Autore Topic: [Il Mostro della Settimana] - Usare i personaggi per più stagioni  (Letto 2154 volte)

Lupo

  • Membro
    • Mostra profilo
Buongiorno a tutti.

Tempo addietro, in un veloce scambio di mail con Michele Gelli, chiedevo se fosse possibile utilizzare più a lungo (rispetto le canoniche 5-10 sessioni previste) i personaggi di IMdS.

Il buon Michele mi ha in effetti confermato di avere sottomano esempi di campagne arrivate a "più stagioni", parlando di un meccanismo similare a quello di AiPS; qualcosa di molto simile, mi accennava, a quanto fatto già con CdM.

Purtroppo non è stato possibile approfondire oltre, ma mi vi chiedo se qualcuno ha già sperimentato questo approccio e se può fornire consigli concreti (anche relativi alle meccaniche da utilizzare, ai Punti Fortuna...) a chi voglia costruire più stagioni con lo stesso gruppo di personaggi.

Premetto che purtroppo non possiedo ancora il gioco (incrociando le dita, dovrebbe arrivarmi a giorni), ma ammetto che sinceramente mi piacerebbe ci fosse la possibilità di "estendere" la vita dei PG oltre le 5-10 sessioni (almeno finché questi abbiano qualcosa di interessante "da dire").

Grazie a tutti.
Alex Nuzzi

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Nella seconda stagione a cui ho partecipato, di comune accordo abbiamo deciso uno stacco di alcuni mesi, durante i quali si era assestata la situazione alla fine della campagna precedente, e si erano profilate nuove minacce. Abbiamo scelto tutti di cambiare libretto, e abbiamo scelto opzioni di storia dai libretti nuovi per ridescrivere le relazioni fra i personaggi, come si erano evolute. Abbiamo mantenuto gli stessi punti fortuna della campagna precedente.

Piccola attenzione: con più mosse, e più esperienza sulle spalle, i personaggi sono oggettivamente più forti. Penso valga la pena alzare un pochino anche la posta in gioco da parte del Custode. Nel nostro caso, beh, ci siamo trovati di fronte all'Apocalisse. Robetta. :)
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Pippo_Jedi

  • Membro
    • Mostra profilo
Visto che fai riferimento anche a CdM se non è troppo off-topic ti posso dare un parere sulla mia esperienza di seconda stagione appena conclusa...

La mia impressione è che CdM non sia adatto allo scopo di fare molte stagioni. Non credo che dopo la seconda sia proprio giocabile in senso vero del termine. questo perchè l'alzarsi via via delle caratteristiche e le tante mosse che si prendono, specialmente quelle avanzate, spingono moltissimo il personaggio ad affrontare i suoi problemi ed evolvere.
Questo avviene sia perchè le varie mosse prese permettono di incidere molto sulla fiction, sia perchè le caratteristiche più importanti arrivano a +2+3 e quindi diventa difficile fare fallimenti puri.

Il che va bene! il gioco spinge "a risolvere" le cose dato che i PG saranno più padroni del proprio destino. questo però vuol dire che fare una terza stagione diventa complicato perchè la risoluzione delle cose è troppo veloce per far sì che sia un dramma...

my two cents
Pippo_Jedi aka Filippo Zolesi

Lupo

  • Membro
    • Mostra profilo
Grazie a Mario e Pippo per le gentili risposte.

Chiedo un paio di chiarimenti:

Nella seconda stagione a cui ho partecipato, di comune accordo abbiamo deciso uno stacco di alcuni mesi, durante i quali si era assestata la situazione alla fine della campagna precedente, e si erano profilate nuove minacce. Abbiamo scelto tutti di cambiare libretto, e abbiamo scelto opzioni di storia dai libretti nuovi per ridescrivere le relazioni fra i personaggi, come si erano evolute. Abbiamo mantenuto gli stessi punti fortuna della campagna precedente.

Aspetta, Mario, questo non mi è chiaro: ma cambiando libretti non avete cambiato -de facto- personaggi?
Ho capito male io? Spiegheresti meglio questo punto?

Un'altra cosa: tenere gli stessi punti fortuna non ha rappresentato un problema?
Se, come ho capito i PF sono un po' il countdown della storia e della "vita utile" del PG, conservarne lo stesso numero non ha generato difficoltà di alcun tipo?

Per il resto, tutto chiarissimo.
Alex Nuzzi

Serenello

  • Membro
  • aka Paolo Bosi
    • Mostra profilo
Ciao Alex, sono il Custode di Mario in quella seconda stagione. :D

Quello che abbiamo fatto, fra la prima e la seconda stagione, è stato decidere di comune accordo che passava del tempo (6 mesi se ricordo bene) e per rappresentare adeguatamente la cosa in gioco abbiamo concordato fra di noi che tutti i giocatori prendessere gratuitamente l'avanzamento superiore "Cambia questo cacciatore in un nuovo tipo" (c'è in tutti i libretti). Cito dal manuale

Citazione
CAMBIARE IL TUO CACCIATORE IN UN NUOVO TIPO
Quando cambi il tuo tipo di cacciatore, scegli un altro libretto con cui vorresti fare cambio. I tuoi punteggi e passato rimangono gli stessi. Puoi cambiare il tuo nome o aspetto, se vuoi. Riguardo le tue vecchie mosse, controllale una a una e decidi (assieme al Custode) se ciascuna è intrinseca a ciò che sei, o solo qualcosa che hai fatto per un po’. Se è intrinseca, tieni quella mossa. Se no, cancellala. Aggiungi quindi mosse nuove dal tuo nuovo libretto, come se stessi creando un nuovo cacciatore. Infine, potresti ottenere o meno nuovo equipaggiamento, o tenere quello vecchio, a seconda di quello che ha senso considerando le circostanze del tuo cambiamento.

abbiamo leggermente modificato la cosa (scegliendo nuovi passati per tutti) per rappresentare al meglio sia il passaggio del tempo sia il fatto che tutti i Cacciatori avevano cambiato qualcosa in loro stessi.

Quando cambi libretto (con quel avanzamento) non cambi personaggio. Hank è sempre Hank, solo che prima era Il Prescelto, poi magari il destino a cui era legato si è risolto e quindi cambia libretto e diventa L'Esperto.

I punti fortuna invece rimangono sempre quelli, proprio perchè sono il conto alla rovescia della Fortuna del Cacciatore. Quando un Cacciatore li ha finiti, il Custode può fare mosse dure contro di lui QUANDO VUOLE. Non ha più bisogno di aspettare un fallimento, o una occasione d'oro. E una delle possibili mosse dure è anche "Infliggi danno come stabilito".

Questo vuol dire che si, con zero punti fortuna non duri molto, ma è anche difficile arrivarci a zero punti fortuna. Non impossibile, anzi, il tuo ruolo come Custode è farglieli spendere, ma per esperienza personale, anche pestando molto forte in quel senso, un minimo di 10/15 misteri coi 7 punti fortuna di ogni Cacciatore si possono fare. E poi ci sono avanzamenti che ti permettono di guadagnarne qualcuno in più.

Spero di essere stato chiaro. :D
« Ultima modifica: 2013-05-09 14:43:53 da Serenello »

Lupo

  • Membro
    • Mostra profilo
Tutto chiarissimo, Paolo.

Grazie mille per l'interessante intervento.

Alex Nuzzi

Serenello

  • Membro
  • aka Paolo Bosi
    • Mostra profilo
avevo scritto per errore "giocatore" invece di "cacciatore" in due punti sopra. Ho modificato il post perchè com'era scritto prima non aveva senso e richiava di far nascere ancora più dubbi. :D (ho anche evidenziato le due parole)

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Il mio personale parere è che dipende molto dall’uso di Fortuna che fai. Ho visto che se ci tieni a non far succedere certe cose i punti Fortuna li usi quando senti che occorre. Normalmente i cacciatori riescono ad esprimersi durante l’arco di una campagna. Inoltre ricordo che formalmente Monster of the Week non ha una struttura a stagioni: vai avanti a giocare fino a che non è chiaro a tutti che si sta volgendo a conclusione, come per esempio succede in Apocalypse World.

Ovviamente, come hanno fatto molti di noi, puoi portare una campagna a compimento (tipicamente poiché hai esaurito l’Arco narrativo principale), e poi iniziarne un’altra con gli stessi personaggi. In questo caso la valutazione deve essere fatta di campagna in campagna: tanto per dire nella campagna con Francesco D’Arcadia come Keeper, la fine dell’arco principale è coesistita con l’esaurimento dei punti Fortuna del mio Divine e con il quasi esaurimento dei punti fortuna di altri personaggi. Molto difficile, in questo caso, iniziare una seconda “stagione”. Diversamente la campagna con Paolo come Keeper ha finito l’arco principale, ma senza aver eroso troppo i personaggi; in quel caso era molto più semplice e naturale passare ad una seconda stagione.

Spero di avere spiegato per bene cosa intendo.
« Ultima modifica: 2013-05-10 11:59:48 da Daniele Di Rubbo »

Lupo

  • Membro
    • Mostra profilo
[size=78%]Ovviamente, come hanno fatto molti di noi, puoi portare una campagna a compimento (tipicamente poiché hai esaurito l’Arco narrativo principale), e poi iniziarne un’altra con gli stessi personaggi. In questo caso la valutazione deve essere fatta di campagna in campagna: tanto per dire nella campagna con Francesco D’Arcadia come Keeper, la fine dell’arco principale è coesistita con l’esaurimento dei punti Fortuna del mio Divine e con il quasi esaurimento dei punti fortuna di altri personaggi. Molto difficile, in questo caso, iniziare una seconda “stagione”. Diversamente la campagna con Paolo come Keeper ha finito l’arco principale, ma senza aver eroso troppo i personaggi; in quel caso era molto più semplice e naturale passare ad una seconda stagione.[/size]

Spero di avere spiegato per bene cosa intendo.



Credo di si, Daniele.
Quel che dici, pur non avendo ancora letto il manuale, mi sembra a "intuito" abbastanza chiaro.

Così come mi pare altrettanto chiaro dal tuo intervento che il punto focale di tutto siano i Punti Fortuna e il loro consumo.
Ti ringrazio per il tuo contributo.

A questo punto, sarei davvero curioso di sentire anche il parere di Claudia & Michele, in merito alla questione...
Alex Nuzzi

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Per farla proprio brevissima, il mio parere è che dipende molto da come si articola la spesa dei Punti Fortuna e lo svolgimento degli Archi narrativi. Sono questi i due fattori fondamentali che secondo me bisogna considerare. Poi ci sono libretti, come il Chosen e il Summoned, che esprimono in qualche modo essi stessi un Arco narrativo, ma anche in quel caso stiamo parlando di un meccanismo che coinvolge la spesa di Punti Fortuna imperniato su un discorso di Archi narrativi.

A questo punto, sarei davvero curioso di sentire anche il parere di Claudia & Michele, in merito alla questione...


La Claudia di cui parli sono io? Se sì, beh, io gioco anche nella campagna di cui ti hanno già parlato Paolo e Mario e sottoscrivo quello che hanno già detto loro.


Aggiungo solo che, quando abbiamo fatto le history della seconda stagione, sono rimasta piacevolmente stupita di come fosse facile trovarne nella lista che si adattavano ai rapporti che avevamo sviluppato con gli altri personaggi :)
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Lupo

  • Membro
    • Mostra profilo



La Claudia di cui parli sono io? Se sì, beh, io gioco anche nella campagna di cui ti hanno già parlato Paolo e Mario e sottoscrivo quello che hanno già detto loro.


Aggiungo solo che, quando abbiamo fatto le history della seconda stagione, sono rimasta piacevolmente stupita di come fosse facile trovarne nella lista che si adattavano ai rapporti che avevamo sviluppato con gli altri personaggi :)

Oh, si: sei la Claudia giusta.
Grazie per l'intervento e la precisazione.
Alex Nuzzi