Autore Topic: [Il Silenzio dei minotauri] Piccolo Baharak (circostanza)  (Letto 187 volte)

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Un’altra circostanza di vita e di lavoro per Il Silenzio dei minotauri, da me scritta il 19 aprile 2019.

(Link alla versione sempre aggiornata su Google Drive.)

Piccolo Baharak

La gente del distretto di Yamyagua è sempre stata famosa per la produzione artigianale di suppellettili di lusso, che è possibile trovare nelle case degli empyrei o dei cittadini più facoltosi.

Un giorno, Kanoos, un intagliatore di legno, torna da una spedizione nella giungla con un pupazzetto umanoide fatto di legno, foglie e dalla bocca larghissima. Lo porta a casa, lo usa come suppellettile, e questo comincia a parlare e a dire cose. Quando gli chiedono dove lo abbia preso, lui dice di averlo trovato nella giungla così com’era, come frutto dell’albero che chiama Pawana.

La gente comincia a venire a casa di Kanoos per sentire cosa ha da dire il pupazzetto, che ora chiama “piccolo Baharak”. La gente fa pressione su Kanoos perché porti anche a loro un piccolo Baharak e si dice disposta a pagare molti semi per averne uno. Un po’ per la promessa dei semi un po’ per non averli più in casa, Kanoos va nella giungla, trova l’albero di Pawana, porta con sé al distretto di Yamyagua molte copie del piccolo Baharak, le vende e fa una fortuna.

La gente li porta nelle case e i piccoli Baharak cominciano a parlare e a dire tutti le stesse cose. Nel giro di qualche settimana, le strade di Yamyagua sono deserte: la gente si trova nelle case per ascoltare il piccolo Baharak e, spesso, tralascia anche i propri doveri.

I problemi seri nascono quando la gente comincia a credere a tutto quello che il piccolo Baharak dice o, peggio, a farlo.

Lavori dei minotauri
  • Filosofo: teatrante di una compagnia locale, messaggero tra due amanti illegittimi;
  • Leader: attendente dei vigili del fuoco, addetto alla manutenzione delle strade del distretto;
  • Soldato: tagliatore di legno per mobili e suppellettili, compare di uno svaligiatore di case (Huma?);
  • Sostenitore: musico di strada, manutentore delle fontane e irreggimentatore delle acque.
Possibili mosse
  • Qualcuno lascia un fuoco acceso e scatena un incendio per essere corso ad ascoltare piccolo Baharak;
  • Una moglie vuole uccidere il proprio marito per essere libera, come le ha detto di fare piccolo Baharak.