Post recenti

Pagine: [1] 2 3 ... 10
1
Organizzazione delle Convention / Re:Post-GnoccoCON 2022
« Ultimo post da max_lambertini il 2022-09-09 13:01:52 »
Ciao a tutti e grazie a tutti!
Io ho partecipato solo il sabato, con un bellissimo SPACCATUTTO! la mattina (di e con Luca Bonisoli), in cui abbiamo "girato/giocato" un film di Bollywood: un matrimonio viene interrotto da un'invasione di dinosauri cyborg zombi, che ci ha insegnato che i velociraptor sono come l'aria calda, vanno spontaneamente verso l'alto. DON'T. ASK.

Ad un certo punto è comparsa anche un'autobotte di carburante... talmente ovvio che prima o poi sarebbe esplosa che sulla fiancata aveva scritto "Trasporti Chekhov". E dopo i Raptor Laser sono arrivati gli Stegosauri Lama, che lancia le lame dalla coda. La schiena è il caricatore delle lame che scorrono verso la coda ogni volta che ne lancia una. Sì, è stata una giocata MORIGERATA, SERIA e PER NULLA TAMARRA.

Direi che il Becerometro è ESPLOSO dopo questa partita memorabile. E' venuto fuori DI TUTTO. DI TUTTO.

2
Organizzazione delle Convention / Re:Post-GnoccoCON 2022
« Ultimo post da Mattia Bulgarelli il 2022-09-07 11:34:36 »
Ciao a tutti e grazie a tutti!
Io ho partecipato solo il sabato, con un bellissimo SPACCATUTTO! la mattina (di e con Luca Bonisoli), in cui abbiamo "girato/giocato" un film di Bollywood: un matrimonio viene interrotto da un'invasione di dinosauri cyborg zombi, che ci ha insegnato che i velociraptor sono come l'aria calda, vanno spontaneamente verso l'alto. DON'T. ASK.

Ad un certo punto è comparsa anche un'autobotte di carburante... talmente ovvio che prima o poi sarebbe esplosa che sulla fiancata aveva scritto "Trasporti Chekhov". E dopo i Raptor Laser sono arrivati gli Stegosauri Lama, che lancia le lame dalla coda. La schiena è il caricatore delle lame che scorrono verso la coda ogni volta che ne lancia una. Sì, è stata una giocata MORIGERATA, SERIA e PER NULLA TAMARRA.

Nel pomeriggio/sera: test di KotRA e... niente, ho capito che devo farmi il mio riassuntino con le regole perché il manuale è organizzato, diciamo, malino (350 pagine senza indice analitico sono un po' ostiche da digerire). SOTTO c'è un bel gioco, eh, ma lo devi grattare fuori da sotto il manuale.

Lo riporterò con più sicurezza dopo aver rotto il ghiaccio e capito bene come gira: ha una meccanica di base per la risoluzione delle azioni (che è anche molto interessante, in un tiro solo assegna un tot di possibilità di eventi di fiction) e poi mille modificatori spiegati in giro per il manuale che devo riordinare mentalmente. ^__^
3
Organizzazione delle Convention / Re:Post-GnoccoCON 2022
« Ultimo post da judge il 2022-09-06 14:27:10 »
Un ringraziamento a parte per Matteo e Marco che hanno facilitato i tavoli a cui mi sono seduto (rispettivamente con i giochi Meanwhile, in the Subway e Memento).
4
Organizzazione delle Convention / Re:Post-GnoccoCON 2022
« Ultimo post da judge il 2022-09-06 14:19:08 »
Questa GnoccoCON è stata, senza ombra di dubbio, quella che mi ha prosciugato più energie (parlo in prima persona, ma penso che molti altri segretari condividano questo aspetto; in primo luogo Alex).
La grande fatica è stata ripagata dai tantissimi "grazie" e "complimenti" che ci avete detto a voce. Questo ripaga largamente lo sforzo fatto perché ci dimostra che l'obiettivo primario di offrire un luogo e tempo condivisione è stato raggiunto.

Dopo le auto-incensazioni, chiedo scusa se qualcosa fosse andato storto ogni tanto. Sappiamo di un paio di piatti che sono andati perduti qua e là e altri problemi che potessero essersi manifestati. Ovviamente restiamo aperti a ogni vostro suggerimento all'indirizzo email gnoccocon@gmail.com.

Abbiamo sentito molti di voi, più che comprensibilmente, perplessi sulla scelta di utilizzare Trello per la proposta degli eventi. Noi stessi siamo abbastanza certi che non sia lo strumento più efficace per questo genere di organizzazione ai tavoli (soprattutto con questi numeri in crescita). Purtroppo, però, non abbiamo ricevuto altrettante proposte su come potremmo migliorare questo aspetto. Anche per questo vi sproniamo a scriverci a gnoccocon@gmail.com proponendoci altri sistemi che vi vengono in mente per poterli eventualmente già mettere in campo dal prossimo anno.
5
Organizzazione delle Convention / Re:Post-GnoccoCON 2022
« Ultimo post da Moreno Roncucci il 2022-09-05 13:32:01 »
Ne approfitto per ringraziare anch'io Alex e gli altri organizzatori. Fra pandemie e altri casini avevo dovuto saltare le ultime edizioni, arrivando quindi con il ricordo dei numeri di alcuni anni (che già erano alti) faceva impressione vedere il numero di persone (fra cui, in mezzo a tante facce note che mi ha fatto molto piacere rivedere, tantissimi alla loro prima convention indie) e come tutto filasse benissimo lo stesso.

Non vedo l'ora che arrivi la prossima...  :-)
6
Organizzazione delle Convention / Post-GnoccoCON 2022
« Ultimo post da il mietitore il 2022-09-05 12:26:16 »
E anche per quest'anno ci siamo, la GnoccoCON 2022 è passata.

Quella che ci lasciamo alle spalle è non solo la GnoccoCON ma, a quanto pare, la convention (come la intendiamo noi) più grande di sempre. Abbiamo avuto 168 iscritti, il che ci ha portati a 135 partecipanti effettivi ai due giorni. Ci risulta che non ci siano precedenti.

Potevano andare storte tante cose. Nonostante gli anni di pandemia ci abbiano mostrato che neanche il COVID è riuscito a fermare la nostra macchina, per la prima volta ho sentito quella strizza che aveva sentito il nostro amico Luca Bonisoli nel lontano 2016, quando vedendo la massa di iscritti che non si sbrigavano a proporre eventi cominciò a proporne un'enormità lui stesso nel tentativo di assorbirli tutti. Anche questa volta, invece, nel miglior stile GnoccoCON, i partecipanti hanno risolto da sè il problema, proponendo un numero perfettamente bilanciato di tavoli. Partecipo a questi eventi da quindici anni e tuttora non ho ancora capito come sia possibile questa magia ogni volta.

Ringrazio tutti quelli che si sono sbattuti perchè l'evento avesse luogo. Il mio collega Marco Iotti, che a dire il vero è qua di fianco e ha scritto questo post a quattro mani con me, i segretari (Sara, Giacomo, Sofia, Daniele, Bedo, DDR e Greta) che hanno sacrificato parte del loro tempo alla CON per permetterci di gestire il tutto, coloro che hanno proposto eventi e, per finire, anche tutti coloro che semplicemente sono passati, anche solo per un saluto.

L'anno prossimo abbiamo già in programma un'ulteriore espansione territoriale (l'amato tendone gigante in fondo al parco), che ci dovrebbe permettere di accogliere ancora più persone ancora più confortevolmente. Stay tuned. Nel frattempo parlate della GnoccoCON ai vostri amici, familiari, compagni di giocate, associazioni, e puntiamo a battere nuovamente ogni record con l'edizione 2023.

PS: Nelle prossime ore manderemo un sondaggio via newsletter per vagliare il vostro interesse in merito ad alcune questioni. RSVP
7
Organizzazione delle Convention / GnoccoCON 2022
« Ultimo post da il mietitore il 2022-08-04 15:08:34 »
La GnoccoCON ritorna!

Le date sono quelle classiche: primo weekend di settembre, quindi 3-4 settembre 2022.

Sito web, pagina ed evento Facebook sono aggiornati e pronti a spaccare tutto.

Segnalo che da quest'anno ci sono delle novità, efficacemente riassunte da questa pagina del sito web.

Per fare un tl;dr: la gnoccocon, un po' per nostra volontà e un po' perchè è andata così e basta, nel corso degli ultimi anni si è allargata. Da quest'anno abbiamo quindi fatto in modo di avere più spazio, prevediamo di collaborare maggiormente con le associazioni del territorio e abbiamo introdotto nuove modalità di pagamento (PayPal e Satispay). Dato che il carico di lavoro per gestire questa CON è andato crescendo nel corso degli anni abbiamo anche inserito un contributo, per adesso limitato a 3€ per la partecipazione ad una singola giornata, o a 5€ se si vuole partecipare a tutte e due.

Vi lascio qua sotto il volantino dell'evento, che prevediamo di seminare in giro per Reggio.



Vi aspettiamo numerosi.
8
Organizzazione delle Convention / IndieCON 2022
« Ultimo post da Giulia Cursi il 2022-04-08 17:39:15 »
Mea culpa per non averlo scritto qui, quest'anno torna IndieCON sempre a Rimini nelle date 30 Aprile e 1 Maggio.
Al sito trovate tutte le informazioni necessarie, segnalo che non prendiamo più le prenotazioni per le camere all'hotel Parioli (dove si svolge la convention) che sono finite, ma le iscrizioni restano ancora aperte perché il posto per giocare c'è.

Sito: https://www.indiecongdr.it/
Bacheca Trello per vedere che giochi ci sono già: https://trello.com/b/zCYccN3u/indiecon-2022
9
Grazie dei tantissimi spunti, Moreno, mi servono per portare avanti alcune riflessioni sul caso concreto.

Per quanto riguarda l'ispirazione, ho fatto la scelta di provare a rendere quello che guardando il film ho sentito prepotentemente, perciò penso che al momento di gioco sarò in grado di proporla come mia - con quel che ne consegue, cioè narrazioni e sfumature che magari con questa forma di esposizione molto sintetica della Città non vengono alla luce. Non ho infatti inserito ad esempio "cosa vogliono i cittadini dai Cani" perché inizialmente il dubbio era su Falso Sacerdozio e Culto Corrotto, ma lì c'erano indicazioni che portano a completare il senso di quel che voglio raggiungere.

Sulla visceralità, mi rendo conto che possa sembrare a basso tenore. Penso che i motivi siano diversi: forse è il tipo di Peccato (la menzogna) che voglio portare avanti nello "scambio" tra Phineas e Peter, che è essenzialmente subdolo; la premeditazione dell'omicidio; il twist tra peccatore e stregone, che mi piace molto ma che in parte mi ha fatto fare due "scale" diverse nella costruzione-narrazione della Città (orgoglio-attacchi demoniaci e falsa dottrina-odio e omicidio). Il mio desiderio però è proprio quello di mostrare come un atto così semplice porti all'omicidio e alla rottura di una comunità intera.

Detto questo, andando nello specifico:

- per imprimere forza a Orgoglio e Ingiustizia, ti ringrazio della conferma sul "legalismo" del divorzio. Sicuramente ha tutt'altro effetto svolgerla come mi avete proposto (era mia intenzione dopo il commento di Simone modificarla proprio come dici tu). La burocrazia l'ho comunque sempre immaginata come un fragile paravento, le intenzioni di Phineas sono sempre state chiare a tutti; capisco che è bene però rendere la violenza del suo desiderio.

- sul Peccato: avevo inizialmente pensato di sviluppare rimarcando quanto Rose soffrisse la cosa, facendola cadere negli eccessi di alcool e negandosi a Josiah, e dando quindi forza alle parole di Phineas come presenti tu in (1). Non ho seguito questa traccia perché pensavo di star aggiungendo troppa carne al fuoco, ma mi rendo conto dai vostri commenti che mi sono sicuramente frenato troppo :)

- sulla Falsa Dottrina e Culto Corrotto: recepisco e faccio mie questi consigli, aveste dissipato proprio quel dubbio preciso. Solo una precisazione: mi piaceva l'idea che già nella falsa dottrina si sentisse quanto Peter disprezzasse Phineas tanto da non considerarlo famiglia, e quindi rompere quel legame. Mi sono reso però conto grazie a voi che dovendo essere legato ai passi successivi si deve rendere il rituale che ne scaturisce condivisibile dagli altri seguaci.

- sull'Odio e Omicidio: mi è chiara la distinzione tra omicidio (peccato) e Odio e Omicidio. Mi rendo anche conto che dalla mia descrizione singola su quel punto non era chiaro che l'avessi in mente, perciò chiedo scusa, ho cercato di tenermi troppo sintetico. L'idea è che Peter, passando molto tempo con Phineas, venga addestrato da lui a diventare un vero mandriano. Ciò significa anche insegnarli a trattare gli animali e tutto quel che loro riescono a trarre, tra cui la pelle. Phineas si ripropone di fare una corda di cuoio per il ragazzo, con cui pensava di essere entrato in sintonia, tanto che Peter gli regala il cuoio su cui lavorare. Giorni passati a lavorare quel materiale, a perdere le forze a causa dell'avvelenamento mentre Peter si limitava a fissarlo...Penso che questo basti come forma rituale e crudeltà, ma anche di follia: la possibilità che in molti si ammalino a causa della pelle infetta, con il contributo di Peter e non, è reale e le persone che adorano Phineas / odiano Peter sono molteplici. Sicuramente Josiah potrebbe essere il prossimo nei piani di Peter, come pure il Sovrintendente (anche questo è un tema che viene fuori da ciò che in specifico Samuel vorrebbe).
Se vogliamo dirla tutta, nel film è presente un importantissimo elemento che non ho inserito per plurimi motivi: una tensione sessuale tra i due, che in modi diversi vivono la loro omosessualità. Ma appunto, voglio fare una mia Città mia e insistere su alcuni punti e non altri in questo caso, seguo il tuo consiglio.

- sulla possibilità di interrompere: avevo già pensato all'eventualità di fermarmi agli attacchi demoniaci, ma ammetto che ho voluto forzare la mano fino al parossismo perché temevo di trovarmi una città troppo "difficile" per giocatori novizi e pg ancora abbozzati. Non che abbia portato la Città dove non volevo, ma se voglio giocare sulla sottigliezza di questo Peccato (menzogna) chiaramente dovrei fermarmi prima. Siccome però trovo che abbia del potenziale anche per essere spinta fino ad avere un Odio e Omicidio vero e proprio, con note di crudeltà e potenziale distruttivo notevoli, andrei su questa alternativa.
Per questo motivo, tolgo il freno a mano. Faccio mie le modifiche su Peccato, Falsa Dottrina e velleità di morte da parte di Peter e sodali, per rendere il tutto più pericoloso ed evidente.

Confronto estremamente utile, grazie!
10
Ciao Federico!

Non ho visto il film "il potere del cane" quindi non so quanto l'hai seguito, ma in generale, se prendi spunto da una qualunque opera, prendi lo spunto per un idea o dei personaggi o una ambiente, ma poi non sentirti obbligato a seguirne gli eventi o essere fedele ai personaggi: lo spunto ti serve per creare una città che poi deve essere TUA, non del film.

In generale poi mi piacciono le città più "viscerali" dove  le emozioni sono più basilari e violente. Quindi concordo con Simone sul fatto che il divorzio poco consono all'ambientazione, e ci aggiungo che è troppo "burocratico": se Phineas è convinto che Rose sia una donnaccia che ha sposato Phineas per interesse e non è degna di lui, penso che voglia proprio che il fratello la caccia via a calci e frustate, bollandola come un prostituta o comunque una donna di malaffare, in maniera che non possa trovare aiuto da nessuno in tutti i territori della Fede.

Ho qualche dubbio sul Peccato: Phineas può dire quello che vuole, ma se dice che Rose non adempie agli obblighi coniugali, e non è vero, si "smaschera" come bugiardo di fronte al fratello, che può smentirlo di fronte al sovrintendente. Non mi sembra una balla credibile o che possa avvantaggiarlo. per correggerla vedo due opzioni:
1) in realtà la cosa è vera, Rose si nega (problemi di salute, o forse proprio l'effetto psicologico degli insulti di Phineas), in questo caso il peccato e la maldicenza è il fatto che Phineas distorce i motivi della cosa.
2) Phines non la accusa di quello, ma la accusa invece della cosa più ovvia di cui può accusarla per metterla in cattiva luce: sostiene che all'est lei era una prostituta e che anche adesso guarda con lussuria altri uomini. Potrebbe anche arrivare a sostenere che ha provato a sedurlo, nonostante sia suo cognato.

Sul culto corrotto, come dicevo mi piacciono le cose più violente e dirette (ma ricorda che questa è solo la mia opinione, la città alla fine deve piacere A TE, non a me) e quindi "la menzogna e la violenza sono accettabili per difendere la famiglia" mi pare un po' troppo legalistico. E oltretutto Phines a rigore fa parte della famiglia.  Andrebbe meglio "per difendere mia madre", ma credo che una cosa più diretta e che lascia più libertà d'azione al culto per commettere malefatte è "il fine giustifica i mezzi"
In pratica, Peter avrà protestato con il sovrintendente e con Josiah, senza alcun risultato: già venendo da fuori sarà stato dubbioso sulla Fede, ma così perde totalmente la fiducia in essa e nella comunità, e decide che se vuole proteggere la madre dovrà agire da solo, e che appunto il fine giustifica i mezzi.

Sul culto corrotto concordo con Simone, i due amici devono concordare con le azioni di Peter (visto che sono i "riti" del culto che vanno officiati insieme) anche se non è detto che ne conoscano le vere motivazioni o le condividano (forse lo fanno per difendere Rose, forse lo fanno per amicizia con Peter, forse hanno anche motivi personali per odiare Phineas e/o ritengono con eliminarlo sia un bene per tutto, o diverse di queste cose insieme)

Sull'odio e omicidio...  vai sul pesante. Il semplice "omicidio", anche premeditato, è un Peccato ("non uccidere") e va al punto 3 con gli altri peccati. Per essere al punto 9, deve essere "Odio_e_Omicidio", con una componente rituale, un senso di follia, crudeltà e il forte rischio che capiti ancora.
Può essere qualunque cosa, non è necessario che leghino Phineas ad un altare per sacrificarlo a Satana. Anche avvelenarlo con l'antrace va bene, ma aggiungici qualche tipo di rituale legato alla sua morte, forse nel confezionamento della pelle, nel dargliela, o anche magari nel fingere di curarlo avvelenandolo sempre di più (l'avvelenamento continuo in più giorni secondo uno schema che si ripete è una forma di rituale.  Forse, quando ormai Phineas sta per morire e non può più parlare, gli rivelano tutto, brindando in sua presenza alla sua morte (se vuoi aggiungere fra i peccati anche l'alcool, altrimenti altri festeggiamenti).
E dicendogli che il prossimo sarà il fratello, che non ha difeso Rose, e poi toccherà al sovrintendente (sono idee che sto buttando lì, e dipendono dal rapporto con Samuel e Joshua, e il perché lo aiutano. Forse invece hanno anche loro conti da saldare e vittime designate, l'importante è ricordarsi che i demoni non si fermano: faranno altre vittime.)
Altra cosa: probabilmente l'hai già prevista, ma visto che in OdioEOmicidio hai scritto "moribondo", per sicurezza lo specifico: "odio_e_Omicidio", non "Odio_e_tentato_omicidio": quando arrivano i Cani Phineas deve essere già morto.

P.S.: se questa fosse una città successiva alla prima, e tu non vorresti impelagarti con motivazioni per gli altri adepti, o con elementi rituali, non ci sarebbe niente di male nel trattare l'omicidio di Phineas come un "semplice omicidio", cioè un Peccato, e quindi interrompere la progressione al punto 3: Per correggere l'ingiustizia verso sua madre, Peter uccide Phineas. Niente culto corrotto, niente falsa dottrina, niente co-cospiratori: tienila presente come possibilità nelle città successive. Tieni anche presente però che queste sono le città più DIFFICILI: più si rimane "a basso livello" nella scala del peccato, più i comportamenti sono sfumati, le punizioni e i giudizi dubbi, più è facile che ci sia disaccordo fra i giocatori, maggiore è il rischio che, con personaggi ancora appena abbozzati, si mettano d'accordo out of character.
Il consiglio di andare fino ad Odio e Omicidio le primissime volte viene dal fatto che per i giocatori sono in quel senso le città più "facili", contro culti che si sono già macchiati di crimini orrendi. E il fatto che gli stregoni a quel livello siano potentissimi gli fa capire che rischio rappresentano.

Pensa alle due versioni di Peter: se ti fermi a Omicidio come Peccato è solo, non ha adepti, non comanda i demoni, non è uno stregone, non è una gran minaccia. Ma allo stesso tempo non è più un rischio per nessuno, e ha difeso sè stesso e la madre: è un personaggio adatto per una città a campagna già avviata, in cui il rischio maggiore, per i Cani, sono... gli altri cani, e i loro disaccordi. Si può benissimo prevedere una situazione in cui uno o più cani difendano il povero Peter contro gli altri, a costo di usare le armi.

Invece, il peter stregone, che comanda i demoni, che ha adepti, che ucciderà ancora ancora e ancora, è una minaccia maggiore per la vita dei Cani, ma non per la loro missione e l'unità del loro gruppo. Per questo è più adatto a Cani che ancora non siano molto caratterizzati in gioco. (e, oltretutto...  questo tipo di minaccia può impensierire un gruppo di Cani proprio solo nelle prime città. Dopo alcune città i cani saranno troppo forti per poter essere impensieriti anche da uno stregone: a quel punto davvero l'unica sfida pericolosa sono gli altri cani, e bisogna creare città adatte per metterli l'uno contro l'altro)
Pagine: [1] 2 3 ... 10