Autore Topic: Cani nella Vigna: è un western?  (Letto 8716 volte)

Cani nella Vigna: è un western?
« il: 2009-09-15 16:05:13 »
[edit del moderatore (Moreno): post spostato dal thread consigli per iniziare perchè off-topic]
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------


Scusate l'OT ma come fate a definire CnV "Western"?
Cioè, voi pensate a Cani e vi immaginate Clint Estwood e la sua Colt? O John Wayne e i suoi cavalli?!

Boh... un genere si identifica per le tematiche, non per i costumi; altrimenti davvero Star Wars è sci-fi... ci sono le astronavi!
« Ultima modifica: 2009-09-15 19:40:58 da Moreno Roncucci »
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #1 il: 2009-09-15 16:13:24 »
Onestamente, Khana?

Si.
È un po che lo racconto: quest'estate ho (ri)visto Per un Pungo di Dollari. Dato che sono nerd me lo sono guardato ridacchiando tra me e me "Dai, proviamo ad osservarlo come se fosse una Città di Cani", pensando di farmi quattro risate con la morosa.
Be', mi è caduta la mascella.
Per un Pugno di Dollari è perfettamente in linea con Cani, compreso il rivelare in gioco la Città, non mettere più PNG di quanto sia strettamente essenziale, la scala del peccato, il personaggio che cerca di risolvere i problemi attraverso la sua moralità... tutto.
La morosa ha iniziato seriamente a detestarmi quando gli ho scomposto in rilanci e vedute il duello finale tra Eastwood e Volonté.
Per inciso, è anche una lezione universitaria sul framing aggressivo.

Non ho ancora analizzato altri western con quest'ottica, ma credo che sarebbe lo stesso. Al di là del fatto che Cani è Narrativista, quindi giocandoci ottieni delle storie tanto quanto quando scrivi una sceneggiatura, è proprio la premise che è quella tipica del Western. Se ne parlava qua.
« Ultima modifica: 2009-09-15 16:15:19 da Aetius »
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #2 il: 2009-09-15 16:20:35 »
Sì beh, con l'unica differenza che nei film "Western" la moralità del protagonista non viene mai messa in dubbio, semmai viene "progressivamente alimentata" in un crescendo che porta il "pistolero" ad essere "l'angelo della vendetta" alla fine.

Scusate, questa non è l'essenza di Cani; in Cani sei già angelo della vendetta e devi capire se sei Uriel o Samael.
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #3 il: 2009-09-15 17:00:05 »
Citazione
OT: perché, IMHO, il "western" non è molto diffuso e conosciuto da noi (almeno, non sotto i 30 anni),


ma nemmeno poco

Citazione
perché religione = noia mortale,


eppure chierici in dnd se ne giocano :)
Citazione

perché "è il gioco dei mormoni" (e uno s'immagina che sia "stiamo lì a recitare la parte di 'sti bigotti")


ma sono l'unico che quando si parla di mormoni pensa a "sesso con tre donne"?

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #4 il: 2009-09-15 17:02:19 »
Citazione
[cite]Autore: khana[/cite]Sì beh, con l'unica differenza che nei film "Western" la moralità del protagonista non viene mai messa in dubbio


Sì?

Nemmeno in "il buono, il brutto, il cattivo"?

Nemmeno in "un dollaro d'onore"? (quella di John Wayne no, ma è il "character" John Wayne ad essere sempre statico: ma Dean Martin?)

E i passeggeri della diligenza di "Ombre Rosse"?

Il western mica è solo Tom Mix e John Wayne... di protagonisti problematici, tormentati, dubbiosi, ce ne sono a iosa.

Che Cani nella Vigna non sia assolutamente adatto a giocarci Clint Eastwood l'ho già detto io molte volte, ma è il CHARACTER che non è adatto (troppo vecchio e ne ha già viste troppe...), basta metterci un attore più giovane....
« Ultima modifica: 2009-09-15 17:02:54 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #5 il: 2009-09-15 17:07:36 »
Citazione
[cite]Autore: Moreno Roncucci[/cite]Che Cani nella Vigna non sia assolutamente adatto a giocarci Clint Eastwood l'ho già detto io molte volte, ma è il CHARACTER che non è adatto (troppo vecchio e ne ha già viste troppe...), basta metterci un attore più giovane....


A questo non avevo proprio fatto caso, data anche la giovinezza di Clint nella trilogia. Durante l'esperimento di cui sopra me lo sono figurato come Cane all'ultima Città, che ormai ne ha viste di cotte e di crude.
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #6 il: 2009-09-15 17:13:36 »
Citazione
[cite]Autore: Moreno Roncucci[/cite]Che Cani nella Vigna non sia assolutamente adatto a giocarci Clint Eastwood l'ho già detto io molte volte, ma è il CHARACTER che non è adatto (troppo vecchio e ne ha già viste troppe...), basta metterci un attore più giovane....


Ma guarda che è proprio questo il problema... quasi tutti i "protagonisti" del genere Western sono "saputi" e "imparati". In Rin-tin-tin è il cane che è saputo e imparato.

Comunque non ce la faccio a vedere il "Western" in Cani, già solo il fatto che esista lo stato del Deseret ti fa capire che non è il "Western" che è ambientato proprio in quei paesi che il Deseret state doveva "conquistare e redimere".

Citazione
[cite]Autore: Moreno Roncucci[/cite]Nemmeno in "il buono, il brutto, il cattivo"?

Sono tre persone che inseguono un tesoro nascosto. Si ammazzano per soldi. Si raggirano per soldi. Si aiutano per soldi.

Citazione
[cite]Autore: Moreno Roncucci[/cite]Nemmeno in "un dollaro d'onore"? (quella di John Wayne no, ma è il "character" John Wayne ad essere sempre statico: ma Dean Martin?)

Sono tutti personaggi che vogliono riscattarsi da passati burrascosi, passati che un Cane -non- può avere. Altrimenti non è un Cane... è un Peccatore.

Citazione
[cite]Autore: Moreno Roncucci[/cite]E i passeggeri della diligenza di "Ombre Rosse"?

Ammetto la mia ignoranza su questo titolo, mi informo.
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #7 il: 2009-09-15 17:15:38 »
Ah, a proposito... mi viene in mente anche Sentieri Selvaggi (grazie alla regia per il suggerimento del titolo), un solido western di Ford, con tutti i cliché del caso in cui persino la moralità di Wayne si evolve agli occhi degli spettatori.
In pratica è la storia di un sott'ufficiale nordista (Wayne) la cui figlia è scappata con gli indiani. Fino alla fine (ma proprio alla fine, al culmine di un inseguimento in cui finalmente Wayne si getta a corpo morto dal cavallo sulla figlia sbattendola a terra), non sai se lo fa per salutarla, "redimerla" o ammazzarla.
È un bel po' di dubbio e questione morale, ed è western stra-classico.

Citazione
[cite]Autore: khana[/cite]Sono tre persone che inseguono un tesoro nascosto. Si ammazzano per soldi. Si raggirano per soldi. Si aiutano per soldi.

Mica tanto. Clint alla fine poteva anche spararci a Wallach.
« Ultima modifica: 2009-09-15 17:17:46 da Aetius »
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Mauro

  • Membro
    • Mostra profilo
Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #8 il: 2009-09-15 17:19:56 »
Citazione
[cite]Autore: khana[/cite]Sono tutti personaggi che vogliono riscattarsi da passati burrascosi, passati che un Cane -non- può avere. Altrimenti non è un Cane... è un Peccatore

Credo che invece possa averlo, un peccatore può redimersi; l'importante è che quando inizia la "campagna" il personaggio sia un Cane. Nel PBF che sta iniziando, il personaggio di Claudia non lo è nemmeno veramente, ma internamente è considerato tale.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #9 il: 2009-09-15 17:21:55 »
Citazione
[cite]Autore: khana[/cite]
Citazione
[cite]Autore: Moreno Roncucci[/cite][p]Nemmeno in "il buono, il brutto, il cattivo"?[/p]
[p]Sono tre persone che inseguono un tesoro nascosto. Si ammazzano per soldi. Si raggirano per soldi. Si aiutano per soldi.[/p]


Dici che il rapporto fra il Biomdo e Tuco non si evolve durante la storia? Alla fine sono gli stessi personaggi dell'inizio? E della parte in cui fanno saltare il ponte?

Altro titolo, questo tutto basato su rapporto fra legge e civiltà e violenza : "l'uomo che uccise Liberty Valance".

E passando agli spaghetti Western, "il grande Silenzio".
« Ultima modifica: 2009-09-15 17:22:04 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #10 il: 2009-09-15 17:21:56 »
Da "consigli per nuovi arrivati" siete passati a "quanto è film-western cani nella vigna"... Non pensate di essere un poco OT forse? ;-)
Rinominato "Ermenegildo" vox populi, in seguito al censimento dei Paoli.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #11 il: 2009-09-15 17:22:39 »
Giusto! Basta off-topic western, stanotte divido il thread!
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #12 il: 2009-09-15 17:24:41 »
Giocare CnV da atei è una delle esperienze più interessanti, altro che noia. :-)
Penso che il tuo gruppo Giancarlo, potrebbe esserne entusiasta. I protagonisti di Cani sono alle prese con questioni morali, etiche, e sono li per giudicare ed essere giudicati dai giocatori!

Poi è un western un pò fantasy, con elementi di soprannaturale (i demoni.. anche se non sono quelli tipici del fantasy), e inoltre l'ambientazione è facilmente adattabile nelle sue sfumature ai gusti del gruppo. ;-)
Lord Zero - (Domon Number 0)

Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #13 il: 2009-09-15 17:27:09 »
Scusa Moreno, ultimo messaggio a seguito di quello che avete scritto, poi aspetto lo split.

Non sto dicendo che non sia possibile fare un gioco NAR da tutti i film che citate.
Ma nessuno dei film che citate ha tra i suoi argomenti il Giudizio Morale per Derivazione Biblico-Divina dispensato da un gruppo di Crociati a Sei Colpi.
Manca la parte "biblica". A mio modo di vedere è TANTERRIMO.
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Cani nella Vigna: è un western?
« Risposta #14 il: 2009-09-15 17:30:07 »
Citazione
[cite]Autore: Lord Zero[/cite][p]Giocare CnV da atei è una delle esperienze più interessanti, altro che noia. :-)
Penso che il tuo gruppo Giancarlo, potrebbe esserne entusiasta. I protagonisti di Cani sono alle prese con questioni morali, etiche, e sono li per giudicare ed essere giudicati dai giocatori![/p]

Non solo: i Cani arrivano in città, e in città ci sono dei problemi (anche molto gravi) proprio perchè, di fatto, la dottrina della loro fede si sta rivelando obsoleta e inadatta a regolare la vita di una comunità che è "al limite", perennemente in balia dei pericoli dell'ambiente e delle tentazioni dei Demoni...
In breve, le regole che si erano dati non gli bastano più per garantire la sopravvivenza della comunità: e così arrivano i Cani, con tutti i poteri per (e la responsabilità di) risolvere il problema dove l'ordine sociale non è bastato. Il "A cosa andranno incontro per farlo", ma soprattutto il "Perchè faranno determinate cose", è il bello del gioco. ;-)
« Ultima modifica: 2009-09-15 17:30:44 da Paolo Davolio »
Rinominato "Ermenegildo" vox populi, in seguito al censimento dei Paoli.

Tags: