Autore Topic: [mechvigiak] Veglia  (Letto 3629 volte)

mechvigiak

  • Membro
  • Andrea Vigiak
    • Mostra profilo
Re:[mechvigiak] Veglia
« Risposta #15 il: 2012-04-20 15:45:06 »
scusa Matteo, ho confuso io, credo fosse Trevor nella partita in cui citava:
Michele nel ruolo di padre di Mara.
Mauro nel ruolo del fratello di Mara.
Claudia nel ruolo di sorella di Mara.
Katia nel ruolo della madre di Mara.
Erucenië nel ruolo di figlia di Mara.
Francesca nel ruolo di Mara.
Simone, nel ruolo di Regista.

No problem, cmq ok su convergenze.
A.

mechvigiak

  • Membro
  • Andrea Vigiak
    • Mostra profilo
Re:[mechvigiak] Veglia
« Risposta #16 il: 2012-04-21 13:00:31 »
Una cosa che salta all'occhio è la distinzione fra i tre tipi di approccio.
Mentre l'approccio confidenziale (e, anche se in misura lievemente minore, quello materiale) giustificano effettivamente un passaggio molto lungo quale quello della creazione di 5 domande ....fosse una sorta di contro-veglia fatta per sorridere.
corretto, l'approccio estemporaneo potrebbe richiedere modalità meno impegnative, magari la preparazione si può fare in una serata, volevo sottolineare che ci voleva comunque un po' di riflessione preparatoria. Nasce sicuramente per l'approcci piu' intenso, anche per il tema del GC di quest'anno, ma ragionandoci ho visto altrettanto che poteva essere adattato ad una situazione meno intensa, che potrebbe correttamente introdurre ulteriori meccaniche.

Citazione
È una cosa da tenere in conto, ma non è assolutamente detto che sia negativa; si perderebbe forse un po' la serietà ....una sera per confrontarsi e chiacchierare con gli amici dell'argomento prescelto, rimanendo sospesi fra il serio e il faceto (del resto, Arlecchino scherzando diceva la verità).
del resto e' citato tra gli esempi del coyote, il trickster nostrano per eccellenza.


Citazione
In merito agli aspetti meccanici veri e propri, a parte i dubbi già segnalati sul forum, l'unica considerazione da fare riguarda l'estrazione casuale, da parte del Coyote, del primo argomento. Come mai questa scelta?
volevo che non fosse lineare e che nella comprensione della coppia domanda / risposta non si potesse applicare uno schema (soprattutto se c'e' consequenzialità di argomenti). il caso toglie responsabilità nella scelta e accelera il cambio di argomento. Si può valutare cmq la scelta da parte del coyote.

Citazione
intende di preciso con Elegia, Omelia ed Epigramma nell'ambito del gioco, se l'Elegia (o l'Omelia) vada recitata, scritta, letta, se i pezzi possano essere poesie/canzoni/brani di altri o se debbano essere elaborati sul momento, e in quale misura intervenga il contributo del Coyote e dell'Uomo di Medicina.
si, diciamo che la distinzione e' soprattutto nell'epigramma, che sancisce la conclusione con poche frasi dedicate, mentre Elegia (e Omelia) in realtà riguardano la forma di omaggi preferita (e quindi anche una canzone potrebbe poi addirsi). Forse qualche esempio sarebbe corretto, io ho inserito la poesia dando un senso evocativo e di ispirazione, abbracciando questa sia il componimento che l'aspetto "ludico" dell'esperienza.

Grazie mille per i commenti.

mechvigiak

  • Membro
  • Andrea Vigiak
    • Mostra profilo
Re:[mechvigiak] Veglia
« Risposta #17 il: 2012-04-25 21:55:03 »
O, meglio, è stato il meccanismo alla base della distribuizone di nuovi token: perché tirare ad indovinare la coppia domanda-risposta e premiare la risposta giusta? Capisco che sia un modo per essere sicuri di aver esaminato fino in fondo il problema, ma non è anche un inserimento un po' "forzoso" di un'esperienza ludica in qualcosa che ludico, alla fine, non è? Non mi è chiaro cosa dovrebbe ottenere questo meccanismo. Il vincolo all'approfondimento dell'argomento, forse?
Allo stesso modo forse sono di stomaco debole io, ma non sarebbe più opportuno lasciar la possibilità a Tu di finire di sviscerare un argomento, nel caso gli servisse?
La mia esperienza in giochi di questo genere è che se è anche importante avere una struttura che ti guidi e ti forzi a scelte che normalmente non faresti qualcosa di troppo rigido ti allontana dal gioco, vuoi perché ti costringe a rimanere davvero troppo su un argomento, andando oltre il tuo gradi di sopportazione, vuoi perché al contrario sentiresti il bisogno di rimanerci di più, di parlarne ancora.
Gran bell'argomento, cerco di spiegarmi perchè in effetti è nodale. Da un lato non volevo che si introducessero token. come indichi tu uno dei rischi in questo genere di giochi è rimanere troppo sull'argomento.
Dall'altro, come tu stesso dici, se tu vuole rimanerci perche' ne sente il bisogno è giusto farlo. Per come sono concepite le domande non è importante che siano svolte tutte, ma che siano approfondite quelle fondamentali, quando si coglie nel segno. Per questo è sempre Tu a decidere se cambiare o meno l'argomento.
Questo secondo aspetto mi ha suggerito che potrebbero essere necessari più token, anche per la possibilità tra dottore e coyote di scaricare la loro emotività semplicemente passando la palla, ma l'economia dei token doveva rimanere limitata (per entrambi i motivi precedenti).
L'individuazione della coppia domanda e risposta come hai sottolienato è un elemento importante del riconoscimento del proprio coinvolgimento e della direzione intrapresa su una determinata domanda. Sia per Tu che capisce che le sue domande affrontano elementi distinti, sia per coyote e dottore che hanno conferme, risolvono eventuali incertezze e chiariscono anche quanto hanno puntato l'argomento.
Sull'aspetto ludico/rituale/terapeutico e varie distinzioni si aprirebbe un intera discussione, magari ad internoscon (se je la faccio) ne parliamo.
Citazione
di terminologia: perché fino a pagina sei uno dei ruoli è quello di "Uomo di Medicina" e poi diventa "Dottore"? Non è un refuso, c'è una nota a piè pagina che indica questo cambiamento. Non ne capisco davvero il senso, è straniante.
Temevo un po' il vincolo del tempo. Alla prima stesura ho inserito dottore pensando all'uomo di medicina, sfruttando letteralmente l'ingrediente e usando meno parole (una anziche' 3). Poi nella revisione ho visto che soprattutto nella prima parte essere espliciti con uomo di medicina mi aiutava nello spiegare l'archetipo, e ho pensato di introdurlo. Mi spiace che il cambio ti abbia disturbato, sicuramente extra game chef sarà univoco.

Citazione
degli archetipi. Se io hon ho problemi a capire cosa intendi per "è il ruolo del Coyote nelle leggende indiane" queste informazioni potrebbero non essere direttamente accessibili a tutti.
Sicuramente utile, pensavo anche alla localizzazione degli archetipi (come li' solo accennato).

Grazie mille per le osservazioni Ezio.

Tags: