Autore Topic: Esistono GdR brutti?  (Letto 12583 volte)

Renato Ramonda

  • Membro
  • Renato Ramonda, faccia di Janus
    • Mostra profilo
Esistono GdR brutti?
« Risposta #90 il: 2009-05-02 17:15:57 »
@Paolo: in realta' una soluzione c'e'. Crescere.

Percepire un attacco personale in una critica ad un libro/testo e' infantile.
Chi critica un gioco sta parlando del libro, del testo e del suo contenuto, non delle persone che lo giocano e del divertimento che hanno o non hanno avuto.

Se dico che il gioco X secondo me non funziona non sto dicendo che chi ci gioca sta avendo BadWrongFun. Anzi, casomai sto dicendo "se ci avete giocato e vi siete divertiti un mondo... bravi, complimenti! E' chiaramente merito vostro e delle vostre abilita' e non del libro."

Eishiro

  • Membro
    • Mostra profilo
Esistono GdR brutti?
« Risposta #91 il: 2009-05-03 04:01:21 »
Citazione
[cite]Autore: khana[/cite]La persona che ricerca la "funzionalità", troverà "belli" i giochi con regolamenti funzionali.
La persona che ricerca il "colore", troverà "belli" i giochi pieni di colore.
Le due cose non si escludono.


quoto estremamente questo passaggio....

riguardo alla tana del goblin, anche là ho visto persone inviperite per aver attaccato il loro gioco preferito, quindi cambia poco....

sulla digressione estetico artistica credo che faremmo un discorso lungo/complicato e come già detto da Domon siamo pesantemente OT quindi la chiudo qui (Fenna se vuoi ne discutiamo in pvt)

Esistono GdR brutti?
« Risposta #92 il: 2009-05-03 13:56:54 »
Le persone inviperite mi interessano poco, a volte è una reazione fisiologica e naturale, l'importante è la discussione. Sulla TdG di bello c'è che non ci sono partitismi da parte di chi amministra; questo vuol dire molto.

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Esistono GdR brutti?
« Risposta #93 il: 2009-05-03 14:07:17 »
Citazione
[cite]Autore: renatoram[/cite][p]@Paolo: in realta' una soluzione c'e'. Crescere.[/p]


Esatto. Il gamer è "permaloso", Paolo, perché, fondamentalmente, è un inetto sociale.
Non nascondiamoci dietro un dito, sappiamo benissimo che un certo tipo di giochi attira un certo tipo di personalità, almeno all'inizio.
L'incapacità totale di avere una relazione equilibrata porta all'incapacità di un qualunque tipo di confronto, quindi, sentendosi attaccato attraverso il suo "ponte" verso un tipo di gruppo e di società il "gamer-sfigato medio" non saprà far altro che chiudersi e abbaiare. È l'unico modo di difendersi che conosce, non ha mai imparato le arti del dialogo e del confronto, ma, anzi, le ha sempre evitate: ha PAURA, di solito, di un confronto umano di un qualunque tipo, non c'è abituato.

A questo punto, come dice Renato, l'unica soluzione è crescere. Piantarla di fare i bambini che difendono il loro piccolo spazio dai compagni di giochi, e diventare persone adulte, che praticano un hobby adulto e non si fanno scrupoli a confrontare le proprie idee e, magari, a cambiarle.

Apriamo un nuovo topic, se vogliamo continuare su questa linea di discorso?
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
Esistono GdR brutti?
« Risposta #94 il: 2009-05-03 14:26:04 »
Citazione
[cite]Autore: Gabriele Pellegrini[/cite]Sulla TdG di bello c'è che non ci sono partitismi da parte di chi amministra; questo vuol dire molto.


dai dai, buttatelo alle spalle...

Esistono GdR brutti?
« Risposta #95 il: 2009-05-03 14:39:01 »
Citazione
[cite]Autore: Domon[/cite]perchè non se ne può parlare senza sollevare un vespaio

Perché come per la politica e il calcio, qualsiasi cosa tu dica contro/a favore di uno o l'altro gioco, stai "toccando" sul lato personale le persone che quindi, come detto da altri, si difendono coi denti.
Siamo l'evoluzione di un branco di primati carnivori, reagiamo da primati carnivori > minaccia = cosa da eliminare.
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
Esistono GdR brutti?
« Risposta #96 il: 2009-05-03 14:52:30 »
Citazione
[cite]Autore: khana[/cite]
Citazione
[p][/p]
[p]Perché come per la politica e il calcio, qualsiasi cosa tu dica contro/a favore di uno o l'altro gioco, stai "toccando" sul lato personale le persone che quindi, come detto da altri, si difendono coi denti.
Siamo l'evoluzione di un branco di primati carnivori, reagiamo da primati carnivori > minaccia = cosa da eliminare.[/p]


io ci riesco benissimo a parlare di politica. pure quando ero fascista.
e perfino di calcio, nonostante sia interista.

Esistono GdR brutti?
« Risposta #97 il: 2009-05-03 18:36:06 »
"Crescere" è la soluzione... Ma è un qualcosa che deve fare il gamer permaloso, non l'interlocutore. In questo senso, non esistono soluzioni sicure che quest'ultimo possa somministrare.

Ezio, so bene cosa vuoi dire, e concordo pienamente... Ma l'interlocutore non può fare nulla, credo, per fare "crescere" un gamer che si sente qualcuno di importante perchè (e solo perchè) "la mia campagna decennale di DnD è fantastica" o perchè "gioco a Vampiri da 12 anni quindi sono un Grande Giocatore". Al massimo, l'interlocutore può fare presente determinate cose: che esistono altri giochi o altri modi di giocare, che anche se un gioco è disfunzionale non significa che chi lo apprezza sia un inetto, eccetera eccetera eccetera...

Una soluzione per la "pisellocortìasi" del gamer, oggi come oggi, non esiste... Come non esiste una soluzione definitiva e universale all'arroganza, all'insicurezza e all'ignoranza delle persone.

Però, sono fiducioso nel futuro, per il seguente motivo:

la mentalità dominante dei gamer, quella plasmata dal braindamage, che tra le altre cose fa credere che sia giusto un solo modo di giocare (quello da cui il gamer gioca da una vita), è stata indotta da decenni di gioco tradizionale...
Oggi come oggi, però, non esiste solo il gioco tradizionale, e alcune caratteristiche "differenti" stanno entrando sempre di più nell'esperienza del giocatore medio: senza tirare in ballo i "pezzi grossi" come Cani o AiPS, non c'è bisogno di guardare lontano per vedere come DnD 4a abbia fatto un passo avanti sulla funzionalità, o come, per esempio, in Vampiri Requiem il giocatore prenda PX quando gioca i Difetti.
Sono piccoli passi, e appartengono ad una metamorfosi recente, ma ciò non toglie che, come la gente ha imparato a giocare ad AD&D e a Vampiri Masquerade quando erano "i giochi dominanti", oggi i giochi dominanti stanno cambiando (e vi si accostano molti prodotti indie)... E, con essi, cambierà la mentalità dominante.

Questo non correggerà l'arroganza e l'insicurezza del gamer (per quello ci vuole forse un buon psicologo), ma è comunque un passo avanti.
Rinominato "Ermenegildo" vox populi, in seguito al censimento dei Paoli.

Esistono GdR brutti?
« Risposta #98 il: 2009-05-03 19:13:00 »
Citazione
[cite]Autore: Domon[/cite]io ci riesco benissimo a parlare di politica. pure quando ero fascista.
e perfino di calcio, nonostante sia interista.

Infatti vieni bannato dai forum :D:D
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
Esistono GdR brutti?
« Risposta #99 il: 2009-05-03 19:26:33 »
Citazione
Infatti vieni bannato dai forum :D:D


io ci riesco.
io mica banno.
sono altri che proprio non ce la fanno :D

Esistono GdR brutti?
« Risposta #100 il: 2009-05-03 20:26:36 »
Su questo sono d'accordissimo con te, però il risultato rimane che la discussione si blocca su posizioni oltranzistiche.
Se veicolassi gli sforzi più sul gioco pratico che su quello che gli altri percepiscono come una vangelizzazione forzata, ci guadagnerebbero tutti :)

Mi fermo che mi sembra di essere Yoda :D
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Tags: