Autore Topic: [Apocalypse World] I Diari dell'Apocalisse - Parte Seconda: La Prima Sessione  (Letto 4102 volte)

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Buona Apocalisse a tutti.
Il secondo Diaro (il primo lo trovate qui) è frutto della mia prima sessione ad Apocalypse World.
Vi segnalo anche una recensione del gioco più "didattica" dei miei Diari, scritta qualche mese fa da Matteo/Triex: Grattando la superficie dell'Apocalisse

Fluidità.
Nient'altro che fluidità, ecco qual'è la mia prima e più forte impressione dopo la prima sessione di gioco.
Ora ho capito perché Baker usa la metafora della valanga per indicare il succedersi delle mosse nel gioco.

E' stato tutto estremamente scorrevole, facile, pulito. Ci siamo seduti, abbiamo giocato, abbiamo fatto tutto secondo le regole (o quasi... qualche errore veniale da "prima volta") e il risultato è stata una narrazione per nulla faticosa, rilassata e cordiale al tavolo, ma estremamente pregnante e densa di eventi nella fiction: una molla che ha provocato un sacco di domande che pretenderanno risposta nelle prossime sessioni, esattamente come dovrebbe essere una prima sessione! Riuscirà Jenny Donovan, MI, a salvare la vita di Rum? Qual'è il vero ruolo di Goldman nella discarica-città? Meat sventrerà Goldman? Qualcuno riuscirà a farsi Midnight? Monk è veramente morto? E la sua banda, come è messa?

Eravamo un gruppo decisamente affiatato, io, Lavi, Katia e Luca, Maestro di Cerimonie il triex, che è il più "esterno".
Le regole sono state spiegate in... quanto? Dieci minuti? Quindici? non di più. Poi sul tavolo sono stati sparsi i booklet, che sono le indicazioni per come costruire i propri personaggi e tutto quello che serve per giocare, se non vuoi fare il Maestro di Cerimonie.
C'erano tutti gli archetipi tipici della post-apocalisse: il Gunlugger con più pistole che proiettili, il Chopper e la sua banda di motociclisti, l'Hocus e il suo mistico culto di fanatici...
La lotta è stata serrata, ma alla fine ciascuno ha avuto in mano il proprio manualetto (un A4 fronte-retro. Scarso) e ha seguito passo passo le istruzioni per creare il proprio personaggio. Non è prevista la fase "creare un background", la storia passata del PG la si scopre giocando, ma per me è stato inevitabile dargli un po' di carne, un po' di passato. In mezz'ora, presa molto rilassata e con alcune difficoltà linguistiche (la Katia, se non è ubriaca, non capisce molto bene l'inglese), eravamo pronti per giocare.

Il sistema ha veramente scalciato al momento di definire gli HX. Vedete, gli HX sono delle statistiche che valutano la storia trascorsa tra i PG, quanto bene si conoscono. Per definirli, all'inizio, si fa un giro del tavolo. Ciascun personaggio ha le sue regole, le sue cose da dire, in modo da assegnare questi valori. Per esempio io ho scelto il Faceless, il personaggio col volto coperto dalla maschera che, qualunque cosa succeda, avanza inarrestabile verso il suo obiettivo (l'ispirazione principale è Lord Humungus in Mad Max 2... però il mio è puccioso! XD ). La Mossa del Faceless, per quanto riguarda gli HX dice: "Quando è il tuo turno dì quale altro personaggio ti ha aiutato in passato a fare qualcosa di orribile. Con quel personaggio hai HX +2". Io mi sono guardato attorno e, ad istinto, ho scelto Midnight, il personaggio della Katia, una Battlebabe (l'occhio del ciclone, il centro della battaglia, quella da cui dovresti distogliere gli occhi ORA... ma non puoi farlo, sei attirato come una falena alla fiamma...). Assieme abbiamo deciso che il mio Meat e Midnight avevano fatto cose brutte persino per gli standard del Mondo dell'Apocalisse alla banda di Monk, motociclisti che come unica colpa avevano l'aver provato ad unirsi alla nostra comunità, stanziata su una discarica: non che fossero stati aggressivi, però le risorse per tutti non c'erano e la faccenda doveva essere risolta...
Un piccolo fiocco di neve su una collina...

Costruendo su quanto era stato detto il Maestro di Cerimonie ha iniziato la sessione chiedendo a Meat dov'era: "Su un cumulo di rottami a fare manutenzione la mia armatura", ho risposto. "Bene," fa lui, "Vedi arrivare tre tipi armati, che ti puntano e ti dicono che dovete parlare di Monk".
E' finita col capo dei tre sventrato (non ho scelto il Faceless per mandarla a dire) e con me che godevo potentemente nel poter dire come Meat aveva avanzato lentamente e inesorabilmente verso il capo, ignorando i proiettili che gli rimbalzavano addosso (è una delle Mosse del Faceless, la prima che ho preso... troppo figa per lasciarla lì).
Il fiocco si trasforma in una minuscola palla di neve...

Goldman il Savyhead (il personaggio del Vellu, una sorta di guru-meccanico, l'uomo che Risolve Problemi, sia con le macchine che con le persone... almeno quando non ne crea!), che è una persona importante, viene avvertito dell'intrusione da un ragazzo, Rum: "Hanno incontrato Meat!" "Allora non sono più un problema" XD
Nella scena Goldman interagisce un po' col ragazzo, e, al prezzo di una barretta proteica, lo manda in avanscoperta. Nella scena iniziamo a conoscere la spregiudicatezza dell'obeso meccanico, che alla fine si mette in viaggio col suo camion armato: c'è da fare qualcosa per questa faccenda!
La palla di neve inizia a rotolare...

Midnight e Jenny Donovan (una militare dell'Età dell'Oro, un Quarantine messo in stasi criogenica più di cinquanta anni fa e appena scongelato, un'innocente, per quanto riguarda gli orrori del Mondo dell'Apocalisse), stanno parlando nella baracca di Midnight, costellata di preziosi cimeli dell'Età dell'Oro (La Gioconda chiude una finestra, giusto per vomitare un po' di apocalisse...), non si capiscono, provengono da mondi diversi. La Lavi e Katia si divertono a giocare la loro iterazione senza dadi, contrariamente a quello che avevamo fatto io e il Vellu. Escono, incontrano Meat. Scopriamo che va abbastanza d'accordo con le due, specialmente con Jenny, che lo considera la persona più normale lì in mezzo (un tizio con una maschera da soft-air con innesti metallici, un'armatura da football rivettata, un machete uncinato e che avrà detto sei parole in tutta la sessione... come no... equilibratissimo...).
Arriva Goldman col suo camion. Ci carica.
Il Maestro di Cerimonie guarda il Vellu e: "Goldman, chi c'è al tuo fianco, sul camion?" Ah, c'è qualcuno sul camion oltre a noi? Buono a sapersi, neppure il Vellu lo sapeva, grazie MC. Il Vellu ci pensa e... "Gnarly, un ragazzo che uso come carne da cannone per attirare il fuoco nemico!" la MC fa domande come un folle: "E perché lo accetta?" "E' un minorato mentale, io lo sfrutto".
Oh, cazzo.
La palla di neve si è ingrossata, inizia a staccare costoni di neve dal fianco della collina...

Goldman Apre il suo Cervello al Maelstrom Psichico per trovare i due sopravvissuti alla "chiaccherata" con Meat. Li trova, con alcuni amici, ma questi hanno già ferito a morte Rum, il ragazzino. Goldman e Midnight se ne fregano, e inseguono i predoni, Meat e Jenny non sono così crudeli, e saltano giù.
Rum sta morendo, Meat Agisce Sotto il Fuoco Nemico per rianimarlo, ce la fa, ma non basta. Jenny tenta il tutto e per tutto: rivela l'esistenza della sua camera di stasi e congela il ragazzo. Per ora scongelarlo significherà ucciderlo. In futuro forse sarà possibile farlo con sicurezza... forse.
Nel frattempo Midnight e Goldman inseguono la jeep dei predoni, poco più che ragazzi, nel deserto, mentre arriva una tempesta. Li prendono, li uccidono. Midnight decapita una ragazza perché, basilarmente, faceva troppo casino e nessuno le punta contro una pistola. Arriva una tempesta. Gnarly urla, la ragazza gli piaceva. Goldman, che è un cuore d'oro, lo chiude fuori dal camion, unico rifugio disponibile.
Toc... toc... tocc... Gnarly batte sulla portiera. Tocc... toc... toc... .... ... toc.... ... ... .. toc... .... .... .. .. .... .... .. .. . Il vento ulula.
Una valanga si è staccata dalla collina! Rotola a valle e niente potrà fermarla!

Perché racconto tutto questo, con questo dettaglio? Perché è straordinario vedere COME è stato creato. Una semplice Mossa iniziale, su cui è stato costruito, e costruito... le Mosse fatte durante il gioco hanno contribuito a dare potenza e direzione alla storia e tutto è uscito così, naturalmente, con una semplicità che mi ha, onestamente, stupito.
Ogni volta che si prendevano in mano i dadi, ogni volta che la MC faceva una sua mossa, seguendo le regole del gioco la ruota della fiction prendeva velocità. Non c'erano tempi morti, prendere in mano i dadi non significava rallentare il gioco, anzi...
Una cosa a cui dovrei essere già abituato, in effetti, dato il mio amore per i giochi le cui regole aiutano piuttosto che ostacolare, ma che Apocalypse World porta a livelli stratosferici, che hanno sinceramente stupito.

Quando Baker descrive il gioco come un semplice dialogo, non scherza. Il gioco prosegue fluido, come una chiaccherata tra amici, e si sviluppa naturalmente in direzioni inaspettate e, dopo un po' diventa inarrestabile.
Una valanga di idee, spunti e domande.

L'esperienza è stata enormemente soddisfacente anche per i miei compagni di gioco, tanto che la sera, per soddisfare anche Mario, che era rimasto escluso dalla formazione iniziale per un mio fraintendimento, ci si è messi d'accordo per aprire un'altra sessione del gioco, con un paio di persone nuove e il sottoscritto che proverà a fare da Maestro di Cerimonie.
Non vedo l'ora di provarlo anche in quella veste, così come non vedo l'ora di proseguire questa vicenda. In un paio d'ore di gioco mi ha preso enormemente, mi ha coinvolto e divertito. Ho provato una sincera rabbia verso Goldman, quando ha lasciato morire Gnarly e, decisamente, Meat avrà qualcosa da dire sulla vicenda, appena lo scopre. E Midnight? Ha mostrato la scollatura per mezza sessione, pur di ottenere quello che voleva... prima o poi dovremo vedere una scena di sesso, o la corda si spezzerà. Midnight la darà veramente via come merce di scambio o è tutta scena? E Jenny? Per ora ha strappato la promessa a Meat di non rivelare l'ubicazione della sua camera di stasi, ma non so quanto reggerà, nonostante l'affetto del Faceless per il Quarantine. E Goldman è davvero così cattivo come sembra?

Domande, domande... Tutti noi, Maestro di Cerimonie compreso, non vediamo l'ora di vedere le risposte, di giocare le risposte.

Un gran gioco, anche alla prima prova dei fatti, quella basata sull'emotività. Vediamo quando mi sarò "raffreddato" abbastanza da fare un'analisi più spassionata.

Sentitevi liberi di commentare, stralciare e insultare anche questo diario, ogni feedback, se ragionato, è il benvenuto.
Il prossimo capitolo sicuro sarà dopo la mia esperienza come MC, oppure non appena avrò un'altra esperienza altrettanto significativa col gioco: chissà magari la seconda sessione di questa campagna sarà ancora più emozionante della prima! Di sicuro sarà interessante vedere i Fronti (il sistema di preparazione della MC dalla seconda sessione in poi) all'opera.

Un saluto apocalittico a voi tutti.
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Citazione
[cite]Autore: Aetius[/cite]Il sistema ha veramente scalciato al momento di definire gli HX.


Nota: è l'abbreviazione di "History", che si traduce sì con "Storia", ma ha anche (e soprattutto, qui) il significato di "precedenti".
Nel senso di "ho dei trascorsi con quella tipa", o "ci siamo già azzuffati un paio di volte io e quello", o "è stato il mio socio in un paio di colpi", ecc. ecc...

EDIT: Typos.
« Ultima modifica: 2011-01-26 12:56:44 da Korin Duval »
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Citazione
[cite]Autore: Aetius[/cite]con alcune difficoltà linguistiche (la Katia, se non è ubriaca, non capisce molto bene l'inglese), eravamo pronti per giocare.


Ah, sì: e quel manuale è scritto in un inglese particolarissimo, gergale, intraducibile.
Auguri a chi lo dovrà tradurre, è infarcito di slang metà esistente e metà inventato, ma che si capisce "per assonanza", al confronto Shock: è pura Accademia della Crusca, è mitragliato da nomi di cose, persone, manovre, tipi di personaggio, ecc. che in inglese con 3 sillabe ti danno un concetto, in italiano... Non è la stessa cosa.

Auguri, davvero auguri: lo avesse in mano, come traduzione, qualcuno di meno puntiglioso dei Narrattivi starei già tremando.
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Il Faceless è irrimediabilmente figo. Bel post, Ezio!

Solo una nota, su questa parte:
Citazione
[cite]Autore: Aetius[/cite]Il Maestro di Cerimonie guarda il Vellu e: "Goldman, chi c'è al tuo fianco, sul camion?" Ah, c'è qualcuno sul camion oltre a noi? Buono a sapersi, neppure il Vellu lo sapeva, grazie MC.

Non sono sicuro che i giocatori abbiano 'autorità per stabilire certe cose. Intendo: decidere se sul camion ci fosse o meno qualcuno, penso che fosse compito del MC; al giocatore spettava invece la possibilità di affermare in quali rapporti fossero. Cioè:

- MC: "Sul camion c'è un ragazzatto un po' lento al tuo fianco, Goldman. Come si chiama? In che rapporti siete?"
- Goldman: "E' Gnarly. Lo uso come carne da cannone ecc..."

o, meglio ancora:

- "C'è qualcuno accanto a te sul camion?"
- Goldman: "Sì, un ragazzetto."
- MC: "Chi è? In che rapporti siete?"
- Goldman: "E' Gnarly ecc..."

Sono abbastanza certo di aver letto un intervento in proposito da qualche parte, ma non riesco a rintracciarlo. La cosa più vicina che ho trovato è questo post sul blog di John Harper.

Citazione
[cite]Autore: Aetius[/cite]Jenny Donovan, MI

Ci siamo chiesti che cosa significhi MI... Il Rafu è arrivato alla conclusione che si tratti dell'abbreviazione di Middle Initial, per cui il nome del Quarantine risulta una cosa tipo:
Specialist Donovan, Jenny S.
xD E' Baker!

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Mobile Infantry ^^
Il Quarantine non è un semplice "marine generico" ^^.

Di fatto l'extended edition della creazione di Gnarly è stata:
MC: "Chi c'è di fianco a te?"
Goldman: "Un ragazzo, che uso per attirare il fuoco nemico"
MC: "Perché lo fa?"
Goldman: "E' un minorato, è convinto che io lo protegga e voglia il suo bene"
MC: "Ok, si chiama Gnarly"

E questa sono sicuro al 99,99% per cento che sia la procedura corretta. Ci dev'essere anche un esempio similare sul manuale, se non erro...
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Citazione
[cite]Autore: Aetius[/cite]Di fatto l'extended edition della creazione di Gnarly è stata:
MC: "Chi c'è di fianco a te?"
Goldman: "Un ragazzo, che uso per attirare il fuoco nemico"
MC: "Perché lo fa?"
Goldman: "E' un minorato, è convinto che io lo protegga e voglia il suo bene"
MC: "Ok, si chiama Gnarly"

Hm, sì, così mi pare corretta.
Da come l'avevi scritta prima avevo capito che in pratica il MC stesse delegando al giocatore l'autorità su una cosa sua. Insomma, nell'extended edition si capisce che il MC sta chiedendo: "Vi siete portati dietro qualcuno? Chi è?", mentre nella iniziale sembrava più come se stesse chiedendo: "Che cosa  c'è nella scatola?", dall'esempio di Harper. Avevo avuto quell'impressione.

Mauro

  • Membro
    • Mostra profilo
Citazione
[cite]Autore: Matteo Turini[/cite]Non sono sicuro che i giocatori abbiano 'autorità per stabilire certe cose. Intendo: decidere se sul camion ci fosse o meno qualcuno, penso che fosse compito del MC

Anche nella versione breve è stato fatto: "Goldman, chi c'è al tuo fianco, sul camion?" dice che c'è qualcuno, non chiede se c'è.
Inoltre, visto che dici che decidere se sul camion c'era qualcun altro è compito dell'MC non ho chiaro cosa intendi qui:

Citazione
[cite]Autore: Matteo Turini[/cite][p]- MC: "Sul camion c'è un ragazzatto un po' lento al tuo fianco, Goldman. Come si chiama? In che rapporti siete?"
- Goldman: "E' Gnarly. Lo uso come carne da cannone ecc..."[/p][p]o, meglio ancora:[/p][p]- "C'è qualcuno accanto a te sul camion?"
- Goldman: "Sì, un ragazzetto."
- MC: "Chi è? In che rapporti siete?"
- Goldman: "E' Gnarly ecc..."[/p]

Perché la parte in cui l'MC chiede: "C'è qualcuno accanto a te sul camion" sarebbe meglio?

Perché nel leggere la prima stesura avevo avuto l'impressione (avevo letto frettolosamente) che i pg non potessero decidere chi si trovasse sul camion, ma il MC lo avesse comunque chiesto al giocatore.
Rileggendo ho capito che Goldman poteva stabilire chi avesse portato con sé, quindi era piena facoltà del Vellu dire chi fosse presente.

Matteo Suppo

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
  • Matteo Suppo (oppure no?)/ Fanmail permanente
    • Mostra profilo
La mia impressione sulla giocata è stata buona. Ho percepito molto di più la valanga.

All'inizio non sapevo bene da che parte cominciare. Poi sono andato sul classico. Ehy, avete sterminato una gang? Beh, a qualcuno non sarà piaciuto. Brutte cose in arrivo, e i tre sgherri si fanno avanti. Sangue, budella in giro per la discarica (a proposito, sai che razza di infezione? Quel tipo se mai lo si rincontra non starà mica bene).

Ho introdotto il personaggio di Rum facendogli seguire lo stomaco. Ha fame, non si mangia bene in una discarica. Goldman lo manipola con una vecchia e muffita razione k, per fargli spiare i tre tizi. Rum accetta, e io tra di me penso "Povero Rum", perché io Risponderò con una bastardata. Rum viene trovato dai quattro (che sono sull'Apocalypse Truck) mentre sta ricevendo un tremendo pestaggio ed è in fin di vita.

Jenny e Meat lo sbattono nella camera di stasi e io mi chiedo "Bella lì, che gli succederà nel futuro?" E questa è una domanda che balza dritta dritta come Stake nella preparazione del Front. Perché mica i PG son gli unici a preoccuparsi di lui. Mica son solo loro che si preoccupano della discarica.

Anyway...

Goldman e Midnight decidono di inseguire gli altri stronzi, e abbattono la jeep che li precedeva. Tuttavia io decido di portar via loro roba e così un missile in fronte all'apocalypse Truck sfonda il motore e lo ferma. La tempesta sta arrivando (avevo fatto la domanda all'inizio a Midnight "Com'è il tempo lì fuori?" e aveva risposto che c'era una tempesta in lontananza (Forse questo può essere passare la linea, ma può anche semplicemente voler dire che le tempeste son molto comuni)), i superstiti cercano di fuggire. Sia Midnight che Goldman "leggono la situazione" e mi fanno la stessa domanda "Da cosa dovrei stare in guardia?", ma le risposte son differenti, perché son personaggi differenti con priorità differenti.

Anyway la sessione finisce qua e devo trovarmi a rispondere, con la creazione dei front, a delle domande.

Ma Monk... chi cazzo è? Ma Rum ha una famiglia? Ma in sta ambientazione ci sono i mutanti, che a ezio piacciono tanto? E se ci sono, dove stanno? E la tempesta è solo una tempesta?

Vedete, uno degli errori che ho fatto in questa sessione è stato dimenticarmi di "Apocalizzare" le descrizioni. Ed è un grave errore! Perché ora devo prendermi delle libertà, con la creazione dei front, che potrebbero fare da scalino. Metti caso che inserisco i mutanti. Perché prima non c'erano? Potrebbe stonare. Metti che invento che la tempesta è viva. Perché non era stato accennato prima?

Ezio ha detto "Prima di ogni descrizione, fermati un attimo a pensare 'Sono 50 anni che il mondo è finito'". Non vedo l'ora di giocare di nuovo per vedere se riesco a fare di meglio.
Volevo scrivere qualcosa di acido ma sono felice :(

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Citazione
[cite]Autore: triex[/cite]Ezio ha detto "Prima di ogni descrizione, fermati un attimo a pensare 'Sono 50 anni che il mondo è finito'".


Nel senso: "Ok, hanno una jeep. L'ultima fabbrica è esplosa 50 anni fa, insieme all'ultimo meccanico. Quindi è un'auto che è stata maltrattata nel deserto più o meno radioattivo per 50 anni, soggetta a riparazioni di fortuna e modifiche al sapor di nastro isolante e fil di ferro (se va bene). Com'è, dopo questo trattamento?"

Citazione
[cite]Autore: triex[/cite]angue, budella in giro per la discarica (a proposito, sai che razza di infezione? Quel tipo se mai lo si rincontra non starà mica bene).


Con un 3 harm "messy" nella pancia? Per me è più felice se è morto XD
In caso contrario provvederò senz'altro alla prossima occasione, Meat non lascia i lavori a metà u.u
« Ultima modifica: 2011-01-26 19:41:45 da Aetius »
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Citazione
[cite]Autore: triex[/cite]Ezio ha detto "Prima di ogni descrizione, fermati un attimo a pensare 'Sono 50 anni che il mondo è finito'".

Dove "50" è un numero tanto per dare un ordine di grandezza, se non ricordo male nell'ambientazione si dice che non si sa esattamente cos'è successo e quando (anche se il risultato è sotto gli occhi di tutti).
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Lavinia

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Lavinia Fantini
    • Mostra profilo
Dal playbook del quarantine: "You were there when the world ended, but you’ve been in stasis for 50 years and your memory is only slowly returning." Siccome e` in gioco, direi che come misura spannometrica e` valida, anche perche` per forza di cose si viene a sapere anche il cosa e come :-)

EDIT:
Citazione
[cite]Autore: Matteo Turini[/cite]Ci siamo chiesti che cosa significhi MI... Il Rafu è arrivato alla conclusione che si tratti dell'abbreviazione di Middle Initial, per cui il nome del Quarantine risulta una cosa tipo:
Specialist Donovan, Jenny S.
xD E' Baker!


Mi sembrava ovvio fosse una sigla di tipo militare e il fatto che venga usata correntemente per mobile infantry ha rafforzato questa idea, ma in effetti potrebbe essere il secondo nome. Qua direi che l'unica e` chiedere, mi sembrano entrambi plausibili.
« Ultima modifica: 2011-01-27 10:24:06 da Lavinia »
Facilitatrice di Gente che Gioca - Per un'usufruizione migliore del forum, leggi il regolamento - Sailor Chibi Wall of Text

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Citazione
[cite]Autore: Korin Duval[/cite]Dove "50" è un numero tanto per dare un ordine di grandezza, se non ricordo male nell'ambientazione si dice che non si sa esattamente cos'è successo e quando (anche se il risultato è sotto gli occhi di tutti).


"Da ambientazione" sono trascorsi circa 50 anni e "i più anziani abitanti del Mondo dell'Apocalisse hanno ricordi d'infanzia della fine del mondo".

Poi... davvero vogliamo formalizzarci sulle date? ;-)
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Citazione
[cite]Autore: Aetius[/cite]Poi... davvero vogliamo formalizzarci sulle date? ;-)

Ovvio che no, dicevo infatti...
Citazione
[cite]Autore: Korin Duval[/cite]tanto per dare un ordine di grandezza

...ma a quanto pare mi è passato sotto il naso il riferimento numerico.

Quando dico "se non ricordo male", prendetemi alla lettera: se sono sicuro di una cosa ve la sbatto in faccia tipo torta alla crema da film comico del tempo che fu. XD

A questo punto ho una domanda: secondo voi che l'avete provato, si presta a giocare partite in cui si va a caccia dei perché e percome dell'apocalisse? O è più centrato sul qui-e-ora?
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"