Autore Topic: Adventures on Dungeon Planet - campagna di crowdfounding per l'Edizione Italiana  (Letto 7807 volte)

 
Sta per partire una campagna di raccolta fondi per localizzare in italiano Adventures on Dungeon Planet. Saremo ospitati sia sul sito eppela.com sia presso lo stand Eppela durante tutti e quattro i giorni di Lucca Comics and Games.

Qui la pagina della campagna, sarà attiva da giovedì 31 Ottobre alle ore 9:00:

http://www.eppela.com/ita/projects/568/adventures-in-dungeon-planet-edizione-italiana

Se il progetto avrà successo sarà illustrato dai bravissimi Michela Da Sacco e Luigi Gonnella.

Adventures on Dungeon Planet, un'espansione scritta da Johnstone Metzger per il gioco di ruolo Dungeon World. Advenutes on Dungeon Planet, che può essere utilizzato come gioco a sé stante, permette di ricreare le atmosfere tipiche di una certa fantascienza pulp in cui eroi imbattibili esplorano strani, nuovi mondi e incontrano alieni, robot, mutanti e scienziati folli. Il materiale contenuto nel manuale può inoltre essere mischiato senza difficoltà ad ogni altro materiale compatibile con Dungeon World.



« Ultima modifica: 2013-11-06 16:18:02 da Iacopo Benigni »

Bravi! Evviva!!!

Felix

  • Membro
    • Mostra profilo
Francesco Felici

Siamo arrivati a un terzo! Non posso lamentarmi, ma non posso neanche evitare di continuare a chiedervi di aiutare me e i miei amici nel nostro progetto di portare in Italia AoDP!

Volete delle anteprime? Eccovele oggi ci concentriamo sul Terrestre con il flavour text, l'anteprima della scheda e lo schizzo preliminare di quella che forse sarà (stiamo valutando alternative) l'illustrazione ufficiale della classe fatta da Michela Da Sacco.



Sono molte le storie di uomini e donne provenienti dalla Terra che si ritrovano in un altro regno, su un mondo segreto pieno di meraviglie e avventure. Avresti mai immaginato, nei tuoi sogni più proibiti, di essere uno di loro? Bene, ora lo sei!
Magari ti sei addrestato per anni per viaggiare nello spazio, per poi ritrovarti su uno strano mondo, o forse quella porta non conduce dove dovrebbe portare. Altri sono arrivati su mondi alieni attraverso sogni e visioni o attraverso la proiezione astrale, perché tu no?
Ma la vera domanda è: cosa farai adesso? Sei bloccato qui, straniero in mezzo a stranieri, dove tutto è ancora un mistero. Cosa farai? Come vivrai? Cosa troverai in questo posto e come farai a tornare a casa? Ma... vuoi davvero tornare a casa?


Anteprima scheda:

https://www.dropbox.com/s/6hl38iupa37aj0t/Il-Terrestre-anteprima.pdf




Cosa ne pensate? Domande? Volete saperne di più?
« Ultima modifica: 2013-11-06 16:40:46 da Iacopo Benigni »

Presto, al più tardi domani, saranno disponibili le schede complete delle quattro classi base. Tutti coloro che aderiranno alla campagna potranno contattarci in privato per poter avere in anteprima i file delle schede completi. Vi invito quindi a non aspettare e aderire subito alla campagna: ogni aiuto piccolo o grande che sia è importante per portare DUngeon Planet in italiano!

Mi sembra che state facendo un ottimo lavoro! Complimenti davvero! Forza ragazzi ^_^

Grazie Giovanni.

Oggi ci concentriamo sulla Macchina di Distruzione. Una classe progettata come alternativa al Guerriero perché nella fantascienza è sempre un robot quello che combatte senza mai arrendersi e distrugge le cose mentre passa. Non è l'unica possibilità per interpretare un robot in AoDP, ma è la scelta migliore se si vuole un personaggio maraglia. La Macchina è un robot progettato per la guerra, ma che ha sviluppato sia l'inteligenza sia una personalità e adesso e libero di scegliere il suo destino, continuerà a osservare gli ordini o si ribellerà all'umanità come un cylon o un terminator?
A differenza di molte classi di DW La Macchina di Distruzione ha una miriadi di possibili scelte e personalizzazzione all'inizio. Può scegliere la sua forma che può essere umanoide, quella di un veicolo o completamente bizzarra e disumana. Inoltre può scegliere qual'è la sua missione e quali equipaggiamneti ha istallato.

Di seguito l'anteprima della scheda e un estratto dal manuale:

https://www.dropbox.com/s/lok93clg7msvebl/Macchina-di-Distruzione-anteprima.pdf

Fredda, logica, disumana questo, o almeno è così che pensano tu sia, magari hanno ragione Sei una potente macchina pensante costruita per viaggiare tra le stelle senza che niente possa fermarti, costruita per la guerra, costruita per la SCIENZA!
Tu non sei deble come gli umani, tu sei impenetrabile, immortale, una creatura veramente autosufficiente. Ha cosa serve l'aria, l'acqua o avere i figli? Un intero universo si distende davanti a te e non esiste un mondo che può impedirti di passare.
Tu sei un robot, creato per soddisfare un grande obbiettivo, programmato per compiere una missione da compiere a ogni costo. Agisci ancora secondo la tua missione o sei cambiata, ti sei riprogrammata e hai trovato un nuovo scopo per tua esistenza? Per una volta è stata costruita una macchina che pensa, che pensa a se stessa.





Qui sopra un fotogramma preso dalla serie classica Battlestar Galactica, ringrazio Francesco D'Arcadia per avermela suggerita.
« Ultima modifica: 2013-11-12 16:12:14 da Iacopo Benigni »

Giorgia

  • Membro
  • Giorgia Menozzi
    • Mostra profilo
    • Traduzione libera e gratuita di Dungeon World
Una domanda: ma il testo del manuale sarà cc share alike come l'originale?
I requisiti per una discussione sono onestà intellettuale e una mente aperta, senza questi nessun confronto è possibile. Una traduzione libera per Dungeon World http://www.dungeonworld.it

Comunuco per chi ancora non lo sapesse che la campagna ha avuto successo. La campagna resterà aperta fino a stasera martedì 4 Dicembre alle ore 24 per chi volesse preordinare il libro.

http://www.eppela.com/ita/projects/568/adventures-in-dungeon-planet-edizione-italiana

Non dimenticatevi di ricordarlo a quell'amico che vi aveva detto "ci penso". Non esitate a fare domande qui sotto o per messaggio privato se avete dei dubbi. Non perdete l'occasione di poter dire "io c'ero!" ;)


Giorgia ti devo una risposta. Allora il testo di AoDP ha una licenza CC che mi obbliga a pubblicare la sua traduzione con la stessa licenza quindi anche volendo non avrei potuto mettere il testo sotto copyright. In ogni caso non l'avrei fatto perché penso che il creative commons sia un buon strumento per diffondere opere e promuovere la crearività, sopratutto nei settori molto di nicchia come questo.



Felix

  • Membro
    • Mostra profilo
Non so se era già stato comunicato, e lo richiedo qua: quando verrò, indicativamente, inviato il libro ai sostenitori?
Francesco Felici

Lorenzo Gatti

  • Membro
    • Mostra profilo
Ultim'ora: Iacopo Benigni ha battuto un colpo. Incrociamo le dita.
http://www.eppela.com/ita/projects/568/adventures-on-dungeon-planet-edizione-italiana/updates/829/adventures-on-dungeon-planet-scuse-e-stato-del-progetto

Citazione
Adventures on Dungeon Planet: scuse e stato del progetto
Postato il 05/08/2014
Scrivo questo aggiornamento per chiedere scusa ai sostenitori e a tutte le persone coinvolte nel progetto per i mesi di silenzio.
Voglio prima di tutto rassicurarvi sul fatto che il progetto non è morto e che i fondi raccolti sono ancora interamente disponibili su un conto dedicato.
Per motivi personali, sui quali non mi sento di fornire ulteriori dettagli, il progetto è rimasto sospeso per questi ultimi mesi. Sono dispiaciuto per non aver comunicato con voi prima di oggi.
Con l'aiuto di alcuni amici disponibili ad aiutarmi, sto riprendendo in mano il progetto e sono determinato a portarlo a conclusione.
D'ora in avanti, mi impegno ad aggiornarvi periodicamente sull'avanzamento dei lavori. Per qualsiasi informazione potete contattare il team che si occupa di Adventures on Dungeon Planet - Edizione Italiana all'indirizzo dungeonplanetita[at]gmail[dot]com
Questo è il primo passo.
--
Iacopo Benigni

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
esattp, speriamo bene e vediamo cosa ne viene!! ^_^ Per me già avere notizie è un cosa buona.
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Vedo che qui è già arrivata notizia, e mi fa piacere. Ero passato da qui per postare questo messaggio:

Durante EtrusCon Estate 2014, mi è capitato di incontrare Iacopo Benigni, responsabile del progetto di localizzazione di Adventures on Dungeon Planet, finanziato su Eppela il 12 dicembre 2013. In quell’occasione, ho ricevuto da lui delle rassicurazioni di persona e mi ha detto che avrebbe mandato un’e-mail ai sostenitori e che i lavori stavano già ripartendo.

Mi ha chiesto la cortesia di avvisare i sostenitori sui vari forum. Ecco l’e-mail che ha mandato a tutti i sostenitori tramite Eppela:

Citazione
Adventures on Dungeon Planet: scuse e stato del progetto

Scrivo questo aggiornamento per chiedere scusa ai sostenitori e a tutte le persone coinvolte nel progetto per i mesi di silenzio.

Voglio prima di tutto rassicurarvi sul fatto che il progetto non è morto e che i fondi raccolti sono ancora interamente disponibili su un conto dedicato.

Per motivi personali, sui quali non mi sento di fornire ulteriori dettagli, il progetto è rimasto sospeso per questi ultimi mesi. Sono dispiaciuto per non aver comunicato con voi prima di oggi.

Con l'aiuto di alcuni amici disponibili ad aiutarmi, sto riprendendo in mano il progetto e sono determinato a portarlo a conclusione.

D'ora in avanti, mi impegno ad aggiornarvi periodicamente sull'avanzamento dei lavori. Per qualsiasi informazione potete contattare il team che si occupa di Adventures on Dungeon Planet - Edizione Italiana all'indirizzo dungeonplanetita[at]gmail[dot]com

Questo è il primo passo.

--
Iacopo Benigni

Lorenzo Gatti

  • Membro
    • Mostra profilo
Il progetto sembra prendere una brutta piega. Alcune persone che avevano cercato di aiutare comunicano di aver gettato la spugna:

http://www.eppela.com/ita/projects/568/adventures-on-dungeon-planet-edizione-italiana/updates/888/il-progetto-torna-completamente-nelle-mani-di-iacopo

E da parte sua Iacopo Benigni promette di finire il lavoro da solo.

http://www.eppela.com/ita/projects/568/adventures-on-dungeon-planet-edizione-italiana/updates/889/ringrazio-daniele-luigi-e-matteo

Insomma, credibilità ai minimi storici e fiducia proporzionata.

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Chiamatemi scemo, ma io continuo a voler bene a Iacopo (sono piuttosto testardo) e gli auguro davvero tanto di finire questo progetto o di restituire i soldi e di mettere per sempre fine a questa brutta storia.

E tuttavia la mia parte razionale non crede più a nulla.

Tags: