Autore Topic: Roba su cui lavorare  (Letto 956 volte)

il mietitore

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Alex I.
    • Mostra profilo
Roba su cui lavorare
« il: 2011-12-25 18:43:53 »
Bene, ho le vacanze invernali per rimettere le mani su LSdR e vedere di cavarci fuori qualcosa.


Dopo questi lunghi mesi di playtest (che si riassumono in una partita alla GnoccoCon, e le poche sessioni prima della consegna per il concorso) i punti su cui è emerso sia necessario lavorare sono principalmente i seguenti:


- I giuramenti devono essere associati a un numero variabile di dadi. Maggiore è il numero di dadi, maggiore è l'importanza del giuramento. Questo mi permetterà di inserire la meccanica rubata a Poison'd in cui, rompendo il giuramento, vola merda sotto forma di malus;
- Le meccaniche devono vertere su quello che chiameremo "remix dell'albero genealogico". La formazione e il continuo incasinamento dell'albero è, secondo i riscontri, la cosa più divertente del gioco;
- Ci devono essere due mazzi. Uno è quello delle disgrazie, già presente, che deve essere gonfiato all'inverosimile. Come dicevo nel punto sopra, i suoi effetti dovranno vertere praticamente tutti sulla meccanica dell'albero genealogico. L'altro mazzo conterrà eventi random, che appariranno una volta all'anno; saranno elementi in stile Montsegur, che serviranno a portare elementi in gioco*.
- Le scene devono semplicemente essere delle sequenze di dichiarazioni, in cui la "narrazione attoriale" dei giocatori viene un po' adombrata a favore di una sorta di framing iper-aggressivo fatto di semplici dichiarazioni a mitraglia.
- La merce di scambio non deve limitarsi alle risorse, ma deve allargarsi anche alle altre caratteristiche (per cui: punti di esercito che si spostano...).
- I vari tiri devono andare ad impattare più duramente sui membri dell'albero genealogico**.


* E qui credo che AW possa avermi suggerito anche qualcos'altro. Si potrebbero associare delle mosse personalizzate agli eventi che saltano fuori dal mazzo degli eventi, in maniera tale da suggerire un utilizzo più variegato delle caratteristiche.
** Per ora, riducendo una caratteristica a 0 ammazzo il reggente, stop. Potrei inserire invece più step, dove ad esempio portare una certa caratteristica a 2 mi sbloccherebbe certi tipi di dichiarazioni, o di mosse personalizzate, che agiscono sugli altri membri dell'albero, e portandola a 1 ne sbloccherei altre. Cose di questo tipo. Adesso vedo.
"E non guardare troppo a lungo dentro alla lavatrice, o anche la lavatrice guarderà dentro di te"
Revan Adler, Match d'Improvvisazione Teatrale, Giugno 2009
Trash Meets Steel
RPGshark

Tags: