Autore Topic: [GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon  (Letto 7401 volte)

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #15 il: 2009-09-05 22:27:04 »
La prima Gloria se la guadagna d'ufficio Adam, che è arrivato sano e salvo in albergo in Via Roma XD
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #16 il: 2009-09-08 16:15:02 »
Qualche breve commento sullo sgangherato ma altrettanto esaltante slot serale di Agon XD

Intanto, nonostante il poco tempo a disposizione e le spiegazioni non del tutto complete, spero che vi siate comunque appassionati a sufficienza da voler riprovare per conto vostro, soprattutto poichè Agon da il meglio di se in campagne più lunghe di almeno qualche isola. ;) Questo per quanto riguarda i giocatori al loro "battesimo" della Gloria.

Per quanto riguarda gli altri (Aragos e Klaus), per voi (e per me) questa partita ad Agon ha avuto credo un'utilità diversa: abbiamo capito quanto il manuale di Agon sia oscuro e poco chiaro. Perchè, confrontandoci su ciò che non ci era chiaro nell'immediato, ma soprattutto su ciò che, con i nostri "originali" gruppi di gioco ad Agon, avevamo capito del manuale... Ci siamo accorti che spesso avevamo interpretato alcune frasi in maniera differente.

A questo riguardo, presto aprirò un topic.

Per il resto, cari eroi, commenti? Domande?
Rinominato "Ermenegildo" vox populi, in seguito al censimento dei Paoli.

Luca Veluttini

  • Archivista
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #17 il: 2009-09-08 16:17:51 »
A questo punto sarebbe bello anche, col dovuto tempo, un bel "playing aid" chiarificatore dei punti oscuri o addirittura fornire, in apposito thread, i punti oscuri incontrati e la soluzione trovata. No? 8-)

[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #18 il: 2009-09-08 16:33:32 »
Cross-thinking col vellu, vedi qui:

Agon: Leggere il manuale tra le righe

Gentechegioca, basta pensare (TM)
« Ultima modifica: 2009-09-08 16:34:03 da Paolo Davolio »
Rinominato "Ermenegildo" vox populi, in seguito al censimento dei Paoli.

Fabio Succi Cimentini

  • Membro
  • l'ovino che non ti aspetti.
    • Mostra profilo
    • Orgoglio Nerd
[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #19 il: 2009-09-08 18:21:42 »
Confermo l'ottima impressione del gioco: l'ho trovato un po' più relativamente sbilanciato sulla casualità di quanto non pensassi - non sono state rare le volte in cui una superiorità anche netta in dadi Skill s'è risolta in una sonora, anzi urlata e roboante, sconfitta - ma non è stato un difetto. Anzi, i casi sopra menzionati erano ulteriore benzina sul fuoco per la cazzarìa.

Ho avuto conferma, per esempio, della bella versatilità con cui risolvere gli obiettivi e trovo delizioso il sistema degli Advantages. Inoltre mi piacciono davvero tanto gli Achievements, e potrebbero (dico potrebbero perchè potrei avere letto male e non avere capito la cosa) anche essere usati, ad avere più tempo, per costruire meglio il passato comune degli eroi e toccare corde drammatiche: per esempio in quel momento durante la guerra in cui eravamo entrambi accerchiati dai soldati di Ilio con solo due lance rugginose a disposizione, o quando disarmati dovemmo tentare di placare il Toro dalle Corna Eburnee col canto mentre ci caricava...
In fondo l'Oath lo vedo più gustoso come atto di sofferta ma dovuta riconoscenza, un vero debito, che non "Mi hai PWNato nella gara, debbo farti da schiavetto." Mi rendo anche conto che tratttare ogni Achievement come debito di vita potrebbe pure essere eccessivo. Ma sia chiaro che non è una critica al framing di Paolo, eh - più all'essere stati costretti allo stringare dai tempi XD - quanto un'idea che m'è balzata, specie a rileggere i begli esempi di Harper.

Comunque anche questo voglio provarlo in formato campagna, specie se ci entra un minimo di epica 'serietà'.
nel dungeon nessuno può sentirti belare  |  emo gamer, sense of wonder gamer, pucci-un-cazzo gamer, vive la varieté.

[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #20 il: 2009-09-09 09:20:06 »
Citazione
[cite]Autore: Tozzie[/cite][p]Confermo l'ottima impressione del gioco: l'ho trovato un po' più relativamente sbilanciato sulla casualità di quanto non pensassi - non sono state rare le volte in cui una superiorità anche netta in dadi Skill s'è risolta in una sonora, anzi urlata e roboante, sconfitta - ma non è stato un difetto. Anzi, i casi sopra menzionati erano ulteriore benzina sul fuoco per la cazzarìa.[/p]

In realtà, è perchè siete stati un po' timidi a "escalare" con i vostri dadi ;) Dovete imparare che la vostra scheda non è altro che un insieme di risorse che devono essere intensamente consumate tra un Interludio e l'altro. Questa cosa Aragos l'aveva già capita un po' meglio, vedi il Contest di Orate per guidare il gruppo. ;)
Se perdete e ci tenete a vincere un determinato Contest, oppure se volete a tutti i costi fare più alto per vincere il malloppo di Gloria, buttate più dadi o migliorate i risultati! Creative ability, Advantage, Oaths, Favore divino, se la Gloria è tanta (ma proprio tanta) in one-shot potrebbe persino convenirvi di metterci un punto di Fato come ultima risorsa.

Spingete! Step On Up vuol dire qualcosa tipo "fatti sotto!", e invece vi vedevo timorosi quando facevo un contest dal d8+d10 in su e pronti a tirarvi indietro... Più che "fatti sotto" era "coraggio, scappiamo!" ;)
Quando l'Antagonista tira 2d12, non si ha paura, SI GIOISCE! =D Quello è un malloppazzo di Gloria che aspetta solo di essere vinto, ed è il momento giusto per consumare un po' di risorse. E se il Contest è su un'abilità che ho in d4? CHISSENEFREGA! =D Ci metto Cunning in cui ho d10+2 (solo per fare un esempio) e al costo di un Impairment posso ribaltare l'esito del Contest. ;)

Citazione
Inoltre mi piacciono davvero tanto gli Achievements, epotrebbero(dico potrebbero perchè potrei avere letto male e non avere capito la cosa) anche essere usati, ad avere più tempo, per costruire meglio il passato comune degli eroi e toccare corde drammatiche: per esempio in quel momento durante la guerra in cui eravamo entrambi accerchiati dai soldati di Ilio con solo due lance rugginose a disposizione, o quando disarmati dovemmo tentare di placare il Toro dalle Corna Eburnee col canto mentre ci caricava...
In fondo l'Oath lo vedo più gustoso come atto di sofferta ma dovuta riconoscenza, un vero debito, che non "Mi hai PWNato nella gara, debbo farti da schiavetto." Mi rendo anche conto che tratttare ogni Achievement come debito di vita potrebbe pure essere eccessivo. Ma sia chiaro che non è una critica al framing di Paolo, eh - più all'essere stati costretti allo stringare dai tempi XD - quanto un'idea che m'è balzata, specie a rileggere i begli esempi di Harper.[/p][p]Comunque anche questo voglio provarlo in formato campagna, specie se ci entra un minimo di epica 'serietà'.[/p]


Non essere timido, diciamola tutta: è stato un mio difetto di framing ;) e hai assolutamente ragione.
Da manuale, gli Achievement non sono "quanto ti ho umiliato" ma "quanto ti salvato la situazione quando tu non ne eri in grado". Di mezzo c'era la stanchezza e la spossatezza del freddo serale e del doppio GM-ing pomeriggio+sera, un po' anche il tempo tiranno, ma soprattutto ho preso la pessima abitudine di farli un po' troppo come umiliazioni reciproche, come non andrebbero fatti.

Ti confermo che gli Achievement sarebbero nel modo in cui piace a te, non nel modo in cui ho fatto molti dei framing domenica sera. E ti ringrazio per avermelo fatto notare =)

Ti confermo anche, come ho già detto spesso, che Agon da il 100% del divertimento quando si gioca almeno qualche isola, quindi se hai voglia di farci una campagna fai benissimo, dacci dentro!... Io stesso non ne ho ancora fatta una e non vedo l'ora di provare.
« Ultima modifica: 2009-09-09 09:20:24 da Paolo Davolio »
Rinominato "Ermenegildo" vox populi, in seguito al censimento dei Paoli.

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #21 il: 2009-09-09 10:20:33 »
Citazione
[cite]Autore: Paolo Davolio[/cite]Da manuale, gli Achievement non sono "quanto ti ho umiliato"


Oh, io lo so e tu lo sai e il Vellu lo sa... ma perché finiamo SEMPRE a frammare in maniera sbagliata? O.o
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Luca Veluttini

  • Archivista
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #22 il: 2009-09-09 10:22:44 »
Citazione
[cite]Autore: Aetius[/cite]
Citazione
[cite]Autore: Paolo Davolio[/cite][p]Da manuale, gli Achievement non sono "quanto ti ho umiliato"[/p]
[p]Oh, io lo so e tu lo sai e il Vellu lo sa... ma perché finiamo SEMPRE a frammare in maniera sbagliata? O.o[/p]


Usiamo poco Preparato... per fortuna sono avanzate delle buste... ^_^

Penso sia più una questione di "esperienza" di buon gioco e di anni bui alle spalle...

[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #23 il: 2009-09-09 10:29:46 »
Citazione
[cite]Autore: Aetius[/cite]
Citazione
[cite]Autore: Paolo Davolio[/cite][p]Da manuale, gli Achievement non sono "quanto ti ho umiliato"[/p]
[p]Oh, io lo so e tu lo sai e il Vellu lo sa... ma perché finiamo SEMPRE a frammare in maniera sbagliata? O.o[/p]

Perchè ci siamo abituati così, temo ;) E anche perchè nell'immediato è più divertente XD anche se poi ci si accorge, come Tozzie, che abbatte un po' i toni epici del gioco, e ci se ne pente.

L'importante direi che è avere l'onestà intellettuale di ammetterlo, scolpirselo bene in testa e impegnarsi per non rifarlo nelle prossime sessioni.
Rinominato "Ermenegildo" vox populi, in seguito al censimento dei Paoli.

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #24 il: 2009-09-09 10:40:03 »
Eh, può darsi... io mi sono accorto che ho sempre bisogno di un 5 minuti per ingranare bene (ancora mi avvio in marcia parpuziosa), e visto che gli achievements sono all'inizio...
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Fabio Succi Cimentini

  • Membro
  • l'ovino che non ti aspetti.
    • Mostra profilo
    • Orgoglio Nerd
[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #25 il: 2009-09-09 10:58:38 »
Ottimo, sarà divertente vedere degli Achievement epici in azione allora!

Aggiungo un'altra domanda, anche se potrei essere OT: è possibile che quest sulla stessa isola siano 'intrecciate'?
Esempio alla carlona #1: Atena chiede "Restore the office of King of the island" (che brivido dover ricorrere all'inglese quando non ti viene un modo immediato per dirla semplice in italiano ;_;) e nella quest di Efesto "Rubate la Forgia di Armi Dorate dal santuario nascosto della grande montagna", mi è impedito di mettere alla base della grande montagna un guardiano dorato che aprirà l'ingresso per il santuario solo al Re designato? (Non escludendo la possibilità che un eroe possa fingersi il Re o usare qualche artifizio nel caso la quest di Atena non sia stata completata, certo.)

E' perchè l'impressione che mi sono fatto finora è di una certa slegatezza delle quest tra loro, che secondo me contribuisce poco a costruire bene il contesto dell'isola - o è una scelta precisa di Harper per impedire una preparazione eccessiva dell'isola stessa ?
nel dungeon nessuno può sentirti belare  |  emo gamer, sense of wonder gamer, pucci-un-cazzo gamer, vive la varieté.

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #26 il: 2009-09-09 11:15:07 »
Si, è possibilissimo.

Il manuale dà la possibilità di fare quest successive, tipo: "Ok, avete ucciso il Cinghiale d'Ombra per Athena. In uno sbuffo di ambrosia compare Hera che vi da degli stronzi e vi dice di andare nell'oltretomba a recuperare lo spirito del suo animaletto preferito".

Inoltre l'Isola è "reale", e quello che fai in una quest potrebbe influire anche sulle altre. L'ultima isola che ho giocato mi pareva abbastanza buona da questo punto di vista: tutte le quest ruotavano attorno ad un unico evento, e le azioni compiute in una andavano ovviamente ad influire sulle altre.

Si consiglia comunque di non abusare delle quest successive, e di tendere a farne di "parallele", in modo da non frustrare troppo i giocatori (già gli si chiede di saltare attraverso dei cerchi con gli obiettivi minori, se poi lo fai anche con le quest...)
« Ultima modifica: 2009-09-09 11:16:08 da Aetius »
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

[GnoccoCON] Organizzazione slot serale di Agon
« Risposta #27 il: 2009-09-09 11:20:36 »
Nel manuale se non ricordo male Harper dice esplicitamente che, durante le quest, i PNG possono essere incontrati più di una volta e per più di un motivo.

L'importante credo che sia che questo "intrecciare" le quest non faccia coincidere gli obiettivi secondari di quest diverse: se il Guardiano di Pietra difende l'amuleto che vuole Atena e conosce dov'è situato il cinghiale viola che vuole Ares, sono due obiettivi diversi, che richiederanno contest/battle diversi.
Rinominato "Ermenegildo" vox populi, in seguito al censimento dei Paoli.

Tags: