiami "i demoni ai miei ordini" o "sto usando il mio potere mutante", chissenefrega?

Ogni baloccamento su "ma da che parte stanno i demoni della città, cosa vorranno i demoni della città, cosa trameranno i demoni della città, chi comanda i demoni della città, e quanti demoni ci sono in stò cavolo di città" sbarellano il gioco. I demoni sono dadi. Punto. Non hanno nomi, non hanno identità, non hanno numero, non hanno piani.

Citazione
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]Credo comunque che se un cane si rende conto della sua situazione e chiaramente e fermamente non vuole che i demoni lo aiutino in alcuna maniera, questo sia possibile. NON AIUTATEMI _è_ un ordine esplicito.

- quindi [altro conflitto dal precedente], se lo Stregone vuole portare l'ID in vantaggio del Cane, ma il Cane Stregone se ne rende conto (come che accada) e non vuole, che succede? Ha ragione il Cane tout court? Si apre un conflitto nel conflitto   :?  ?


Ti è mai capitato in una partita?

Ragiona sulla logica della cosa. Io porrei il veto. Giusto perchè come scena è ridicola, mica per altro...
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #42 il: 2009-02-26 02:48:36 »
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite](...) Sono due stregoni che lottano. Ciascuno userà le sue "magie". Poi, che le chiami "i demoni ai miei ordini" o "sto usando il mio potere mutante", chissenefrega? (...)

Lapalissiano.
Probabilmente è il fatto che i dadi si possano tirare una sola volta per conflitto e che, sia per lo stregone che per il cane stregone, si chiamino Influenza Demoniaca, che deve avermi mandato in corto i neuroni.

Citazione
(...) Ti è mai capitato in una partita?

Grazie a Darwin, no. Né ho mai visto un Cane Stregone in gioco, peraltro.
Citazione
Ragiona sulla logica della cosa. Io porrei il veto. Giusto perchè come scena è ridicola, mica per altro...

Concordo appieno, era giusto per vedere che cosa venisse fuori a spremere il sistema.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Matteo Turini »

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #43 il: 2009-02-26 09:52:31 »
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]
Ho detto di no nel post sopra il tuo  :wink:


Spiego meglio il mio dubbio. Tu hai detto:
Citazione
i demoni sono ai suoi ordini (non è detto che la cosa sia volontaria: lo stregone potrebbe non essernbe nemmeno cosciente), quindi i Cani a quel punto ricevono quei dadi solo se lo stregone lo vuole.


(questa mi è successa davvero)
Lo Stregone (cosciente o no di essere tale) non sa ancora che i Cani sono in Città, se i Cani fanno qualcosa all'insaputa e anche ai danni dello Stregone, i Demoni intervengono anche se lo Stregone non "desidera"/"augura sfortuna ai Cani" perchè non sa neanche che sono lì?
Cioè, i Demoni hanno un "pilota automatico" :P per proteggere gli interessi dello Stregone o serve un desiderio (consapevole o no) di quest'ultimo?
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Korin Duval »
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

[CnV] Influenza Demoniaca
« Risposta #44 il: 2009-02-26 14:42:20 »
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]CnV si capisce molto meglio, se si ripete il mantra "i demoni non esistono, il signore della vita non esiste".

[...]

Ogni baloccamento su "ma da che parte stanno i demoni della città, cosa vorranno i demoni della città, cosa trameranno i demoni della città, chi comanda i demoni della città, e quanti demoni ci sono in stò cavolo di città" sbarellano il gioco. I demoni sono dadi. Punto. Non hanno nomi, non hanno identità, non hanno numero, non hanno piani.


Credo che questa sia la risposta
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Matteo Turini »

Tags: