Autore Topic: [Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario  (Letto 4976 volte)

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
avevamo cominciato così.
La settimana scorsa io, Elia e Giulia abbiamo finito Annalise. Soddisfatti della giocata decidiamo di cambiare gioco. Io ho due proposte: Polaris e Vampiri La Masquerade.
Giulia non lo ha mai giocato (cartaceo), Elia invece è curioso della proposta. Io vorrei riprovarlo.

Questo sabato ci siamo trovati e abbiamo cominciato a preparare.

La preparazione del gioco è stata molto lunga, ma sembra essere venuta bene.

NB: per semplificare la lettura metto un breve dizionario dei termini strani che noto ^^
Abbracciare = trasformare un mortale in un vampiro
Sire = il vampiro che abbraccia un mortale è chiamato "Il suo sire". Esempio: Miguel Santos, sire di Miranda Dale.
Infante = il vampiro è infante di chi lo ha abbracciato. Esempio: Miranda Dale, infante di Miguel Santos.
Coterie = un gruppo di giovani vampiri alleati tra loro, che condividono scopi e/o ideali che possono non coincidere con quelli del loro clan.

Siamo partiti da una mia idea (io sarò il Narratore). Il tema, ho detto, vorrei fosse incentrato sui legami tra vampiri. Vorrei mettere l'enfasi su quello che tiene insieme un gruppo di giovani vampiri, fino a che punto e a che prezzo.
Lo stato d'animo, penso, sarà "paranoia", se mai riuscirò ad usarlo in modo adeguato.

Detto questo c'è stato un attimo di indecisione. Elia non sapeva che personaggio fare, mentre Giulia aveva in mente quest'immagine di due vampire, sorelle da mortali, abbracciate da dei Sire clan diversi.

Siccome stiamo chiacchierando io dico che la mia è una linea guida. Il manuale consiglia di accordarsi molto, scendere e compromessi e di non continuare finché il gruppo non è coordinato e sintonizzato intorno a un'idea.

Chiacchieriamo ancora un pò. Giulia mi chiede cosa sono le Coterie esattamente. Elia dice che sono dei party stile d&d, io rispondo che invece funzionano in modo diverso. Sono più alleanze e comunioni di intenti. Ma per sicurezza andiamo a leggere e alcuni dettagli ci colpiscono tutti:

A - sono uno strumento moderno, in genere disprezzato (e segretamente temuto) dagli anziani. Elia riflette che effettivamente è un concetto molto nuovo che travalica il senso di Clan, di generazione e di qualsiasi altra cosa.
B - ce ne sono una valanga di tipi. Da guerra, diplomatiche, archeologiche, criminali, legali, coorporative, artistiche, culti del sangue, branchi sabbatici....

alcune ci colpiscono e affascinano e ci forziamo a rimandare la questione, magari le giocheremo in futuro con cronache dedicate. A far decidere è la scelta di Elia. Lo affascina la coterie criminale, con vampiri invischiati nella gestione di remunerative e pericolose attività illegali.
Lui vorrebbe essere il centro di questa coterie, un vampiro giovane e rampante, disposto a farsi strada nel mondo dei vampiri sfruttando le conoscenze della città che gli anziani non hanno più.

Scelto il concetto seguiamo la creazione dei personaggi.
Giulia alla vista dei pallini si blocca un pò, ma si sblocca abbastanza in fretta quando gli parliamo di un trucco per rendere più semplice la scelt dei pallini.

Elia crea un Ventrue. Giovane (5anni davampiro...sono pochi, ed è figo) che ricatta degli anziani viziosi con un giro di bambole di sangue (dei mortali dipendenti dal morso del vampiro, che desiderano essere bevuti dai loro signori).
Distribuisce un pò di pallini in caratteristiche e abilità. Alla fine risulta che è uscito dagli studi con un pezzo di carta diventando avvocato, che ha abbandonato lo studio in cui lavorava perché non riusciva  a scalare socialmente i suoi colleghi, preferndo vie veloci per fare soldi.

Giulia sceglie il suo Clan (Malkavian) e sceglie per sua sorella Nosferatu. Decide che il suo personaggio in vita era una persona altruista e caritatevole. Faceva da infermiera a derelitti e altre robe di questo tipo. Ma mentre per ELia la cosa è fresca per GIulia sono passati 20 anni. Dispersa, solo in compagnia dei vampiri e tutto il resto di quella caritatevole e talentuosa infermiera resta poco.

Sulla fase della abilità sono buffi. Mentre prima parlavano molto in termini di "cosa ci sta" e "cosa non ci sta" arrivati ai pallini iniziano a chiedere cosa si tira per le discipline (i poteri dei vampiri), e danno sfumature diverse al proprio background in modo da giustificare (o cercare di) la scelta di pallini in abilità a cui prima non erano interessati. Io non lo faccio notare. Archivio la cosa nel cassetto "eventi curiosi" e mi propongo di ricordarmela per il futuro.

Il vero cuore dei personaggi sta però nel Background. Si distribuiscono i pallini in modo da costruire la loro idea iniziale (o in modo da espanderla).
Ogni tanto ci sono delle divergenze di punti di vista su delle sfumature, come se un certo tenero di vita sia tipico di Risorse 3 o 4. Ma si trovano dei compromessi sembra abbastanza in fretta.

Qui ci sono i personaggi alla fine della creazione http://www.gentechegioca.it/smf/index.php?topic=9585.0

La creazione dei personaggi è stato un momento molto condiviso. Tutti proponevano sui personaggi di tutti. Giulia voleva che il suo sire fosse influente (Mentore 2), io le propongo che magari non è un Anziano, ma è importante...chessò, lo Sceriffo?

L'idea di uno sceriffo Malkavian è talmente strana che ci piace a tutti. Lei stessa vuole essere conosciuta e importante, il suo parere preso in considerazione (Status 2). Vuole poi dare importanza al legame con sua sorella (una Nosferatu) e la mettiamo come Contatto. QUesto perché Seguaci non va bene, mentre Alleati sono solo mortali affidabili.

Io nel frattempo prendo appunti e faccio domande per caratterizzare i PG.

Elia ne esce con un Background ricco di png. Vuole fare un personaggio con una lunga lista di cose in cui mettere le mani, con gente che gli chiede favori e poveracci che lui può ricattare o comprare.
Ne emerge con Alleati (3), 30 mortali come gregge sicuro, contatti e due anziani con un debito di gratitudine serio, che ora non definiamo.


il continuo domani:
per ora dico questo: la creazione del setting di gioco, dello scenario, è stata estremamente condivisa, si sono discusse molto una serie di figure e png importanti (non "anziani", ma "Important"), dettagliandole in modo da trovarle interessanti. Lo stesso per le location.
Il risultato è stato uno scenario nato dalle idee di tutti che mi ha dato l'mpressione di lasciare molto sddisfatti.

QUando riesco riporto maggiori dettagi, ma nello spazio dei PbF sto mettendo gli appunti.

PS: questa preparazione, PG, PnG, idee, stesura dei personaggi e delle location ecc ecc è durata circa 7 ore. E ora devo preparare un pò di materiale per giocare.

Sono aperto a domande se ce ne sono.
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

Alessandro Piroddi (Hasimir)

  • Membro
  • Choosy Roleplayer
    • Mostra profilo
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #1 il: 2013-10-13 13:10:46 »
Citazione
Lo affascina la coterie criminale, con vampiri invischiati nella gestione di remunerative e pericolose attività illegali.
Lui vorrebbe essere il centro di questa coterie, un vampiro giovane e rampante, disposto a farsi strada nel mondo dei vampiri sfruttando le conoscenze della città che gli anziani non hanno più.
Piombo: The Masquerade XD

Comunque, interessante esperimento.
Domanda: come state giocando?
Cioè, stai tentando di seguire il manuale passo passo... o già hai inserito tecniche tue?
Ad esempio, tutta sta comunicazione e collaborazione in fase di setup del gioco io mica me le ricordo o_O
www.unPlayableGames.TK ...where game ideas come to die

Giulia Cursi

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Nenhiril
    • Mostra profilo
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #2 il: 2013-10-13 13:14:47 »
Da manuale il master sceglie il tema e lo stato d'animo poi c'è scritto che dovrebbe assieme ai giocatori creare i pg, lo scenario attorno e i png partendo da quelli dei loro background.

In realtà stiamo seguendo il manuale il più possibile, un paio di volte ci siamo bloccati più che altro per capire se la traduzione di qualcosa era giusta o no.

Il problema è che questa parte del manuale viene spesso ignorata prendendola come una serie di suggerimenti, dato che comunque gli autori alla fine dicono "Se voi ignora tutto questo".
Account G+ - Account Facebook - Fanmail: 16 - Brava Utente™ - "Te lo fascilito io." cit.

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #3 il: 2013-10-13 15:12:02 »
Pagina 250
Citazione
Un primo rapido sguardo
Si comincia con qualche idea. Leggete il libro e vi viene in mente qualcosa. Può essere l'immagine di un principe che governa una città in modo oppressivo o magari vi piace l'idea di un gruppo di Anarchici che si autoregolano e vivono come lupi nella città selvaggia.
[…] La domanda che sorge è: come trasformare queste vaghe idee in solide fondamenta per la vostra storia?
Il primo passo inizia con i giocatori Prima di gettare davvero le fondamenta della cronaca, dovete avere una profonda conoscenza dei personaggi che i giocatori vorranno interpretare e di come le loro opinioni abbiano attinenza con le vostre idee.
[Segue esempio di un Narratore che vuol una trama politica e di come i giocatori vogliono fare personaggi disinteressati alla politica o Anarchici. Nell'esempio parla di non forzare i giocatori a scegliere profili che non apprezzano, parla di giocatori che debbano rendersi conto di contribuire al gioco e che abbiano personaggi che li interessano davvero.
Nell'esempio Narratore e Giocatori giungono a un compromesso...i loro personaggi restano immutati e la cronaca potrebbe incentrarsi sui loro tentativi di evitare i complotti degli Anziani.
[…]
Ancor prima di sviluppare la cronaca, è importante assicurarsi che le vostre idee siano in sincronia con le aspettative dei giocatori. In questo modo i giocatori possono aggiungere le loro idee alle vostre, facilitando alla lunga il lavoro.

Raggiunto l'accordo sull'idea generale della cronaca, i Giocatori possono cominciare a creare i loro personaggi e voi il mondo nel quale cacceranno. È utile farlo contemporaneamente, permettendo così il confronto tra le vostre idee, che vi apriranno nuove direzioni a cui magari non avreste pensato.


[segue esempio]

È importante tenere in considerazione il Background dei personaggi e svilupparlo in modo dettagliato, perché, come neonati, questi vampiri appena Abbracciati avranno ancora legami molto forti con la loro passata vita mortale. Incoraggiate i personaggi a stringere alleanze, aprendere contatti e a divenire influenti, poi passate ad un ulteriore confronto per portare tutto ciò in evidenza.
[seguono domande per approfondire] Allo stesso modo, alleati e contatti sono molto più che semplici figure secondarie, sono persone con sentimenti ed emozioni.
[…] Ogni Background arricchisce il profilo del personaggio e fornisce una miriade di idee al Naratre. […]
NB: in questa fase la parola Background (maiuscola) si riferisce all'elemento della scheda che va a definire e dettagliare il passato del personaggio. Da nessuna parte ho trovato il consiglio di scrivere dettagliai passati (mi sto limitando al manuale base). Il personaggio emerge dalla compilazione della scheda, che serve come linea guida per creare un personaggio interessante da giocare.
Quando vai a distribuire i Punti Liberi le parti meno costose sono Umanità, Volontà e Background (si acquistano con uno scambio 1:1 con i Punti Liberi).

Da notare che i Background sono relazioni positive garantite e roba come Mentore, Seguaci, Contatti, Alleati ti obbligano a creare PnG rilevanti. Anche alcuni pregi e difetti ti obbligano a farlo.

Citazione
[…]
Una volta stabilita la direzione generale della cronaca e inseriti gli elementi riguardanti i peronsaggi dei giocatori, potrete prendere alcune decisioni sul mondo in cui le avventure avrenno luogo. Dopo aver dettagliato lo scenario della cronaca e averla popolato di personaggi di supporto che si aggiungeranno all'idea generale, potrete cominciare a dare una vera e propria forma alla cronaca stessa


Seguono i 5 principi dell'ambientazione. Io li chiamo così. Sono direttive da tenere presenti quando si inventano i particolari del mondo:

L'estinzione della virtù: il mondo è dominato da falsità e avidità da parte sia di mortali che di vampiri. Nessuno osa credere n qualcosa, perché carità e compassione sono debolezz. Animi nobili e cuori affettuosi sono rari come diamanti e altrettanto preziosi. (Un giocatore ha preso 2 pregio Debito di Gratitudine s 2. Dice che due anziani gli sono grati. All'inizio voleva essere per dei riatti. Andando avanti ci siamo resi conto che questo gli creava dei nemici. Quei vampiri invece gli erano sinceramente grati. E questo è importante. Per quanto quei vampiri siano dei mostri A LUI sono grati per qualcosa (e abbiamo definito cosa).

Sangue e Denaro: la vita ha poco valore. La gente ricorre alla violenza per frustrazione odio, paura e avidità. Crimine onnipresente

Niente più bravi ragazzi: il mondo ha perso i suoi eroi. Sono morti, corrotti, coinvolti in scandali. Non c'è una guida forte e manca la fiducia nei politici o nella creazione di un domani migliore.

Case del Tormento: la gloria dell'umanità è in declino, i simboli della decadenza sono ovunque, sulle facciate delle cattedrali e sulle pareti degli uffici. Tra le torri senz'anima in vetro e acciaio si possono trovare antiche cattdrali abbandonate. La bellezza e il colore delle vetrate è roba del passato. Questi antichi luoghi affascinanti sono l ricordi di ciò che era e il simbolo di ciò che avrebbe potuto essere, ma non è stato.

L'ira del Millennio: siamo negli ultimi 10 anni del millennio. Si diffondono dicerie e profezie. Gli anziami temono un nuovo inizio (o una tremenda fine) e alcuni giovani vampiri vogliono cavalcare l'onda del cambiamento e spodestare i vecchi sistemi (basti pensare al concetto delle Coterie, che gli anziani sfottono e denigrano e che rappresenta un modello totalmente nuovo).

Seguono alcuni esempi di combinazioni di simbolismo e praticità per creare luoghi suggestivi e affascinati in città.
C'è l'esplicita indicazione che in Vampiri i dettagli occupano sempre un posto secondario rispetto all'atmosfera e all'immaginario. Questa frase non significa niente, ma è il riassunto di un discorso generale: non dovete essere realistici, ma dovete creare un mondo ricco di simbolismi e suggestivo che obbedisca alle 5 direttive.

Poi continua:

Citazione
A questo punto disponete di tre fonti da cui attingere informaioni per crare lo scenario della vostra cronaca. Avete le vostre idee generali, tutti i dettagli forniti dai giocatori e almeno un minimo di conoscenza del luogo prescelto  [Nota d Simone: nel manuale consiglia di studiarselo in biblioteca o roba simile. Noi abbiamo deciso insieme di giocare a Miami, e abbiamo preso info e immagini da wikipedia....obbedendo alla regola che i dettagli sono secondari rispetto all'atmosfera e all'immaginazione.].
È giunto il momento di sviluppare la cronaca in modo dettagliato.
Io sono arrivato qui. Devo fare la cronaca.
Il punto è che nel manuale dice chiaramente (siamo a 253) di crearne con svolgimeno, mezzo e fine ben definiti. Sconsiglia di andare a braccio e di creare una cronaca senza fine, ma consiglia di cercare di creare cronache brevi, che poi saranno collegate in una Storia.

Se ci pensi bene non è un concetto molto diverso dalle Stagioni di AiPS. La differenza è che è meno strutturato e si affida molto di più alla capacità del Narratore di farlo.

I passi sono: scegliere un tema dominante (l'ho comunicato ai giocatori. Un membro della vostra Coterie a cui tenete è stata imposta una caccia di sangue. Non èchiaro se sia colpevole o meno, ma comunque è un ottimo candidato e le accuse sono grosse. È accusato di Diablerie sull'infante del Siniscalco Tremere).

Il tema è la linea guida che userò per creare la Cronaca. La cronaca è composta da una serie di eventi, alcuni su larga scala, che modificano e dettagliano la situazione in cui si muovono i PG. I PG sono i veri protagonisti della trama, e il gioco può esser incentrato, a seconda delle situazioni in loro che cercano di influenzare quegli eventi, che ne vengono cambiati, che vi reagiscono e roba di questo tipo.

 C'è la possibilità che agli eventi principali si intersechino trame personali dei giocatori. Queste le chiama “trame secondarie”, immagino perché non previste negli eventi della cronaca del Narratore. Ma sono tutto fuorché scoraggiate.

Alla fine, nel capitolo Corti Cremisi e Corti di Alabastro il Narratore deve decidere quali png dettagliare.
Deve fare i vampiri + importanti in città, i loro possedimenti e gli Elysium. Un buon punto di partenza è creare per primi i personaggi che emergono dai Background dei PG (pagina 255).

Seguendo queste linee guida il più possibile fedelmente abbiamo fatto una creazione condisa del setting e dei PG.
Questo ha richiesto una valanga di tempo, ma ci ha aiutati a creare un setting che ci affascina e soddisfa.
E ora devo fare la cronaca. XD
« Ultima modifica: 2015-12-21 13:38:04 da Simone Micucci »
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

Giulia Cursi

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Nenhiril
    • Mostra profilo
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #4 il: 2013-10-14 11:17:44 »
Quando Simo mi ha letto la parte in cui è descritto come scrivere la cronaca, mi sono venuti in mente i contatori di Mondo Dell'Apocalisse e l'escalation de Il Mostro della Settimana. Da come è scritto, sembra proprio che il Narratore debba segnarsi eventi che accadranno o cose che faranno i png, se i pg non fanno nulla a riguardo.
Account G+ - Account Facebook - Fanmail: 16 - Brava Utente™ - "Te lo fascilito io." cit.

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #5 il: 2013-10-14 12:25:35 »
In questo momento vorrei avere un evidenziatore grosso come un pennello Cinghiale per sottolineare a larghe strisce quanto sia figo questo esperimento e questo post di gioco concreto. Con Simone ne abbiamo parlato abbondantemente e vedo cose molto (ma molto!) interessanti, spero che l’esperimento riesca e sono curioso di conoscere le vostre esperienze come giocatori, durante tutto l’arco di questa giocata.

Giulia Cursi

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Nenhiril
    • Mostra profilo
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #6 il: 2013-10-14 12:34:26 »
Sto scrivendo un AP ma sarà lungo, perché inserirò dettagli di background del mio pg venuti fuori durante la creazione della scheda e dalle varie domande che Simone mi ha fatto durante il gioco.

La creazione iniziale è stata tanto lunga, ma devo dire che ne è valsa la pena finora.
Account G+ - Account Facebook - Fanmail: 16 - Brava Utente™ - "Te lo fascilito io." cit.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #7 il: 2013-10-14 12:51:44 »
Che edizione state usando?

Qualcuno di voi aveva già giocato a Vampiri?
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #8 il: 2013-10-14 12:57:12 »
Stanno usando la seconda rivista (quella edita da 25 Edition in italiano) e mi pare che Simone ed Elia avessero già giocato al cartaceo, Giulia solo ai live. Scusate se rispondo io. :)

Arioch

  • Membro
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #9 il: 2013-10-14 13:30:26 »
Veramente un bell'esperimento!
Subbacqueo con interesse  :)
Blood & Souls for Arioch

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #10 il: 2013-10-14 13:32:45 »
La risposta di Daniele è valida.

Io avevo già giocato anni fa, sia da giocatore che da narratore.
Elia era stato un mio giocatore ed eravamo stati compagni di gioco con lo stesso narratore (che è Thomas, dr.zero su GcG).

Entrambi non conserviamo buoni ricordi delle nostre giocate di vampiri. Sia di quelle di cui ero narratore, sia di quelle in cui era narratore Thomas.

Giulia ha fatto qualche live, ma non molta roba. Buona parte delle cose che sa (almeno mi pare) derivano dai racconti di altri giocatori che giocavano a Vampiri da più tempo di lei.
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

TartaRosso

  • Membro
  • Simone Lombardo
    • Mostra profilo
    • DragonIsland
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #11 il: 2013-10-14 13:34:29 »
Sono curioso anch'io ma non ho ben capito le condizioni e gli obiettivi dell'esperimento.

Volete giocare vampiri da manuale (regola d'oro esclusa)? O cos'altro?
Simone Lombardo

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #12 il: 2013-10-14 13:39:38 »
Esperimento?
Chi ha parlato di esperimento?

Stiamo giocando a vampiri, cercando di essere più fedeli possibile al manuale, come farei con qualsiasi altro gioco. Regola d'oro inclusa, se si verificassero le condizioni per doverla usare (come previsto dal manuale).
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

Giulia Cursi

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Nenhiril
    • Mostra profilo
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #13 il: 2013-10-14 14:10:06 »
Si fa fatica a volte perché alcune parti del manuale si contraddicono, ma a quel punto come indicato nello stesso decidiamo tutti assieme come agire.
Account G+ - Account Facebook - Fanmail: 16 - Brava Utente™ - "Te lo fascilito io." cit.

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:[Vampiri - La Masquerade] Creazione dello Scenario
« Risposta #14 il: 2013-10-14 14:12:28 »
Ok, mi prendo io la colpa di aver parlato di «esperimento». Chiedo scusa e cercherò di non usare più questa parola. :)

Edit: noto che la colpa prima di me è stata di Hasimir. Devo essere andato a traino. XD

Tags: vampiri Masquerade VtM VlM