Autore Topic: Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi  (Letto 9860 volte)

Claudia Cangini

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #30 il: 2009-06-03 09:23:19 »
L'HVA la convinse a portare a termine il primo, apparentemente insignificante, incarico minacciando di rendere pubbliche le attività di spionaggio di Thomas. Ada stessa fu la prima a sorprendersi di quanto le risultasse sgradevole l'idea di vedere il nome di lui infangato in quel modo.
La prima missione si rivelò però molto più significativa di quanto la ragazza potesse immaginar e grazie ad essa lei stessa divenne facilmente ricattabile. Ci fu un nuovo incarico, e poi un altro e un altro ancora.
In breve tempo, la vita di Ada fu trascinata nel vortice del Gioco.
Erika, la donna che la aveva rapita all'aereoporto, divenne il suo handler.


E' un "Convincere una persona a fare atti illegali, compresi comportamenti successivi". Forte del mio doppio Asso accanto al Jolly influenzo l'intera esistenza di Ada o almeno una parte significativa di essa trasformandola in una spia, proprio come suo padre (vedremo come questa cosa interagirà con un eventuale Destino).

Credo sia veramente la cosa più cattiva che potevo fare e l'ULTIMA che avrebbe voluto Thomas per la sua bambina  ;___;
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #31 il: 2009-06-03 09:28:29 »
Uffah, era quello che volevo fare io...  e adesso che gli faccio, a questa povera donna?  =:-I
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Claudia Cangini

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #32 il: 2009-06-03 09:50:07 »
overkill anyone?  XD
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #33 il: 2009-06-03 11:44:14 »
Nel mentre che Moreno trova un modo per sfruttare i suei bei doppi Jack, vi faccio una domanda sempre sull'ignorabilità di una mossa precedente.
Prendiamo la mia ultima e l'ultima di Claudia.
Nella mia uso il doppio K per convincere la tizia che Ada non ha informazioni importanti. E forse qui già sbaglio, rendendo la mossa un po' moscia: avrei potuto mettere direttamente che Ada la convince di non essere per lei di nessuno utilità.
Se avessi giocato in questa maniera, Claudia avrebbe potuto comunque fare la mossa che ha fatto perchè "più forte"della mia (lei aveva praticamente tre Assi mentre io solo due K)? E se avessimo avuto entrambi due carte impilate?
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Claudia Cangini

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #34 il: 2009-06-03 13:58:54 »
Due carte impilate rappresentano sempre un elemento definitivo e non smentibile della fiction, quindi, se tu avessi dichiarato che lasciavano libera Ada e non la disturbavano più, io non avrei potuto fare questa mossa.

Noterai che mi sono ben guardata dal contraddire la tua affermazione che che in quel momento non aveva informazioni utili per loro... :P
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #35 il: 2009-06-03 14:50:24 »
Citazione
[cite]Autore: Claudia Cangini[/cite]Due carte impilate rappresentano sempre un elemento definitivo e non smentibile della fiction, quindi, se tu avessi dichiarato che lasciavano libera Ada e non la disturbavano più, io non avrei potuto fare questa mossa.


Oh, perfetto! Ero in dubbio su questa cosa e così ho chiarito un'altra regola :)

Citazione
[cite]Autore: Claudia Cangini[/cite]Noterai che mi sono ben guardata dal contraddire la tua affermazione che che in quel momento non aveva informazioni utili per loro... :P


Sìsì, infatti hai fatto benissimo. Probabilmente, se avessi voluto veramente liberare Ada, avrei dovuto fare una mossa diversa.
Forse in quel modo ho "sprecato un po' quella mia possibilità, sebbene devo dire che da autore della storia la cosa mi va benissimo così, nel senso che non avrei voluto nemmeno io Ada libera.
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #36 il: 2009-06-03 15:45:29 »
Se però dicevi che l'HVA la lasciava libera e non l'importunava più, Claudia avrebbe potuto farla andare ad arruolare in un altra agenzia spionistica...  :-)

(e se non ci pensava lei lo facevo io..   :-)
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #37 il: 2009-06-03 17:28:52 »
Insomma sta povera Ada me la volete arruolare per forza eh? :)
Sono curioso di vedere come evolverà la vicenda, considerando che Moreno ha due doppi jack e che Francesca dirà l'ultima irreplicabile (a parte le Carte Destino) parola sulla vicenda.
Vi giuro, è come prendere la propria pupetta di 5 anni che vuole imparare ad andare in bici e buttarla giù da una discesa incredibile per vedere se ce la farà :)
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #38 il: 2009-06-04 08:52:45 »
Con il primo Jack stabilisco un fatto:

Ada resterà sempre sola e infelice

Questa poi è la narrazione del secondo Jack:

Anno 1995.  Una cella di un carcere qualunque, nella Germania ormai unificata. Due persone sedute ad un tavolo, con un registratore acceso fra di loro. Una di loro è Ada, invecchiata male, consunta, che indossa una divisa da carcerata.  Il giornalista fa una pausa, bene un bicchiere d'acqua, e poi prosegue con le domande.

"lo stesso handler che poi dopo l'unificazione fece il suo nome, fra gli altri, per salvarsi dalla galera?"

"Sì. Proprio quando speravo che dopo quasi trent'anni fosse finalmente finita. Niente più HVA, niente più "missioni".. e invece un giorno mi sono trovata la polizia alla porta, e da allora sono chiusa qua dentro. E non uscirò più ormai, a quest'età"
« Ultima modifica: 2009-06-04 08:53:13 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #39 il: 2009-06-04 10:23:23 »
Prima di scrivere la mia azione un dubbio e una domanda:

1) "Ada resterà sempre sola e infelice": può essere considerato un fatto? Questo è un altro dubbio che mi porto dietro da quando ho letto Spione. Cosa significa "fatto" per la meccanica di gioco? La definizione di "stabilire un fatto o un evento" è così ampia che questa azione può sostituire praticamente tutte le altre (cioè anche tutte le altre azioni possibili stabiliscono un fatto o una relazione) e quindi che senso avrebbe ai fini del gioco?
Attenzione: quanto detto sopra mi interessa solo per capire il gioco. L'azione di Moreno mi va benissimo, anzi mi piace (e mi mette in seria difficoltà).
2) Moreno puoi esplicitare l'uso del secondo Jack? Vorrei usare il mio K per fare una cosa ma non so se contravviene quel che hai già stabilito tu con il Jack.
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #40 il: 2009-06-04 12:58:00 »
"stabilire un fatto" significa stabilire una cosa con certezza. Per esempio che Ken è l'assassino di Michael, oppure che Jacques è innamorato di Denise. Una cosa dichiarata in questa maniera (con due carte) non può più essere editata o contraddetta da nessuno.

Il secondo  Jack (con Joker) ha di fatto eliminato Ada come comprimario mettendola in galera (una delle due maniere in cui si può eliminare un comprimario durante la fase di crisi), eliminando quindi la successiva fase con le carte del Fato (superflua perchè non ci sono più comprimari).

Le due narrazioni si sostengono a vicenda perchè la seconda (1) stabilisce che il fatto narrato con la prima è nel passato, è già avvenuto, e (2) eliminano ogni possibile contraddizione con Fati pescati con l carte.
« Ultima modifica: 2009-06-04 12:58:29 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #41 il: 2009-06-04 22:47:54 »
wow! che meraviglia.... Ada non viene uccisa, torturata o chissà cosa, ma...LOGORATA DALLA VITA DI SPIA!!!Proprio lei, la figlia di Thomas...
Mi inchino alla vostra sottile perfidia...mi sta venendo il magone all'idea che mi rimane un solo ultimo post!!! Nonostante i miei casini e tutte le mie assenze io mi sono affezionata a questa storia, non voglio che finisca!!! :'(

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #42 il: 2009-06-05 15:37:34 »
Un anno e mezzo dopo.
Una piccola stanza all'interno del carcere, dove è allestita una piccola conferenza stampa che dovrà precedere l'uscita dell'autobiografia di Ada.
Una giornalista prende la parola: "Sabine Vogel, dello Springer Verlag: perché, dopo tutti questi anni ha deciso di pubblicare questa controversa biografia?"
Ada resta in silenzio per un istante, cercando di mantenersi cordiale e distaccata, ma senza riuscirci: "Perché, signorina, è stata spalata merda sulla mia vita, perché sono stata prima ricattata e poi tradita dalla mia "agenzia", perché la mia vita è stata usata e gettata come un fazzoletto sporco. Quando arriverà alla mia età, quando si renderà conto che le resta veramente poco da vivere, si guarderà indietro sperando almeno di essere ricordata per quello che era. E' esattamente questo che voglio fare: raccontare finalmente la verità e restituire la dignità che mi è stata tolta.


Uso il K per stabilire un probabile fatto: il libro potrebbe restituire dignità alla memoria di Ada, rendendola più una vittima che una colpevole.
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #43 il: 2009-06-05 15:38:02 »
Vai Francesca, a te l'ultima parola :)
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Spione PbF 1 - fase 10 - Crisi
« Risposta #44 il: 2009-06-05 18:52:51 »
Stabilisco un probabile fatto: il libro non sarà mai un best seller! :P

Dal fondo della sala un uomo annoiato prende un paio di appunti rapidi e se ne va.
Lo seguono uno dopo l’altro quasi tutti i presenti.   
Ada rimane sola tra i pochi che ancora distrattamente la seguono …
Sola, come l’ha lasciata suo padre, come è cresciuta, come ha dovuto affrontare le avversità che le hanno imposto, come la sua cella.
Sola, come tutte le vittime dimenticate di quella follia umana che pervase Berlino.
Ada sorride e ringrazia. Per la prima volta torna in cella contenta di potersi accomodare sul letto. E’ stanca, ma soddisfatta. Che importa se la sua biografia non diventerà  un best-seller o se la stampa se ne disinteresserà? I suoi occhi si chiudono, ma ogni volta che qualcuno, magari solo per curiosità, leggerà il suo libro, allora Ada vivrà  ancora e stavolta tutto sarà chiaro, semplice e vero.

Tags: