Autore Topic: [Sagas of the Icelanders] Come gestire la magia  (Letto 5145 volte)

Claudia Sirim

  • Membro
    • Mostra profilo
[Sagas of the Icelanders] Come gestire la magia
« il: 2013-06-10 18:06:18 »
thread splittato da Una bella partita e... di cosa parla davvero?

ho letto con interesse quello che hai scritto qui.
come sai anch'io, Revan e Andrea Forgione stiamo giocando a sagas con Mattia Grazioli come MC.
noi siamo rispettivamente Isgerd/Raven seidkona, Bard uomo e Ulfric uscarlo. al contrario vostro, i nostri personaggi non erano particolarmente legati e vivevano in zone differenti. uso il passato perchè ovviamente le cose sono cambiate con l'andare avanti del tempo anche se forse questo ha creato qualche lentezza all'inizio. ma tutto sommato è stato interessante comunque: i nostri pg avevano un approccio molto sulla difensiva e vincere le reciproche resistenze è stato divertente.

anche la nostra campagna batte molto sulla differenza di genere e sono piuttosto convinta che, come hai ben rilevato, sia il gioco stesso a spingere in questa direzione. altre due tematiche molto forti sono l'onore (i due maschietti ne stanno combinando di cotte e di crude!!) e il seidr (perchè io gioco una seidkona evidentemente) soprattutto in contrapposizione alla religione norrena "standard" del godi.
la popolazione del villaggio ha paura di Isgerd, c'è sempre qualche uomo pronto a dire che porta sfortuna, che maledice le persone e le risorse del villaggio. è paura del seidr o della possibilità che questo offre a una donna di emanciparsi?
al momento nessun accenno al cristianesimo e quasi nessuna ingerenza da parte della madre patria Norvegia (a parte l'arrivo dell' ex-marito di isgerd, dignitario norvegese fuggito perchè caduto in disgrazia).

diciamo che ci stiamo concentrando più su questioni personali che sui grandi temi delle saghe ma nonostante questo stiamo già cambiando il mondo, quantomeno il nostro piccolo mondo.

ne approfitto per una considerazione sulla magia, che è l'unico punto su cui mi sono trovata (ci siamo trovati) un po' scomodi.
alla prima sessione si presenta da isgerd una donna che viene picchiata dal marito e le chiede di farlo smettere. avevo preso la mossa che mi fa avere 3 bond da chi mi chiede l'incantesimo. e mi sono trovata a non essere in grado di aiutarla. perchè non potevo ostacolare lui ma solo aiutare lei (che però non voleva difendersi, ma solo farlo smettere). in quelle successive Bard mi chiede di far tornare suo nonno sano di mente. e poi ulfric e bard di far tornare normale il lago improvvisamente contaminato di zolfo.
già in precedenza avevamo stabilito niente palle di fuoco o coattate del genere, ma da tutto a niente mi ha un po' disorientato.
giocando ho capito che l'idea di base è che si tratti più che altro di suggestione. la trovo una cosa geniale!!e sto cercando di giocare di conseguenza: ad esempio isgerd è andata a casa della coppia infelice, ha trovato la donna picchiata di nuovo, si è messa in mezzo dicendo "attento a quello che fai che gli dei vedono e giudicano", l'uomo, ubriaco, ha provato a picchiare Isgerd ed è svenuto. un malore o a causa della seidkona? ora dice a tutti che Isgerd è una fottuta strega ma non si azzarda più ad alzare le mani su sua moglie.
nel frattempo avevamo creato una mossa speciale per permettermi di manipolare un po' più liberamente il fato, ma devo ammettere che sto cercando di non usarla. mi piace l'idea che sia tutto basato sull'impressione che la seidkona suscita su chi la ascolta. di contro mi dispiace non poter fare ciò di cui si parla nelle saghe: per esempio entrare nel corpo degli animali o poter modellare l'ambiente. forse riserverò la mossa speciale per occasioni del genere.
« Ultima modifica: 2013-06-17 15:59:48 da Giulia Cursi »

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Re:[Sagas of the Icelanders] Come gestire la magia
« Risposta #1 il: 2013-06-10 19:49:06 »
Al di là di ogni altra cosa ci sono un paio di cose che mi risultano strane:
All'inizio del manuale, capitolo "The Players", vengono date due informazioni: I personaggi vivono tutti nella stessa tenuta o nelle immediate vicinanze e in Islanda non esistono villaggi.

Perché avete deciso di cambiare questi aspetti basilari del gioco?
« Ultima modifica: 2013-06-10 19:52:21 da Ezio »
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Re:[Sagas of the Icelanders] Come gestire la magia
« Risposta #2 il: 2013-06-10 21:31:06 »
In realtà la tenuta del tipo di cui sono huscarlo io è adiacente a quella di Bard-Mietitore (entrambe danno sul lago "maledetto").
E Isgerd-Claudia stava in una grotta poco distante (ma si è trasferita quasi subito a casa di Bard).
Per villaggio non intendiamo altro che l'insieme delle fattorie e delle tenute vicine.

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Re:[Sagas of the Icelanders] Come gestire la magia
« Risposta #3 il: 2013-06-10 21:49:56 »
La prima parte di questo post è stata editata dal Facilitatore per questioni di ordine. È stato lasciato tutto il materiale inerente all'argomento del topic. Lo staff

Per quello che riguarda la magia, se vi interessa una visione più "realistica" di quello che, culturalmente, era il concetto di magia norrena vi consiglio di partire da questa pagina web: http://www.vikinganswerlady.com/seidhr.shtml


Un po' lunghetta, ma se l'argomento vi interessa è molto valido, come in generale tutto su quel sito.
« Ultima modifica: 2013-06-17 16:00:53 da Giulia Cursi »
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Claudia Sirim

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:[Sagas of the Icelanders] Come gestire la magia
« Risposta #4 il: 2013-06-10 23:34:12 »
si, ho scritto villaggio intendendo l'insieme delle "fattorie" (sono sicura che ci sia un termine più appropriato) più vicine. inoltre sul mare ci sono alcune baracche dei pescatori che possono dare l'illusione di un villaggio. mi sono espressa male. quello che volevo dire è che i personaggi tra loro erano quasi estranei, le loro relazioni in alcuni casi erano deboli: Ulfric e Isgerd si conoscevano già da prima ma né l'uno né l'altra conoscevano Bard. le nostre relazioni all'inizio erano:
Isgerd: sono unita a Ulfric dal Fato; ho un debole per Bard
Ulfric: ho combattuto al fianco di Isgerd; non darei mai un'arma in mano a Bard
Bard: Isgerd porta sfiga; Ulfric è il mio vicino di casa
è bello vedere come adesso Isgerd e Bard stiano insieme, Isgerd e Ulfric continuino ad aiutarsi a vicenda, Ulfric e Bard comincino a fidarsi l'uno dell'altro. non era scontato.

grazie della segnalazione! avevo già incontrato quel sito e mi sono ispirata a quello che c'è scritto lì per cercare di interpretare qualcosa di credibile, considerando che di islanda non ne so proprio niente!

La prima parte di questo post è stata editata dal Facilitatore per questioni di ordine. È stato lasciato tutto il materiale inerente all'argomento del topic. Lo staff
« Ultima modifica: 2013-06-17 16:01:39 da Giulia Cursi »

Re:[Sagas of the Icelanders] Come gestire la magia
« Risposta #5 il: 2013-06-11 13:20:15 »
Le seidkone usano la headology di Granny Weatherwax e Nanny Ogg, mi sembra evidente. Adesso voglio giocarne una ^^
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Re:[Sagas of the Icelanders] Come gestire la magia
« Risposta #6 il: 2013-06-11 15:10:07 »
Le Matriarche ancora di più.
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Re:[Sagas of the Icelanders] Come gestire la magia
« Risposta #7 il: 2013-06-11 15:59:01 »
Le seidkone usano la headology di Granny Weatherwax e Nanny Ogg, mi sembra evidente. Adesso voglio giocarne una ^^

È sicuramente un modo di vederla, un modo molto "realistico" che mi piace e mi piace che il gioco li supporti bene, anche nelle mosse della seidkona stessa.
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Re:[Sagas of the Icelanders] Come gestire la magia
« Risposta #8 il: 2013-06-11 17:35:35 »
Le Matriarche ancora di più.


Nella giocata con Ezio ho fatto la Donna anzichè la Matriarca solo perché ci volevamo almeno un Uomo o una Donna ;)
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Re:[Sagas of the Icelanders] Come gestire la magia
« Risposta #9 il: 2013-06-11 19:18:59 »
Sopravvivi un inverno, ammazza quello stronzo di tuo marito e cambia XD
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.