Autore Topic: Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)  (Letto 5568 volte)

Zeph

  • Membro
    • Mostra profilo
Ciao a tutti,
sono un ragazzo che da anni gioca a intervalli irregolari a giochi tradizionali (ad&d in tenerissima età, d&d3.5, vtm, wfrp, mdt). Sono sempre stato un giocatore e mai un master (non mi piace nemmeno la parola), non mi ha mai attirato l’idea sinceramente, però da un po’ di tempo ho iniziato a soffrire analizzando alcune situazioni di gioco.
Più che altro non riesco a sopportare la sensazione di prigionia che una storia già decisa comporta. Qualsiasi scelta tu compia spesso ti porta in una determinata direzione, ma saresti arrivato a quel traguardo anche facendo una scelta diversa perché una mano invisibile ti guida. In secondo luogo questo a seconda dei master comporta anche la completa fungibilità dei personaggi, cosa che mi da quasi più fastidio: se te sei un monaco del tempio della tempesta, accolto dall’ordine che ha ucciso i tuoi genitori e crescendo sei fuggito alla ricerca di xxx ecc ecc ecc non fa spesso differenza da dire che sei un mago di liv.3: hai pur sempre la stessa funzione, cioè essere una pedina che manda avanti la storia, o un criceto che corre all’interno della sua ruota se preferite.

Da un mesetto sbircio questo forum, ci sono capitato per caso mentre cercavo non ricordo cosa. Il fatto è che vorrei imparare a giocare meglio e convertire a nuovi giochi i miei compari ludici. Leggiucchiando qua e là ho già capito diverse cose, ma sul forum spuntano thread come funghi (non è una critica!) e ci sono post chilometrici e vari riferimenti ad articoli. Questo è bello, però per me è difficile da seguire e finisco per perdermi tra l’enorme quantità di informazioni, esempi, collegamenti esterni e quant’altro.

Ho quindi deciso di iscrivermi e porvi qualche domanda per capire come migliorare e magari avere qualche risposta personalizzata senza doverla cercare qua e là tra le esperienze altrui.
Credo che la cosa migliore sia spiegare come ho giocato ultimamente per capire gli errori.

Qualche mese fa ho provato a fare io da master (ultimamente facciamo un po’ per uno) per cercare di porre rimedio al problema della prigionia creata dalla trama [non sapevo ancora niente dei giochi nw]. Si è giocato a wfrp e ho deciso di creare grossomodo una trama che non forzasse i personaggi di modo che fossero il più liberi possibile. Ho creato una trama appuntandomi delle date in gioco con degli avvenimenti che sarebbero accaduti se nessuno fosse intervenuto (es. un terremoto causato dagli esperimenti degli skaven [uomini topo per chi non consoce l’ambientazione)],) poi mi sono appuntato altre cose che riguardavano la città dove il gioco si svolgeva e i suoi abitanti e ho pensato in linea generale a qualche trama secondaria. Ho lasciato i pg liberi di fare quello che volevano, guadagnandosi da vivere e portando avanti anche trame personali che scaturivano dagli eventi. Ad esempio un pg era un ragazzo nobile che, sopravvissuto per innumerevoli colpi di fortuna (per via anche dei dadi in gioco…), si era convinto di essere il prediletto di una divinità; ecc ecc.
Tornando indietro avrei pensato a qualche altro modo ancora per aumentare la tensione che ponesse in primo piano la moralità dei personaggi o la crescita o il cambiamento, ma già così l’esperienza non è dispiaciuta (salvo qualche breve momento di languore nelle giocate in cui i giocatori non sapevano che fare e si sentivano spaesati, ma lì bastava inserire qualcosa di movimentato per aumentare nuovamente l’attenzione e aggiungere spunti interessanti per il futuro dei pg oppure introdurre png).

Alla fine però credo di aver lasciato abbastanza libertà, sempre che il termine sia esatto.
Leggendo un articolo: articolonon riesco a capire se quello che ho fatto sia trailblazing oppure qualcosa di un po’ più narrativo o qualcosa di peggiore.

Qualche sera fa inoltre, tra una campagna e l’altra non sapevamo come impiegare una serata e ho proposto una improvvisata di una sera con un gioco nuovo. Tutti mi hanno guardato storto, ma in fin dei conti io sono quello che propone sempre novità e alla fine non deludo mai del tutto, quindi mi è stata accordata un po’ di fiducia. Così ho improvvisato una partita a lady blackbird (lady blackbird) cambiando un’oretta prima di giocare un po’ l’ambientazione e creandola più nelle mie corde.
I giocatori, e io, siamo rimasti soddisfatti sia dell’esperienza di gioco sia delle meccaniche (ad es. del meccanismo delle chiavi).

Finita l’attuale campagna di d&d [dove non sono master] (abbiamo cambiato alcune cose come l’ambientazione, ma non riesce a convincermi più come gioco, mi serve qualcos’altro…), avevo intenzione di proporre il Solar System. Gli altri sembrano essere d’accordo e già l’altra sera stavamo mettendo insieme qualche idea per le regole dell’ambientazione (mi pare si dica crunch).
Non credo che sarò la story guide perché si è offerto un mio amico (mi fa molto piacere che si sia accorto di molti errori che commettevamo prima giocando; ad es. lui era un master che stabiliva per filo e per segno una storia da seguire).

Volevo quindi qualche consiglio da dare alla sg e ai giocatori e a me…

Quando giocate, quanto potere narrativo ha un giocatore? Ad esempio in caso di successo in un tiro abilità narra lui come è avvenuto tale successo e può inserire elementi in gioco?
Ad es. mi ha lasciato spiazzato un esempio di gioco che ho letto in una passata discussione su lsds: un pg faceva un tiro conoscenza e avendo avuto successo stabiliva che quello che era stato trovato era una piuma di…. Non ricordo per filo e per segno, ma qui la cosa importante è notare che il giocatore ha inserito nella storia un elemento non di poco conto. In questo caso quindi ha smesso di occuparsi a tutto tondo del suo pg: la cosa mi lascia un po’ perplesso.

Mi scuso se mi sono dilungato (sono amante dei post puntuali e precisi, che d’altra parte sono indiscutibilmente più chiari, anche se in realtà io personalmente tendo sempre a sproloquiare). Se avete la pazienza di darmi qualche consiglio farete la vostra buona azione quotidiana.
In futuro casomai chiederò consiglio su regole e cruch, ma prima preferivo avere le idee chiare sulle questioni generali di gioco (boh, forse le possiamo definire questioni di meta-gioco, non so).
Ciao.
« Ultima modifica: 2010-06-01 15:16:49 da Zeph »
Matteo Polloni

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #1 il: 2010-06-01 16:10:11 »
Citazione
[cite]Autore: Zeph[/cite]Quando giocate, quanto potere narrativo ha un giocatore?


in quale gioco?

TartaRosso

  • Membro
  • Simone Lombardo
    • Mostra profilo
    • DragonIsland
Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #2 il: 2010-06-01 16:22:32 »
Come dice Domon, stringatamente, in questi "nuovi giochi" la domanda va posta gioco per gioco.

Visto che giocherete con il Solar System suppongo che la miglior risposta sia riguardo al SS.

Solo che io sono un pò arrugginito riguardo alle regole del SS.

Comunque non ti preoccupare presto passerà di qua qualche esperto del SS e ti risponderà.

Aggiungo che fortunatamente il SS è forse uno dei manuali più chiari fra i vari che potevi incontrare.
Simone Lombardo

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #3 il: 2010-06-01 16:34:35 »
il solar system lascia le descrizioni dei risultati alla consuetudine e all'istinto del gruppo. quello che davvero conta è "non ignorare il sistema". le chiavi, il conflitto esteso, il modo in cui si settano intenzioni e le poste... tutto concorre a fare in modo che la storia scaturisca dalle decisioni dei giocatori. devi fidarti del sistema e capire come usarlo poco alla volta...

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #4 il: 2010-06-01 17:55:56 »
Ciao Marco.
Innanzitutto grazie per le domande e... fanmail per aver capito che esiste proprio un diverso modo di giocare rispetto al solito il master descrive, il giocatore propone, il master risponde disponendo ;-)

Tutto giusto quello che hanno detto gli altri. Aggiungo un paio di cose:

Nel Solar System, tecnicamente, la risoluzione del Conflitto avviene di comune accordo.
Per esempio:

Gino e Mario hanno appena giocato un Conflitto che aveva come posta: "Rubo la Scimmia d'Oro dal Piedistallo di Giada" e ha vinto Gino. Se nessuno Estende allora magari vedrai una cosa del genere:
Gino: "Hmmm... allora il mio personaggio, Sir Reginald Strangebottom volteggia sopra il Lago dei Pirana e afferra l'idolo prima che le lance avvelenate lo trafiggano, atterrando al sicuro dall'altra parte del lago"
Mario: "Sir Reginald è troppo veloce! Il mio personaggio, Ohio Jack, rimane con un palmo di naso ed è costretto a destreggiarsi in equilibro sul Piedistallo di Giada, afferrandosi ad una delle lance che vi si sono incastrate".
Story Guide: "I fascisti zombie entrano nella caverna!"
Gino&Mario, in dialetto reggiano: "I fasisti!"

A parte le ultime due righe che sono una stronzata, come vedi Mario ha incorporato parte della descrizione di Gino, e si è "appoggiato" a quanto aveva detto quest'ultimo, creando assieme una fiction che spiegasse il risultato del Conflitto (ricorda: nel Solar System non perdi mai perché sei un idiota, ma perché la situazione era tanto avversa che neanche un grande come te poteva farcela!). Un modo efficace per rendere questo è che ciascuno dica cosa succede al proprio personaggio, in due parole, magari manovrando anche l'ambiente e qualche PNG (un giocatore che dice: "Il soffitto crolla e mi blocca" per giustificare un conflitto perso è la norma. Vedi come un giocatore stia descrivendo l'ambiente, senza aspettare il master? Si può fare).
È tutto a pagina 39/40 del manuale, comunque

Ricorda anche che la tabella a pagina 29 dà ottime idee, da seguire liberamente in un conflitto.

In generale comunque i consigli più importanti sono:

1) Ogni gioco fa storia a sé. Quello che impari col Solar System potrebbe non valere o essere dannoso in Lo Spirito del Secolo (anzi, di solito non vale, sono giochi molto, molto diversi).
2) Quando giochi come Story Guide non creare una storia da seguire. Crea al massimo delle situazioni da "sparare" ai giocatori, lasciandoli poi liberi di risolverle come vogliono: non pensare neanche ad una soluzione giusta e una sbagliata... spara e basta, sarà il giocatore a decidere cosa è "giusto" e cosa è "sbagliato". In pratica segui i consigli della "Story Map" sul manuale del Solar System.

Infine, posso chiederti di dove sei?
Il modo migliore per capire e appassionarsi (e quindi capire è far appassionare) è farlo in prima persona, giocando. Dato che le convention di noi happy-hippie-nazi-indie gamer ormai abbondano potresti trovare facilmente qualcuno di più "esperto" con cui giocare e verificare certe domande direttamente al tavolo ^^

PS: Bello l'avatar, ma Delirium è più pucciosa :-P
« Ultima modifica: 2010-06-01 18:05:44 da Aetius »
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #5 il: 2010-06-01 19:51:18 »
Allora, Ezio ha già dato una spiegazione estesa, aggiungo i miei due cent:

1) Per il potere narrativo, questo è deciso dal gruppo. Le narrazioni si fanno accordandosi come meglio si crede volta per volta, MA tenendo conto di tutti gli elementi che il sistema ti ha fornito (margini di successo, abilità usate, segreti usati... devono SEMPRE entrare nella narrazione poi).

2) Ricorda che nel caso di conflitti semplici, si raccontano sempre entrambi i lati usando il margine di successo. In pratica, se io tiro con margine 4 e il mio avversario tira con margine 3, lui racconta il suo successo buono e io racconto come con il mio successo ottimo lo supero. L'unico caso in cui si racconta (con gli stessi margini) un successo sufficiente (un 1) è solo quando si è in conflitto esteso e azioni contrapposte.

3) Consigli per la SG - innanzitutto, prendersi un po' di tempo per preparare le cose. Poi dimenticarsi di avere una storia o dei luoghi già in partenza. Seguire la story map come spiegata sul manuale. Ricordarsi di seguire le chiavi dei PG. Preparare un tot di situazioni da tenere sottomano che sollecitino le chiavi dei PG (i Bang) e usarle appena hanno senso nella situazione in cui si è in gioco; essere pronti a seguire i giocatori se hanno idee decenti (non buone, non è importante, basta che siano LORO idee e non contraddicano il resto).

Per il resto, mi unisco alla richiesta di dove sei, per vedere nel caso di organizzare qualcosa, che a vederlo in azione certi meccanismi arrivano molto meglio...
Renato Salzano aka Caretaker o Hitman

adam

  • Membro
    • Mostra profilo
Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #6 il: 2010-06-01 20:43:49 »
Citazione
[cite]Autore: Caretaker[/cite]margini di successo
non per forza: Eero stesso dice che se i margini di successo non ti suonano bene (come a me) semplicemente non usarli.

altri consigli sparsi: per la story guide, quando imposta la scena, deve solo ed esclusivamente pensare a come renderla più drammatica e come attaccare i pg più biecamente nei loro affetti e interessi. Tanto, se i giocatori vogliono, anche a costo di svenarsi di pool, il personaggio ottiene i suoi obiettivi... Mai sentirsi buoni, mai fare scene moscie, mai dire "vabbè sta scena gliela risparmio".
E poi, mai creare png troppo complicati, o che cambiano col tempo. Gli stereotipi sono buoni! Sono i protagonisti che si evolvono e cambiano e sono unici nel loro genere.

per i giocatori, ricordatevi che siete i più fighi di tutti. Non esiste niente superiore ai personaggi, NIENTE. Siete rockstar, siete il meglio sulla piazza. Siete voi a governare la storia. Tutto ciò che dovete fare è agire il più drammaticamente possibile in relazione alle infamate che vi lancia la SG.

(si, sto esagerando, ma è meglio esagerare che fare partite mosce, lo so per esperienza personale :P)
Alessandro

Zeph

  • Membro
    • Mostra profilo
Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #7 il: 2010-06-02 11:54:22 »
Ciao, prima di tutto grazie mille per le risposte, mi avete reso tutto più chiaro.
Sono io ad essere stato poco chiaro inizialmente e ad aver buttato nel pentolone un sacco di cose.
Aetius ha fatto un esempio perfettamente calzante! Mi riprometto io stesso di rileggere il regolamento (vi confesso che l’ho letto tutto d’un fiato in una sera, ma ho in programma di rileggerlo con calma così poi a mia volta chiarisco i dubbi degli altri giocatori e rispondo a domande).

Citazione
[cite]Autore: Aetius[/cite][p]
Infine, posso chiederti di dove sei?
Il modo migliore per capire e appassionarsi (e quindi capire è far appassionare) è farlo in prima persona, giocando. Dato che le convention di noi happy-hippie-nazi-indie gamer ormai abbondano potresti trovare facilmente qualcuno di più "esperto" con cui giocare e verificare certe domande direttamente al tavolo ^^[/p][p]PS: Bello l'avatar, ma Delirium è più pucciosa :-P[/p]

Certo, sono di Viareggio (LU) [Toscana]. Il mio malefico piano era intanto leggermi bene il regolamento e capirlo e provarlo insieme al resto del gruppo col quale gioco una volta finita la campagna di d&d3.5 (la 4 non si è mai provata, ma credo di essermi perso poco...); intanto stiamo mettendo insieme idee per l'ambientazione che ci piacerebbe giocare e per il crunch. Se tutto va a buon fine avevo in mente di prendere qualche manuale cartaceo al comics a Lucca (ad essere sincero non ho mai fatto caso se lì fossero mai state programmate giocate a giochi nw o fossero presenti rivenditori; ho sempre girato per fumetti vari e provato con amici giochi in scatola).

Citazione
[cite]Autore: adam[/cite](si, sto esagerando, ma è meglio esagerare che fare partite mosce, lo so per esperienza personale :P)

Credo tu abbia ragione. Si tratta di una delle cose che dovrei correggere in futuro se dovessi rifare il master o narratore o sg che dir si voglia. Anche a causa della inesperienza si creavano difatti momenti morti e soprattutto in passato come giocatore ho provato la spiacevole sensazione di dire: "non succede niente e non so dove sbattere la testa per risolvere il mistero/sconfiggere il cattivo di turno. Non faccio niente e sto fermo che tanto i guai mi verranno a cercare!" [cosa un po' tremenda...]

Citazione
[cite]Autore: Aetius[/cite]PS: Bello l'avatar, ma Delirium è più pucciosa :-P

Thanks. In passato avevo commesso l'imperdonabile errore di non aver letto Sandman; mi sono rifatto con le ristampe della planeta inziate qualche anno fa e che ora sono in pratica finite (se non sbaglio dovrebbe mancare l'ultimo numero). So di essere pesantemente ot, ma, ragazzi, se non lo conoscete provate a leggerlo che è una Signora Storia questa ^^.

Grazie ancora per la pazienza e l'accoglienza.
Matteo Polloni

Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #8 il: 2010-06-02 12:05:59 »
Se sei di Viareggio, conosco almeno due persone vicine che sono giocatori/tri NW ... non so la loro disponibilità però. Sono su questo forum... Glenda? Matteo?

A LuccaComics & Games cerca gli stand di Narrattiva, Coyote e Janus e quasi sempre ci sono demo di giochi NW. L'ultima LuccaComics & Games erano gli stand più affollati (soprattutto quello di Narrattiva ^^).

Il che mi ricorda che dovrei guardare quand'è...
Renato Salzano aka Caretaker o Hitman

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #9 il: 2010-06-02 13:31:54 »
Citazione
[cite]Autore: Zeph[/cite]Certo, sono di Viareggio (LU) [Toscana].


BARBARA/GLENDA! RAFU! TARTAROSSO!!!

Caro Marco, esiste una florida e nascente comunità indie toscana che non vede l'ora di allargarsi! Sei fortunato ;-)

Inoltre ti segnalo subito la GnoccoCON (qui il thread GcG) di noi reggiani, a settembre, che è molto vicina ;-) Al momento sembra un po' smorta per problemi tecnici del mio PC, ma si trasformerà a breve in una con perfetta per conoscere, giocare e divertirsi assieme ^^

Un altro consiglio sul Solar System.

COME SI LEGGE IL MANUALE DEL SOLAR:

Idealmente questa procedura dovrebbe essere seguita da tutti i membri della squadra. In pratica so che è spesso quello battezzato come "Master" a doversi sobbarcare il lavoro. Se questo è il tuo caso cerca in tutti i modi un coinvolgimento attivo dei giocatori anche nello studio, non accettare di essere l'unico depositario delle regole.

1) Lo si legge una prima volta
2) Lo si legge una SECONDA volta
3) Si fa una prima partita con fiducia, seguendo alla lettera il regolamento e annotandosi i punti non chiari. Se non viene granché non scoraggiarsi, è solo una questione di "rodaggio".
4) Si rilegge una TERZA volta il manuale
5) Si fa una seconda partita
6) Quarta lettura ed eventuale chiarimenti via forum

E, ricorda, in quel manuale non ci sono "consigli", se non quando esplicitamente detto (di solito nei box di "regole opzionali"). Sono TUTTE regole, da seguire.

Un'ultima cosa, per ora: Eero stesso sconsiglia di partire subito a creare un'ambientazione. Se vuoi investire qualche soldo ti consiglio vivissimamente di comprare The World of Near, o di cercare e scaricarti il vecchio The Shadow of Yesterday di Nixon, che è il gioco che ha generato il Solar System di Eero.
Ti da una grossa mano ed è un'ambientazione davvero, davvero bella.

In alternativa sfrutta una delle ambientazioni già fatte in giro per la rete ;-)

Se proprio dovete creare la vostra rimanete sul semplice: un Segreto della Specializzazione, del Riaddestramento e dell'Equipaggiamento sono più che sufficienti per iniziare...
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

adam

  • Membro
    • Mostra profilo
Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #10 il: 2010-06-02 13:52:28 »
Citazione
[cite]Autore: Aetius[/cite]ti consiglio vivissimamente di comprareThe World of Near
anch'io mi accodo al consiglio. E' pieno di chiarimenti utili anche per altri tipi di fantasy, ti fa subito entrare nell'ottica del solar rispetto all'ambientazione, e ci trovi una marea di segreti, chiavi ed abilità utilissime.

ma soprattutto, se non ti va di spenderci soldi, puoi tranquilamente stamparlo dalla wiki online.
Alessandro

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #11 il: 2010-06-02 13:58:34 »
Attenzione: la Wiki online è il vecchio The Shadow of Yesterday, il gioco da cui è nato tutto.
The World of Near è la versione "aggiornata" che riprende quel materiale e ce ne aggiunge (Goren), rivedendo anche un po' le regole (equipaggiamento, leverage e overflow dice).

Shadow of Yesterday và comunque benissimo ^^

EDIT:
Citazione
[cite]Autore: Zeph[/cite]Thanks. In passato avevo commesso l'imperdonabile errore di non aver letto Sandman; mi sono rifatto con le ristampe della planeta inziate qualche anno fa e che ora sono in pratica finite (se non sbaglio dovrebbe mancare l'ultimo numero). So di essere pesantemente ot, ma, ragazzi, se non lo conoscete provate a leggerlo che è una Signora Storia questa ^^.


Manca tutta l'ultima storyline, una delle più belle ;-)
« Ultima modifica: 2010-06-02 14:02:53 da Aetius »
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Mauro

  • Membro
    • Mostra profilo
Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #12 il: 2010-06-02 14:01:28 »
Quella indicata da Adam contiene The World of Near, non The Shadow of Yesterday.

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #13 il: 2010-06-02 14:05:16 »
Da bòn? O.o

Ritiro tutto allora!
Matteo, non hai più scuse :-P DOVETE usare Near prima di provare a crunchare per conto vostro XD
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

adam

  • Membro
    • Mostra profilo
Come si gioca? (aiuto su solar system ma anche questioni generali)
« Risposta #14 il: 2010-06-02 14:06:51 »
Citazione
[cite]Autore: Mauro[/cite]Quella indicata da Adam contieneThe World of Near, nonThe Shadow of Yesterday.
yay.

Citazione
[cite]Autore: Zeph[/cite]Anche a causa della inesperienza si creavano difatti momenti morti e soprattutto in passato come giocatore ho provato la spiacevole sensazione di dire: "non succede niente e non so dove sbattere la testa per risolvere il mistero/sconfiggere il cattivo di turno. Non faccio niente e sto fermo che tanto i guai mi verranno a cercare!"
questo nel solar non potrebbe mai accaderti. Non esistono misteri da risolvere, e per sconfiggere il cattivo di turno non hai mai bisogno di qualcosa di particolare—basta solo svenarsi di pool. E tranquillo, i guai nel solar ti trovano anche se corri come il vento...
Alessandro

Tags: