Autore Topic: PBF The Pool - master Tarta - organizzazione  (Letto 8020 volte)

TartaRosso

  • Membro
  • Simone Lombardo
    • Mostra profilo
    • DragonIsland
PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« il: 2016-09-07 16:52:29 »
Eccoci qua.
Direi intanto di decidere l'ambientazione. Io ho fatto le mie proposte nel topic di ricerca giocatori. Potete scegliere fra quelle o proporre altro.
Simone Lombardo

Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #1 il: 2016-09-07 20:40:57 »
Eccomi. Tra le ambientazioni proposte non ho particolari prefenrenze, se posso eviterei il cyberpunk perché secondo me in pbf rischia di diventare pesante, ma se non mi piace è solo colpa di cyberpunk 2020 il gdr :-) perché per il resto adoro Simmons e Gibson non mi dispiace.
-- Giuseppe Merigo -- Archer -- Fathan dei Dur

Ivan Lanìa

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #2 il: 2016-09-07 20:44:02 »
Delle varie possibilità so troppo poco di Dark Sun e di fantascienza cyberpunk per cavarmela, conosco decentemente Warhammer Fantasy (se intendevate il 40k, zero), ma fra Star Trek e la saga di Conan sono qualificato  ;D
Dei due in particolare preferirei Star Trek, che di giochi mirati specificamente sullo sword & sorcery ne ho provati e voglio provare un bel po'.
« Ultima modifica: 2016-09-07 20:53:52 da Ivan Lanìa »

Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #3 il: 2016-09-08 08:59:28 »
Se anche al GM va bene, si vada per Star Trek. Epoca?
-- Giuseppe Merigo -- Archer -- Fathan dei Dur

TartaRosso

  • Membro
  • Simone Lombardo
    • Mostra profilo
    • DragonIsland
Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #4 il: 2016-09-08 11:00:44 »
Perfetto!
Oltre all’epoca c’è un po’ di altri elementi da chiarire.

Ma prima una premessa.
Di Star Trek ho visto tutta la serie DS9, tutto voyager, quasi tutta Enterprise. Ho visto molte puntate della serie originale e molte puntate di The Next Generation.
Ho visto tutti i film (quelli veri!) ma me li ricordo così così ( e poi penso  che Star Trek non dia il meglio di se su grande schermo). Ritengo i film di Abrahms dei film di azione con ambientazione fantascientifica carini ma che c’entrano poco con Star Trek.
Non sono un fanatico dei dettagli quindi non aspettatevi troppi riferimenti precisi. Quando scrivevo nella lista delle “ispirazioni” anche l’ambientazione di Star Trek era più per i temi che incarna che per i dettagli di ambientazione (insomma non mi ricordo tutte le battaglie che ha fatto Picard e nemmeno tutti i pianeti che ha visitato Sisko, che sono pure pochi visto che era l’unica serie con ambientazione fissa :-) ).

I temi della serie penso vi siano noti: l’esplorazione sia letterale (i pianeti) che figurata (se stessi), l’affrontare temi sociali, la violenza come ultima risorsa (e spesso se usi la violenza ti va male).


A questo punto per semplificare la scelta della storia che andremo a raccontare vi darei delle scelte multiple, fermo restando che se volete proporre qualcos’ altro sono disponibilissimo.

EPOCA
Allora per l’epoca sono uno che ama andare avanti di solito ma mi piace esplorare anche periodi già trattati quindi, comunque per esemplificare ecco le scelte:

1 Post DS9 e Voyager
2 Fra TOS (the original series) e TNG (the next generation)
3 Durante TNG

LUOGO
1 Classica astronave esplorativa itinerante della federazione
2 Base spaziale fissa
3 Astronave da guerra della federazione (per aggiungere qualcosa di strano)


TEMI
Nelle vostre risposte suggerite pure dei temi intorno a cui far girare la narrazione.

Metto solo una cosa che mi viene in mente. Forse mi piacerebbe vedere in azione la sezione 31 (il servizio deviato della flotta stellare che protegge la flotta stellare dalla propria troppa bontà :-) ).

Ah ovviamente tenete conto che tutto questo, poi mi aspetto lo incorporiate nella storia e nei tratti dei vostri personaggi.

E ora ditemi voi, suggerendo anche tutta una situazione (es: mi piacerebbe fare il dottore alieno basato sul silicio su una nave da esplorazione in una serie che parla dello scontro culturale con le altre razze).

Tenete presente che visto il mezzo, il PBF e visti i tempi, non riusciremo ad affrontare troppi temi, comunque voi suggerite pure, poi vediamo cosa affrontare prioritariamente.

Inviato dal mio XT1562 utilizzando Tapatalk

Simone Lombardo

Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #5 il: 2016-09-08 11:57:10 »
Ok se avete bisogno di riferimento, c'è hypertrek ;)

Io se posso proporre tanto per cambiare mi piacerebbe essere su un'astronave scientifica. Perché? Perché ha poche “risorse” ha missioni molto focalizzate verso l'esplorazione di fenomeni strani (=più libertà).

Al momento sul personaggio non ho idee ma me ne verranno presto  ;D

E se fossimo noi membri della sezione 31?  :o
-- Giuseppe Merigo -- Archer -- Fathan dei Dur

Ivan Lanìa

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #6 il: 2016-09-09 00:38:17 »
Allora, quoto Palin sulla nave scientifica, e sulla Sezione 31 avrei due proposte:
- un protagonista agente della 31 sotto copertura, l'altro marinaio regolare rimasto invischiato nella cosa;
- entrambi agenti della 31, ma una qualche divergenza forte causa una collaborazione tempestosa.

Rispetto alla collocazione cronologica, la mia prima scelta è l'inizio del XIV secolo, fra TOS e TNG: per ora è mai stato coperto, quindi abbiamo carta bianca per inserire cose, se lo vogliamo. D'altra parte capirei se voi preferiste preferireste incastrare la nostra partita nel periodo TNG-DS9-VOY, tipo tessera del mosaico, quindi se tutti e due volete così mi adeguo senza problemi.

Per il personaggio, aspetto di avere concordato il tempo, e poi mi ci butto.

Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #7 il: 2016-09-09 08:35:39 »
A me sta bene anche quel periodo.

Per non confonderci, out of game intanto che decidiamo butto giù le date ufficiali a.d. (non le stardate che nella TOS sono un po' tirate a caso):

2264: inizia la missione quinquennale dell'Enterprise capitanata da Kirk (TOS)
2269: Termina la missione quinquennale dell'Enterprise (TOS)
2271: Ritorno di V'ger (Start Trek the movie)
2284: L'Enterprise viene ricommissionata come nave scuola con capitano Spock
2285: Progetto Genesis sull'omonimo pianeta - muore Spock e viene rigenerato (Star Trek II)
2286: Una sonda aliena minaccia la Terra, per salvarla viene ripopolata di Balene dal passato (Star Trek IV)
2293: Esplode Praxis, una delle Lune di Qo'nos. Vengono siglati gli accordi di Khitomer che terminano la guerra tra Impero Klingon e Federazione Unita dei Pianeti (Star Trek VI)
2293(bis): dichiarato disperso il Capitano (ex Ammiraglio) James T. Kirk (Star Trek: Generations)

2305: Nasce Jean-Luc Picard
2311: Firma del trattato di Algeron tra la Federazione e l'Impero Romulano. Stabilisce tra l'altro la proibizione assoluta di utilizzare la tecnologia occultamento per la Federazione nel Quadrante Alfa
2333: Il Capitano Jean-Luc Picard assume il comando della Stargazer
2338: Viene ritrovato quello che diventerà il Tenente Comandante Data
2347: Iniziano le Guerre Cardassiane tra l'Unione Cardassiana e la Federazione
2363: Varo dell'Enterprise-D con Capitano Jean-Luc Picard

Ora possiamo vedere dove incastrarci. Poi penso si possa passare alla creazione dei personaggi posto di scegliere che fare con la Sezione31 :)

Edit: la fonte è sempre hypertrek.info
« Ultima modifica: 2016-09-09 12:28:41 da Palin Majere »
-- Giuseppe Merigo -- Archer -- Fathan dei Dur

TartaRosso

  • Membro
  • Simone Lombardo
    • Mostra profilo
    • DragonIsland
Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #8 il: 2016-09-09 14:26:02 »
Se anche Palin è d’accordo, allora proporrei la data del 2275 (edit: scusa ivan, non avevo visto che avevi detto 2300, la data proposta da me ti va bene lo stesso?). 5 anni dopo che l’enerprise ha finito la sua missione quinquennale.

Inoltre siamo in pieno clima di scontro (anche se non  aperto) fra Federazione e Klingon.

La nave potrebbe essere una , relativamente, piccola nave attrezzata primariamente per missioni scientifiche ma ovviamente fornita anche di armamenti. Una nave  magari all’avanguardia proprio per i suoi sensori e per la sua attrezzatura di laboratorio. Meno all’avanguardia per quanto riguarda gli armamenti.

Mi viene già in mente quale potrebbe essere la sua missione attuale ma preferirei che prima faceste le vostre proposte.

Per quanto riguarda la sezione 31, se non vi piace l’idea di inserirla non dobbiamo inserirla a forza. Oppure si può fare che uno di voi ne fa parte e uno no (e neanche sa dell’altro). Potete farne parte tutti e due oppure possono essere i “cattivi” (ma si sa che spesso i “cattivi” in Star Trek hanno delle loro motivazioni).

Ditemi voi.
Fate pure altri suggerimenti e se vi sentite già in vena potete abbozzare delle proposte di personaggio, anche più d’una.
Poi ricordatevi che i personaggi saranno descritti da 50 parole. Io inserirei, se non vi da noia, una piccola variante.  Dalla mia esperienza 50 parole in inglese corrispondono a qualche parola in più in italiano. Forse un 70-80?
Comunque di questo possiamo parlarne più in qua. Anzi ora chiedo su g+ agli anglofono/anglofili.


Inviato dal mio XT1562 utilizzando Tapatalk

Simone Lombardo

Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #9 il: 2016-09-09 14:58:14 »
Se non ci sentiamo limitati dalla timeline che porta agli accordi di Khitomer per me va bene partire dopo la conclusione della missione quinquennale.

Quindi la tecnologia è sostanzialmente quella di TOS e ci sono un numero moderato di alieni nella Flotta Stellare (principalmente Vulcaniani, Andoriani, Tellariti, Alfa Centauriani e pochi altri come i Denobulani).

Detto questo io punterei a giocare un umano visto che aggiungere  una razza aliena non mi sembra interessante (per me) per quello che andremo a fare. Vediamo come riesco a tirar fuori una prima idea:

Il Tenente Comandante Brian Archer è un pilota specializzato in manovre in campi di asteroidi. È diretto discendente famossissimo capitano Archer è una persona riservata ed è molto in soggezione per peso di questa parentela. Vorrebbe diventare comandante di una nave da esplorazione come il suo avo.
-- Giuseppe Merigo -- Archer -- Fathan dei Dur

Ivan Lanìa

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #10 il: 2016-09-10 00:39:18 »
Eccomi ragazzi!

Approvo la collocazione nel 2275 (è un periodo così poco coperto pure quello!), approvo l'idea della nave scientifica, inizio a pensare al personaggio, ma prima di scriverne la storia vorrei che Simone chiedesse sul serio per la conversione linguistica: potrebbe fare un sacco la differenza, e se è così vorrei annotarmela per future partite.

Comunque anticipo che sarà donna, probabilmente di specie non umana, e sarà lei l'agente della 31  8)


TartaRosso

  • Membro
  • Simone Lombardo
    • Mostra profilo
    • DragonIsland
Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #11 il: 2016-09-10 13:58:56 »
Ok, ho posto la domanda su gcgplus. Attendiamo le risposte. Se intanto avete altre idee per ambientazione o personaggi, scrivetele pure.

Inviato dal mio XT1562 utilizzando Tapatalk

Simone Lombardo

TartaRosso

  • Membro
  • Simone Lombardo
    • Mostra profilo
    • DragonIsland
Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #12 il: 2016-09-10 19:27:31 »
Direi che il responso è che useremo 50 parole, vista la discussione di là.

Inviato dal mio XT1562 utilizzando Tapatalk

Simone Lombardo

TartaRosso

  • Membro
  • Simone Lombardo
    • Mostra profilo
    • DragonIsland
Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #13 il: 2016-09-12 10:07:42 »
Buongiorno tute rosse!!!

Come spesso accade il week end porta la gente più lontanto dai propri PC. No problem. Succede anche a me. Direi di considerare il sabato e la domenica giornate opzionali per postare. Per il resto ci terrei ad un post al giorno (salvo ovviamente periodacci, di qualsiasi tipo, e impegni imprevisti).

Comunque venendo a noi, visto che siamo concordi sulla missione scientifica, direi che la nave potrebbe chiamarsi USS Galileo (magari in qualche serie viene citata una qualche nave con questo nome ma, se mi concedete, chissene :-) ).

Detto questo passiamo ai personaggi.
The Pool è piuttosto stringato nello spiegare cosa sono i tratti ma in questo passaggio c’è in verità tutto (un po’ alla Baker che ti mette le regole in una battuta di passaggio): “Qualsiasi caratteristica della storia che sia rilev ante per il tuo personaggio può diventare un Tratto.”

So che entrambi avete giocato più di un gioco indie ma sottolineo la cosa lo stesso. Per far fluire bene il gioco nella storia mettete le cose che veramente vi interessano. Quindi se volete che il gioco giri intorno ad una certa tematica mettetela nella storia (ma se volete potete anche lasciarvi liberi di scoprire cosa vi interessa nel gioco stesso e sottolineare altri aspetti per voi importanti del personaggio).

Se volete che un obiettivo sia importante per il vostro personaggio mettetelo nella storia. (come mi sembra abbia già fatto Palin inserendo che il suo protagonista vorrebbe diventare capitano).

Se ci sono conflitti o problemi che vi interessa affrontare, di nuovo mi ripeto, metteteli nella storia.

E poi ovviamente tutti gli altri elementi, caratteristiche importanti, relazioni ecc. ecc. .

Come ho già detto potete anche decidere di mettere alcune di queste cose e altre no per “scoprirle” in gioco.

Datemi però qualche spunto perché è sugli elementi della vostra storia che mi baserò specialmente all’inizio, ma anche in buona parte successivamente, incorporando ovviamente tutti gli elementi che vediamo che sono di interesse e che vengono fuori via via.

A voi!

Inviato dal mio XT1562 utilizzando Tapatalk

Simone Lombardo

Re:PBF The Pool - master Tarta - organizzazione
« Risposta #14 il: 2016-09-12 10:20:43 »
Sulla nave: per me sta bene. Non essendoci nella storia (sempre hypertrek) una nave con tale nome, solo due shuttle, entrambe assegnati all'Enterprise.

Per il momento ho fatto un “test” di creazione personaggio che è un primo passo per un brainstorming (anche se alla fine potrebbe rimanere quello). Mi riservo di approfondire una volta che andrò a rileggere la sezione specifica del documento “Understanding The Pool”, perché mi pare ci fossero interessanti indicazioni lì.

Ovviamente con il limite di 50 parole direi che ci sarà spazio per 1-2 elementi, per cui cerchiamo di inserire solo quelli veramente importanti.
-- Giuseppe Merigo -- Archer -- Fathan dei Dur

Tags: