Autore Topic: Commenti: Elar  (Letto 5785 volte)

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Commenti: Elar
« il: 2009-04-29 19:57:48 »
Dunque dunque dunque...da dove partire?

Partiamo da me, ovviamente.

Ho approcciato Elar proprio per l'ambientazione...cercavo una qualche ambientazione steamfantasy, ed è stato il motivo principale per il quale mi sono iscritto. Non sapevo quanto poco lo steamfantasy mi piacesse, ora lo so.

Detto questo potrà sembrare una pessima esperienza...eppure non lo è stata, tutt'altro, è stata una gran bella esperienza.

Mi son sentito bloccato durante la fase di creazione del personaggio, finché non mi sono imposto un modello...che è passato da un John Constantine Elfico, a una sorta di spia, fino ad arrivare ad un "Esecutore del Complotto che Vuole Saperne di Più"...
La giocata mi è davvero piaciuta...l'inizio un pò lento è finito immediatamente appena la telecamera è arrivata su di me e mi è passata in mano la narrazione...a quel punto mi sono sbloccato ed ho cominciato a giocare davvero. Sono riuscito a capire che lo scopo era "raccontare la storia del proprio personaggio" a furia di sentire i tuoi (Khana) "ma gli lasci la storia così?" "non hai intenzione di tenerti il mazzo?" ... per un qualche motivo quando uno degli altri interveniva io ero colto dalla sindrome del "narratore benevolo" e accoglievo con apertura le loro idee....senza ricordarmi che in quella fase erano in qualche modo in competizione, ognuno di noi doveva portare la storia nella sua direzione.
A quel punto mi ha preso davvero il via e vedere come la storia si veniva a creare mano a mano che il mazzo passava tra le nostre mani è stato molto interessante. Spero che anche tu Khana abbia notato la mia fase di risveglio. ^_^

Che dire...adoro avere autorità di narrazione e un gioco che mi mette in competizione con gli altri sotto questo punto di vista, in cui si fa crescere una storia collettivamente, davvero mi è piaciuto.

Una sola cosa: ero così preso dal complotto che l'ambientazione e il resto mi sono passati completamente in secondo piano...mi ero scordato di essere un elfo, mi ero scordato di essere in una ambientazione steamfantasy... ho fatto qualche riferimento alla massoneria con il mio "Rango di Maestro Cartografo" e ad un'ambientazione fantasy usando "Le Mie Mappe Magiche", ma a parte questo l'ho sentita davvero pochissimo. Probabilmente è stato un problema delle poche ore giusto?

A parte quel risibile dettaglio mi è rimasto davvero impresso come gioco!! ...
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

Rafu

  • Membro
  • Raffaele Manzo - clicca le icone per e-mail o blog
    • Mostra profilo
    • Orgasmo Cerebrale
Commenti: Elar
« Risposta #1 il: 2009-04-29 20:11:50 »
Sono stato io a suggerire a Davide di (ri-)utilizzare il tema del complotto ambientandolo nell'Impero degli Elfi, perché la volta che ho giocato io a (una precedente versione di) Elar proprio quell'ambientazione e quelle tematiche mi avevano molto stuzzicato. Sono molto curioso quindi di leggere le opinioni anche degli altri partecipanti.  ^__^

Commenti: Elar
« Risposta #2 il: 2009-04-30 01:43:12 »
Citazione
[cite]Autore: -Spiegel-[/cite]Probabilmente è stato un problema delle poche ore giusto?

Credo di sì, di fatto siamo riusciti a completare due "scene" anche a causa del tempo dato alla spiegazione delle regole.
Un altro aspetto può essere dovuto al fatto che la storia è girata su tematiche e spunti che sono per loro natura estemporanei a qualsiasi caratterizzazione storica (un complotto politico/massonico, un cadavere eccellente) e dato il poco tempo a disposizione ho preferito lasciare girare il gioco per farvi assaggiare le meccaniche, piuttosto che insistere io sul colore, magari frenandovi.
Questo è anche il motivo per cui vi ho chiesto se aveste preferito giocare con personaggi pergenerati, da cui magari come primo impatto si riesce a tirare fuori più caratterizzazione, ma poi ripensandoci, mancherebbe un buon 40% di "gioco" reale e non me la sono sentita di skippare la fase Narrativa.

Ad ogni modo terrò questa tua impressione sull'ambientazione come un suggerimento e cercherò di preparare qualche cosa in più per la presentazione e le demo, tipo una lista di Tratti utili o una lista di elementi di scena caratteristici.
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Iacopo Frigerio

  • Membro
  • Il Signor Coyote
    • Mostra profilo
Commenti: Elar
« Risposta #3 il: 2009-04-30 03:02:02 »
Concordo con Khana nel pensare che l'effetto sColorito sia dovuto più a una impostazione di avventura e di demo, se trovo del dannato tempo per riscrivere Laninha secondo il nuovo regolamento (pur conservando il ben riuscito live) potrebbe essere un modo semplice di far trasparire il colore....
Quanto al resto quoto Rafu, sono in attesa di impressioni da parte degli altri :-)
L'amore è quel particolare rapporto nel quale una persona può mostrarsi perdente

Commenti: Elar
« Risposta #4 il: 2009-04-30 09:58:45 »
Io ci giocai una settimana prima della Con, anzi, qualche giorno prima. Lo considero un prodotto molto raffinato, per palati fini, sia dal punto di vista delle meccanoche che da quello dell'ambientazione. Il che può essere, come ho già detto a Khana, il più grosso pregio e difetto del gioco.
Per quanto riguarda le meccaniche, che dire, da quello che ho visto funzionano egregiamente, ma io snellirei e chiarirei un pochino la fase iniziale delle domande. Non nel senso che sono troppe o troppo poco pertinenti, tutt'altro, è solo che all'inizio io non capivo bene a che cosa dovevo fare riferimento per le risposte: al mio Personaggio soltanto?
Poi ho capito che ogni "frammento", ogni risposta che i giocatori davano, poteva servire a tutti: PG, PNG, Storia, in base a dove si voleva che finisse.
Il testo per fortuna è abbastanza chiaro e leggendo il bignamino che l'autore mi ha passato ho chiarito molti dubbi.
Vorrei rigiocarlo più a lungo, però!

Commenti: Elar
« Risposta #5 il: 2009-04-30 10:41:13 »
Citazione
[cite]Autore: Rafman[/cite]Non nel senso che sono troppe o troppo poco pertinenti, tutt'altro, è solo che all'inizio io non capivo bene a che cosa dovevo fare riferimento per le risposte: al mio Personaggio soltanto?

Sto già rivedendo le domande costruendole in modo che il dubbio che mi hai espresso possa essere fugato.
Ora sono domande rivolte in prima persona con una semantica che in effetti richiama un qualche legame col Personaggio; probabilmente basta metterle in forma impersonale (Cosa Ti Lega Alla Nemesi > Cosa Vi Lega Alla Nemesi) e il problema è risolto. L'alternativa è riferirle direttamente all'Autore/Giocatore (Cosa Lega La Storia Alla Nemesi, o una cosa di questo tipo).
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Commenti: Elar
« Risposta #6 il: 2009-04-30 15:30:49 »
effettivamente quelle avevano spiazzato anche me, che in fatti stavo pescando le risponde in maniera davvero atroce (Tredici Pietre ^^).
Sinceramente anche io vorrei giocarci più a lungo in modo da poterlo apprezzare in pieno...
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

Commenti: Elar
« Risposta #7 il: 2009-04-30 15:59:33 »
In realtà, paradossalmente "13 pietre" è una risposta centratissima, perché crea un elemento di trama forte (la ricerca delle 13 pietre, la dannazione delle 13 pietre, il segreto delle 13 pietre...) e anche un possibile "Strumento".
Poi però chiaramente sta al tavolo tirare in ballo il tutto, ma anche in questo caso, con 2 scene giocate, se tale Tratto non viene mai tirato in ballo come scommessa nella fase Narrativa, sarà difficile che esca poi nel Racconto.
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Commenti: Elar
« Risposta #8 il: 2009-04-30 16:03:54 »
E che ne pensi invece di: "Cosa vorresti che comparisse nella storia?". Tipo: "Definisci un legame con la Nemesi", così, in generale.

Commenti: Elar
« Risposta #9 il: 2009-04-30 16:05:25 »
Citazione
[cite]Autore: Rafman[/cite]Tipo: "Definisci un legame con la Nemesi", così, in generale.

Esattamente quello a cui sto mirando :) grazie ;)
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Commenti: Elar
« Risposta #10 il: 2009-04-30 16:13:00 »
Ripeto, mi piacerebbe davvero molto rigiocarci.
Come mi procuro il manuale completo? Vedo se riesco a trovare un gruppetto con cui farti qualche playtest... =D
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

Commenti: Elar
« Risposta #11 il: 2009-04-30 16:14:36 »
Trovi il link del manuale in qualche topic qui.

Commenti: Elar
« Risposta #12 il: 2009-04-30 16:15:01 »
http://www.webinprogress.it/Elar
:)

(a breve dovrei anche riuscire a preparare uno o due scenari, con Nemesi già preparata e dei background per Personaggi con definiti Archetipi e Scopi)
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Commenti: Elar
« Risposta #13 il: 2009-04-30 17:09:36 »
Qual è il legame con la nemesi? o.O

rgrassi

  • Membro
    • Mostra profilo
Commenti: Elar
« Risposta #14 il: 2010-02-08 10:53:44 »
Ho avuto la fortuna di poterlo provare.
E' un gioco splendido (come Ravendeath, di cui farò post a parte).
Bravo Dave.
Rob
Roberto Grassi Levity - www.levity-rpg.net

Tags: