Autore Topic: [ColdCity] Pdf Organizzazione  (Letto 16214 volte)

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« il: 2009-11-27 07:52:54 »
Visto che siamo già in quattro, inizio ad aprire il topic di organizzazione.

Prima di tutto, chi gradisce condurre il gioco?

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #1 il: 2009-11-27 11:42:42 »
Per ora assumo io la guida e visto che c'è chi non conosce il gioco inizio a spiegare qualcosa.

Siamo nella Berlino del 1950, appena finito il blocco da parte sovietica e il ponte aereo, 11 anni prima della costruzione del muro. (Le risorse messe a disposizione da Narrattiva per spione possono esserci molto utili, dateci un'occhiata.)

I personaggi sono tutti membri dell'RPA, un'agenzia segreta plurinazionale fondata con lo scopo di combattere le mostruosità create dalla tecnologia esoterica nazista. (zombie, mutati, esseri di altre dimensioni, etc. Il tutto è lasciato nel vago, alla fantasia del gruppo.)

I personaggi hanno nazionalità diversa (solitamente inglese, americana, francese o russa) e parlano la loro lingua e il tedesco.
Questo è importante perché il gioco è incentrato sulla fiducia (con uno specifico indicatore che potrà favorire il personaggio o chi lo vuole tradire, come spiegherò poi).
Ogni personaggio avrà, oltre la missione da compiere per conto del RPA, un segreto legato alla sua nazionalità e un segreto personale.

Qualora fossi io il “master” proporrò una partita aperta, vale a dire che i giocatori (ma non i personaggi, ovviamente) saranno a conoscenza dei segreti di tutti gli altri.
Non essendo un gioco competitivo, tale conoscenza verrà sperabilmente utilizzata per dare pepe alla storia e non per ottenere vantaggi, ma in questo siete sicuramente più esperti di me.

Vorrei utilizzare il “di di si o tira i dadi” e mi piacerebbe che molti elementi della storia venissero dai giocatori (non mancano suggerimenti in questo senso nel manuale).

Quando siete pronti, iniziamo a stabilire insieme il genere della storia, che di default è Noir, e creiamo insieme i personaggi un passo alla volta (seguendo le indicazioni del manuale).

Se qualcuno si vuole aggiungere, un quinto giocatore ci starebbe bene.
Non preoccupatevi di sbagliare perché sarò il primo a farlo.

Fabrizio

  • Membro
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #2 il: 2009-11-27 18:19:58 »
BTW, qui trovate la mappa di Berlino mentre qui trovate la scheda del personaggio.

PS se può servire anche a qualchedun altro, posso creare una versione fillable (cioè editabile) della scheda

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #3 il: 2009-11-27 21:55:31 »
qualche dritta per compilare la scheda?
Ad esempio: cosa si intende per  "motivazione"?
E l'occupazione può essere una professione qualsiasi? Suppongo che, di fatto, sia una copertura, no?

Comunque preferirei vedere prima la scheda di qualcun'altro!
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #4 il: 2009-11-27 22:31:38 »
Non compilarla, facciamo tutto insieme. (come consiglia anche il manuale)

Il primo passo è scegliere il tono della partita.

Il tono di default è noir.

Alcune alternative possono essere: pulp, orrore oscuro, umorismo nero

Iniziate voi a dirmi quello che preferite. E magari ditemi qualcosa, un paio di aggettivi, su quello che significa per voi tale genere.


Una volta scelto il genere, penseremo a quali personaggi volete giocare.
« Ultima modifica: 2009-11-27 22:35:12 da Carlo »

[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #5 il: 2009-11-28 00:11:22 »
Per il tono dico Noir, ovvero storie di persone normali e spesso imperfette che si trovano a fare i conti con loro stessi più che con il problema vero. E spesso che devono capire di chi fidarsi e di chi no. Sbagliando.
Renato Salzano aka Caretaker o Hitman

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #6 il: 2009-11-28 10:05:53 »
Piace anche a me...anche se un tocco di horror e di esoterico secondo me ci sta alla grande...giusto per non ricadere in un fac simile di spione ^^
E i personaggi li vedrei un po' meno "gente comune" e un po' più gente preparata a fare questo...insomma, gente che sa con cosa va a fare i conti.
« Ultima modifica: 2009-11-28 10:07:25 da Glenda »
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #7 il: 2009-11-28 15:16:34 »
Bene, quello che proponete entrambi è particolarmente in linea con ciò che viene proposto dal manuale.
La fiducia è il centro del gioco.
Orrore ed esoterismo saranno inevitabilmente presenti, al limite bisogna decidere quanto.
I personaggi possono anche essere molto preparati. Ad esempio, essendo finita da poco la guerra, è facile che molti di loro provengano da esperienze militari.

Se volete, iniziate pure a pensare al vostro personaggio, senza entrare nelle statistiche, e a postare qualche idea.

Gli unici vincoli sono l'appartenenza all'RPA e la nazionalità diversa per ognuno (inglese, americana, francese o sovietica sono quelle standard)

Più tardi vi posto qualcosa sulle varie nazioni e i rispettivi obbiettivi.

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #8 il: 2009-11-29 15:06:54 »
Io una mezza idea ce l'avrei.
Mi piacerebbe aver avuto a che fare con i rituali esoterici nazisti ed essere riuscito/a (ancora incerta sul sesso del pg, ma di solito propendo per i ruoli maschili) a tirarmene fuori, portando con me qualche pesante senso di colpa.
« Ultima modifica: 2009-11-29 15:07:23 da Glenda »
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #9 il: 2009-11-29 23:28:15 »
Il tuo personaggio potrebbe essere un francese che, sotto l'occupazione tedesca, collaborò in qualche modo, costretto o meno, agli esperimenti nazzisti.

Comunque ogni personaggio avrà una motivazione per la sua presenza nell'RPA e per ognuno verrà giocato un conflitto incentrato su tale motivazione (un po' come il conflitto di iniziazione di cani, per capirci).

Intanto vi do qualche accenno sugli interessi delle diverse nazioni.

Inghilterra: prostrata economicamente a causa dello sforzo bellico, è interessata sopratutto a possibili applicazioni civili della tecnologia nazzista. Vuole che l'RPA completi al più presto il proprio lavoro per poter destinare tutti i fondi alla ricostruzione.

Francia: contribuisce all'RPA più per dovere che per altro. E' comunque interessata a mantenere confinate a Berlino le mostruosità create dai nazzisti, per evitare che possano giungere sul suo territorio. Alcuni pensano alla vendetta e cercano un modo per utilizzare la tecnologia deviata contro i tedeschi.

URSS: è la nazione che è riuscita a impossessarsi di più tecnologie deviate, che intende utilizzare a scopo militare, e continua a fare esperimenti in Siberia. E' la nazione che ha piantato più spie all'interno dell'RPA.

USA: l'obbiettivo principale è il contasto delle attività sovietiche. A sua volta è interessata alle applicazioni militari della tecnologia nazzista.

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #10 il: 2009-11-30 18:46:09 »
Bagi, Care, voi avete già qualche idea?

In generale, se vi servono più informazioni sul setting, chiedete pure.

Intanto al seguente link contestedground mette a disposizione il sistema di gioco: http://www.contestedground.co.uk/zips/cc_sys_chap.pdf

E' in inglese, ma è spiegato molto bene e vi consiglio di darci un'occhiata.

Non so se i coyoti ne forniscano una versione in italiano; nel caso confido in Bagi per il link.

Fabrizio

  • Membro
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #11 il: 2009-11-30 19:27:46 »
Citazione
[cite]Autore: Ambreus[/cite][p]Bagi, Care, voi avete già qualche idea?[/p]

Vari concept di pg che mi frullano in testa,
la foto di Yuri Knorozov come concept di un png ostile alla RPA

e uno spunto per l'avventura, ovvero la mitica Die Glocke
Citazione
[cite]Autore: Ambreus[/cite][p]Intanto al seguente link contestedground mette a disposizione il sistema di gioco:http://www.contestedground.co.uk/zips/cc_sys_chap.pdf[/p][p]E' in inglese, ma è spiegato molto bene e vi consiglio di darci un'occhiata.[/p][p]Non so se i coyoti ne forniscano una versione in italiano; nel caso confido in Bagi per il link.[/p]

Mmh, appena posso chiedo.

[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #12 il: 2009-11-30 19:56:55 »
Si qualche concetto l'ho.

Per ora credo una inglese bellissima che gira come ballerina fra i vari teatri di Berlino, interessata a tenere d'occhio l'economia della germania. Il suo motto sarà "Segui i soldi, e soprattutto gli uomini che li hanno".
Renato Salzano aka Caretaker o Hitman

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #13 il: 2009-11-30 22:23:22 »
Benissimo, abbiamo già un cattivo e una misteriosa campana. Vedremo di inserirli nell'avventura.


Citazione
[cite]Autore: Caretaker[/cite]Per ora credo una inglese bellissima che gira come ballerina fra i vari teatri di Berlino, interessata a tenere d'occhio l'economia della germania. Il suo motto sarà "Segui i soldi, e soprattutto gli uomini che li hanno".


Qui occorrerà un piccolo sforzo per giustificare la sua presenza nel RPA. Ci hai già pensato?

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #14 il: 2009-12-01 15:18:02 »
Citazione
[cite]Autore: Ambreus[/cite][p]Il tuo personaggio potrebbe essere un francese che, sotto l'occupazione tedesca, collaborò in qualche modo, costretto o meno, agli esperimenti nazzisti.[/p][p]


Io invece avevo pensato proprio a un tedesco che si è fatto coinvolgere, più che altro per sua curiosità e desiderio di superare i limiti delle conoscenze umane, in qualche rituale strano, che ovviamente ha avuto ripercussioni più grosse di quello che immaginava...a quel punto direi che ha cercato di scappare e ha chiesto protezione agli alleati (magari ai russi, dato che sono stati loro a entrare per primi a Berlino)...Magari è stato anche processato, ma non condannato proprio perché le sue conoscenze potevano essere utili alla RPA
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Tags: