Autore Topic: [NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco  (Letto 14329 volte)

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #15 il: 2010-03-31 12:13:36 »
Vedo che mantieni la tua fortuna in ogni pbf ^_^

Helen:

Rimani un attimo impietrita a fissare l'orribile scimmione che entra nel locale. Non hai mai visto niente di simile, sembra uscito direttamente da un incubo! Vorresti scappare, ma sei paralizzata dal terrore, per quanto tu ti possa sforzare le gambe non ti rispondono, rimanendo inchiodate al suolo.
Poi la bestia prorompe in un'altra delle sue oscene risate, e l'incantesimo di spezza. Ti volti e cerchi di saltare oltre il bancone, ma il mostro ti afferra per una caviglia, facendoti rovinare al suolo.
Scalciando come una pazza riesci a liberarti e a strisciare in avanti, frapponendo il banco del bar fra te e la bestia. Senza voltarti, ti rialzi e fai uno scatto verso la porta con scritto "Privato" che vedi a pochi metri da te, sperando di trovarla aperta.
Per tua fortuna lo è, perché lo scimmione è già saltato sul bancone, e si sta preparando a piombare nuovamente su di te. Ti infili nella porta e la chiudi rapidamente alle tue spalle, spingendola con tutte le tue forze per tenerla chiusa.
Dall'altra parte, lo scimmione inizia a battere furiosamente su di essa, facendo volare schegge di legno con ogni colpo e ridendo sguaiatamente. Piangendo disperata cerchi di opporti più che puoi, ma sai che la porta non reggerà molto.
Poi, all'improvviso, la creatura smette di battere. Un suono basso e prolungato, simile a quello di una sirena, riecheggia in lontananza, coprendo ogni altro rumore.
Contemporaneamente, di fronte ai tuoi occhi lo stanzino in cui ti trovi compie una trasformazione straordinaria: l'intonaco sulle pareti inizia a seccare e staccarsi, i vetri delle finestre a coprirsi di polvere e sporcizia, il legno della porta alla quale sei appoggiata sembra deformarsi per l'umidità, mentre la maniglia arrugginisce e cade a terra. In breve, il luogo pare invecchiare di diverse decine d'anni in pochi attimi.
La tenue luce che filtrava dalle finestre si affievolisce, come se il sole stesse per tramontare.
Tutto intorno a te è calato il silenzio, non senti più né le risate di quegli assurdi scimmioni, né la radio della stanza accanto. Cosa può essere successo? Che se ne siano veramente andati?


Barro un Riquadro Incubo sulla scheda di Helen, inviandola nella versione "diroccata" di SH. Inoltre, un Sigillo di Samael viene aggiunto alla Coppa Cremisi (che arriva a 2 Sigilli in totale).
Blood & Souls for Arioch

Michael Tangherlini

  • Membro
  • Michael Tangherlini
    • Mostra profilo
    • Phage without a host
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #16 il: 2010-03-31 14:00:03 »
Citazione
[cite]Autore: Arioch[/cite][p]Vedo che mantieni la tua fortuna in ogni pbf ^_^[/p]

Guardiamo il lato positivo: le complicazioni rendono il gioco interessante!

Il cuore? Batte... forte... all'impazzata... Cos'erano quelle cose? E ora dove sono? Cos'è... questo posto? Devo calmarmi, mi siedo qui un attimo e riprendo fiato...
...ecco...
...respiro piano e a fondo...
...così. Sono più calma, ora, sì. Più calma.
E ora? Che faccio? Provo ad aprire, piano, socchiudendo la porta per vedere se c'è ancora qualcuno...


-MikeT
My body is a cage / My mind holds the key (Peter Gabriel - My body is a cage)

[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #17 il: 2010-03-31 21:05:41 »
Citazione
[cite]Autore: Arioch[/cite]Vedo che mantieni la tua fortuna in ogni pbf ^_^

Non è (s)fortuna, 3 contro 6 è statistica capperi :P

Tornando a noi

Nick Fisher ha tirato: A: 6 3 1, E: 6, C: 6 5 4, D: 5 5 3 3 1
Equipaggiamento: Uso Maggiore. +1 successi.
Il giocatore vince 3 a 3, La Corruzione domina

Adesso sono un pò di fretta e non narro, comunque se volete si accettano consigli, proponete pure, poi vedo

[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #18 il: 2010-04-01 09:10:59 »
Nick Fisher

Ok..ecco un altro conato di vomito.....lo reprimo affondando il viso nel materasso del letto....con la mano tremante volto un attimo la schermata dl cellulare verso di me...solo per vedere che questa mi rimanda un "numero sconosciuto" come risposta.
"Pronto?...chi sei?.....chi sei?" urlo con una voce in cui si coglie chiaramente la tensione e la rabbia "Cosa vuoi? Pronto? Rispondi!"

Il lampadario malandato al centro del soffitto sfarfalla un pò....si sente un debole ronzio....ancora col cellulare all'orecchio mi guardo attorno per capire cosa sta succedendo......dall'altra parte nessuna risposta....la luce balbetta ancora un pò....poi sparisce del tutto...lasciandomi...al buio solo...no...non solo....penso rabbrividendo all'idea di quella povera donna nella vasca..
La chiamata è terminata...ricaccio malamente il cellulare in tasca "Fanculo" alla faccia dell'autocontrollo che predico sempre....respiro affannosamente ma cerco di riportare la ventilazione ad un livello normale compiendo ampi respiri
"Calma Nick....calma...non era niente...niente solo un fottuto scherzo...magari è stato qualche tuo collega....continuo a non vederci niente però".....anche fuori sembra completamente buio...o quasi....una nebbia biancastra sembra essere salita improvvisamente e ovattare tutto nel suo abbraccio..
Non ho nulla con me...faccio un passo e urto qualcosa che rotola...mi abbasso e tasto il terreno...strano...non mi ricordavo la moquette così malandata...poi tocco qualcosa...stringo la presa....è una torcia
"Ma era lì prima?" La accendo ma fà la capricciosa..una botta e si accende del tutto..la punto intorno a me...e.....beh....non credo a quello che vedo....i muri...il soffitto...il pavimento...i mobili...ora sembrano in disuso da anni...la carta da parati e mezza strappata dalle mura...il lampadario sembra tutto arrugginito...così come il legno...mangiato dal tempo....sbatto due tre volte gli occhi per sperare che tra un battito e l'altro cambi qualcosa ma non è così....forse per una punta di masochismo punto il fascio di luce verso il bagno....subito riflette la scritta sanguinolenta sul vetro
"No....no no" non ho il coraggio di voltarlo verso la vasca...torno indietro...esco fuori...se non fosse per la torcia sarei quasi cieco
"ok..ok...ragioniamo....chiamo la polizia..chiamo la polizia" tiro fuori il cellulare e compongo il 911, nel frattempo mi avvicno verso la reception, qualcuno ci sarà cazzo


EDIT: Ci ho provato ma non me lo vuole fare proprio tutto colorato

EDIT 2: Ivan 1, Vanilla 0, yes!
« Ultima modifica: 2010-04-01 19:31:57 da Talos 2.0 »

Emanuele Borio

  • Membro
  • Chiamatemi Meme
    • Mostra profilo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #19 il: 2010-04-01 14:02:05 »
[Esce dalla tetra oscurità del Lurking]

Bravi ragazzi! E Fanmail a tutti voi per il Topic più Schizzo-Epilettico di tutto il Forum!!! :P
E fate conto che io ho Vanilla con sfondo nero Ò_Ò

[Campa a terra una bustina magica, esplosione fumosa, ed è già scomparso]
Ciao, sono Meme! - Fanmail 64 - DN=2 - Ingegnere delle Scienze Agrarie, Contadino, Nerd di Professione.

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #20 il: 2010-04-02 11:33:44 »
Charles

Citazione
[cite]Autore: makahd[/cite]Resto titubante davanti ai miei occhi 3 bambini,dovrei provare tenerezza e gioia,ma invece un brivido mi corre sulla schiena, hanno qualcosa di strano,i loro occhi sembrano spenti,ma mi DEVO fidare sono gli unici esseri viventi fino ad ora incontrati eppoi il lavoro mi chiama,devo trovare l'ospedale.Mi scuoto notando che tutti e tre mi fissano con i loro occhi neri e vuoti e rispondo:"ok,ecco la pallina,ora mi indicate la strada per l'ospedale?,cosa è successo alla vostra amica?" e degluttendo mi avvicino a loro....


Lanci la palla oltre la staccionata ed uno degli strani bambini la afferra al volo, mentre un altro apre il cancello di legno che ti separa dal cortile in cui si trovano e ti fa entrare. Fai qualche passo verso di loro, ma i bambini si tirano indietro, o almeno così ti sembra. Il fatto è che con questa nebbia non riesci a vederli bene. Anche se si trovano a pochi passi da te i loro lineamenti ed i loro contorni sembrano quasi sfocati, come se la nebbia si radunasse con più intensità intorno ai loro corpi. Che strano.
La bambina posa nuovamente su di te il suo sguardo spento, abbozzando quello che sembra un sorriso. "Lo sai Charlie, lo sai benissimo cosa è successo alla nostra amica. Non stai forse andando a trovarla anche tu?"
Inquietato dalla risposta, stai per replicare ma vieni interrotto da una pallonata in pieno stomaco.
"Gioca con noi, Charlie!" ti grida uno dei bambini, mentre la nebbia sembra quasi ingoiarlo, lasciando visibile solo la sua silhouette.
"Sì Charlie, gioca con noi!" ripetono i suoi compagni, iniziando a danzarti intorno, avvolti dalla nebbia. Sei preso da un senso di capogiro, forse hai accusato peggio di quanto credevi la botta dell'incidente, dopo tutto. I contorni dei bambini si fanno sempre più indistinti, le gambe ti cedono e tu cadi in ginocchio, preso da un improvviso senso di stanchezza...  


Gli eterei compagni di giochi di Charles individualmente tirerebbero 2 dadi Dolore. Unendo le loro forze, tuttavia, stanno dando vita ad una danza mortale da 6 dadi!
Blood & Souls for Arioch

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #21 il: 2010-04-02 11:58:28 »
Helen

Citazione
[cite]Autore: MikeT[/cite]Il cuore? Batte... forte... all'impazzata... Cos'erano quelle cose? E ora dove sono? Cos'è... questo posto? Devo calmarmi, mi siedo qui un attimo e riprendo fiato...
...ecco...
...respiro piano e a fondo...
...così. Sono più calma, ora, sì. Più calma.
E ora? Che faccio? Provo ad aprire, piano, socchiudendo la porta per vedere se c'è ancora qualcuno...


Il bar sembra vuoto.
Anzi, a dire il vero sembra abbandonato da parecchi anni: il mobilio è mezzo sfasciato e uno strato di polvere alto due dita copre ogni cosa. Degli scimmioni non c'è traccia. Che si sia trattato di un incubo? Sembrava così reale...
Fai qualche passo all'interno del locale, scavalcando un'asse sporgente, e ti avvii cautamente verso l'uscita. Provi a spingere la porta con tutte le tue forze, ma non si muove di un millimetro, sembra chiusa a chiave, o bloccata da qualcosa.
Dannazione! Com'è possibile? Eppure sei entrata proprio da qui! Come farai ora a tornare alla macchina?
Ah, aspetta! Ti viene in mente che nello stanzino di prima hai visto un'altra porta, forse si tratta di un'uscita secondaria. Vale la pena provare.
Tornando indietro noti una cosa che prima non avevi visto. Abbandonato sopra uno dei tavolini del bar c'è un foglio di carta, coperto da una scrittura infantile. Sembra essere stato strappato da un quaderno, o qualcosa di simile.
Incuriosita lo prendi in mano, la scrittura ti è vagamente familiare:
"Oggi il papà mi ha portato a vedere la scuola. Il papà dice che è una scuola per bambini speciali come me, non è brutta come quella che c'è a casa. A me però non piace, è brutta e buia. E poi [una macchia di inchiostro ti impedisce di leggere] ha detto che l'uomo nero abita proprio sotto la scuola. Ma io non ci credo però, perché il papà dice che l'uomo nero non esiste.
Forse quest'autunno verrò qui a scuola, papà dice che vuole trasferirsi e è stato tanto tempo a parlare con il direttore della scuola che è un uomo importante e io sono dovuta stare buona ad aspettare."
Blood & Souls for Arioch

[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #22 il: 2010-04-02 16:20:45 »
Citazione
[cite]Autore: Arioch[/cite][p]Charles[/p]
Citazione
[cite]Lanci la palla oltre la staccionata ed uno degli strani bambini la afferra al volo, mentre un altro apre il cancello di legno che ti separa dal cortile in cui si trovano e ti fa entrare. Fai qualche passo verso di loro, ma i bambini si tirano indietro, o almeno così ti sembra. Il fatto è che con questa nebbia non riesci a vederli bene. Anche se si trovano a pochi passi da te i loro lineamenti ed i loro contorni sembrano quasi sfocati, come se la nebbia si radunasse con più intensità intorno ai loro corpi. Che strano.
La bambina posa nuovamente su di te il suo sguardo spento, abbozzando quello che sembra un sorriso. "Lo sai Charlie, lo sai benissimo cosa è successo alla nostra amica. Non stai forse andando a trovarla anche tu?"
Inquietato dalla risposta, stai per replicare ma vieni interrotto da una pallonata in pieno stomaco.
"Gioca con noi, Charlie!" ti grida uno dei bambini, mentre la nebbia sembra quasi ingoiarlo, lasciando visibile solo la sua silhouette.
"Sì Charlie, gioca con noi!" ripetono i suoi compagni, iniziando a danzarti intorno, avvolti dalla nebbia. Sei preso da un senso di capogiro, forse hai accusato peggio di quanto credevi la botta dell'incidente, dopo tutto. I contorni dei bambini si fanno sempre più indistinti, le gambe ti cedono e tu cadi in ginocchio, preso da un improvviso senso di stanchezza...[/span][/p][p]Gli eterei compagni di giochi di Charles individualmente tirerebbero 2 dadi Dolore. Unendo le loro forze, tuttavia, stanno dando vita ad una danza mortale da 6 dadi![/p]


uso solo la disciplina:[/color]
[/color]
Charles Gork ha tirato: D: 6 4 4, D: 5 4 4 4 3 3

Il giocatore perde 0 a 2, La Disciplina domina

ke succede?
« Ultima modifica: 2010-04-02 16:22:31 da makahd »

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #23 il: 2010-04-02 17:00:45 »
Nick

Citazione
[cite]Autore: Talos 2.0[/cite][span style=color:#f0f]Ok..ecco un altro conato di vomito.....lo reprimo affondando il viso nel materasso del letto....con la mano tremante volto un attimo la schermata dl cellulare verso di me...solo per vedere che questa mi rimanda un "numero sconosciuto" come risposta.
"Pronto?...chi sei?.....chi sei?" urlo con una voce in cui si coglie chiaramente la tensione e la rabbia "Cosa vuoi? Pronto? Rispondi!"[/span]
[span style=color:#f0f]Il lampadario malandato al centro del soffitto sfarfalla un pò....si sente un debole ronzio....ancora col cellulare all'orecchio mi guardo attorno per capire cosa sta succedendo......dall'altra parte nessuna risposta....la luce balbetta ancora un pò....poi sparisce del tutto...lasciandomi...al buio solo...no...non solo....penso rabbrividendo all'idea di quella povera donna nella vasca..
La chiamata è terminata...ricaccio malamente il cellulare in tasca "Fanculo" alla faccia dell'autocontrollo che predico sempre....respiro affannosamente ma cerco di riportare la ventilazione ad un livello normale compiendo ampi respiri
"Calma Nick....calma...non era niente...niente solo un fottuto scherzo...magari è stato qualche tuo collega....continuo a non vederci niente però".....anche fuori sembra completamente buio...o quasi....una nebbia biancastra sembra essere salita improvvisamente e ovattare tutto nel suo abbraccio..
Non ho nulla con me...faccio un passo e urto qualcosa che rotola...mi abbasso e tasto il terreno...strano...non mi ricordavo la moquette così malandata...poi tocco qualcosa...stringo la presa....è una torcia
"Ma era lì prima?" La accendo ma fà la capricciosa..una botta e si accende del tutto..la punto intorno a me...e.....beh....non credo a quello che vedo....i muri...il soffitto...il pavimento...i mobili...ora sembrano in disuso da anni...la carta da parati e mezza strappata dalle mura...il lampadario sembra tutto arrugginito...così come il legno...mangiato dal tempo....sbatto due tre volte gli occhi per sperare che tra un battito e l'altro cambi qualcosa ma non è così....forse per una punta di masochismo punto il fascio di luce verso il bagno....subito riflette la scritta sanguinolenta sul vetro
"No....no no" non ho il coraggio di voltarlo verso la vasca...torno indietro...esco fuori...se non fosse per la torcia sarei quasi cieco
"ok..ok...ragioniamo....chiamo la polizia..chiamo la polizia" tiro fuori il cellulare e compongo il 911, nel frattempo mi avvicno verso la reception, qualcuno ci sarà cazzo[/span]


Fuori è buio pesto. A quanto pare si è verificato un black-out in tutto il motel, persino la luce dell'insegna "Riverside Motel" che brillava sopra il cortile è spenta. Componi il 911 ma il telefono tace, mentre sul display lampeggia il messaggio "Copertura Rete Assente". imprecando lo rimetti in tasca e ti guardi intorno, cercando di orientarti in mezzo alla nebbia.
Ma ti trovi veramente nello stesso motel di pochi minuti fa? Questo posto sembra diroccato, è tutto così assurdo... Solo un fioco punto luminoso risplende in mezzo alla notte: la finestra della tua camera, dall'altro lato del cortile. Effettivamente ricordi di averla lasciata accesa...non sai come, ma sembra essere sopravvissuta al black-out, e ora è il tuo unico punto di riferimento


Bonus, la piantina del motel: http://images1.wikia.nocookie.net/__cb20090129114434/silent/images/2/2e/Riverside_motel_1f.jpg   ^_^
Blood & Souls for Arioch

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #24 il: 2010-04-02 17:14:15 »
Citazione
[cite]Autore: makahd[/cite][p]Charles Gork ha tirato:[span style=color:green]D: 6 4 4[/span],[span style=color:black]D: 5 4 4 4 3 3[/span][/url][/p][p]Il giocatore perde 0 a 2,La Disciplina domina[/p][p]ke succede?[/p]


Faccio una scena con Billy poi ricomincio con te!
Blood & Souls for Arioch

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #25 il: 2010-04-03 11:09:09 »
Billy

Citazione
[cite]Autore: Mr. Mario[/cite]Mi butto fuori come se cercassi di sgusciargli di fianco, e invece mi metto a correre, proprio davanti a lui. Lo sento pigiare sull'acceleratore quasi trionfante, e allora devio dove ho sistemato i chiodi. Che soddisfazione sentire il tonfo secco dell'aria liberata dalle ruote davanti. E subito mi rendo conto di aver fatto un errore. Non è proprio come nei film, dove la macchina con la gomma forata sbanda e va fuori strada. Lui sbanda, sì, ma continua ad venirsene dritto verso di me! Merda!
Mi butto per schivarlo e finisco sopra quello che rimane di un vecchio falciaerba, e stringo i denti appena la lamiera arrugginita mi strappa i jeans e mi taglia malamente una caviglia. Bravo, Billy, complimenti, vuoi anche lasciargli un sentiero di briciole di pane così ti trova meglio?!
Zoppicando cerco di districarmi da quel mucchio di ferraglia, mentre sento che almeno anche lui è andato a sbattere contro dei rottami. Mi guardo in giro affannato, mentre il mio cuore batte talmente forte che devo fermarmi un attimo per dirgli di stare buono e di non saltare fuori dalla cicatrice, che non è proprio il momento. Devo trovare qualcosa per fasciarmi prima di lasciarci la pelle. Non ho proprio voglia di morire per il mio compleanno.


Il rombo del motore si spegne, anche per il tuo inseguitore la botta dev'essere stata bella forte. Ben gli sta, la prossima volta ci penserà due volte prima di andarsene in giro a giocare a Stuntman Mike!
Per fasciare la tua ferita non trovi di meglio che stracciare un pezzo della tua maglietta e usarlo come benda. Non è che sia proprio il massimo ma sembra funzionare.
Rialzandoti cerchi di individuare la macchina dello psicopatico, per vedere che fine ha fatto, ma stranamente non riesci a trovarla. Questo posto è pieno di rottami d'auto, ma nessuno di essi sembra particolarmente recente.  Forse è rimasto sepolto sotto altre macchine.
Chissenefrega, l'importante è che non ti stia più inseguendo. Il tuo problema ora è uscire da questa discarica/sfasciacarrozze e trovare un posto dove andare (e magari dare un paio di punti a questa ferita).
Ti aggiri fra le auto accatastate fino ad arrivare alla recinzione di metallo che circonda questo posto. Devi essere arrivato ad un lato diverso da quello che hai oltrepassato quando il tizio in macchina ti inseguiva, perché dall'altra parte della strada riesci a scorgere delle case in mezzo alla nebbia.
Di norma non ti faresti problemi a scavalcare la recinzione, ma con questa ferita alla gamba la cosa si fa un po' più complicata... Non molto distante, però, c'è il cancello d'uscita: è chiuso con un catenaccio, ma per fortuna hai con te la cintura degli attrezzi del muratore. O almeno credi...
Cavolo, devi averla persa quando sei caduto!
Blood & Souls for Arioch

Arioch

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Max Caracristi
    • Mostra profilo
    • Qi-long, risorse aggratis per gdr di ogni tipo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #26 il: 2010-04-03 11:43:41 »
Charles

Citazione
[cite]Autore: makahd[/cite][p]Charles Gork ha tirato:[span style=color:green]D: 6 4 4[/span],[span style=color:black]D: 5 4 4 4 3 3[/span][/url][/p][p]Il giocatore perde 0 a 2,La Disciplina domina[/p][p]ke succede?[/p]


Succede che, innanzitutto uso un Sigillo di Samael per gettare un'ombra sul tiro, rimuovendo il 6 dalla pool di Anima. Per cui il nuovo risultato è:
Gork perde 0 a 2, il Dolore domina.
Un Sigillo di Metatron va ad aggiungersi alla Coppa Perlacea: siamo a Coppa Cremisi 1; Coppa Perlacea 1

Come risultato del fallimento faccio un bel check sul primo dei tuoi Riquadri Incubo: ora sei nella versione diroccata di Silent Hill.

Ti senti sempre più debole, vorresti alzarti, gridare ai bambini di smetterla, ma non riesci a metterti in piedi. Improvvisamente però, le voci dei bambini iniziano ad affievolirsi, finché non spariscono del tutto e il trio si ferma. La bambina che li guida ti si avvicina, posando su di te uno sguardo carico di risentimento. Ti accorgi solo ora che i suoi lineamenti ti sono stranamente familiari... hai già visto da qualche parte questa bambina... "Ora basta giocare Charlie," ti sussurra "ti sto aspettando".
Hai appena il tempo di balbettare "Erika?" prima di perdere del tutto i sensi. Intorno a te tutto si fa buio.
Quando ti riprendi non sai dire quanto tempo sia passato. Sei solo, sdraiato scompostamente a terra, dei bambini non c'è traccia. A qualche decina di metri da te vedi sorgere una solitaria costruzione a due piani, avvolta dalla nebbia. Davanti all'entrata della casa un cartello, a malapena leggibile per i segni del tempo e delle intemperie, recita "Wish House Orphanage".
Blood & Souls for Arioch

[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #27 il: 2010-04-03 14:31:20 »
Nick Fisher

"Ma...che diavolo?" il paesaggio è disorientante...a dir poco...cavolo ho sentito di gente che ha visto di tutto..ma...ma...a me
Ruoto in giro la torcia osservando la realtà distorta..
"Non....non può essere...non...cavolo...devo avere le allucinazioni...ma...no...non è possibile....non....ho deprivazione del sonno..non lo stress...si Sophie..ma....reggo...devo reggere...ce la faccio non.."
Mi avvicino ad una parete appoggiandoci la mano sopra...grattando via un pò delle incrostazioni dell'intonaco incredulo
"E'...è...multisensoriale...cavolo...non solo la vista.." mi guardo attorno puntando ancora il fascio di luce dappertutto
"Possono avermi drogato...si...si...drogato..o qualcosa del genere....un allucinogeno o cos'altro..magari volevano fregarmi...ma quando? quando l'avrebbero fatto?"
La nebbia ricopre tutto, torno verso la mia camera ed entro...."Controllo che ci sia tutto e poi...poi devo trovare qualcuno...chiudo la camera e raggiungo la reception...anche se potrei avere un allucinazione quella ragazza..ah..." chiudo gli occhi scuotendo la testa come a scacciare via l'immagine...come risposta mi torna in mente la voce al telefono

[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #28 il: 2010-04-03 14:50:46 »
"Erika?! possibile?"mi alzo,la testa mi fa male,le tempie sembrano esplodere..noto che la nebbia si è fatta più fitta,oramai non si vede più nulla.Tranne quel palazzo ad una decina di metri che,tra l'altro,giurerei nn ci fosse prima.Decido di avvicinarmi,ancora scosso dall'episodio di prima.Raggiungo la costruzione,con la scritta sbiadita che recita:Wish House Orphanage è fatiscente,vecchia,sembra quasi che possa crollare da un momento all'altro...."i bambini dove sono?saranno entrati qui?possibile che le strade siano deserte?"decido di entrare..lentamente..con la mano cerco la pistola sotto la giacca...mi da un briciolo di scurezza....

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
[NCaS] Ritorno a Silent Hill - Topic di Gioco
« Risposta #29 il: 2010-04-04 13:28:02 »
Citazione
[cite]Autore: Arioch[/cite][p]Ti aggiri fra le auto accatastate fino ad arrivare alla recinzione di metallo che circonda questo posto. Devi essere arrivato ad un lato diverso da quello che hai oltrepassato quando il tizio in macchina ti inseguiva, perché dall'altra parte della strada riesci a scorgere delle case in mezzo alla nebbia.
Di norma non ti faresti problemi a scavalcare la recinzione, ma con questa ferita alla gamba la cosa si fa un po' più complicata... Non molto distante, però, c'è il cancello d'uscita: è chiuso con un catenaccio, ma per fortuna hai con te la cintura degli attrezzi del muratore. O almeno credi...
Cavolo, devi averla persa quando sei caduto!
[/p]


Maledizione al custode e a chiunque sia venuta la fottuta idea di chiudere a chiave un deposito di rottami, cazzo! Adesso come faccio?
Mi guardo indietro con aria piuttosto sconsolata e noto prima con speranza e dopo con terrore che in effetti potrei tornare sui miei passi, perché ogni tanto ho lasciato qualche traccia di sangue. Il guaio è che se quel pazzo si riprende mi può seguire. Mi stropiccio gli occhi cercando si decidere, e sento il rumore come di qualcosa che venga strofinato per terra. Quando riapro gli occhi non c'è nessuno, ma intorno ad una mia goccia di sangue, la più lontana che riesco a vedere con questa nebbia della malora, c'è un cerchietto, disegnato a terra col gesso, che prima non c'era. Dal cerchio parte una freccia e la scritta 'seguimi'. Sembra scritta da un bambino. Non che la mia scrittura sia questo grosso granché, eh.
Beh, cos'è, il maniaco di prima ha cambiato approccio e ora gioca a nascondino?
"Chi diavolo sei?" grido, e me ne pento subito, perché adesso ho detto al mondo dove sono. Merda.
Oh, beh, comincio ad essere stufo. Lo seguo, dannazione. Però, prendo su una sbarra di qualcosa, tanto per dargliela in testa se fa qualche scherzo. Sì, cuore, stai calmo, da bravo, andrà tutto bene.
"Pronto o no, io vengo!" dico a chiunque sia che ha lasciato la scritta. Come a nascondino davvero. Che scemo che sono.
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Tags: