Autore Topic: Best of Show  (Letto 6436 volte)

Best of Show
« il: 2012-10-25 12:54:07 »
I candidati per il miglior gdr presente in fiera sono:


- Cuori di Mostro (Narrattiva) di Joe McDaldno

- Hot War (Coyote Press) di Malcolm Craig

- L’Unico Anello: Avventure Oltre Le Terre Selvagge (Giochi Uniti) di Francesco Nepitello e Marco Maggi

I side award sono stati asssegnati ai seguenti giochi scegliendo tra tutti e 73 i gdr non solo tra i gdr e sono stati comunicati in anticipo come da tradizione; uno è un gdr e lo segnalo in grassetto:

Side Award per il Miglior Profilo Artistico:

* Seasons (Asterion Press) di Régis Bonnessée

Side Award per la Miglior Meccanica  di Gioco:

* L'Amore al Tempo della Guerra (Coyote Press) di Mario Bolzoni, Luca Veluttini


Side Award per il Miglior Progetto Editoriale:

* Le Leggende di Andor (Giochi Uniti) di Michael Menzel





Gli iscritti al Best of Show in ordine alfabetico erano:
 

 - 21 Guns    (Coyote Press)

- Aegis    (Alepthar Games)

 - Anime e Sangue - Gioco di Ruolo    (Raven Distribution)

 - Bacchanalia    (Narrattiva)

 - Cielo Cremisi    (Acchiappasogni)

 - Cuori di Mostro    (Narrattiva)

 - Destino Oscuro    (Acchiappasogni)

 - Dungeonslayers    (Wildboar)

 - Hot War    (Coyote Press)

 - L'Amore al Tempo della Guerra    (Coyote Press)

 - L’Unico Anello: Avventure Oltre Le Terre Selvagge    (Giochi Uniti)

 - Mini Bullets - Unlimited Edition    (Mini G4m3s Studio)

 - Mini Pirets - Color Edition    (Mini G4m3s Studio)

 - Mini Rock    (Mini G4m3s Studio)

 - Nameless Streets    (Alepthar Games)

 - Pathfinder GdR Set Introduttivo    (Giochi Uniti)

 - Shah Mat    (Borè)

 - Ultimo viene il coyote (DDR Shameless Productions) (Argonautica Games?!?)



Ricordo che oltre al Best RPG of Show ci sono anche i Side Award e non è detto che non debba essere uno dei giochini di cui sopra a vincerli:

- Migliore Meccanica di Gioco: gioco che secondo la Giuria risponde al problema dell'interazione tra giocatori con le soluzioni più efficaci, economiche e innovative;
 
 - Miglior Profilo Artistico: gioco che secondo la Giuria più si distingue per qualità e innovazione del contenuto artistico;
 
 - Miglior Progetto Editoriale: gioco che per la Giuria meglio integra aspetti produttivi (capacità progettuale, lungimiranza nella decisione di investire, cura nell'edizione/produzione della componentistica) e riconoscibilità del prodotto (per originalità, innovazione, sinergia con altri prodotti ludici ed extraludici e in assoluto con la cultura contemporanea).
« Ultima modifica: 2012-10-29 16:28:24 da Iacopo Benigni »

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:Best of Show
« Risposta #1 il: 2012-10-25 16:24:59 »
Vi siete dimenticati di aggiungere Ultimo Viene il Coyote. A questo punto ce lo metterei…

Lollo

  • Membro
  • Lorenzo Trenti
    • Mostra profilo
    • Narrazioni
Re:Best of Show
« Risposta #2 il: 2012-10-25 16:29:26 »
Non so quanto sia affidabile la fonte

E' affidabile.  :)

il mietitore

  • Membro
  • Alex I.
    • Mostra profilo
Re:Best of Show
« Risposta #3 il: 2012-10-25 16:31:51 »
Io punto tutto su Destino Oscuro
"E non guardare troppo a lungo dentro alla lavatrice, o anche la lavatrice guarderà dentro di te"
Revan Adler, Match d'Improvvisazione Teatrale, Giugno 2009
Trash Meets Steel
RPGshark

Iacopo Frigerio

  • Membro
  • Il Signor Coyote
    • Mostra profilo
Re:Best of Show
« Risposta #4 il: 2012-10-25 17:45:39 »
Non bastasse Lollo, la confermo anche io, ho la comunicazione ufficiale :-)
L'amore è quel particolare rapporto nel quale una persona può mostrarsi perdente

Giulia Cursi

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Nenhiril
    • Mostra profilo
Re:Best of Show
« Risposta #5 il: 2012-10-25 21:37:16 »
Ce ne sono alcuni che vorrei vincitori... potessi votarne 3-4 mille volte!
Account G+ - Account Facebook - Fanmail: 16 - Brava Utente™ - "Te lo fascilito io." cit.

Matteo Suppo

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
  • Matteo Suppo (oppure no?)/ Fanmail permanente
    • Mostra profilo
Re:Best of Show
« Risposta #6 il: 2012-10-26 01:14:48 »
Punto 10 sacchi sul coyote.


E ora nessuno saprà se parlo di DDR o Iacopo
Volevo scrivere qualcosa di acido ma sono felice :(

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:Best of Show
« Risposta #7 il: 2012-10-26 01:26:52 »
In entrambi i casi io mi riterrei soddisfatto (e poi non dite che sono egoista). ;)

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Re:Best of Show
« Risposta #8 il: 2012-10-26 01:59:51 »
Shahida non ha fatto in tempo?

Bacchanalia è stato iscritto solo nei gdr o anche nei giochi di carte? Credo si meriti una doppia cittadinanza, in un certo senso.
« Ultima modifica: 2012-10-26 02:01:41 da Mr. Mario »
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:Best of Show
« Risposta #9 il: 2012-10-26 02:05:19 »
Ma è possibile iscrivere lo stesso gioco a due categorie del Best of Show?

Michele Gelli

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
    • narrattiva
Re:Best of Show
« Risposta #10 il: 2012-10-26 02:43:33 »
Ma è possibile iscrivere lo stesso gioco a due categorie del Best of Show?
No. La giuria può spostarlo nella categoria che reputa più azzeccata.
--
Michele Gelli - Narrattiva
<< I'm the next Avatar. Deal with it. >> Korra (Legend of Korra)

Iacopo Frigerio

  • Membro
  • Il Signor Coyote
    • Mostra profilo
Re:Best of Show
« Risposta #11 il: 2012-10-26 03:01:59 »
No, non è possibile da regolamento, in ogni caso se fosse stato messo nei giochi di carte (e Lollo se ne sarebbe accorto) la giuria avrebbe potuto spostarlo de jure nei giochi di ruolo.
Perché è un gioco di ruolo che usa le carte e non un gioco di carte.

Certamente sono felice di aver messo in concorso Hot War, un gioco che fin'ora non ha avuto abbastanza rinomanza in Italia (e che comunque ha ricevuto due nomination agli Ennies, come best writing e best setting) e di aver messo l'Amore al Tempo della Guerra, che è un capolavoro tutto italiano, che meriterebbe un riconoscimento (in questo pacchetto di giochi mi pare la massima espressione dell'avanguardia italiana).

Sono stupito dell'assenza di Piombo...

E sinceramente temo incredibilmente (per la vittoria) L'Unico Anello, soprattutto per le implicazioni non da poco che ha, è un mainstream, che ha venduto molto bene, scritto da un italiano. E di cui sapete io ritengo abbia la sua dignità come gioco coerente. Certamente io lo vedo dietro a due giochi più moderni nelle loro meccaniche come Hot War e Cuori di Mostro (per ricchezza, completezza, rinomanza internazionale...).

Un altro dato interessantissimo è il parco giochi: 13 giochi su 17 sono stati scritti da un italiano o (nel caso di Bacchanalia) co-scritti da un italiano.
Solo 4 giochi appartengono a quello che possiamo considerare un editore tradizionale (e che sono solo 3: Giochi Uniti, Wildboar, Raven).
E mancano i grandi giochi mainstream usciti in campo internazionale.

Mi dice molte cose, il mercato (come tale) in Italia è veramente in forte crisi se ormai nessun grande investe più nei giochi di ruolo, l'assenza di investitori forti, se si continuerà a protrarre farà malissimo al campo italiano.
Al contempo abbiamo in interessante e vivo ambiente indie, che sta sfornando molti giochi e molto diversi tra loro. Quindi la voglia c'è e decisamente abbiamo un ambiente autoriale vivo e produttivo.
Però, ripeto, senza Editori che investono in autori italiani, rischia di rimanere una nicchia alla 3 (nicchia dei giochi, nicchia dei giochi di ruolo, nicchia dei giochi di ruolo indie) e mi piange il cuore a vedere che per attirare un editore devi già essere un autore affermato (se Curte non fosse il Curte del Sine Requie, probabilmente Raven non ci avrebbe investito, la stessa Asterion non se l'è sentita di pubblicarlo. Nepitello è un autore rinomato e il coraggio è semmai della Cubicle 7, Giochi Uniti più che coraggio ha semmai avuto l'intelligenza di fare tradurre un gioco che aveva ottime potenzialità).

Contando poi, che a mio parere gli italiani oggi stanno esprimendo davvero tanta qualità (e non solo quantità), volendo usare un metodo molto severo, che non sono affatto solito usare, potrei dire che 2 anni fa, all'uscita di RavenDeath c'erano un paio di giochi (recenti) degni di nota tra gli autori italiani, Elar e RavenDeath. Oggi con lo stesso metro ne trovo molti di più interessanti, Aegis, Nameless Street, Piombo, L'Amore al Tempo della Guerra, Bacchanalia, lo stesso Unico Anello, il mio 21 Guns...

Insomma, questa lista, mi pare una cartina al tornasole molto importante che rivela sia luci che ombre.
« Ultima modifica: 2012-10-26 03:04:13 da Iacopo Frigerio »
L'amore è quel particolare rapporto nel quale una persona può mostrarsi perdente

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Re:Best of Show
« Risposta #12 il: 2012-10-26 03:14:51 »
Senza contare altri molto interessanti che sono in sviluppo oppure già quasi pronti.
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Iacopo Frigerio

  • Membro
  • Il Signor Coyote
    • Mostra profilo
Re:Best of Show
« Risposta #13 il: 2012-10-26 03:19:53 »
Sì, esplicitamente non l'ho fatto per pigrizia, non avevo voglia di mettermi a contarli e sapevo che me ne sarei perso qualcuno...

L'amore è quel particolare rapporto nel quale una persona può mostrarsi perdente

Re:Best of Show
« Risposta #14 il: 2012-10-26 07:17:46 »
Ricordo che oltre al Best RPG of Show ci sono anche i Side Award e non è detto che non debba essere uno dei giochini di cui sopra a vincerli:

- Migliore Meccanica di Gioco: gioco che secondo la Giuria risponde al problema dell'interazione tra giocatori con le soluzioni più efficaci, economiche e innovative;
 
 - Miglior Profilo Artistico: gioco che secondo la Giuria più si distingue per qualità e innovazione del contenuto artistico;
 
 - Miglior Progetto Editoriale: gioco che per la Giuria meglio integra aspetti produttivi (capacità progettuale, lungimiranza nella decisione di investire, cura nell'edizione/produzione della componentistica) e riconoscibilità del prodotto (per originalità, innovazione, sinergia con altri prodotti ludici ed extraludici e in assoluto con la cultura contemporanea).

Tags: Best show lucca concorsi Games