Autore Topic: [NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco  (Letto 16756 volte)

Michael Tangherlini

  • Membro
  • Michael Tangherlini
    • Mostra profilo
    • Phage without a host
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #30 il: 2010-04-06 19:03:15 »
Citazione
[cite]Autore: Arioch[/cite]Il bar sembra vuoto.
Anzi, a dire il vero sembra abbandonato da parecchi anni: il mobilio è mezzo sfasciato e uno strato di polvere alto due dita copre ogni cosa. Degli scimmioni non c'è traccia. Che si sia trattato di un incubo? Sembrava così reale...
Fai qualche passo all'interno del locale, scavalcando un'asse sporgente, e ti avvii cautamente verso l'uscita. Provi a spingere la porta con tutte le tue forze, ma non si muove di un millimetro, sembra chiusa a chiave, o bloccata da qualcosa.
Dannazione! Com'è possibile? Eppure sei entrata proprio da qui! Come farai ora a tornare alla macchina?
Ah, aspetta! Ti viene in mente che nello stanzino di prima hai visto un'altra porta, forse si tratta di un'uscita secondaria. Vale la pena provare.
Tornando indietro noti una cosa che prima non avevi visto. Abbandonato sopra uno dei tavolini del bar c'è un foglio di carta, coperto da una scrittura infantile. Sembra essere stato strappato da un quaderno, o qualcosa di simile.
Incuriosita lo prendi in mano, la scrittura ti è vagamente familiare:
"Oggi il papà mi ha portato a vedere la scuola. Il papà dice che è una scuola per bambini speciali come me, non è brutta come quella che c'è a casa. A me però non piace, è brutta e buia. E poi [una macchia di inchiostro ti impedisce di leggere] ha detto che l'uomo nero abita proprio sotto la scuola. Ma io non ci credo però, perché il papà dice che l'uomo nero non esiste.
Forse quest'autunno verrò qui a scuola, papà dice che vuole trasferirsi e è stato tanto tempo a parlare con il direttore della scuola che è un uomo importante e io sono dovuta stare buona ad aspettare."


Questa scrittura la riconosco... non... aspetta, c'era quella bambina, a scuola, quella... Erin? Erika? Evvie? Non mi ricordo, accidenti. Anche lei passava del tempo sul lago d'estate, questo me lo ricordo. A casa ho una letterina che mi ha lasciato poco prima che smettessimo di andare al lago.
Ma intanto voglio uscire di qui! Vedo di aprire quella porta, devo andarmene...


-MikeT
My body is a cage / My mind holds the key (Peter Gabriel - My body is a cage)

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #31 il: 2010-04-07 11:45:04 »
Helen

Citazione
[cite]Autore: MikeT[/cite]Questa scrittura la riconosco... non... aspetta, c'era quella bambina, a scuola, quella... Erin? Erika? Evvie? Non mi ricordo, accidenti. Anche lei passava del tempo sul lago d'estate, questo me lo ricordo. A casa ho una letterina che mi ha lasciato poco prima che smettessimo di andare al lago.
Ma intanto voglio uscire di qui! Vedo di aprire quella porta, devo andarmene...


La porta sul retro per fortuna è aperta e ti conduce in un vicolo ingombro di rifiuti (c'è proprio di tutto: grossi sacchi neri, vetri rotti, persino una vecchia sedia a rotelle arrugginita). Provi a dirigerti verso la strada dove hai lasciato la macchina ma a metà il vicolo termina contro il muro di una casa fatiscente: è una via senza uscita. Non resta che tornare indietro e provare nell'altra direzione: sbuchi in una via più larga (Bacham Road), avvolta da una fitta coltre di nebbia.
Qui le case sembrano essere più simili a quelle che ricordavi: villette a uno-due piani circondate da un piccolo giardino. Come il bar da cui sei uscita, però, anche queste abitazioni sembrano deserte e fatiscenti, come se nessuno venisse in questa parte della città da anni. Alcune di esse sono racchiuse da impalcature di ferro coperte da teli sbrindellati. Che sia in atto un qualche progetto di restaurazione della città?
Al bordo del marciapiede, accanto ad un palo sghembo che segna una fermata dell'autobus, è affissa una piantina della zona.


http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20090323043600/silent/images/8/8d/Sh1-map-osh.jpg
Blood & Souls for Arioch

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #32 il: 2010-04-08 10:28:07 »
Nick

Citazione
[cite]Autore: Talos 2.0[/cite]"Ma...che diavolo?" il paesaggio è disorientante...a dir poco...cavolo ho sentito di gente che ha visto di tutto..ma...ma...a me
Ruoto in giro la torcia osservando la realtà distorta..
"Non....non può essere...non...cavolo...devo avere le allucinazioni...ma...no...non è possibile....non....ho deprivazione del sonno..non lo stress...si Sophie..ma....reggo...devo reggere...ce la faccio non.."
Mi avvicino ad una parete appoggiandoci la mano sopra...grattando via un pò delle incrostazioni dell'intonaco incredulo
"E'...è...multisensoriale...cavolo...non solo la vista.." mi guardo attorno puntando ancora il fascio di luce dappertutto
"Possono avermi drogato...si...si...drogato..o qualcosa del genere....un allucinogeno o cos'altro..magari volevano fregarmi...ma quando? quando l'avrebbero fatto?"
La nebbia ricopre tutto, torno verso la mia camera ed entro...."Controllo che ci sia tutto e poi...poi devo trovare qualcuno...chiudo la camera e raggiungo la reception...anche se potrei avere un allucinazione quella ragazza..ah..." chiudo gli occhi scuotendo la testa come a scacciare via l'immagine...come risposta mi torna in mente la voce al telefono


Quella voce... non può essere, deve trattarsi di un'allucinazione, di un brutto scherzo della tua immaginazione. Eppure... sei certo che non si trattasse della voce di uno dei tuoi colleghi, ma della sua.
Non è possibile, ti ripeti, lui è morto. Queste si chiamano manie di persecuzione... stai male Nick, stai molto male se senti i morti al telefono. Non va affatto bene, pensi mentre ti dirigi verso la reception.
Sei però costretto ad fermarti nuovamente sui tuoi passi: hai pestato una lunga scia di sangue, che esce dalla porta della stanza della ragazza e prosegue verso il centro del cortile. La segui con lo sguardo e, con orrore, a pochi passi da te vedi il corpo senza testa della morta, nudo e imbrattato di sangue come lo avevi lasciato. Solo che ora non se ne sta riverso al suolo, barcolla per il cortile sulle proprie gambe, agitando scompostamente le braccia, come uno zombie di un film di Romero.
Proprio così Nick, stai decisamente male...
Blood & Souls for Arioch

Michael Tangherlini

  • Membro
  • Michael Tangherlini
    • Mostra profilo
    • Phage without a host
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #33 il: 2010-04-08 14:54:01 »
Inizierò a premere sempre il pulsante per tirare fuori la mappa! :P

Citazione
[cite]Autore: Arioch[/cite][p][span style=color:#00f]La porta sul retro per fortuna è aperta e ti conduce in un vicolo ingombro di rifiuti (c'è proprio di tutto: grossi sacchi neri, vetri rotti, persino una vecchia sedia a rotelle arrugginita). Provi a dirigerti verso la strada dove hai lasciato la macchina ma a metà il vicolo termina contro il muro di una casa fatiscente: è una via senza uscita. Non resta che tornare indietro e provare nell'altra direzione: sbuchi in una via più larga (Bacham Road), avvolta da una fitta coltre di nebbia.
Qui le case sembrano essere più simili a quelle che ricordavi: villette a uno-due piani circondate da un piccolo giardino. Come il bar da cui sei uscita, però, anche queste abitazioni sembrano deserte e fatiscenti, come se nessuno venisse in questa parte della città da anni. Alcune di esse sono racchiuse da impalcature di ferro coperte da teli sbrindellati. Che sia in atto un qualche progetto di restaurazione della città?
Al bordo del marciapiede, accanto ad un palo sghembo che segna una fermata dell'autobus, è affissa una piantina della zona.[/span][/p][p]http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20090323043600/silent/images/8/8d/Sh1-map-osh.jpg[/p]


"Ehi! C'è nessuno qui?" grido, per cercare di farmi sentire. Ho paura, mi sento veramente sperduta...

Domanda: posso usare il mio Equipaggiamento e/o la mia Metà Oscura quando voglio, giusto? O solo nei conflitti?

-MikeT
My body is a cage / My mind holds the key (Peter Gabriel - My body is a cage)

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #34 il: 2010-04-08 15:16:00 »
Citazione
[cite]Autore: MikeT[/cite]Domanda: posso usare il mio Equipaggiamento e/o la mia Metà Oscura quando voglio, giusto? O solo nei conflitti?


quando vuoi, nei conflitti ti danno dadi, ma per il resto puoi inserirli nella narrazione a tuo piacimento, fino a che non scateni un conflitto (si è capito? è il "say yes or roll", in breve).
Blood & Souls for Arioch

Michael Tangherlini

  • Membro
  • Michael Tangherlini
    • Mostra profilo
    • Phage without a host
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #35 il: 2010-04-08 19:35:04 »
Citazione
[cite]Autore: Arioch[/cite]quando vuoi, nei conflitti ti danno dadi, ma per il resto puoi inserirli nella narrazione a tuo piacimento, fino a che non scateni un conflitto (si è capito? è il "say yes or roll", in breve).

Ottimo, grazie.
Uso la mia Metà Oscura per dare origine a una pagina del diario che parli della scuola.

Un refolo di vento mi scompiglia i capelli, e qualcosa si muove... dietro di me.
Mi giro, veloce, paura!
Nulla.
Solo un pezzo di carta, che il vento fa rotolare e scivolare pigramente fino ai miei piedi. Mi chino e lo raccolgo: è piccolo, ha... ehi, è buffo, sembra proprio una pagina del mio vecchio diario!
E questa è la mia scrittura... ma che...
"Papà mi ha detto che se voglio posso andare in un'altra scuola, dove quei cattivi dei bulli che mi fanno stare male non ci sono. Qui a Silent Hill c'è una scuola: è piccola, è carina, ci sono stata oggi."
Io non sono mai andata nella scuola di qui!
"Si chiama Midwich Elementary School, ed è piena dei disegni dei bambini di questa città. Sono tutti allegri, con gli arcobaleni, i cagnolini, i gatti e le persone. Papà dice che è una scuola speciale. Non so se"
Il testo si ferma qui. Sotto c'è un disegno di quella che sembra una casetta, con un vialetto su cui sono disegnati dei bambini in modo stilizzato. Io disegnavo così i miei compagni di scuola...
Che cos'è questo posto? Cosa sta succedendo? Perché sento che devo andare proprio lì, in quella scuola?
Be', Helen, se ci devi andare vacci. Forse è proprio lì che devo passare per uscire da questo posto tremendo!


-MikeT
My body is a cage / My mind holds the key (Peter Gabriel - My body is a cage)

[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #36 il: 2010-04-09 00:40:53 »
Nick Fischer

"Ok va bene...non è divertente" urlo inutilmente alla fredda nebbia guardandomi attorno cercando allo stesso tempo di distogliere lo sguardo da quella visione nauseante
"Basta!Cosa sarei? In un fottuto scherzo in televisione!....Ah ma non ci casco..io..smettetela" urlo nuovamente inutilmete mentre gli occhi ricadono sul corpo mutilato della donna
La visione orribile mi smuove lo stomaco in un conato..."Stai lontano da me!" Le urlo spaventato, mentre scattando oltre provo a raggiungere in fretta la reception





_______________________
Vedi te Arioch se possa starci un conflitto contro di lei se prova a ghermirmi
« Ultima modifica: 2010-04-09 00:41:09 da Talos 2.0 »

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #37 il: 2010-04-09 10:49:29 »
Billy

Citazione
[cite]Autore: Mr. Mario[/cite]Maledizione al custode e a chiunque sia venuta la fottuta idea di chiudere a chiave un deposito di rottami, cazzo! Adesso come faccio?
Mi guardo indietro con aria piuttosto sconsolata e noto prima con speranza e dopo con terrore che in effetti potrei tornare sui miei passi, perché ogni tanto ho lasciato qualche traccia di sangue. Il guaio è che se quel pazzo si riprende mi può seguire. Mi stropiccio gli occhi cercando si decidere, e sento il rumore come di qualcosa che venga strofinato per terra. Quando riapro gli occhi non c'è nessuno, ma intorno ad una mia goccia di sangue, la più lontana che riesco a vedere con questa nebbia della malora, c'è un cerchietto, disegnato a terra col gesso, che prima non c'era. Dal cerchio parte una freccia e la scritta 'seguimi'. Sembra scritta da un bambino. Non che la mia scrittura sia questo grosso granché, eh.
Beh, cos'è, il maniaco di prima ha cambiato approccio e ora gioca a nascondino?
"Chi diavolo sei?" grido, e me ne pento subito, perché adesso ho detto al mondo dove sono. Merda.
Oh, beh, comincio ad essere stufo. Lo seguo, dannazione. Però, prendo su una sbarra di qualcosa, tanto per dargliela in testa se fa qualche scherzo. Sì, cuore, stai calmo, da bravo, andrà tutto bene.
"Pronto o no, io vengo!" dico a chiunque sia che ha lasciato la scritta. Come a nascondino davvero. Che scemo che sono.


Con la sbarra in pugno segui la freccia, che ti conduce ad un'altra, e via così, procedi lungo il percorso disegnato col gesso, fino ad arrivare ad un alto muro di cemento. C'è una grossa crepa, nel muro, abbastanza larga da permettere ad una persona di scivolarci dentro mettendosi di traverso. Proprio accanto, la stessa persona dei segni per terra -riconosci la scrittura, solo tu e lui scrivete così male- ha scritto: "Vieni a prendermi!"
Infilarti nel buco per fare come dice la scritta non ti sembra una buona idea. Anzi, a dire il vero ti sembra proprio un'idea di merda. Però in qualche modo ti senti spinto a farlo. La fessura esercita una strana attrattiva su di te, come se ti chiamasse...
 
Blood & Souls for Arioch

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #38 il: 2010-04-09 18:08:06 »
La breccia, la scritta... questo dev'essere un... come cazzo si dice... un deja-vu! Mi ricorda qualcosa, maniaco omicida a parte, ma che sia dannato se capisco che cosa. Esito un momento, poi... "oh, che cacchio" e mi infilo nella fessura.
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #39 il: 2010-04-10 11:43:38 »
Charles

Citazione
[cite]Autore: makahd[/cite][p][span style=color:#f00]"Erika?! possibile?"mi alzo,la testa mi fa male,le tempie sembrano esplodere..noto che la nebbia si è fatta più fitta,oramai non si vede più nulla.Tranne quel palazzo ad una decina di metri che,tra l'altro,giurerei nn ci fosse prima.Decido di avvicinarmi,ancora scosso dall'episodio di prima.Raggiungo la costruzione,con la scritta sbiadita che recita:Wish House Orphanage è fatiscente,vecchia,sembra quasi che possa crollare da un momento all'altro...."i bambini dove sono?saranno entrati qui?possibile che le strade siano deserte?"decido di entrare..lentamente..con la mano cerco la pistola sotto la giacca...mi da un briciolo di scurezza....[/span][/p]


La porta si apre cigolando, dentro è buio, ma non abbastanza da impedirti di vedere. Sei in una sala polverosa, sulla quale si aprono diverse porte. Avanzando cautamente all'interno della stanza, provi ad aprirne una a caso, che, tuttavia, si rivela bloccata dalla ruggine. Lasci perdere e provi la porta successiva, che invece si apre su un oscuro corridoio.
Senza molta convinzione premi l'interruttore sul muro accanto all'entrata e, con tua sorpresa, un paio di ronzanti lampadine illuminano debolmente il corridoio davanti a te.
E per un attimo rimani bloccato sulla soglia: ci sono delle impronte nella polvere che copre il pavimento del corridoio. Impronte senza dubbio recenti, che procedono dritte verso una porta socchiusa. Impronte piccole, come quelle di un bambino...
Blood & Souls for Arioch

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #40 il: 2010-04-10 18:47:12 »
Helen

Citazione
[cite]Autore: MikeT[/cite]Un refolo di vento mi scompiglia i capelli, e qualcosa si muove... dietro di me.
Mi giro, veloce, paura!
Nulla.
Solo un pezzo di carta, che il vento fa rotolare e scivolare pigramente fino ai miei piedi. Mi chino e lo raccolgo: è piccolo, ha... ehi, è buffo, sembra proprio una pagina del mio vecchio diario!
E questa è la mia scrittura... ma che...
"Papà mi ha detto che se voglio posso andare in un'altra scuola, dove quei cattivi dei bulli che mi fanno stare male non ci sono. Qui a Silent Hill c'è una scuola: è piccola, è carina, ci sono stata oggi."
Io non sono mai andata nella scuola di qui!
"Si chiama Midwich Elementary School, ed è piena dei disegni dei bambini di questa città. Sono tutti allegri, con gli arcobaleni, i cagnolini, i gatti e le persone. Papà dice che è una scuola speciale. Non so se"
Il testo si ferma qui. Sotto c'è un disegno di quella che sembra una casetta, con un vialetto su cui sono disegnati dei bambini in modo stilizzato.Io disegnavo così i miei compagni di scuola...
Che cos'è questo posto? Cosa sta succedendo? Perché sento che devo andare proprio lì, in quella scuola?
Be', Helen, se ci devi andare vacci. Forse è proprio lì che devo passare per uscire da questo posto tremendo!


Raggiungere la scuola si rivela più facile a dirsi che a farsi, questa nebbia ti confonde, sembra quasi lo faccia apposta ad addensarsi quando sei incerta sulla direzione da prendere. Finalmente raggiungi una strada piuttosto larga: "Midwich Street", leggi su un cartello stradale.
Bene, non devi essere tanto lontana.
Un rumore dietro di te ti fa voltare di scatto: in mezzo alla nebbia ti pare di scorgere una sagoma umana, non molto distante da te. Stai per chiamare, felice di vedere qualcuno in questo posto spettrale e sperando di ottenere aiuto, quando senti nuovamente quel verso, quell'orribile risata... sono di nuovo quegli scimmioni!
Non sai come, né quando, ma ti hanno seguito fin qui.
Disperata, inizi a correre, mentre quelli si lanciano all'inseguimento. Davanti a te inizia a profilarsi il contorno della scuola... forse se riesci ad entrare potrai barricarti all'interno!


Come prima, i bruti tirano 6 dadi Dolore, +1 perché Helen si trova nella versione "diroccata" di SH, per un totale di 7. Al contrario di prima, però, il loro intento è impedire ad Helen di entrare nella scuola
PS: Mike, io l'ho impostata sulla fuga, ma se Helen vuole girarsi  riempirli di botte in testa col diario non sentirti limitato! :-D
Blood & Souls for Arioch

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #41 il: 2010-04-10 19:01:08 »
Nick Fischer

Citazione
[cite]Autore: Talos 2.0[/cite][p][span style=color:#f0f]"Ok va bene...non è divertente" urlo inutilmente alla fredda nebbia guardandomi attorno cercando allo stesso tempo di distogliere lo sguardo da quella visione nauseante
"Basta!Cosa sarei? In un fottuto scherzo in televisione!....Ah ma non ci casco..io..smettetela" urlo nuovamente inutilmete mentre gli occhi ricadono sul corpo mutilato della donna
La visione orribile mi smuove lo stomaco in un conato..."Stai lontano da me!" Le urlo spaventato, mentre scattando oltre provo a raggiungere in fretta la reception
[/span][/p][p]_______________________
Vedi te Arioch se possa starci un conflitto contro di lei se prova a ghermirmi[/p]


La... "cosa" (non riesci a trovare una migliore definizione per l'essere che ti si è parato davanti) barcolla lentamente in avanti, protendendo le braccia. La velocità pare non essere il suo forte, e non hai molti problemi ad evitarla.
Scartando di lato te la lasci alle spalle e ti fiondi verso la reception. In pochi attimi, col cuore che ti batte all'impazzata nel petto, raggiungi la porta e ti getti sulla maniglia.
La porta è bloccata. Provi a tirare, a spingere, a sferrare qualche spallata, ma la porta della reception non si muove di un millimetro. Sconvolto, ti giri in cerca di un'altra via d'uscita e con orrore vedi che la cosa sta continuando ad avanzare verso di te, lenta ma inesorabile.
"Sta lontano!" Urli di nuovo, preso dal panico.
"Non credo ti senta" ti interrompe pacatamente una voce dall'altro lato della porta. "Sai, non avendo la testa..."
Blood & Souls for Arioch

[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #42 il: 2010-04-11 16:26:25 »
]La porta si apre cigolando, dentro è buio, ma non abbastanza da impedirti di vedere. Sei in una sala polverosa, sulla quale si aprono diverse porte. Avanzando cautamente all'interno della stanza, provi ad aprirne una a caso, che, tuttavia, si rivela bloccata dalla ruggine. Lasci perdere e provi la porta successiva, che invece si apre su un oscuro corridoio.
Senza molta convinzione premi l'interruttore sul muro accanto all'entrata e, con tua sorpresa, un paio di ronzanti lampadine illuminano debolmente il corridoio davanti a te.
E per un attimo rimani bloccato sulla soglia: ci sono delle impronte nella polvere che copre il pavimento del corridoio. Impronte senza dubbio recenti, che procedono dritte verso una porta socchiusa. Impronte piccole, come quelle di un bambino...
[/span][/p][/quote]



Con la pistola in alto e pronta all'uso....mi avvicino alla porta socchiusa...

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #43 il: 2010-04-13 13:35:17 »
Billy

Citazione
[cite]Autore: Mr. Mario[/cite][p][span style=color:#0f0]La breccia, la scritta... questo dev'essere un... come cazzo si dice... un deja-vu! Mi ricorda qualcosa, maniaco omicida a parte, ma che sia dannato se capisco che cosa. Esito un momento, poi... "oh, che cacchio" e mi infilo nella fessura.[/span][/p]



Il varco è molto più lungo di quanto non ti aspettassi. Credevi di arrivare dall'altra parte in pochi passi, invece il cunicolo in cui ti trovi a strisciare pare non finire mai. Inizi a dubitare che ci sia effettivamente un'uscita, ma tornare indietro ormai è fuori discussione, non ti resta che procedere in avanti.
Il buio ed il silenzio che ti circondano sono opprimenti, ti disorientano, rendono difficile calcolare il passaggio del tempo... Come se non bastasse, le pareti di questo dannato buco sono diventate quasi subito umide e scivolose, mentre l'aria si è fatta calda e pesante.
Una volta ti ricordi di aver letto, in una rivista abbandonata da qualche inserviente al Saint Theresa, che se viene privato per un periodo sufficientemente lungo di stimoli percettivi, il cervello umano inizia a crearseli da solo. Non sai se sia vero, né perché diavolo ti sia venuto in mente ora, ma il fatto è che ti pare che queste dannate pareti abbiano iniziato a pulsare. Ti sembra di udire chiaramente, tutto intorno a te, un battito costante, come quello di un cuore.
Ovviamente è impossibile, si tratta di un'allucinazione o qualcosa del genere, ma la sensazione è quella di trovarti dentro un essere vivente, pronto ad ingoiarti e a digerirti lentamente...


Chissà, potrebbe essere qualcosa di più di una semplice allucinazione... Evitare che questo oscuro cunicolo ti ingoi, per risputarti chissà dove (di certo non più vicino alla tua meta...) richiede un confronto con Dolore 4. Combatterlo attivamente per tornare al punto di partenza, invece, è più difficile: Dolore 6.
Blood & Souls for Arioch

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #44 il: 2010-04-13 14:19:53 »
Uhm, non sono sicuro che questo sia un conflitto. Io, come giocatore, voglio vedere dove porta, non mi opporrei al fatto di essere risputato chissà dove. Devo tirare comunque, perché questo in tutte le maniere è una minaccia che devo rischiare qualcosa per superare?
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Tags: