Autore Topic: Spione PbF 1: thread organizzativo  (Letto 23855 volte)

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #75 il: 2008-12-19 15:58:59 »
Questi sono solo suggerimenti, la decisione finale la prendi tu:

Citazione
[cite] marco.costantini:[/cite]Ok, vediamo se così Thomas può andare.

Negli anni 60 ha una cinquantina d'anni.
Ha partecipato al conflitto mondiale prima dalla parte dei nazisti e poi dalla parte degli occidentali. Non è stato in prima linea, ma si è occupato di lavori più o meno d'ufficio. E' qui che ha cominciato ad avere seri dubbi sulla bontà dell'operato occidentale, finchè non è stato agganciato da un agente dell'HVA che, facendo leva proprio su questo, l'ha convinto a passare dalla parte dei sovietici.


Più avanti nel post dici che ti stona questo salto della quaglia di Thomas da un fronte all'altro, e stona pure a me (gli americani non mi risulta abbiano organizzato reparti di ex prigionieri di guerra...], ma allora perchè lo inserisci?

Non fai prima raccontare che Thomas ha visto l'operato degli americani prima sui prigionieri di guerra, poi ha come impiegato durante la ricostruzione e poi magari ancora come militare nella NATO nell'esercito tedesco? (però dovrei verificare l'anno di fondazione della NATO e da quando l'esercito tedesco ne fa parte, per controllare le date)

Insomma, assumi questo "lavoro d'ufficio di Thomas per gli americani" come L'UNICA maniera per lui di scoprire cose disdicevoli.. mentre in realtà a meno che non sia un impiegato di altissimo livello, a lui le cose disdicevoli segrete col cavolo che le dicono! Per esempio, il bombardamento di Dresda, mica deve essere un iompiegato americano per scoprire che esiste...

Poi vale la stessa osservazione che ho fatto ad Hasimir nel suo actual play di CnV: vi state caricando di "roba portata da casa" nel background di questi personaggi, come se doveste andare nel deserto del role-playing, come da adesso in poi doveste passare tutto il tempo a picchiare goblin in un dungeon e quindi dovete caricarvi di dramma e contraddizioni prima senno' in gioco non ne vedrete... ma state un po' tranquilli, che di dramma ne avrete a iosa senza bisogno di portarselo da casa!  Abbiamo giocato questo gioco in passato con personaggi che spiavano per soldi senza il minimo dubbio morale, e dovresti vedere come erano conciati alla fine! Non ti stare a fare dei problemi, non dettagliare troppo il personaggio, e non portarti il sacchetto con il cibo da casa, che stai per andare in un ristorante di lusso!  8)
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #76 il: 2008-12-19 20:11:27 »
Perfetto! Il problema derivava da una mia scarsità in storia di quel periodo (cioè il vedere le cose a monoblocco tipo "americani buoni" "resto del mondo cattivi" "nazisti cattivissimi" :P) e non avevo assolutamente preso in considerazione l'idea di un Thomas tutto tedesco.
La tua idea mi piace, quindi, semplificando ancora:

Thomas combatte (diciamo nelle retrovie) coi tedeschi e sempre da cittadino tedesco ha l'occasione di avere numerosi dubbi sull'operato americano. Un agente dell'HVA (il vecchio amico) fa leva su questi dubbi fino a portarlo dalla parte dei sovietici.

Attualmente Thomas spia perchè ricattato dall'handler. Lui vorrebbe ritirarsi (è troppo vecchio e si sente ormai inadeguato per questo incarico) ma l'handler minaccia di denunciarlo, mettendo così nei guai anche il figlio (di cui Thomas si serve senza che lui lo sappia, visto che è terapista alla NATO).

Così mi pare possa andare. Notate che ho tolto i suoi dubbi morali verso il comportamento dei sovietici: diciamo che è una cosa che può venir fuori giocando, sempre che venga fuori.

Un altro dubbio che mi viene: mi piace molto la storia del figlio che rischia per colpa sua e mi piace che l'handler lo tenga in pungo...però mi chiedo: se l'handler lo "incastra" non rischia di fottersi anche lui? Tra l'altro è pure un handler illegale...che possiamo fare?
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Marco Costantini »
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #77 il: 2008-12-19 21:30:44 »
Citazione
[cite] marco.costantini:[/cite]
Thomas combatte (diciamo nelle retrovie) coi tedeschi e sempre da cittadino tedesco ha l'occasione di avere numerosi dubbi sull'operato americano. Un agente dell'HVA (il vecchio amico) fa leva su questi dubbi fino a portarlo dalla parte dei sovietici.


Ci sta, anche per il sostanziale "colpo di spugna" sui crimini commessi da molti nazisti attuato dagli americani (ha visto la genesi della Gelen Org nel manuale, no?)

Citazione
Attualmente Thomas spia perchè ricattato dall'handler. Lui vorrebbe ritirarsi (è troppo vecchio e si sente ormai inadeguato per questo incarico) ma l'handler minaccia di denunciarlo, mettendo così nei guai anche il figlio (di cui Thomas si serve senza che lui lo sappia, visto che è terapista alla NATO).

Così mi pare possa andare. Notate che ho tolto i suoi dubbi morali verso il comportamento dei sovietici: diciamo che è una cosa che può venir fuori giocando, sempre che venga fuori.

Un altro dubbio che mi viene: mi piace molto la storia del figlio che rischia per colpa sua e mi piace che l'handler lo tenga in pungo...però mi chiedo: se l'handler lo "incastra" non rischia di fottersi anche lui? Tra l'altro è pure un handler illegale...che possiamo fare?


Non vedo dove stia il problema: se lui  smette di spiare, l'handler assegnatogli cosa rimane lì a fare? Se ne va, e POI fa avere le prove del tradimento alla polizia...
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #78 il: 2008-12-20 02:10:48 »
Perfetto!!!
Allora se non ci sono altri dubbi direi che Thomas è a posto.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Marco Costantini »
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Claudia Cangini

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #79 il: 2008-12-21 21:24:15 »
Mi sembra che per anche per Gretchen ormai sia stato definito tutto, tranne la leggenda. Butto là un paio di spunti.

1) In effetti è più logico che la sua leggenda la qualifichi professionalmente più del dovuto, in modo da farle avere accesso a informazioni migliori.
False raccomandazioni?  Falso curriculum?

2) oppure Moreno menzionava una identità falsa quando spia. Si fa passare per un'altra persona con qualcuno della sua rete di informatori? Quale dei due? L'avido faccendiere o l'amante? :twisted:

Dai che se definiamo quest'ultimo punto si può cominciare! :D
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Claudia Cangini »
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #80 il: 2008-12-22 11:08:46 »
Trovo che sia più intrigante che usi una doppia identità con uno dei suoi contatti...in particolare con l'amante (Claudia noto che a perfidia ci intendiamo alla grande :wink: )!

E sì, finiamo che non vedo l'ora di dar fuoco alle polveri :)
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Marco Costantini »
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Claudia Cangini

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #81 il: 2008-12-22 22:51:40 »
Citazione
[cite] marco.costantini:[/cite]Trovo che sia più intrigante che usi una doppia identità con uno dei suoi contatti...in particolare con l'amante


Ok, proviamo così allora.
Il membro scornacchiato del partito è stato specificamente segnalato a Gretchen dalla BND. Non solo, pare lo conoscessero talmente bene da darle ottime dritte per entrare in contatto con lui.
Quest'uomo ha un hobby, una passione molto sentita. Musica? Forse jazz? Sì lo so che fa poco gerarca comunista e mi piace particolarmente proprio per questo. Se vi viene in mente qualcos'altro parliamone pure, vorrei solo che fosse una passione intensa. (il fatto che sia inappropriata per il suo ruolo, qualcosa che fa mezzo di nascosto lo trovo divertente per la sfumatura che da al personaggio di lui ma se ne può parlare  :P )

Gretchen ha STUDIATO per apparire una appassionata delle stesse cose e ha cominciato a frequentare i posti giusti per incontrarlo.
Insomma la leggenda è fingersi con lui una fan di qualcosa di cui in realtà non le importa nulla.

Fatemi sapere se me l'appoggiate che partiamo.


Citazione
[cite] marco.costantini:[/cite]
 (Claudia noto che a perfidia ci intendiamo alla grande :wink: )!


Che posso dire, mi viene naturale  :twisted:   :shock:
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Claudia Cangini »
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #82 il: 2008-12-22 23:40:15 »
La "leggenda" richiede una forma di documento falso, non basta fingersi qualcosa che non si è. Ma è facile trovare qualcosa per qualsiasi hobby (Musica? Documenti che la facciano passare per la figlia del famoso compositore xxx.  Letteratura? Documenti che la facciano passare per la vera autrice in incognito di un opera di successo. O anche qualcosa che non abbia diretamente a che fare con l'hobby ma che contribuisca farli incontrare. L'importante è che configurino una falsa identità)
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Claudia Cangini

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #83 il: 2008-12-22 23:46:24 »
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]La "leggenda" richiede una forma di documento falso, non basta fingersi qualcosa che non si è. Ma è facile trovare qualcosa per qualsiasi hobby


Se vogliamo restare sulla musica possiamo metterci i memorabilia di concerti a cui non è mai andata, autografi farlocchi, finte foto con qualche artista, ecc.

Concordo che anche cambiando l'hobby la cosa si risolve facilmente.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Claudia Cangini »
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #84 il: 2008-12-23 00:35:45 »
Per me è OK
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Claudia Cangini

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #85 il: 2008-12-23 09:31:10 »
Francesca, se dai l'ok tu possiamo andare :)
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Claudia Cangini »
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #86 il: 2008-12-23 15:08:44 »
Non solo l'OK, alcuni dettagli sono da definire. Finora abbiamo dato consigli e suggerimenti abbastanza generici.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Claudia Cangini

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #87 il: 2008-12-23 15:10:01 »
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]Non solo l'OK, alcuni dettagli sono da definire.


Oops, mi pareva fosse questa l'ultima cosa.
Che altro manca? Vediamo se riusciamo a portarci avanti.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Claudia Cangini »
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #88 il: 2008-12-23 15:29:29 »
Beh, c'è da "tirare le fila" di tutto il discorso ripostando la descrizione del personaggio principale (cosi' da non costringere chi legge a rileggersi tutto il thread) e dando "corpo" a tutti questi suggerimenti e dettagliandoli (non dimenticare comunque che la giocatrice con la responsabilità del Personaggio Principale ha diritto di ultima parola su ogni scelta).
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Spione PbF 1: thread organizzativo
« Risposta #89 il: 2008-12-26 17:12:53 »
ECCOMIIIIIIIIIII
Scusate l’assenza… Le idee mi sembrano buone, provo a ricapitolare Gretchen così possiamo cominciare:

Gretchen Schafer è un tecnico industriale particolarmente capace.
Nata e cresciuta nella DDR è una ragazza umile, di poche parole, estremamente rispettosa, lavoratrice zelante…
Per anni soffoca dentro di sé la rabbia per le vessazioni che la sorella maggiore,  giornalista perennemente controllata dal partito e soffocata nelle possibilità di carriera è costretta a subire, fino al giorno che le viene data la possibilità di fare qualcosa.
Accettando le lusinghe del consulente d’affari che tratta con la sua ditta, diventa una spia altrettanto precisa.
Lavora bene, passa progetti, informazioni, ma le viene chiesto di più.
Servono più informazioni! E’ una ragazza carina, deve spremere un membro del partito caduto in disgrazia e così Gretchen si trasforma. Impara tutto sulla musica, si procura documenti falsi che la identificano come la nipote di un famoso jazzista, si fa carina e grazie alla sua nuova identità diventa amica/amante di Lars Weber che incontra ogni giovedì sera al "Kabarett"

Richard Pfaff:Spymaster
Hans Keufer: handler, consulente d’affari della ditta dove lavora Gretchen

Comprimari:

Olaf Klein: giovane collega che lavora con lei
Ellen Schafer: Sorella maggiore, giornalista
Olga: Barista del Kabarett

Rete informatori:

Aaron Sholze: uomo d’affari del KoKo, di mezz’età,  sgradevole, viscido, informatore consapevole.

Lars Weber: membro del partito caduto in disgrazia, quarantenne appassionato di jazz, amico/amante di Gretchen, informatore inconsapevole.

Ho dimenticato niente???

PS: ho visto "Le vite degli altri"....bellissimo.... giochiamo giochiamo giochiamo!!!! :D
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da lirazel »

Tags: