Autore Topic: [CdM][Fine Young Cannibals] A roaring rampage of darkest self  (Letto 1448 volte)

Matteo Suppo

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
  • Matteo Suppo (oppure no?)/ Fanmail permanente
    • Mostra profilo
Il lupo mannaro è divertente. SBAM! CRASH! AAAAAARGH!! UUUUUUUUUUUUH

La volta scorsa ci eravamo fermati con:

Vittorio morto, ucciso da me
Mathias morto, perché in darkest self e quindi fantasma
Damiano morto, perché gli andava, e intento a mazzuolare Mathias.
Io in forma di gigantolupo che corro verso il Cannibal Corpse, allegro e vivace locale che serve ottima carne (ed è semiabusivo)

Fatto sta che Mathias e Damiano si mazzuolano, Vittorio resuscita e decide di andare a sistemare i suoi conti con i fassisti, io arrivo al Cannibal Corpse spaventando un po' di gente. Mathias fugge verso casa sua. Io vedo il cadavere di Damiano e chiedo all'abisso chi è stato. Mi dice che è stato Mathias (Abisso mentitore) e che devo spaventare sua madre per farlo rispuntare fuori. Che problema c'è? Dico io, e corro all'impazzata verso casa di Mathias. Anche il damianoplasma mi segue, ma io non lo vedo.

Nel frattempo Vittorio si mangia i suoi bei fassisti, che bontà!

A casa di Mathias entro con fare scenico sfondando il vetro con la madre che stava dormendo che si mette ad urlare. Io mi ricordo che la famiglia di Mathias ha un po' di scheletri nell'armadio, quindi con la voce da Darkest Self dico "Sono il giudice venuto a decidere dei tuoi peccati". Bwahahahah.

Lo dico anche perché c'è una vena di supremazia simil ariana in Saber. Lei è effettivamente di una razza diversa e a suo dire superiore, e quindi può permettersi di giudicare i peccati degli altri senza guardare alla trave nei propri occhietti dolci. Purtroppo non riesco a farlo passare bene come vorrei: avrei voluto dettare un po' legge al cannibal corpse, tipo sedendomi sul bancone e pretendendo adorazione come una dea.

Comunque tornando alla casa di Mathias. Lui, che c'ha la fortuna di Paperino, cerca di scagliarsi su di me lanciandomi un armadio ma fallisce, e l'MC prima mi chiede se sono disposta a fare male alla madre ("Sì, certo, ma non da ucciderla subito") e dice che praticamente l'armadio si infrange sul mio dorso senza farmi un graffio(yay) e che la madre tenta di scappare ma io la fermo con una zampata in mezzo alla schiena.

Quindi... siamo qua con la madre a terra prona e un enorme lupo su di lei, e un fantasma da qualche parte che vorrei pestare. Ho già un piano! Manipolerò la madre offrendole la sua vita in cambio di suo figlio. Qualcosa del genere "C'è un modo perché tutto questo finisca e tu possa tornare a dormire. Tuo figlio, no, non quello, l'altro, è qui, e io lo voglio. Solo tu puoi farlo ricomparire, e lo farai."

Ma non faccio in tempo a mettere in atto il piano perché Mathias ricompare da solo. Eccheccazz... Quindi gli dico qualche sboronata che non ricordo, e poi decido di uccidere la madre di fronte a lui, per gelarlo. Gli dico anche "Hai fatto qualcosa che non dovevi fare, ma non sarai tu a pagare per i tuoi peccati" e schiaccio la testa della madre come un melone.
Damiano per rincarare la dose decide di far fluttuare il cuore della madre per aria.

Ora, in realtà le cose non sono andate così lisce. Tutta la scena è stata un trascinarsi di "Io voglio fare questo!" "Sì ma prima..." "Allora è un gelare?" "A me sembra più scagliarsi" "Ma non posso intervenire?" "E come?" "Sì, ma prima facciamo questo".

Infatti questa scena sembrava eterna, mentre son successe tipo due cazzate.

Nel frattempo il nostro simpatico Vittorio ruba una macchina e sfugge ai carabinieri con i vestiti pieni di sangue e un paio di cadaveri. Che farà ora di bello? Cerca di incastrare me! Va a seminare le due teste nel mio giardino e poi avvisa una dei fascisti con un sms firmato Saber. Che simpatico ometto. Lo ucciderò di nuovo.

Torniamo alla scena eterna in casa di Mathias. Io ho deciso che farò ancora una cosa per stabilire la mia dominanza: mi avvicino a Mathias e gli dico "Ora, se ci tieni alla vita, resterai qua e alla polizia dirai che l'hai fatto tu". Gli offro anche 1px se lo fa.

Lui urla NOOOOOOO e si scaglia su di me, facendo miracolosamente un 10. Fa tipo super saiyan con tutti gli oggetti che gli volano intorno e mi travolge scagliandomi contro la parete. Io posso scegliere se morire o perdere tutte le stringhe. Perdo tutte le stringhe, le ferite mi si rimarginano e riparto all'attacco. Questa volta decido di aggredire Mathias e di rotolare con lui giù dalla finestra, così almeno cambiamo location. L'MC Mi ringrazia. Gli fo due danni con un 7 e lo faccio sparire di nuovo. Scelgo che lui possa prendere una stringa su di me (scema Saber, scema). Così rimango lì a battere le zampe per terra dicendogli di tornare fuori.

Oh, ma possibile che non riesco ad uccidere nessuno COME SI DEVE?

Damiano e Mathias si rincontrano al Cannibal Corpse, mi pare, dove Damiano è stato mandato ad uccidere il fratello di Mathias (perché abbiamo deciso che la famiglia di Mathias sono gli Stark).

Io invece parlo col mio abisso che è più frustrante che mai, mi tolgo la condizione incolpato che mi ha dato Mathias ad un certo punto. Ma che fatica, cazzo. Se voglio che le visioni mi curino e mi tolgano una condizione, le visioni devono curarmi. In questo caso mi devono curare dalla condizione Incolpata, quindi ASSOLVERMI. L'abisso deve sempre essere simpatetico, non smerdarmi ogni volta. Perché se io non mi fido più del mio abisso, allora smetterò di usare la mossa. L'abisso non vuole il mio bene ultimo. Non vuole farmi crescere. Non vuole dirmi quello che ho bisogno di sentirmi dire. Vuole dirmi quello che voglio sentirmi dire. Perché non è altro che una conversazione con me stesso.

Quando sono depressa e smarrita guardo nel mio abisso. Non posso uscirne ancora più depressa e smarrita :S

Eniuei l'abisso mi dice che Vittorio è a casa mia. E che devo fare? Galopperò di nuovo. Il sè oscuro del lupo mannaro è frustrante. Dai  dai e dai non risolvo mai un cazzo. Passo più tempo a correre da un posto ad un altro.

Comunque... a questo punto Simone si lamenta che siamo ricaduti nella sindrome dei 5 minuti, cioè che in 40 minuti di gioco passano 5 minuti in gioco. Non è un cazzo vero. Se io fossi l'MC, a questo punto farei arrivare l'alba. Vittorio si è svegliato che erano le due. E' già fortunato a riuscire a finire di seppellire le teste prima che faccia giorno. Idem per gli altri. Il tempo è passato, ormai è giorno. Io uscirò dal sè oscuro, probabilmente stanca morta. Vittorio non penso sarà così arzillo e gli altri due... beh sono morti, possono anche non sentire la stanchezza, ma vediamo...
Volevo scrivere qualcosa di acido ma sono felice :(

Pippo_Jedi

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:[CdM][Fine Young Cannibals] A roaring rampage of darkest self
« Risposta #1 il: 2013-07-03 12:31:07 »
Aggiungo il punto di vista di Matthias.

Sono al cannible corpse: Damiano è appena morto ed il suo fantasma è di fronte a me, sono un po' più che stupito dalla cosa e quando si butta addosso a me sferrandomi un cazzottone me lo prendo e vado a terra...
massaggiandomi la mascella sovrannaturale gli dico che io sono morto e che non c'è nessun cuore da mangiare in me. lo gelo. Fallisco...
qui non so bene che moss ha usato Simone, ma credo che abbia detto a Saber che Damiano è morto ed è colpa mia... sigh...

Nel frattempo saber è arrivata e sta facendo casino, seguendo l'odore di damiano si avvicina, io la vedo e, ok: sono un fantasma e tutto, però un lupo mannaro è un lupo mannaro e cerco di mantenere il controllo. Fallisco (e due). preso dal panico fuggo a caso... e MC mi chiede: dove vai... io: boh fuggo... sono in preda al panico... mi ritroverò a casa mia senza nemmeno accorgermene...

A casa succede il casino, è sempre tutto distrutto dalla mia sfuriata del pomeriggio e mia madre è addormentata accucciata in un angolo... cosa può aumentare il casino?
Un Lupo Mannaro che irrompe dalle finestre del soggiorno per esempio.

Saber se la prende con la madre provo a scagliarmi su di lei tirando oggetti, ma il mio scagliare con instabile -1 sortisce un ottimo 3.... e siamo a tre fallimenti a fila.
L'essere maltrattata ed il sentire parlare di me fanno sì che mia madre voglia veramente che io ci sia... MC mi chiede "se queste fossero le ultime parole che potresti dire a tua madre cosa gli diresti?" "gli chiederei se sapeva di tutto quanto" ...
riappaio dicendo queste cose ma non ho risposta: come lo faccio Saber mi dice che pagherò per quello che ho fatto (ma poi cosa? perchè ce l'ha con me! io non capisco? che cos'ho fatto per meritarmi tutto questo?) e incomincia a schiacciare la testa di mia madre.

qui il gioco è rallentato un po' troppo per colpa mia: credevo che potessi prendere come mossa di un'altra pelle "prendi le fatture rimanenti della strega" in modo da poter lanciare legaccio sul lupo mannaro (mi va su oscuro su cui ho +2 magari un successo nella serata lo infilo), ma come mi fa giustamente notare MC non è una mossa, è un avanzamento della pelle della strega, quindi non posso.
Sigh... prendo oscuro + 1... tentenno un attimo come giocatore dicendo che lo voglio gelare almeno forse lo faccio ripensare a qualcosa, poi mi viene in mente che ho una stringa su saber e la spendo per obbligarla a mantenere il controllo prima di poter agire: le dico "saber non sei un'assassina"
Invece dimostra di esserlo mantenendo il controllo "di tacco" con un 1o o più e spiaccicando la testa di mia madre che è un gelare nei miei confronti e ci scambiamo condizioni: io mi prendo Incolpato (perchè non ho saputo far niente) e Saber si becca Senz'anima (sì lo so potevo darle direttamente incolpato ma non mi sembrava apporpriato).
Il simpatico Damiano, che ci segue perchè il PO gli ha detto che me la deve far pagare fino in fondo, aggiunge una cosa rotonda e rossa alla torta: da fantasma (che ora non vedo perchè sono tornato corporeo) strappa il cuore di mia madre e lo solleva in aria...

stacco, torniamo ed io a questo punto do' di matto definitivamente: Saber mi offre un px per rimanere lì ad aspettare la polizia... se non voglio perdere altro
NOOOOOOOOOOOOOOAAAAAAAAAAAAAAAAAARGGGGGGHHHHHHHHHH! io non ho veramente nulla da perdere! sono già morto e ora anche mia madre è morta!
gli riverso addosso il trauma della mia morte e finalmente faccio un 10 e gli do' la condizione incolpato.
Ok: ora son cazzi tua Saber... hai scelto il casper sbagliato con cui prendertela...
Vado in supersayan oscuro: saber vola dall'altra parte della stanza, tutte le cose rotte e distrutte di casa svolazzano in un turbine e la colpiscono...
base 1 danno, vendicativo faccio +1 danno, lei va a 4 danni e perde tutte le stringhe, io avendo fatto un 10 prendo una stringa su di lei: non è così forte come credeva.

Nel frattempo Damien parla con il suo PO che gli dice che adesso il problema è mio fratello, inoltre dovrà provare a diventare mio amico perchè ha dei piani a riguardo...

dopo lo stacco saber si avventa su di me, ha dei grossi artiglioni e mi fa parecchio male: ritorno in sè oscuro...
come mossa di crescita potrei riscrivere il mio sè oscuro: io di base sono incorporeo e quando vado in sè oscuro torno carne e sangue e mi ricordo cosa vuol dire essere vivo... -.-'

scompaio e saber da' di matto: non riesce a trovare ciò che vuole, non lo ottiene, è fuori di sè... la guardo con tristezza e scopro che mi fa una pena immensa...
me ne vado a fare la cosa che so far meglio: vagare per la città senza uno scopo.

MC mi chiede: se tuo fratello sente delle emozioni potenti potresti arrivare da lui... io: certo, sto vagando senza meta, mi posso ritrovare tranquillamente in qualsiasi posto attirato da non so cosa senza essermene accorto.
Arrivo quindi in uno dei corridoi del retro del cannible corpse in tempo per vedere il fantasma Damiano (che è un munchkin di merda: ha la doppia classe senza averla pagata!) che butta giù dalle scale mio fratello. sentiamo degli stonfi: si è fatto parecchio male ma è ancora vivo. La scena si chiude (giocoforza per la disconnessione di MC) con io che appiccico al muro Damiano e gli dico qualcosa per gelarlo...

commenti.
Nella scena con Saber, Damiano e la madre secondo me s'è sentito molto il fatto di giocare via hangout: nelle scene un po' più concitate e con più partecipanti il fatto di dover essere più "faccio questo, roger" rallenta e spezzetta le cose, complice anche il mio errore che ci ha fatto rallentare ancora.

Per il resto...
Il mio povero matthias quasi non ha bisogno di un MC malvagio che gli faccia succedere brutte cose: ci pensano gli altri personaggi...
come diceva il suppo in chat: il bello è che Matthias è l'unica vera e propria vittima fin'ora...
aggiungo io: vittorio certo è una vittima, ma uccide. Saber è una vittima, ma di sè stessa, mentre Damiano è vittima della situazione, ma ci incomincia a sguazzare dentro. Mi pare che avere qualcuno su cui riversare i propri problemi gli stia facendo dimenticare i propri.

Matthias... Matthias voleva fare la cosa giusta: scoprire i responsabili della propria morte e, ora che l'ha scoperto in parte, scoprire perchè intorno al cannible corpse ci sono tutti questi fantasmi di morti che si stanno dissipando nell'oblio... Ora ha perso anche la madre, il padre nemmeno l'ha ancora rivisto e tutte le persone che incontra non fanno altro che fare del male a lui o a chi gli sta vicino.
Quando diceva a saber che non ha più nulla da perdere è vero o quasi... il suo terrore adesso è dissiparsi nell'oblio prima che possa riuscire a fare la cosa giusta...

La sua lista è stata aggiornata...






Pippo_Jedi aka Filippo Zolesi

Matteo Suppo

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
  • Matteo Suppo (oppure no?)/ Fanmail permanente
    • Mostra profilo
Re:[CdM][Fine Young Cannibals] A roaring rampage of darkest self
« Risposta #2 il: 2013-07-03 12:52:42 »
Vorrei anche far notare (di nuovo) l'importanza dei triangoli.

Saber, mathias, madre di mathias. E' stato un triangolo importante, anche se improvvisato.
Volevo scrivere qualcosa di acido ma sono felice :(

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Re:[CdM][Fine Young Cannibals] A roaring rampage of darkest self
« Risposta #3 il: 2013-07-03 13:12:24 »
Io vedo il cadavere di Damiano e chiedo all'abisso chi è stato. Mi dice che è stato Mathias (Abisso mentitore) e che devo spaventare sua madre per farlo rispuntare fuori. Che problema c'è? Dico io, e corro all'impazzata verso casa di Mathias. Anche il damianoplasma mi segue, ma io non lo vedo.
In realtà non era una tua mossa. Ti ho fatto saltare alla peggior conclusione possibile. Giro un pò strano in effetti. Eri lì per Damiano. Damiano era morto. Per colpa di chi? Di Mathias (per me era la peggior conclusione possibile...e non del tutto falsa. Damiano ha desiderato di morire per raggiungere Mathias e suonargliele).

Poi quando hai guardato nell'Abisso per sapere dove trovare Mathias e come farlo comparire te l'ho detto. Lì hai fatto successo e ho fatto in modo di dartelo (facendo domande di rimando a Pippo per sapere le intenzioni di Mathias).

Citazione
Io invece parlo col mio abisso che è più frustrante che mai, mi tolgo la condizione incolpato che mi ha dato Mathias ad un certo punto. Ma che fatica, cazzo. Se voglio che le visioni mi curino e mi tolgano una condizione, le visioni devono curarmi. In questo caso mi devono curare dalla condizione Incolpata, quindi ASSOLVERMI. L'abisso deve sempre essere simpatetico, non smerdarmi ogni volta. Perché se io non mi fido più del mio abisso, allora smetterò di usare la mossa. L'abisso non vuole il mio bene ultimo. Non vuole farmi crescere. Non vuole dirmi quello che ho bisogno di sentirmi dire. Vuole dirmi quello che voglio sentirmi dire. Perché non è altro che una conversazione con me stesso.

Quando sono depressa e smarrita guardo nel mio abisso. Non posso uscirne ancora più depressa e smarrita :S
Su questo invece penso tu abbia ragione. Ho un pò scazzato in quel momento e tu hai detto molto esplicitamente perché ti curavi. L'abisso avrebbe dovuto assolverti dicendolo esplicitamente che tu non avevi una cazzo di colpa, però ho mancato la domanda fondamentale "Matteo, perché pensi che l'abisso assolverebbe Saber?". Tu avresti potuto tranquillamente dirmi che Saber è una razzista di merda, che si sentiva superiore e il padre lo avrebbe semplicemente confermato. Invece io non ho fatto la domanda, non ho afferrato prima la tua percezione di superiorità razziale e ho dato per scontato che la condizione si curava da sola senza che dovessimo giocarci il discorso in cui io dovevo indovinare cosa ti diceva l'Abisso per farti autoassolvere. Mea culpa.

Citazione
Comunque... a questo punto Simone si lamenta che siamo ricaduti nella sindrome dei 5 minuti, cioè che in 40 minuti di gioco passano 5 minuti in gioco. Non è un cazzo vero. Se io fossi l'MC, a questo punto farei arrivare l'alba. Vittorio si è svegliato che erano le due. E' già fortunato a riuscire a finire di seppellire le teste prima che faccia giorno. Idem per gli altri. Il tempo è passato, ormai è giorno. Io uscirò dal sè oscuro, probabilmente stanca morta. Vittorio non penso sarà così arzillo e gli altri due... beh sono morti, possono anche non sentire la stanchezza, ma vediamo...

La ridimensiono un attimo: durante la telefonata (durata meno di un minuto) in cui ti dicevo che non riuscivo a riconnettermi, ho detto che son ricaduto nella sindrome dei 5 minuti. "5 minuti di fiction in 4 ore di gioco".
Ed è vero.
Magari non è vero che è impossibile da evitare (altre volte ce l'ho fatta, anche se non in questa stagione), ma che in queste due giocate ci son caduto in pieno è verissimo, visto che nelle ultime due giocate (circa 6 ore di gioco regolare) è passata una serata in fiction (siete usciti alle 20.00 di casa e dopo due giocate siamo circa alle 2 di notte). 5 minuti è un'esagerazione, è il nome che ho dato al mio problema.
Ed è un problema che può risolvere solo l'MC (con l'aiuto dei giocatori) impostando adeguatamente i tagli e la gestione dei PnG.

Certo..avrei potuto far arrivare l'alba....però vittorio ti sta seppellendo cadaveri in giardino. Tu parli con l'abisso per saperne di lui e Mathias e Damiano si stanno picchiando nei sotterranei del cannibal corpse.

Se avessi fatto star zitto il potere oscuro di Damiano (che è in Darkest Self) invece di dargli il secondo ordine (uccidi il fratello di Mathias) avrei potuto tagliare.
Se avessi semplicemente detto sempre di si a Vittorio e gli avessi mandato tutto liscio avrei potuto tagliare.
Se tu non avessi chiesto all'abisso cosa stava facendo Vittorio avrei potuto tagliare.

Però mi fa brutto fare un salto temporale quando i giocatori hanno più o meno altro da far fare ai PG. Specie se è roba che richiede di dirgli quanto onestà richiede (oddio...c'è la procedura del "Dì sempre quanto onestà richiede" in CdM? O_o), come nel caso di Vittorio che ficca cadaveri nel giardino di Saber.

Però Damiano era recettivo in quel momento, Saverio era un pò che non faceva nulla in una scena concitata ed io so che il Potere Oscuro è in vena di riscuotere ora...e mi sembrava un buon momento per dare un ordine.
E visto che Damiano ha scazzato un tiro ho pensato di invischiare Mathias nella scena (Mossa dura: rivela un segreto pericoloso ...il segreto è "Damiano sta uccidendo il fratello di Mathias" la persona a cui lo sto rivelando è Mathias).

Quello dei 5 minuti non è un problema. È un risultato di fiction a cui le meccaniche mi portano. E mi è difficile evitarlo. Ma sinceramente non credo sia un grosso problema per il momento.

Il fatto che quando c'è una scena un pò concitata bisogna accordarsi in 3 per 15 minuti è un problema. E se guardo le mosse sul manuale non mi aiutano.
"Quando geli qualcuno tira...".
Che significa "gelare"? Ok, significa "zittire" o "smerdare". Si...ma è un risultato. Non è qualcosa che stai facendo.

Gli do un pugno può essere gelare tanto quanto scagliarsi. Diamine può essere anche un eccitare. Se guardo nell'abisso facendo a cazzotti allora "gli do un pugno" può essere anche "guardare nell'abisso".

L'unica mossa davvero legata ad una fiction comprensibile è "Fuggire" (non mi sbilancio su Mantenere il controllo).

Su cose più estreme bisogna sempre mettersi daccordo sul momento.

"Uccidere qualcuno" in fiction equivale a "gelare qualcun altro" come meccanica? E se fai successo? Fai successo nel gelarlo, ma la morte di quel qualcuno non dipende da te, dipende da me MC? E come dovrei farlo? Una mossa dura? Dico si alla fiction? Come ti do la morte di quella persona?
Secondo me quelli son problemi del gioco, il fatto che le mosse base non sono legate alla fiction, ma agli effetti che vorresti che la fiction avesse sugli altri giocatori.


Edit: triangoli che vedo

Vittorio - Chiara - Saber

Mathias - Francesco - Damiano

Mathias - Madre di Mathias - Saber

e sto lavorando su un  altro triangolo tra Vittorio e Damiano, anche se non son riuscito a farlo saltar fuori ^_^
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[CdM][Fine Young Cannibals] A roaring rampage of darkest self
« Risposta #4 il: 2013-07-04 02:07:46 »
Nel frattempo il nostro simpatico Vittorio ruba una macchina e sfugge ai carabinieri con i vestiti pieni di sangue e un paio di cadaveri. Che farà ora di bello? Cerca di incastrare me! Va a seminare le due teste nel mio giardino e poi avvisa una dei fascisti con un sms firmato Saber.

E l'SMS era mandato dal cellulare di uno dei due cadaveri, ed era un SMS di minacce, "ora sarai tu la prossima"  :-)

Però, purtroppo...   non è mai avvenuto. O meglio, non è ANCORA avvenuto. Me l'ero scritto in chat in preparazione per quando sarebbe stato di nuovo il mio turno, ma il mio turno non è mai arrivato perchè è caduta la linea a Simone...  quindi, a meno che Simone non me la dia buona lo stesso, il messaggio SMS deve ancora partire...

Ma ripartiamo dall'inizio: prima di rispondere al post di Matteo, racconto la nottata di Vittorio....

--------------------------------------------

Vittorio si sveglia dopo alcune ore (nota: per tutta la partita Vittorio gioca sfalsato temporalmente rispetto agli altri, e infatti è l'unico che praticamente è arrivato a terminare la notte, o quasi).  Ha i vestiti stracciati e coperti di sangue, e anche lui è sporco di sangue (il suo, tranne sul volto dove ha ancora il sangue di Saber di quando l'ha azzannata alla gola). Ma è completamente illeso, anche i segni della rissa di due giorni prima sono spariti.  È rinato di nuovo, come la Morte aveva promesso.

Il primo istinto è di cercare Chiara, ma Simone (il MC) mi ricorda che Vittorio aveva già paura di non riuscire a controllarsi per la fame PRIMA di venire ucciso, e sono passate altre ore. La fame è fortissima.
Ancora con la condizione "terrorizzato di far del male a Chiara", Vittorio rinuncia a cercarla e pensa dove trovare cibo a quell'ora. Saber? No, è troppo forte, quel mostro l'ha ucciso con un unico morso.  Sa che gliela farà pagare, ma dovrà farlo indirettamente, senza fare più l'errore di affrontarla direttamente.

Rimane un unico posto dove andare, il Bar dove si riunisce la banda di fasci che l'ha ucciso la prima volta. Il posto dove sarebbe andato comunque se Saber non lo interrompeva. Ma ora non può più limitarsi a sorvegliarli, deve trovare la maniera di ammazzarne uno, e al più presto.

Il Bar è ancora affollato nonostante l'ora, oltre alla banda di minorenni ci sono persone più grandi, tutti parlano concitatamente, ma sono troppo lontane per capire cosa dicono. Già è stato difficile arrivare lì così sporco e insanguinato, passando per i vicoli per non farmi notare. (e con tiri di autocontrollo per trattenere la fame).  Aspetto all'imboccatura di un vicolo, nascosto dietro un cassonetto della spazzatura, aspetto che qualcuno sia vulnerabile (altri tiri per controllare la fame, tutti riusciti, che non fanno che darmi bonus per le mosse successive)

Ad un certo punto due escono, e si dirigono nella direzione di Vittorio. Uno è Benzina, uno degli assassini, l'altro non lo conosco, avrà sui 25 anni circa. Sta imprecando verso il suo cellulare. Non stanno andandosene, sono andati fuori a fumare e a telefonare, ma passano di fronte al vicolo e capisco che sta cercando di chiamare Federico, quello che quello che è già morto. Benzina ha bevuto ed è un po' malfermo sulle gambe. E mi viene un idea...

Quando Vittorio ha ucciso Federico gli ha preso tutto quello che aveva di valore, soldi, carte, chiavi e il cellulare. Nascosto nel vicolo accende il cellulare e lo mette subito su vibrazione, poi appena arriva la chiamata del tipo, con voce sofferente e annaspante (per mascherare la differenza) gli dice "aiutami... sono riuscito a scappare ma sto perdendo molto sangue...  corri...  sono in via xxx" (con "via xxxx" quella che, per raggiungere, devono attraversare il vicolo)

Entrambi corrono subito in quella direzione, e non notano Vittorio raggomitolato dietro il bidone, come se fosse un barbone che cerca riparo. Ma Benzina non ce la fa a tenere il passo dell'altro, ha bevuto troppo e rimane indietro. Com'era nei miei piani...

Vittorio ha un pezzo di vetro che si è procurato prima mentre aspettava. Arriva alle spalle di Benzina, lo afferra da dietro, gli tira su il mento e gli taglia la gola perchè non urli. Poi, mentre Benzina gorgoglia disperato perdendo un sacco di sangue, specifico che Vittorio gli gira la testa perchè veda bene chi è, che lo ha ucciso.  (questo tiro così come i successivi sono tutti successi pieni su Scagliarsi contro qualcuno, che uso per avere bonus sui tiri successivi).

Vittorio trascina Benzina, non ancora morto del tutto, dietro il cassonetto, al  buio per divorarlo lì (non potevo contare ancora troppo sulla fortuna nei tiri per mantenere il controllo). L'altro si accorge che dietro di lui non c'è più il suo compare, si ferma e si volta indietro. Non mi vede ma potrebbe essere un problema (Vittorio è un ragazzo di 16 anni armato con un pezzo di vetro. Ha la meglio sulle sue vittime solo perchè le prende di sorpresa e solo in situazioni a lui favorevoli). Allora usa di nuovo il cellulare, lo chiamo e con "la voce da ghoul" gli dico "il tuo amico è morto. Tu ora sarai il prossimo. Inizia a scappare" (è un "raggelare", voglio dargli la condizione "terrorizzato", non volere che lui faccia qualcosa per me in cambio di qualcosa).
Il tiro riesce, ma anche se terrorizzato, inizia a tornare indietro, cautamente, nel vicolo buio.  (ah, dimenticavo: il vetro l'avevo preso rompendo il lampione, per questo era più buio del solito). Vittorio stacca la testa di Benzina (che a questo punto direi che è morto di sicuro) con un morso. Il mio piano è di gettare la testa addosso al rompiscatole, per terrorizzarlo e farlo fuggire (vorrei vedere voi se vi tirano una testa mozzata in un vicolo buio cosa fate).
Ma non ce n'è bisogno: il MC mi offre un opportunità, un gatto fa rumore nel vicolo e il tizio si gira di scatto. Prendo l'occasione al volo, gli balzo addosso (sinceramente dalla descrizione non avevo capito fosse già così vicino, ma quando il MC mi ha descritto la situazione mi andava benissimo così), e uccido anche lui (faccio dei tiri altissimi in MH quando c'è da ammazzare la gente)

A quel punto termino di mangiare con calma, e mi tolgo la condizione "terrorizzato" (ho già preso la condizione "sinistro" dopo uno dei tiri precedenti). Ora devo mettere al sicuro i corpi. Cerco nelle tasche del tizio che non conoscevo e trovo le chiavi di un auto. Con il telecomando a distanza vedo che macchina è. È parcheggiata proprio davanti al bar, troppo difficile arrivarci senza essere visto. Allora prendo il cellulare del tizio, guardo se in rubrica ha la ragazza del gruppo (che gfa parte della lista delle prossime vittime), e le mando un SMS:  "trovato Federico, sono con lui in ambulanza adesso, andiamo al <nome dell'ospedale cittadino più lontano>", poi metto la vibrazione e non rispondo alle chiamate successive, come se non le sentissi.

In breve tempo i fasci del locale si organizzano e vanno via in due auto, e il barista, con il locale vuoto, chiude la saracinesca e se ne va. Una volta che tutti se ne sono andati, Vittorio va a prendere l'auto, la porta davanti al vicolo, e ci carica i 2 corpi nel bagagliaio (ha avuto cura di staccare anche la seconda testa, ha un idea su cosa farne)

Il problema di Vittorio ora è che ha 16 anni, non ha la patente, ha gli abiti stracciati, è sporco di sangue (anche più di prima) e ha due cadaveri mezzi mangiati in auto.  Tutta la sua pratica di guida consiste nell'aver guardato come fanno gli altri, aver provato forse un paio di volte in un parcheggio vuoto con qualche parente (non ha amici) che lo ha fatto provare, e nell'aver guidato in un simulatore in sala giochi.  Quindi va MOLTO piano, e magari all'inizio la macchina si muove a scatti o sale sul marciapiede. Quando ormai pare aver preso la mano, vede nello specchietto una macchina dei carabinieri avvicinarsi.  Tiro per mantenere la calma (è divertente vedere quante volte Simone abbia cercato di fargli perdere la calma, e Vittorio è rimasto sempre... freddo come un cadavere!), successo pieno, chiede al MC come fare per non farsi fermare, Simone consiglia di continuare senza cambiare andatura o direzione, e facendo così la macchina lo sorpassa senza notare nulla.

Alla guida dell'auto, raggiunge casa di Saber, una villetta senza tante pretese, al confine fra città e campagna. Ci sono campi coltivati vicino alla casa, ed è lì che Vittorio seppellisce le due teste, in un sacco di plastica chiuso.  Entra ed esce dal confine del campo (probabilmente il classico piccolo fosso di campagna, non abbiamo specificato) senza passare dal cancello di casa di Saber.

Fatto questo, Vittorio nasconde i due corpi in un luogo che ha già usato a questo scopo, un vecchio cementificio abbandonato, dove può trovare materiali per coprirli e coprirne anche l'odore. Fatta anche questa cosa, Vittorio porta l'auto abbastanza vicino a casa sua da poter tornare a piedi (in pratica ha fatto un larghissimo giro per andare a casa di Saber ed è tornato nei paraggi del Cannibal Corpse e del bar, visto che si era detto che abitava abbastanza vicino da andarci a piedi. Anche il cementificio non dista molto, visto che ci aveva portato altre vittime a piedi). Qui abbandona l'auto, in un punto dove non dia troppi sospetti (l'auto da fuori non presenta tracce evidentissime di sangue, tempo che ci ha messo i corpi dopo aver mangiato ed aspettato che si svuotasse la strada avevano smesso di sanguinare, e anche il sangue su Vittorio è secco). Se venisse esaminata dalla scientifica ci troverebbero un sacco di tracce biologiche, ma proprio perchè sono tante - sangue di almeno 4 persone diverse, ma soprattutto dei due corpi, quello di Vittorio e Saber era secco da tempo, per esempio - sarà difficile trovare la sua,  e Vittorio ha cancellato le sue impronte dal volante, dagli sportelli e da tutte le parti che ha toccato.)

A questo punto Vittorio butta via (in una fogna) gli abiti sporchi e laceri (non ho specificato come ha fatto a portarsi via soldi e cellulari, ma ripensandoci trovare un sacchetto da un bidone della spazzatura e metterceli dentro portandoli a casa nel sacco è un attimo), ripulendosi alla meglio e con un piano: se i genitori lo vedono rientrare, gli basterà dire che i soliti bulli gli hanno rubato i vestiti. I geniutori avrebbero semplicemente lasciato cadere la cosa come al solito.

Vittorio comunque riesce ad arrivare in casa sua, dove finisce di lavarsi, e va in camera, pianificando le sue mosse successive. La prima cosa che fa è mandare (dal suo cellulare stavolta) un SMS a Chiara "sono ancora vivo, non dire niente con nessuno, ti spiegherò poi tutto", poi...

... poi l'idea era di mandare un secondo SMS, dopo quando il turno sarebbe tornato a me, ma è caduta la connessione di Simone ed è finita la puntata...   ::)

il testo del messaggio che avrei mandato dal cellulare di una delle vittime, alla ragazza della banda (che ha un nome, solo che è scritto su google drive e non me lo ricordo ora) è: (anche questo non sono sicuro di ricordarmelo bene, è rimasto nella chat dell'hangout)
"la prossima a morire sarai tu. Chissà se griderai per il dolore, come i tuoi amici. Se chiederai pietà come loro. Se sanguinerai tanto come loro. A presto - Saber"

Ricordarsi che Vittorio ha visto Saber prendere a botte quella stessa banda pochi giorni prima, si conoscono bene...  :-)
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[CdM][Fine Young Cannibals] A roaring rampage of darkest self
« Risposta #5 il: 2013-07-04 03:25:45 »
Ora rispondo ad alcune cose dette nei post precedenti.

Con il senno di poi, come sempre, un sacco di cose sembrano più chiare. Anch'io se Damiano mi avesse chiesto due settimane fa  come "potere oscuro" di poter pestare Matthjias, avrei risposto come Simone. È con il proseguire del gioco, e vedendo le conseguenze, che si vede come una cosa che all'apparenza pareva ovvia, non funziona.

Mi riferisco al "fantasma pesta fantasma".  La cosa mi ha disturbato un po' ad inizio sessione, per quanto era "poco oscura". E oltretutto, nelle scazzottate (come vedrà poi Saber) il sistema di MH non eccelle.

Quella scazzottata iniziale era comunque una piccola cosa, trascurabile in sè, ma ha portato Matthjias a fuggire a casa sua (un fantasma che fugge perchè un altro fantasma lo prende a botte?) e ha scatenato tutta una serie di... botte. Portando il gioco sulle botte, lo ha portato fuori dalla zona in cui funziona.

Rileggendo il manuale, invece, dice che quando il fantasma è un Darkest Self, non può essere visto da NESSUNO. Non da "nessuno vivo". In pratica Damiano ha preso ANCHE i poteri di Matthjias (oltre che i suoi) e Matthijas non solo ha perso la sua unicità, ma è diventato preda (e ben poco spaventoso) durante il suo darkest self.

(cose come queste mi fanno comunque ritenere che Monsterhearts avrebbe bisogno di molti più consigli e suggerimenti per il MC di quelli che ha. Perchè di errori così io, te, voi, tutti ne faremo un sacco in ogni partita e non è accettabile il discorso "scopri che errori devi evitare dopo che li hai fatti tutti". Speriamo sia utile il materiale presente nel kickstart...)

------------------------

Secondo momento "delicato": Saber minaccia la madre di Matthijas, e la uccide per "gelarlo".

Questo già mi aveva lasciato perplesso durante la partita (infatti sono intervenuto per ottenere chiarimenti - allungando ancora di più la durata della scena).

La scena è durata un eternità perchè era da spiegare.  Era da spiegare perchè era un uso molto "al limite" delle regole. E quindi per me, anche qui con il senno di poi (al momento avevo accettato la spiegazione) era sbagliata.

"se lo fai, lo fai", "per farlo, fallo"

Se Saber schiaccia la testa della madre di Matthijas, allora la mossa è quella per fare danno. Lo sta facendo (sta facendo danno), quindi lo fa (la mossa di danno), anche se dice che lo fa per un altro motivo.

I motivi non contano. Non è un gioco a poste. I motivi sono irrilevanti. Si guarda a quello che fai. E se ferisci qualcuno ferisci qualcuno, non importa il motivo.

Allora, Saber non ha gelato Matthias? Certo che può averlo gelato. PRIMA (quando lo minaccia), o DOPO (magari sbeffeggiandolo perchè non l'ha salvata). "Per farlo, fallo". Se vuoi gelare qualcuno... gelalo! Direttamente. Non come effetto collaterale di altre azioni.

-----------------------------------------

Quindi abbiamo che la scena ha avuto una divaricazione fra fiction e tiri, in un una situazione già ai limiti del gioco (gente che si mena). Questo ha di fatto contribuito al tempo necessario per (1) mettersi d'accordo su cosa stava succedendo, e (2) ottenere qualcosa dal combattimento (quando uno dei punti chiave del sistema di MH è che con il combattimento fai solo del male, non ottieni nulla di garantito).

La frustrazione di Saber, "possibile che in questo gioco non riesca ad uccidere nessuno?" deriva dal fatto di aver voluto risolvere le cose... uccidendo qualcuno. In un gioco dove basta cedere le stringhe e torni sano.

A questo proposito...

Citazione
Lui urla NOOOOOOO e si scaglia su di me, facendo miracolosamente un 10. Fa tipo super saiyan con tutti gli oggetti che gli volano intorno e mi travolge scagliandomi contro la parete. Io posso scegliere se morire o perdere tutte le stringhe. Perdo tutte le stringhe, le ferite mi si rimarginano e riparto all'attacco.

Ecco, su questa cosa sono un po' dubbioso perchè magari Mcdaldno ne ha parlato in qualche thread che non conosco, ma... non dovrebbe essere giustificata in fiction?

La Lupa Mannara di colpo guarisce. Perchè? "Perchè ha perso tutte le stringhe"?

Comunque, poco male, è solo una faccenda di descrizione, Però questo è un punto del regolamento che mi ha lasciato abbastanza perplesso quando l'ho letto...

Sul rallentamento del gioco rispondo nel thread apposito, qui: http://www.gentechegioca.it/smf/index.php?topic=9318.msg174103#msg174103
Però qui su questa partita specifica, hanno influito molto anche dubbi sul regolamento (quelli descritti prima sull'avanzamento di Matthjias per esempio)
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Matteo Suppo

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
  • Matteo Suppo (oppure no?)/ Fanmail permanente
    • Mostra profilo
Re:[CdM][Fine Young Cannibals] A roaring rampage of darkest self
« Risposta #6 il: 2013-07-04 08:59:59 »
Fantasma Pesta fantasma: Concordo. Anche io probabilmente sarei caduto nello stesso tranello. Dovremmo fare molta più attenzione a cosa dicono i Sè Oscuri.

----------------------------------------

Uccidere per gelare: Nella mia testa il gelare era più quello che diceva saber, non tanto il gesto: "Gli dico anche "Hai fatto qualcosa che non dovevi fare, ma non sarai tu a pagare per i tuoi peccati" e schiaccio la testa della madre come un melone."

Cosa vuol dire davvero Shut Someone Down? To get rejected, declined, especially when your hopes are up. "I asked out this guy but he shut me down. Fuck him." da http://www.urbandictionary.com/define.php?term=shut%20down

Nell'esempio del manuale un bullo pretende che il PG gli consegni lo sguardo. Il PG risponde "Perché? Mammina ha scordato di prepararti un pranzo tutto tuo?" Il bullo era tutto baldanzoso e speranzoso (speranzoso di fare bella figura con la cricca, non di avere lo zaino), e il PG ha deluso le sue aspettative.

Ora, probabilmente il gesto di Saber era abbastanza non provocato e in effetti il dubbio se rientri nella definizione di Shut Someone Down ce l'ho anche io.

Se invece le cose fossero andate così:

Mathias: "Fermati Saber, possiamo risolvere tutto! E' un malinteso!" (Speranzoso, ha delle aspettative)
Saber: "No". E schiaccia la testa (Delusione delle aspettative)

Sarebbe stato ancora in dubbio?

Also, tenete presente che quando sono in Sè Oscuro io tiro Instabile per fare Shut Someone Down.

Al solito credo che ci siano un sacco di cose non dette nel manuale.

----------------------------------------

Il lupo mannaro che cede le stringhe e non muore.

Io non ci ho visto grosse difficoltà in quella scena: E' un lupo mannaro, nella tradizione popolare può essere ucciso o ferito solo dall'argento. Perché ti fa strano che si sia scrollato le ferite di dosso? Io sinceramente non ho sentito il bisogno di spiegare perché un lupo mannaro non è morto. Piuttosto ho spiegato perché ha perso tutte le stringhe.
Volevo scrivere qualcosa di acido ma sono felice :(

Pippo_Jedi

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:[CdM][Fine Young Cannibals] A roaring rampage of darkest self
« Risposta #7 il: 2013-07-04 11:12:44 »
Ora rispondo ad alcune cose dette nei post precedenti.

Con il senno di poi, come sempre, un sacco di cose sembrano più chiare. Anch'io se Damiano mi avesse chiesto due settimane fa  come "potere oscuro" di poter pestare Matthjias, avrei risposto come Simone. È con il proseguire del gioco, e vedendo le conseguenze, che si vede come una cosa che all'apparenza pareva ovvia, non funziona.

Mi riferisco al "fantasma pesta fantasma".  La cosa mi ha disturbato un po' ad inizio sessione, per quanto era "poco oscura". E oltretutto, nelle scazzottate (come vedrà poi Saber) il sistema di MH non eccelle.

Quella scazzottata iniziale era comunque una piccola cosa, trascurabile in sè, ma ha portato Matthjias a fuggire a casa sua (un fantasma che fugge perchè un altro fantasma lo prende a botte?) e ha scatenato tutta una serie di... botte. Portando il gioco sulle botte, lo ha portato fuori dalla zona in cui funziona.

Qui ricordi male Moreno: come ho scritto sopra Matthias è fuggito non per il cazzotto di Damiano (eh, se l'è anche preso, aspettavo a gloria il momento in cui avrei potuto rispondere... e non l'avrei fatto menandolo) ma perchè ha visto un lupo mannaro caricare la folla del cannible corpse e ho fallito il tiro ti mantenere il controllo.
Sulla cosa che non può essere visto da nessuno: uhm... allora non avrei nemmeno potuto interagire con gli altri fantasmi. Questa mi pare una di quelle cose che il manuale ti lascia libero di definire all'interno della tua "mitologia".
Ci può essere il caso in cui il fantasma quando non è in DS può essere comunque incorporeo (prende in partenza dissipare) e vede gli altri fantasmi e quando va in DS 'va nel proprio inferno' perchè non riesce più a manifestarsi e anche gli altri fantasmi non lo vedono più: è il suo futuro... quello in cui passerà un'eternità di dolore in solitudine...
Qui abbiamo fatto il viceversa e penso che vada bene...

Sul discorso del picchio picchio sai cosa? Secondo me si sta sentendo il fatto che l'unico personaggio che ha ha caldo sia la mannara... pelle che però ruota tutto sul fare le cose tramite la violenza! Questo vuol dire che tutti i pg si relazionano con gli altri tramite freddo od oscuro, la mannara con instabile!

solo la prima sessione sono stati tirati un paio di eccitare, ma poi... gelare, gelare, scagliarsi contro... le mie mosse da fantasma sono una versione focalizzata di scagliarsi e di gelare...

Sul fatto che il manuale di CdM non sia così esaustivo e che il sistema in realtà andrebbe sgrezzato... sfondi una porta aperta... vediamo come viene fuori sta cosa del kickstarter e se risolve una serie di cose... altrimenti mi sa che parte l'operazione "Cuori di Pummarola" in cui si rifa' il gioco daccapo...


Pippo_Jedi aka Filippo Zolesi

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[CdM][Fine Young Cannibals] A roaring rampage of darkest self
« Risposta #8 il: 2013-07-04 18:18:21 »
Sulla cosa che non può essere visto da nessuno: uhm... allora non avrei nemmeno potuto interagire con gli altri fantasmi.

Non in Darkest Self.

Prima di tutto: tu non sei "un" fantasma. Tu sei IL fantasma. Cuori di mostri rilassa un po' l'obbligo di unicità permettendo fino a 2 pG con lo stesso playbook, ma poi basta: il mondo può essere popolato da ombre, spettri, fantasmi, ma sono quello che il MC vuole che siano. Riflessi della loro vita senza mente, condannati a ripetere gli stessi gesti in eterno. Ombre che singhiozzano e piangono nell'oscurità. Non hanno i tuoi poteri, non sono te, tu sei IL fantasma.

(questa cosa dal punto di vista dell'ambientazione può lasciare perplessi - basta guardare il Lupo Mannaro figlio di Lupi Mannari con parenti, branco, etc - ma non bisogna mischiare il dire "nel mondo ci sono migliaia di Lupi Mannari" con "nel mondo ci sono migliaia di lupi Mannari che hanno queste mosse e questo libretto". Tutti gli altri Lupi Mannari del mondo sono png e seguono altre regole).

Poi, il Darkest Self è chiarissimo: non ti vede nessuno.  Cosa fare se il MC ha già detto che il mondo è pieno di spettri che ti vedono e ti parlano?

Succede che quando vai in DS, ti nascondi. O ti rendi comunque invisibile in qualche maniera a tutti, anche gli altri spettri.

Il DS del fantasma è basato sull'isolamento, se puoi farti una partita a ramino con gli altri spettri mentre sei in DS non è più un Darkest Self serio.

Citazione
Sul discorso del picchio picchio sai cosa? Secondo me si sta sentendo il fatto che l'unico personaggio che ha ha caldo sia la mannara... pelle che però ruota tutto sul fare le cose tramite la violenza! Questo vuol dire che tutti i pg si relazionano con gli altri tramite freddo od oscuro, la mannara con instabile!

No, io faccio i turn someone on con Freddo, all'inizio c'erano relazioni diverse da "voglio ucciderlo"... è come si è evoluta la storia che ha portato tutti a fare a botte con tutti (che poi non è cos1i, Vittorio e Matthijas non hanno mai litigato nè hanno motivi per farlo.. propongo un alleanza dei non-morti...

Citazione
solo la prima sessione sono stati tirati un paio di eccitare, ma poi... gelare, gelare, scagliarsi contro... le mie mosse da fantasma sono una versione focalizzata di scagliarsi e di gelare...

No, nella parte di Vittorio e Saber l'ultima è stata l'unica sessione senza tiri per eccitare... accidenti, la lotta fra Saber e Virttorio in pratica è nata da un tiro per eccitare... Saber eccita Vittorio, poi lo gela, Vittorio per ripicca eccita la sua amica, poi ad un successivo tiro per eccitare Vittorio fallisce, ha paura di non controllarsi, arriva Saber, e addirittura gli ho fatto un turn on mentre uccideva Vittorio...  direi che sono stati usati abbondantemente, più che non le fughe e i contattare l'abisso o i manipolare, almeno da parte di Vittorio.
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Tags: