Autore Topic: Licenze e copyright  (Letto 1278 volte)

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Licenze e copyright
« il: 2012-04-10 00:13:57 »
Chiedo agli espertoni di concorsi e a Mario e Giullina: conviene che sbatta un qualche tipo di Creative Commons in calce al mio gioco? È superfluo? È vietato?


Non che pensi che qualcuno voglia mai rubarmi quella ciofeca di gioco che ho scritto, ma... voglio fare le cose per bene. Ossessivamente per bene ^^
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:Licenze e copyright
« Risposta #1 il: 2012-04-10 00:33:29 »
Allora, il mio consiglio è che ti prendi o il copyright pieno (secondo la legge italiana puoi farlo), oppure rilasci sotto licenza creative commons (la legge italiana le riconosce tutte). Le due che ti consiglio sono queste: http://creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/3.0/ e http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/. Con entrambe devono accreditarti il lavoro e non possono vendere nulla di basato sul tuo lavoro, solo che con la prima possono fare opere basate sul tuo lavoro (ma devono rilasciarle con la stessa licenza), con la seconda nemmeno quello: possono solo dare via la tua opera gratis così com’è. Vedi un po’ tu: io di solito scelgo la prima (che, tanto per dire, è la licenza di Lady Blackbird).

Se vuoi il prospetto di tutte le licenze creative commons, lo trovi qui: http://creativecommons.org/licenses/. In tutto sono 6: io ti ho illustrato solo le ultime due.
« Ultima modifica: 2012-04-10 00:41:54 da Daniele Di Rubbo »

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Re:Licenze e copyright
« Risposta #2 il: 2012-04-10 00:41:44 »
Yep.

Sicuramente nel caso sceglierei una licenza Creative Commons BT-NC-SA, quello che mi interessa sapere: è il caso?
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:Licenze e copyright
« Risposta #3 il: 2012-04-10 00:43:40 »
Io lo faccio sempre: se non volessi più sviluppare il mio gioco altra gente potrebbe farlo per hobby con quella licenza. Se volessi decidere di svilupparlo io sono comunque il proprietario e posso disporne come voglio, anche vendendolo (ho sempre il copyright pieno). Tanto per dire un sacco di giochi che hanno visto la luce li trovi sotto Creative Commons nella loro prima veste: Polaris, They Became Flesh ecc.

Patrick

  • Membro
  • a.k.a. patmax17
    • Mostra profilo
    • Mio DeviantArt
Re:Licenze e copyright
« Risposta #4 il: 2012-04-10 08:18:28 »
io ho una infarinatura generale di copyright, e specifico una cosa: il diritto d'autore è un diritto automatico, nel senso che appena tu "fissi" una tua opera, quella è protetta da copyright, di default nessuno può farne nulla. Sei tu poi che puoi dare determinati permessi a terzi, eventualmente a certe condizioni (e questo sono fondamentalmente le licenze). Quindi se scrivi un gioco, il gioco automaticamente è protetto dal diritto d'autore, a meno che tu non specifichi diversamente.
sottolineo inoltre che il diritto d'autore protegge l'opera, ma non l'idea. Ovvero, una persona non può copiare il testo della tua opera, ma nessun tipo di copyright protegge l'idea che ci sta dietro; praticamente si può creare un gioco con meccaniche molto simili senza grossi problemi, a meno di accusare l'altro di plagio (è quello che permette a OpenOffice di esistere). Per proteggere l'idea ci sono i brevetti, ma questa è un'altra storia (e non so se si applichi ai giochi).

Giusto per informazione ^^
(disclaimer: ripeto che ho solo un'infarinatura generale sull'argomento, quindi *spero* di non aver detto idiozie, e non sono sicuro di riuscire a scendere ulteriormente nel dettaglio ^^)
Patrick Marchiodi, il Valoroso ~ Bravo Organizzatore di CONTM ~ Prima gioca, poi parla. ~ "La cosa più bella di INC11 è stata giocare con persone conosciute da due ore e avere l'impressione di giocare con amici di una vita" - Dario Delfino

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:Licenze e copyright
« Risposta #5 il: 2012-04-10 09:50:17 »
Credo che tu abbia afferrato il punto.

giullina

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Giulia Barbano
    • Mostra profilo
    • Gaming As Women
Re:Licenze e copyright
« Risposta #6 il: 2012-04-10 19:54:50 »
Quello che dice Patrick è giusto; confermo inoltre che i brevetti non si applicano ai giochi (oltre ad essere comunque un caso da manuale di esagerazione). Di fatto la scelta è tra copyright, creative commons e pubblico dominio. Il Game Chef lascia a tutti la libertà e la responsabilità di scegliersi la propria licenza, oltre che quella di riconoscere adeguatamente i diritti di ogni altro contributo al gioco (vi consiglio di verificare eventuali illustrazioni e font in particolare).
giullina.net - Gaming As Women - Banshee Cat [ScreamingCats - games that make you scream] - 26 FM

Tags: