Autore Topic: Belle storie da Lucca  (Letto 4196 volte)

Iacopo Frigerio

  • Membro
  • Il Signor Coyote
    • Mostra profilo
Belle storie da Lucca
« il: 2012-11-05 18:23:05 »
Da Lucca ne ho viste tante, ma tante ma tante....

E un sacco sono storie stupende, fatta di gente che con la propria passione introduce agli altri i nostri giochi meravigliosi.
Mi piacerebbe che queste storie non andassero perse, ma venissero raccolte qui, a memoria per gli anni futuri e come manifesto del fatto che non siamo dei cattivoni rancorosi, ma siamo della gente dall'entusiasmo contagioso.

Io vorrei cominciare raccontandovi di quando al venerdì ho incrociato allo stand 3 ragazze (avranno avuto massimo 16 anni) che si sono fermate affascinate dai manuali... Un secondo per valutarle e parlargli di Girl X Boy. Sono rimaste affascinate, sono andate via ma mi hanno letteralmente minacciato che sarebbero ripassate...

A fine giornata sono davvero ripassate, hanno ascoltato alcune spiegazioni di giochi da Vito, e poi mi hanno letteralmente messo sotto torchio chiedendomi di tutti i manuali esposti, praticamente quasi tutti i giochi Coyote, Janus e Alepthar...
Alla fine erano entusiate, progettavano un sacco di giocate e si sono comprate Girl X Boy, Hot War, Aegis e (credo) Fiasco. Ma una di loro è andata via con le lacrime perché voleva comprarsi pure Di Cosa Hai Paura. Dicendomi qualcosa come <Tornerò...>
Beh... è tornata il giorno dopo con 32 euro giusti per prendersi il manuale!

Spero di ritrovarle e aiutarle a giocare e, quando potranno, invitarle a giocare alle convention che organiziamo.

Però, vorrei sentire le vostre... Qualcuno ad esempio mi ha accennato di un gruppo di ragazzini che non avevano mai visto un gdr prima e gli è stato messo in mano Hell 4 Leather... Con effetti dirompenti!
L'amore è quel particolare rapporto nel quale una persona può mostrarsi perdente

Lollo

  • Membro
  • Lorenzo Trenti
    • Mostra profilo
    • Narrazioni
Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #1 il: 2012-11-05 18:31:12 »
Io mi sono quasi commosso alla serata di gala (momento per tutto il resto decisamente noioso) quando l'anziano Milani ha ricevuto un premio e, con voce rotta dall'emozione, ha detto che vale la pena vivere e arrivare alla sua età per vincere di nuovo sul palco di Lucca un riconoscimento come quello. Un signore.
Siamo qui per giocare, mica per divertirci.

Lavinia

  • Visitatore
Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #2 il: 2012-11-05 18:35:40 »
Personalmente, mi sentirei in dovere di parlare di ogni persona con cui ho parlato per più di un minuto :D

Mai viste tante persone così disponibili a Lucca (e tante, tantissime coppie interessate ai giochi, e tanti che hanno preso Bacchanalia e Fantasmi Assassini come regali). Il vento sta decisamente cambiando...

[Menzione d'onore al ragazzino, ad occhio 11-12 anni, che vede lo spot di Cuori di Mostro, viene al banco, sfoglia il manuale e se ne va sconsolato dopo aver sentito il prezzo... ripassa fra 4-5 anni e ne riparliamo XD]

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #3 il: 2012-11-05 19:40:09 »
La mia menzione d'onore va al papà che girava con due figli adolescenti in fiera, fermandosi ai banchi che attiravano il loro sguardo, andando lui a fare domande e a chiedere informazioni quando erano timidi, per condividere la sua passione, e fermandosi da noi ha preso un paio di giochi di ruolo che ha visto che li attiravano dicendo 'così poi li giochiamo insieme'.

Mi ha fatto venire voglia di scrivere un gioco per famiglie.
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #4 il: 2012-11-05 20:16:09 »
Il mio momento d'orgoglio e entusiasmo:


Quattro ragazzi, due uomini e due donne, entrano al Palace, cercando il bar. Succedeva spesso, e io comunque sorridevo e gli dicevo che qui facevamo giochi di ruolo indipendenti e li invitavo a guardare e toccare.
Di solito ricevevo sorrisi di circostanza e via, ma questi si sono fermati.



Sapevano cos'era il gioco di ruolo, ma non erano particolarmente "esperti". Ho iniziato a chiaccherare, a fare un survey dei giochi, e loro hanno preso in mano Shahida e io glie ne ho parlato, e poi gli ho detto di Spione e ho visto gli occhi azzurri di una delle ragazze spalancarsi, pieni di reale eccitazione e interesse.


Se ne sono andati senza comprare nulla, perché era domenica sera e avevano tutti finito i soldi, ma hanno preteso cataloghi e biglietti da visita e mentre uscivano o sentito una delle ragazze dire agli altri: "Cavoli, io me li comprerei tutti".


Bellissima sensazione ^^
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Giulia Cursi

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Nenhiril
    • Mostra profilo
Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #5 il: 2012-11-05 20:38:53 »
Io ne ho diverse ma cito quelli che mi hanno colpito di più:

1) Si avvicina una ragazza vestita come Jesse del Team Rocket con James/ragazzo al seguito e una sua amica vestita in stile gotico. Lei guarda Fantasmi Assassini e dopo che le ho spiegato un po' il gioco le si illuminano gli occhi e lo compra, aspettava da tempo un gdr per due persone! Poi chiama l'amica e le fa vedere Il Gusto del Delitto e dopo aver sentito la spiegazione lo compra perché è troppo appassionata di gialli!  ;D

2) Sabato un ragazzo piuttosto giovane passa e parla con Simone riguardo Il Mondo dell'Apocalisse, se ne va promettendo di ripassare perché non aveva soldi. Domenica pomeriggio torna e lo compra, poi gli parlo di Google+ gli do il mio contatto più quello di Claudia e Michele e lui felicissimo mi saluta promettendo di farsi sentire.

3) Una ragazza molto giovane con delle orecchiette da gatto viene allo stand e mi chiede di Kagematsu, io le spiego il gioco poi mi accorgo di stare lì a parlare da un po' e mi fermo, lei con gli occhi che brillano mi dice "No ti prego continua che mi piace un casino il gioco e come lo spieghi!" (la mia autostima ha fatto un balzo assurdo) e l'ha comprato, e ha promesso di contattarmi su G+.

4) Un signore con dei figli (che fosse quello citato da Mario?) passa e mi chiede se abbiamo alcuni giochi di ruolo anche per i più giovani, perché nella sua città la ludoteca ha chiuso e lui sta cercando di far giocare gdr ai ragazzi dell'oratorio. Io gli ho presentato Fantasmi Assassini e AiPS (non ricordo se ha comprato) e gli ho dato i contatti G+ , lui era contento e ha detto che ne avrebbe parlato ai ragazzi dell'oratorio.

5) Un signore che ha comprato Bacchanalia (non ricordo se altro) e ha chiesto a Claudia un disegno di Minerva per la ragazza, che mi ha parlato della sua esperienza ludica. Quando mi ha detto che tempo fa' lavorava su un gioco basato su Inception, io gli ho suggerito di passare da Coyote parlandogli di NCAS e Penny. Anche lui ha promesso di farsi sentire su G+.

6) Ho conosciuto una coppia amica di Nick/Domon, lui non gioca di ruolo da anni, l'ultima volta era quando faceva il master a Il Richiamo di Chtulu negli ani '90, la figlia di 8-10 anni era travestita da cacciatrice di zombie! Gli abbiamo parlato un po' delle novità attuali e sembrava colpito e interessato.



Io ho adorato la collaborazione tra i due editori e la passione che tutti hanno messo in questa Lucca, spero davvero di essere contattata da un sacco di persone su G+. ;D
Account G+ - Account Facebook - Fanmail: 16 - Brava Utente™ - "Te lo fascilito io." cit.

Vito

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #6 il: 2012-11-05 21:40:06 »
... questa Lucca si merita il Post numero 10... per cui... ora scrivo...

Ho visto un sacco di gente, parlato fino a farmi sanguinare la gola, sono arrivato al pelo di un omicidio, mi sono sinceramente commosso per un amico, mi sono divertito come non mai, ho conosciuto un grande autore, ho potuto aiutare degli amici, ho visto giochi meravigliosi, ho venduto un botto di giochi meravigliosi, ho baciato il giovine virgulto, ho abbracciato un sacco di gente, ho conosciuto gente nuova, sono sopravvisuto anche senza alcool, ho fatto figure con un cameriere iniziando involontariamente a parlare toscano, e ho fatto mille altre meravigliose cose... e tutto in soli 4 giorni di Lucca!  Cosa posso dire di più?!?!?

Se proprio ci devo piazzare qualcosa... ci metto quattro punti:

1) Aver incontrato tre ragazzi che non conoscevano nulla dei nostri giochi, entrati per curiosità all' Indie Palace, spiegargli tutto e vederli andare via con 265€ di manuali dandogli indicazioni di passare al bar per altri giochi interessanti... e... ciliegina sulla torta... scoprire di aver battuto il record di vendita di Ezio ;-P

2) Ron che, grazie a Lavinia e Matteo, mi rassicura su Cold Soldier complimentantosi per il mio lavoro...

3) Aver lavorato con passione su un progetto... subendo angerie da parte dell'autore ;-P... e vederlo arrivare a vincere il premio miglior meccanica, con una premiazione assolutamente magnifica ;-P ... Grazie Mario e Luca!!!

4) Le Supercazzole... (vero Patrick? ;-P )

Grazie a tutti per il tempo passato assieme, per la compagnia e per tutto!!!!

Vito -10
« Ultima modifica: 2012-11-05 21:42:24 da Vito »

Lavinia

  • Visitatore
Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #7 il: 2012-11-06 00:23:17 »
Ah, qua si trascura la cosa più bella, e non game-related: scatta uno dei soliti "abbracci di gruppo!" in strada, e una coppia di passanti si aggrega spontaneamente :D

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #8 il: 2012-11-06 01:09:36 »

6) Ho conosciuto una coppia amica di Nick/Domon, lui non gioca di ruolo da anni, l'ultima volta era quando faceva il master a Il Richiamo di Chtulu negli ani '90, la figlia di 8-10 anni era travestita da cacciatrice di zombie! Gli abbiamo parlato un po' delle novità attuali e sembrava colpito e interessato.

amico di Tumbler di Rino, in realtà!

Serenello

  • Membro
  • aka Paolo Bosi
    • Mostra profilo
Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #9 il: 2012-11-06 12:55:56 »
La cosa più bella è stata far provare AW ad un gruppo di cinque ragazzi, facendo fare l'MC a uno di loro.
Alla fine si sono tenuti le schede, hanno comprato il manuale e mi hanno girato e spergiurato che la sera stessa in albergo avrebbero finito la partita iniziata in fiera :P

Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #10 il: 2012-11-06 13:29:55 »
Il 3 giorno appena aperto viene un ragazzo e guarda incuriosito! Tipo alto capelli lunghi ricci trench in pelle gli chiedo se gioca di ruolo e a cosa. Mi dice di conoscere Vampiri e un poco Sine requie. Parto allora a spiegargli HW che lo ispirava, man mano che gli spiego le meccaniche, gli intrighi, la fiction horror vedo che gli si illuminano gli occhi! "cavoli che figata" ripetuto a raffica! A un certo punto squilla il cellulare, aveva un appuntamento con un paio di amici allo Stand di Sine Requie, mi promette di ritornare. Peccato.
Bè a fine giornata torna con 3 amici, si mette a spiegare HW lui a lo prendono tutti e tre entusiasti! Mi sono commosso!


Ivano P.

  • Membro
  • Ivano P.
    • Mostra profilo
    • La mia amata associazione ^^
Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #11 il: 2012-11-06 14:26:48 »
Dopo ere che vorrei far provare giochi nuovi a miei amici, ma spesso non riesco prenoto in blocco a Narrattiva domenica mattina, non prendiamo neppure il biglietto per domenica per questo.
Vari contrattempi e cataclismi la domenica mattina, tra cui due ore impantanati per tirar fuori la macchina, non ho il cel. di nessuno (pensavo di avere quello di Mr Gelli) e demoralizzatissimi veniamo all' Indie palace più per rispetto dell' impegno preso che per voglia ( e non tutti per vari motivi).
Una parte di me sperava di ripartire non incazzosi per il contrattempo ma almeno ciarlare delle demo, coscientemente eravam partiti per dividerci in tre giochi per poi lungo il ritorno commentare, ma anch' io temevo di essere troppo uggioso per giocare bene.
Provato fantasmi assassini e baccanal, mentre a tradimento un amico provava Hot War in un' altra sala.


E' finita con 4 copie di baccanal, una di cuori di mostro e una di la mia vita col padrone acquisite dal gruppetto e l'amico che fino a quel giorno aveva potuto provare solo un assaggio di AIPS e in loco Hot War che decide di andare all' Internoscon!


Il morale alla partenza era molto migliorato!


@Lavinia
 :P Per la cronaca, quello più esigente dei miei amici che ha provato con te e l'altra fantasmi assassini è anche quello che fa provare NCAS a chi capita (tipo è innamorato di quel gioco ^^).


Lato negativo, mi amareggia un po' che non riesco a far venire alle serate ludiche o alle convention  che facciamo un po' di veterani dell' onda anomala ^_-
Il che implica che ancora per un pezzo dalle mie parti i bomboloni alla crema resteranno molto di nicchia.

Lavinia

  • Visitatore
Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #12 il: 2012-11-06 16:47:28 »
Ivano, mi sa che ti volevi rivolgere a Giulia, io ero "di turno" al Place come responsabile :D

Guarda, considerando che il ragazzo che ha giocato a Fantasmi Assassini, una delle ragazze (Anna, credo) di Bacchanalia e quello che è arrivato dopo finita la demo di Hot War mi sono sembrati entusiasti del poter giocare via hangout e hanno i biglietti da visita, se cominciano loro poi l'entusiasmo si sparge ^_^

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Re:Belle storie da Lucca
« Risposta #13 il: 2012-11-06 22:05:41 »
Anche io ho una bella storia da raccontare, e pensate, non ero nemmeno a Lucca!

Un mio amico, Emanuele, aveva uno stand al games e, sapendo che non sarei potuto venire, gli avevo chiesto di fare acquisti. Chiaramente dal 31 non riuscivo a contattarlo. Ero disperato! Pensare a tutti quei giochi lì, che aspettavano me, fermi sul bancone.
Come fare?!? Ecco l'idea! In una micro pausa dal lavoro chiamo un certo Simone (non so se lo conoscete...faceva delle demo credo...e mi pare sia Marchigiano :p) e gli affido la missione: trova Emanuele e digli di prendermi quella montagna di giochi!
Il povero, impietosito, accetta, non consapevole che trovare una persona specifica ma che non conosci in un padiglione pieno di persone tutte più o meno uguali sia un po' più difficile che trovare il famoso Wally.

"Ma la speranza non era perduta perchè" Emanuele alla fine riesce a contattarmi, si reca di corsa dai Coyoti Narrattivi e in un tripudio di miccette i due finalmente si incontrano e senza che Emanuele riesca nemmeno a proferir parola, il baldo Simone estrae una busta con tutti i giochi che volevo.

Ed ora, finalmente a riposo, sono qui con una piletta di manuali nuovi tutti miei :)

Grazie Simone :)
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Tags: