Autore Topic: [Trollbabe] Relazioni  (Letto 3220 volte)

F.d'AVOSSA

  • Membro
  • Etsi Omnes Ego non
    • Mostra profilo
[Trollbabe] Relazioni
« il: 2018-04-03 17:09:06 »
Domandine.

--- 1) Il Master in Trollbabe può far morire o comunque imprigionare, ferire, brutalizzare, distruggere in qualunque modo le Relazioni della Trollbabe?
- a) NO, perchè come scritto nel manuale lo stato negativo (morte o ferimento) delle Relazioni è deciso dall'uso della Relazione in un Conflitto da parte del Giocatore della Trollbabe e quindi è il Giocatore che decide quando e quanto rischia la Relazione. Inoltre, sempre da regole, è il Giocatore che ha autorità sulla presenza in Scena e nel Conflitto della Relazione e più in generale sul comportamento e sulle azioni della Relazione, quindi non ha senso che il master possa "imprigionare" o "bloccare" o "influenzare negativamente in modo rilevante da un punto di vista di meccanica" la Relazione;
- b) SI, perchè il diagramma sullo stato di morte o ferimento della Relazione riguarda SOLO il caso di utilizzo da parte del Giocatore della Relazione durante un Conflitto, MA NON ESCLUDE che la Relazione sia bersaglio del Master come qualunque altro elemento della fiction durante altri momenti di gioco, compreso, ma non esclusivamente, il Conflitto. D'altronde la regola che fa gestire la Relazione al Giocatore riguarda il comportamento attivo e voluto della Relazione, non gli eventi SUBITI dalla Relazione;
- c) SI, Ma solo quando il Master ha autorità di dichiarare nel Conflitto eventi negativi per la Trollbabe in base alla Fase Equa e Trasparente: ex: Tizio vuole picchiare a sangue Caio che è una Relazione della Trollbabe, la Trollbabe conflitta e perde , MA non usa la Relazione Caio, la Trollbabe va fuori combattimento.....e il Master descrive che Caio viene pestato a sangue. L'Esempio può ripetersi per rapimenti, uccisioni e altre frescosità;
- d) Lattine di coca cola.

---2) Il Master può distruggere o far perdere (o altro) gli oggetti troll/umani della Trollbabe, quelli scelti dal Giocatore all'inizio sulla scheda? Se si quando?
- a) si e .....
- b) no
- c) Forza Juve .

Grazie
F.d'A.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #1 il: 2018-04-03 21:14:20 »
--- 1) Il Master in Trollbabe può far morire o comunque imprigionare, ferire, brutalizzare, distruggere in qualunque modo le Relazioni della Trollbabe?
- a) NO, perchè come scritto nel manuale lo stato negativo (morte o ferimento) delle Relazioni è deciso dall'uso della Relazione in un Conflitto da parte del Giocatore della Trollbabe e quindi è il Giocatore che decide quando e quanto rischia la Relazione.

Questo.

Diventando relazioni, i PNG vengono giocati dal giocatore della Trollbabe, ed esattamente come la trollbabe possono essere feriti nei conflitti solo se il giocatore "rischia" che siano feriti.

Questa parte che aggiungi dopo non è invece del tutto esatta:

Citazione
Inoltre, sempre da regole, è il Giocatore che ha autorità sulla presenza in Scena e nel Conflitto della Relazione e più in generale sul comportamento e sulle azioni della Relazione, quindi non ha senso che il master possa "imprigionare" o "bloccare" o "influenzare negativamente in modo rilevante da un punto di vista di meccanica" la Relazione;

Non c'è per le relazioni la regola che il giocatore possa dichiararle in scena anche se prima non c'erano (con l'esplicita eccezione delle relazioni che siano Nemiche). E ci possono certamente essere circostanze che limitano il movimento delle relazioni.

Il punto però è che fondamentalmente "metto in pericolo le tue relazioni per spingerti a reagire" è in generale pessimo mastering, una delle tante brutte abitudini da cui Trollbabe vuole "disintossicare" il GM, e quindi gli leva quella leva su cui troppi fanno troppo affidamento.

Citazione
---2) Il Master può distruggere o far perdere (o altro) gli oggetti troll/umani della Trollbabe, quelli scelti dal Giocatore all'inizio sulla scheda? Se si quando?

Questo non lo so, il manuale non ne parla, ma per estensione della "filosofia di gioco" direi di no. (anche se, non essendoci una regola esplicita al riguardo, la cosa non è esplicitamente proibita)

In generale, guarda le regole sulla creazione dell'avventura. Si dice esplicitamente che la posta NON deve riguardare la trollbabe. la posta non deve "tirare in mezzo" la trollbabe tramite minacce ai suoi amici e ai suoi beni. (I png potranno benissimo farlo, minacciandola per spingerla a fare quello che vogliono, così come i png possono voler uccidere la trollbabe in un conflitto, ma si tratta di desideri e minacce non vincolanti da sistema).  La Trollbabe è un personaggio PROATTIVO, si fa i cavoli degli altri perchè VUOLE, non è un personaggio che deve venire sbatacchiato dal GM altrimenti starebbe fermo...
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

F.d'AVOSSA

  • Membro
  • Etsi Omnes Ego non
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #2 il: 2018-04-04 09:05:21 »
Yes come on.
Tutto come previsto.
Grazie, chiuso per me.
F.d'A.

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #3 il: 2018-04-06 13:02:51 »
Citazione
---2) Il Master può distruggere o far perdere (o altro) gli oggetti troll/umani della Trollbabe, quelli scelti dal Giocatore all'inizio sulla scheda? Se si quando?

Questo non lo so, il manuale non ne parla, ma per estensione della "filosofia di gioco" direi di no. (anche se, non essendoci una regola esplicita al riguardo, la cosa non è esplicitamente proibita)

In generale, guarda le regole sulla creazione dell'avventura. Si dice esplicitamente che la posta NON deve riguardare la trollbabe. la posta non deve "tirare in mezzo" la trollbabe tramite minacce ai suoi amici e ai suoi beni.

Immagino la scena: un PnG prende il carissimo ricordo della TB e glielo butta nel fiume.

...

"Conflitto, combattimento, lo prendo a cazzotti finché non va a ripescarmelo lui o muore nel tentativo!"

(e se il cretino muore nel tentativo: "conflitto, magia, il mio prezioso ricordo salta fuori dal fiume e torna nella mia mano, intatto e asciutto")
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

F.d'AVOSSA

  • Membro
  • Etsi Omnes Ego non
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #4 il: 2018-04-06 16:25:14 »
Citazione
"Conflitto, combattimento, lo prendo a cazzotti finché non va a ripescarmelo lui o muore nel tentativo!"

^^ ^^ ^^

....sarebbe Conflitto Sociale .........


Citazione
"conflitto, magia, il mio prezioso ricordo salta fuori dal fiume e torna nella mia mano, intatto e asciutto")


..... e se perde anche il Conflitto Magia? .....

Non so, mi sono fatto l'idea che in fondo gli oggetti valgono come e più di una Relazione. Se il Master non può "attaccare" le Relazioni in modo meccanicamente rilevante, allora credo che Moreno abbia ragione nel dire che non lo può proprio fare nemmeno con gli Oggetti.
Anche se, al di là di un intento "pedagogico" per insegnare al Master a non suonare lui i suoi assoli "costringendo" la Trollbabe a reagire, ci avverto un certo limite narrativo che mi disoriente.
Ma forse è solo il Lato Oscuro-BravoMaster che bussa nel subconscio.....
F.d'A.

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #5 il: 2018-04-09 16:09:28 »
Citazione
"Conflitto, combattimento, lo prendo a cazzotti finché non va a ripescarmelo lui o muore nel tentativo!"
^^ ^^ ^^
....sarebbe Conflitto Sociale .........

No, perché? Io chiamo il tipo "combattimento" perché VOGLIO fargli del male finché non fa quello che voglio.
Potrei farlo "sociale"... se volessi andarci con le buone. Ma non voglio. ^_-
(pagg. 60-61 manuale italiano)


Citazione
"conflitto, magia, il mio prezioso ricordo salta fuori dal fiume e torna nella mia mano, intatto e asciutto")
..... e se perde anche il Conflitto Magia? .....

Dipende.
O non ci teneva poi così tanto da rischiare ferite, o il suo Numero la porta verso il Combattimento e chi le ha rovinato la sua cosa preziosa adesso sta per essere sbattuto come un tappeto per le pulizie di primavera.
Oppure boh, ci sono mille possibilità, bisognerebbe vedere un esempio reale di gioco concreto, con tutto un contesto che dia una situazione: chi, cosa, perché, ecc. ecc.

Citazione
Non so, mi sono fatto l'idea che in fondo gli oggetti valgono come e più di una Relazione. Se il Master non può "attaccare" le Relazioni in modo meccanicamente rilevante, allora credo che Moreno abbia ragione nel dire che non lo può proprio fare nemmeno con gli Oggetti.
Anche se, al di là di un intento "pedagogico" per insegnare al Master a non suonare lui i suoi assoli "costringendo" la Trollbabe a reagire, ci avverto un certo limite narrativo che mi disoriente.
Ma forse è solo il Lato Oscuro-BravoMaster che bussa nel subconscio.....

TB è un gioco "sui personaggi".
Non ha un "equipaggiamento", non è quello che rende una TB potente o interessante.
Gli oggetti sono un "di più", che io trovo utile per caratterizzare la TB soprattutto al momento della creazione e per darle qualcosa da poter usare come Tiro Aggiuntivo "un oggetto che ha con sé" da subito. Di sicuro non è la BASE del personaggio né sono un buon appiglio per un'avventura.

Però posso immaginare, a Scala 1, un grasso porcello condiviso tra due contadini che si odiano da generazioni come Posta dell'avventura: scorrerà sangue per quel porcello. Immagino una Trollbabe che dice "siete due idioti, adesso me lo prendo io". Il porcello, che è un "oggetto" (nel senso di "persone possono averne la proprietà") adesso può essere preso di mira dai contadini con buone ragioni.

(l'esempio è meno astratto di quanto sembri, ho giocato un'Avventura simile a questa)
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #6 il: 2018-04-09 16:35:06 »
Citazione
"Conflitto, combattimento, lo prendo a cazzotti finché non va a ripescarmelo lui o muore nel tentativo!"
^^ ^^ ^^
....sarebbe Conflitto Sociale .........

No, perché? Io chiamo il tipo "combattimento" perché VOGLIO fargli del male finché non fa quello che voglio.
Potrei farlo "sociale"... se volessi andarci con le buone. Ma non voglio. ^_-
(pagg. 60-61 manuale italiano)

Qui vedo il classico problema delle discussioni "teoriche" su Trollbabe: guardare al "tipo di conflitto" in solitaria, in astrazione, e non dentro il "meccanismo complessivo" del gioco.

Ci si incarta in discorsi tipo "se la trolbabe per ottenere questa cosa picchia, è questo, altrimenti è quest'altro"...  dimenticando che Trollbabe non è un "fortune at the end" dove dici "lo prendo a sberle, poi faccio il tiro per convincere e vedo se ci riesco"

Non solo Trollbabe è fortune-in-the-middle, ma le vittorie sono pure narrate dal GM.

Quindi tu giocatore NON decidi "cosa fai per ottenere questo", tu dici SOLO:
1) tipo di conflitto (se lo dichiari tu)
2) obiettivo (in base al tipo di conflitto)

Vediamo quindi cosa dice Mattia
Citazione
No, perché? Io chiamo il tipo "combattimento" perché VOGLIO fargli del male finché non fa quello che voglio.
Potrei farlo "sociale"... se volessi andarci con le buone. Ma non voglio. ^_-
(pagg. 60-61 manuale italiano)

Pagina 60-61 dice l'opposto:
"Il Tipo di Azione Sociale è spesso quello che si vuole realmente, ed è importante non scegliere Combattimento o Magia per errore. Questo Tipo di Azione è usato per ispirare, guidare, convincere, contrattare vantaggiosamente, rassicurare, spaventare, attrarre, intimidire, stabilire un impegno, o ottenere informazioni. La sua caratteristica chiave è che cambia il comportamento attivo degli altri. Colpire una persona usando Combattimento non può farlo; può solo servire a fargli male."

Cosa succede nel caso citato da Mattia?
il giocatore dichiara
Citazione
Conflitto, combattimento, lo prendo a cazzotti finché non va a ripescarmelo lui o muore nel tentativo!

...e il GM risponde "obiettivo non valido, non puoi dichiarare un suo comportamento come obiettivo di un combattimento. Dimmi quanto vuoi fargli male, vuoi ucciderlo? storpiarlo? stordirlo? Poi deciderò io, a mio giudizio, come cambierà il suo atteggiamento in base al dolore e alla paura che prova. Potrebbe preferire la morte"

Mattia risponde:
Citazione
ma io VOGLIO fargli del male finché non fa quello che voglio

...ma questa è solo l'intenzione data nella fase equa e trasparente, "voglio fargli male finchè non fa quello che voglio", non è QUELLO CHE AVVIENE.

La vittoria LA NARRA IL GM, che potrebbe dire:
"lo pesti finchè non dice basta e accetta di farlo"
...ma anche "ti vede avanzare, e spaventatissimo urla 'non mi toccare, farò tutto quello che vuoi, ma non mi fare del male!'

Se vuoi DAVVERO fargli male ed essere sicuro che sia nella narrazione, devi chiamare combattimento... ma poi non puoi pretendere anche di dettare il comportamento. Non puoi avere la botte piena e la moglie ubriaca...

Citazione
Citazione
Non so, mi sono fatto l'idea che in fondo gli oggetti valgono come e più di una Relazione. Se il Master non può "attaccare" le Relazioni in modo meccanicamente rilevante, allora credo che Moreno abbia ragione nel dire che non lo può proprio fare nemmeno con gli Oggetti.
Anche se, al di là di un intento "pedagogico" per insegnare al Master a non suonare lui i suoi assoli "costringendo" la Trollbabe a reagire, ci avverto un certo limite narrativo che mi disoriente.
Ma forse è solo il Lato Oscuro-BravoMaster che bussa nel subconscio.....

TB è un gioco "sui personaggi".
Non ha un "equipaggiamento", non è quello che rende una TB potente o interessante.
Gli oggetti sono un "di più", che io trovo utile per caratterizzare la TB soprattutto al momento della creazione e per darle qualcosa da poter usare come Tiro Aggiuntivo "un oggetto che ha con sé" da subito. Di sicuro non è la BASE del personaggio né sono un buon appiglio per un'avventura.

Però posso immaginare, a Scala 1, un grasso porcello condiviso tra due contadini che si odiano da generazioni come Posta dell'avventura: scorrerà sangue per quel porcello. Immagino una Trollbabe che dice "siete due idioti, adesso me lo prendo io". Il porcello, che è un "oggetto" (nel senso di "persone possono averne la proprietà") adesso può essere preso di mira dai contadini con buone ragioni.

(l'esempio è meno astratto di quanto sembri, ho giocato un'Avventura simile a questa)

State parlando di cose diverse, Federico parlava dei due oggetti "speciali" (uno "umano", uno "troll") che fanno parte della descrizione iniziale della trollbabe, non di un qualunque oggetto trovato.
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #7 il: 2018-04-09 17:43:23 »
Io avevo sempre interpretato in modo un po' più estensivo il "cosa puoi ottenere picchiando la gente".
A Pag. 60 dice che "in [questo tipo di conflitto] la TB deve cercare di sopraffare, neutralizzare o uccidere qualcuno" (nel mio esempio sarebbe "sopraffare", ovviamente).
Poi prosegue con: "anche nel caso più positivo, in cui si usi questo tipo di azione per fuggire o soccorrere qualcuno, questo risultato dev'essere ottenuto comunque facendo del male a chi rappresenta la minaccia. Scegliendo questo tipo di azione, stia dicendo che in questo conflitto le finezze e il dialogo non sono rilevanti."

Faccio un po' fatica a vedere perché scappare va bene (che però non è esattamente un obiettivo "attivo e transitivo") e "lo meno finché non chiede pietà" no.

Ho sempre pensato che l'Obiettivo e il Tipo di Conflitto fossero indipendenti, e che il Tipo servisse a dichiarare COME arrivo all'Obiettivo.


(sì, sul discorso "oggetti" ho allargato ad un discorso più generale)
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #8 il: 2018-04-09 18:18:32 »
Le liste nel manuale non sono "esempi", sono proprio liste delle cose che puoi dichiarare come obiettivo in base al tipo di conflitto, quindi sì, le due cose sono estremamente legate: dato l'obiettivo, di solito il tipo di conflitto che devi chiedere è ovvio, perchè se chiedi un altro tipo di conflitto quell'obiettivo magari non lo puoi chiedere:

Tipo combattimento: l'obiettivo deve essere sopraffare, neutralizzare, ferire o uccidere qualcuno. Anche nel caso più positivo, in cui si usi questo Tipo di Azione per fuggire o soccorrere qualcuno, questo risultato dev’essere ottenuto comunque facendo del male a chi rappresenta la minaccia.
Cioè, non è un "soccorro qualcuno pagando i suoi debiti. Visto che non vuole accettare gli metto i soldi in tasca a forza. È combattimento, giusto?". Non puoi usarlo per FAR CAMBIARE IDEA. Chi minaccia non CAMBIA IDEA, quando usi combattimento per salvare qualcuno, lo salvi PERCHÈ LA MINACCIA È MORTA (o almeno neutralizzata)
Nel caso del "lo pesto per convincerlo a pescare nel fiume", chi salvi? In che maniera pestarlo comporta il salvare qualcuno senza bisogno di fargli cambiare idea?

Tipo sociale: l'obiettivo deve essere ispirare, guidare, convincere, contrattare vantaggiosamente, rassicurare, spaventare, attrarre, intimidire, stabilire un impegno, o ottenere informazioni. Notare che la lista non comprende cose passive tipo "affascinare" e nemmeno cose tipo "far male". Insomma, "La sua caratteristica chiave è che cambia il comportamento attivo degli altri. Colpire una persona usando Combattimento non può farlo; può solo servire a fargli male".

Ribadendo la cosa: con un conflitti "combattimento" non puoi dichiarare come obiettivo il cambiare il comportamento di qualcuno, questo è scritto ESPLICITO nelle regole (vedi la parte in grassetto nel paragrafo precedente)

Tipo "magia": Sebbene possa essere usato per uccidere o stordire qualcuno, può anche servire a raccogliere informazioni, fornire un mezzo di trasporto per raggiungere un luogo, mandare o ricevere oggetti, salvare o soccorrere qualcuno, controllare il comportamento altrui, alterare le caratteristiche fisiche di una situazione o comunicare con qualcuno..
Notare che anche questa è una lista. una lista molto esaustiva (Ron ha detto che ha cercato di metterci tutti gli usi di magia che si vedono nella fiction di riferimento) ma comunque una lista: l'obiettivo va scelto fra quelle cose.
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #9 il: 2018-04-09 19:14:48 »
Ah, ok.

Allora in quel caso PRIMA fai un Conflitto Combattimento per dargli una ripassata e POI un Conflitto Sociale a suon di "adesso me lo vai a prendere o ti dò il resto"?

(oppure c'è anche l'opzione "prenderlo come Relazione" - se possibile, bla bla bla, cesemocapiti - e poi ci va di sicuro...)
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

F.d'AVOSSA

  • Membro
  • Etsi Omnes Ego non
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #10 il: 2018-04-09 19:28:06 »
Sempre ragionando un pò in astratto e con il "beneficio della reale situazione di gioco complessiva" io invece direi:

Fai Conflitto Sociale per costringerlo ad andarti a prendere l'Oggetto Troll più caro a suon di svergoni. Chiami Conflitto Sociale ma è legalissimo descrivere in fase Fair che lo riempi di botte a sangue come metodo. Poi, siccome i tuoi successi li descrive il Master, pur dovendo attenersi a quanto descritto sommariamente nella fase Fair ben può narrare che non hai nemmeno bisogno di sfiorarlo perchè si caga addosso dalla paura e si tuffa subito a recuperare l'oggetto.
Quello che hai detto sopra è vero AL CONTRARIO.
Il TIPO DI AZIONE (combattimento/sociale/magia) è vincolato al FINE che vuoi raggiungere. Il MODO no. Con la precisazione che Magia nel modo è vincolata al tempo a disposizione e che Combattimento e Sociale sarebbe meglio non descrivessero nel modo la Magia.
F.d'A.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #11 il: 2018-04-10 23:07:36 »
Quello che ha detto Francesco.

Tu dichiari l'intenzione della trollbabe durante la fase equa e trasparente, e quindi il GM non può cambiare quell'intenzione, ma quello che accade davvero lo dice lui.

È una divisione di ruoli e autorità estremamente "non tradizionale", il giocatore e il GM sono come due calciatori che si passano la palla, ciascuno costruendo sul gioco dell'altro. Così come il GM non è un Dio del gioco a cui chiedono sempre "mamma, posso?", il giocatore non è il Dio del Personaggio che decide tutto quello che gli avviene.

Vuoi davvero riempire di botte il PNG ma quello non è il tuo vero obiettivo? Se vuoi deciderlo tu, devi narrarlo tu. Per narrarlo tu, devi perdere il primo tiro. A quel punto dici cosa ti ostacola: "lo pesto troppo forte, sviene", oppure "lo picchio troppo forte, gli rompo tre costole", poi fai un tiro aggiuntivo con "incantesimo ricordato", "mi ricordo di un rapido incantesimo curativo, gli rimetto a posto le costole e gli dico "adesso vammelo a prendere o te le rompo di nuovo"

Non sono due monologhi, il GM costruisce su quello che gli dici, tu costruisci su quello che ti dice il GM, è un dialogo (molto più di quanto non lo sia in Apocalypse World...)
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #12 il: 2018-04-11 18:11:55 »
È una divisione di ruoli e autorità estremamente "non tradizionale", il giocatore e il GM sono come due calciatori che si passano la palla, ciascuno costruendo sul gioco dell'altro. Così come il GM non è un Dio del gioco a cui chiedono sempre "mamma, posso?", il giocatore non è il Dio del Personaggio che decide tutto quello che gli avviene.

Sì, Moreno, lo hai già detto giusto un paio di volte... E' un discorso che proprio non ho mai sentito... XD

Citazione
Vuoi davvero riempire di botte il PNG ma quello non è il tuo vero obiettivo? Se vuoi deciderlo tu, devi narrarlo tu. Per narrarlo tu, devi perdere il primo tiro. A quel punto dici cosa ti ostacola: "lo pesto troppo forte, sviene", oppure "lo picchio troppo forte, gli rompo tre costole", poi fai un tiro aggiuntivo con "incantesimo ricordato", "mi ricordo di un rapido incantesimo curativo, gli rimetto a posto le costole e gli dico "adesso vammelo a prendere o te le rompo di nuovo"

Non sono due monologhi, il GM costruisce su quello che gli dici, tu costruisci su quello che ti dice il GM, è un dialogo (molto più di quanto non lo sia in Apocalypse World...)

E ho capito, ma posso anche fare due Conflitti separati, no?
E poi vediamo che succede.
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #13 il: 2018-04-11 19:24:06 »
"posso" nel senso di "può accadere", certo.
"posso" nel senso "posso sperarlo", pure.

Nel senso di "adesso lo farò", no, e non solo nel senso più ovvio di "se fallisci i conflitti non lo pesti". Anche nel senso molto più generale di "che ne sai di come sarà la situazione al termine del primo conflitto?"

Esempio pratico. Tu dici:
Citazione
Allora in quel caso PRIMA fai un Conflitto Combattimento per dargli una ripassata e POI un Conflitto Sociale a suon di "adesso me lo vai a prendere o ti dò il resto"?

Player: "conflitto, combattimento, lo pesto"
GM: "cioè come obiettivo vuoi picchiarlo, ma non ucciderlo?"
Player "Sì"

Fase equa e trasparente:
GM: "lui sta girandoti attorno come per attaccarti, ma è una finta, vuole buttarsi nel fiume e fuggire"
Player:"lo carico a testa bassa, non voglio dargli il tempo di scappare"

Si esegue il combattimento, non stiamo a descrivere tutti i passaggi, alla fine ecco alcuni esempi di esiti:

1) La trollbabe è ferita, il braccio del suo avversario è fratturato, con un grido feroce la trollbabe gli vola addosso e con un pugno lo fa volare via contro l'albero, contro cui si accascia (in Trollbabe non ci sono punti ferita, le ferite sono narrate come ferite nel mondo reale, picchiare e fare male vuole dire fratturare ossa, provocare emorragie, traumi cranici, etc.

Conseguenza: la trollbabe per fargli riprendere l'oggetto deve fare TRE conflitti, non due: uno di magia per curarlo, e uno sociale per convincerlo, entrambi partendo da "ostacolata" e a rischio di rimanere ancora ferita. La situazione è cambiata e la strategia va riconsiderata.

2) La trollbabe colpisce ripetutamente l'avversario fino a scagliarlo nel fiume, il suo corpo esanime viene trascinato via dalla corrente.

Conseguenza: il conflitto a seguire non può avvenire per assenza dell'avversario...

3) ENTRAMBI cadono nel fiume, in seguito ad una serie di narrazioni di vittorie e ostacoli, e la narrazione finale vede la trollbabe uscire dall'acqua, a centinaia di metri di distanza, trascinandosi dietro il corpo esanime del suo avversario.

Conseguenza: non sono più nel luogo. La trollbabe può benissimo fare un conflitto sociale per spingere l'avversario a andare a prendergli l'oggetto, ma diventa una cosa totalmente diversa in fiction (e con il conflitto cambia la sua intenzione, non è detto che poi ci riesca a trovare l'oggetto.

4) La trollbabe picchia sono sonoramente l'avversario, che si inginocchia e chiede pietà. Lei gli intima di cercare l'oggetto. Non c'è il secondo conflitto, il GM dice che lui di base adesso fa quello che la trollbabe gli ordina... ma la battaglia è durata tanto che chissà ora dov'è l'oggetto, trascinato via dalla corrente... 
(anche se l'avversario facesse ancora resistenza e servisse un conflitto a seguire, il conflitto a seguire dice se andrà a cercare l'oggetto, non che lo troverà...  il GM potrebbe narrare che, terrorizzato dall'idea di tornare dalla trollbabe a mani vuote, si nasconda e continui a cercarlo inutilmente per tutto il giorno...)

Certo, può anche accadere che:
5) la trollbabe stende l'avversario con un pugno, in trenta secondi lo pesta a sufficenza senza storpiarlo, poi fa subito un conflitto a seguire per convincerlo a cercare l'oggetto, lui va e lo trova subito.

Per esperienza, questo non è il "default". Questa è l'eccezione. Richiede che tutti i tiri vadano bene subito, che ci sia totale sintonia fra GM e giocatore per leggere la situazione, che la situazione attorno sia assolutamente e totalmente statica senza alcun cambiamento, che il primo conflitto non abbia nessuna conseguenza rilevante per il secondo, e che non sia avvenuto assolutamente nulla che faccia cambiare idea alla trollbabe.

Non è la routine di gioco. È una combinazione astrale così rara da segnarla sul calendario.

------------------------------
Certo, come ho detto subito all'inizio, nulla ti impedisce di sperare che accada, o anche di giocare strategicamente sperando che accada. Non è vieta dal regolamento, e può (rare volte) accadere davvero.

Ma è davvero "giocare male" a Trollbabe. Non stai cavalcando la tigre, stai cercando di condurla al guinzaglio.

È "giocare male" non nel senso di "stai violando il regolamento", quanto nel senso di "sei proprio sicuro di voler mettere quella regina in presa da quel pedone?"

E non sto parlando di un generico "ovvio, ogni tiro cambia la situazione". Se pensi a altri giochi come Kagematsu o il gusto del delitto, anche se il tiro cambia anche notevolmente la situazione, sai che il successo ti può posizionare in fiction per il conflitto successivo senza problemi. Anche in avventure in Prima Serata se vinci il conflitto di solito è perchè hai più carte, e se hai più carte di solito narri tu: non ne hai la certezza, ma hai comunque buone probabilità.
In Trollbabe la tua vittoria non la narri mai. Stai cavalcando una tigre. Le decisioni le devi prendere davvero momento per momento, senza pianificarle prima. È un gioco istintivo, non strategico.

infine, il discorso "queste cose che scrivi le so già"... questa non è una chiacchierata a tu per tu al tavolo, questo è un thread iniziato da Francesco per fare domande sul sistema e sul regolamento, e le risposte rimarranno qui, citabili e quotabili. Per questo sono pedante e pignolo, sempre meglio che trovarmi in futuro qualche strana affermazione in giro presa da questo thread...
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:[Trollbabe] Relazioni
« Risposta #14 il: 2018-04-13 11:15:13 »
Ok, tutto chiaro per me.
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Tags: