Autore Topic: Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi  (Letto 9961 volte)

Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #15 il: 2009-03-01 21:54:57 »
con la mia Q convinco Lars che per ora non ha alternative:

Gretchen si sentiva malissimo, avrebbe potuto dare di stomaco..
Ora non poteva, lui doveva capire:
“Puoi star qua a chiedermi perché la vita sia ingiusta e come i preti possano credere ad un Dio tanto crudele; puoi pensare che ..”altrove”..non sapresti cosa offrire alla tua famiglia e che il futuro sarà incerto, puoi anche pensare che la cosa migliore sia uccidermi, qui, ora e porre fine a tutto, ma la realtà è questa: QUI e ORA non hai niente da offrire alla tua famiglia!
I “miei” hanno talmente tanto materiale contro di te che potrebbero ricattarti per il resto dei tuoi giorni e, se sei fortunato, il tuo PARTITO ti prenderà sotto la propria ala protettiva interrogando (sappiamo bene come!) tua moglie e le tue figlie, sfruttando tutte le loro “tecniche persuasive” per essere certi che non sappiano nulla e che non siano in qualche modo coinvolte.

Dopo un istante di silenzio Gretchen  gli prese il viso tra le mani:
“Lars…tu sai che ho ragione…va a casa, parla a tua moglie (non dentro casa) e fa la cosa giusta come ho fatto io.” Lo baciò mentre una lacrima le sfuggiva sulla guancia
« Ultima modifica: 2009-05-20 23:11:32 da Claudia Cangini »

Claudia Cangini

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #16 il: 2009-03-01 22:07:16 »
La mossa dell'ultimo Asso la dedico a Thomas & famiglia (non vorrei si sentisse trascurato  :twisted: )

L'aspirante assassino di Christian è a terra rantolante e una piccola folla gli si raduna intorno. Chi cerca aiuto, chi guarda con orrore affascinato, chi tenta goffamente di soccorerlo. Ma tra la gente si fa largo con decisione una donna che si china sull'agente moribondo.

Questi mostra di riconoscerla (evidentemente una collega: il killer non era solo). Quando lei gli è accanto lui le afferra il braccio e la attira più vicino in modo che senta le sue ultime parole.
"Schneider..." esala l'uomo prima di abbandonarsi definitivamente a terra.

Ora l'HVA sa che Kurt è intervenuto per salvare Christian.
 :o
« Ultima modifica: 2009-05-20 23:12:05 da Claudia Cangini »
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #17 il: 2009-03-02 00:12:48 »
Tocca a me, per la "nota di colore".

La donna si allontana, rapidamente, mentre i curiosi affollano attorno all'uomo, svenuto, e in lontananza si sente la sirena di un ambulanza che si avvicina...

Adesso si passa all'estrazione delle Carte del Destino. I giocatori che gestiscono una spia possono pescarne tante quante sono le carte che hanno segnate, quindi 3 per Marco e 1 per Francesca. Fra queste carte dovranno scegliere ciascuno un Destino per un comprimario a loro scelta! Rullo di tamburi, chi comincia? O Claudia estrae in contemporanea così ciascuno intanto ci pensa?
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #18 il: 2009-03-02 01:04:13 »
Scusate ma il pc si è rotto ancora (anche se spero di risolvere domani).
Per me va benissimo se Claudia pesca e noi decidiamo.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Marco Costantini »
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Claudia Cangini

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #19 il: 2009-03-02 18:22:28 »
Et voilà i destini.

Per Marco:
4 cuori
4 picche
3 quadri


Per Francesca:
3 fiori

VI GIURO che le avevo mescolate...  :shock:
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Claudia Cangini »
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #20 il: 2009-03-02 18:59:35 »
Per il pubblico in ascolto, significa che Marco deve scegliere uno di questi destini (e dettagliarlo) per uno dei comprimari di Thomas

(positivo, incremento, o beneficio) riguardo (relazioni o emozioni)
(positivo, incremento, o beneficio) riguardo (politica, autorità o grado)
(negativo, riduzione o danno) riguardo (ricchezza in ogni forma)

Francesca deve scegliere un comprimario a cui applicare questo destino:
(negativo, riduzione o danno) riguardo (status legale e sicurezza internazionale) e dettagliarlo.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #21 il: 2009-03-02 21:59:55 »
Sono stato molto in dubbio su dove indirizzare la storia e soprattutto sul perchè.
Alla fine ho deciso di agire così:
uso il 4 di cuori

Schneider riesce in fretta e furia a far fuggire Christian ad est.
Durante la breve fuga il vecchio amico di Thomas svela al figlio la doppia vita di Baum senior e la motivazione del suo sacrificio: salvare quel che restava della sua famiglia, cioè lui.
Christian, nonostante i grandi dissidi interiori, è ora riappacificato con il padre.

Non so se il livello di dettaglio così vada bene, comunque l'idea è questa.
Spendo due parole per spiegare:
sono stato indeciso se usare il 3 di quadri o il 4 di cuori. Con il 3 avrei descritto la stessa cosa, cioè che Christian sarebbe fuggito perdendo tutto. Ho poi optato per il cuori perchè ho voluto dare un senso alla morte di Thomas. Durante le manovre ho (anzi, abbiamo!) giocato la mia spia come se fosse un vero bastardo. Il suicidio rappresenta, con le sue conseguenze, il ribaltamento (o il tentativo di ribaltamento) della "mia" opinione su Thomas.

[scusate se sono confusionario ma sono in un internet point affolatto e chiassoso :)]
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Marco Costantini »
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Claudia Cangini

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #22 il: 2009-03-02 22:04:20 »
Lo fa fuggire a est per salvarlo dall'HVA???  :shock:

Ma non avrebbe più senso che lo aiutasse a sparire o lo affidasse a qualcuno della BND che sa essere affidabile?

Così non mi torna mica....
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Claudia Cangini »
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #23 il: 2009-03-03 19:35:47 »
Argh!
Cluadia ha ragionissima!

E' assolutamente da cambiare il luogo della fuga.
La sostanza dell'utilizzo della carta resta comunque la stessa: Christian perdona sua padre.
Domani dovrei riprendere il pc, quindi avrò anche più tempo e più calma per dettagliare la cosa.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Marco Costantini »
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #24 il: 2009-03-07 15:53:36 »
Uhmmmm...manca Francesca o sbaglio?
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Marco Costantini »
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #25 il: 2009-03-07 16:25:40 »
Mancate tutti e due...    8)

[edit:

Vorrei fosse chiara una cosa: i comprimari su cui usate le carte del destino ESCONO DAL GIOCO. Se descrivi quello che che accade al figlio di Thomas, quella è la fine della sua vicenda, e poi non potrai narrare più nulla su quello che fa o che gli succede.  Non ti sembra un po' prematuro farlo uscire così? Il gioco comunque prosegue finchè ci sono comprimari. ]
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #26 il: 2009-03-07 16:43:07 »
Io sinceramente sono prontissimo a fare uscire Chris dal gioco, anzi, ho scelto lui proprio perchè personalmente credo che la sua storia sia stata già sufficientemente raccontata. Personalmente vorrei ora puntare l'attenzione su altri: abbiamo un Schneider che per mantenere una promessa fatta ad un amico si è palesemente messo contro l'HVA, una giovane donna che scopre di essere la figlia dell'uomo che fino a poco fa credeva essere solo il suo datore di lavoro e c'è un politico che non ha ancora fatto capolino nelle nostre vicende.
Se per voi va bene io sono per eliminare Chris, nel modo che ho già descritto.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Marco Costantini »
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #27 il: 2009-03-07 17:16:17 »
E' una scelta individuale, non serve il consenso del gruppo (anzi, la funzione delle regole è appunto quella di ELIMINARE la necessità del consenso di gruppo).  8)   Volevo solo assicurarmi che tu avessi compreso le conseguenze, mi era venuto il dubbio leggendo il tuo post precedente.

OK, allora, narra il destino finale di Chris, con i dettagli giusti stavolta.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #28 il: 2009-03-07 17:35:01 »
Schneider portò di corsa Chris a Tempelhof.
Lungo la strada gli mise in mano senza troppi convenevoli un biglietto di sola andata per Londra e dei documenti falsi.
Quando Christian sembrò rifiutare, Schneider decise di raccontargli tutto; in fondo anche quello faceva parte del suo impegno a mettere in salvo il figlio di Thomas.
Quando Christian chiese a Schneider come mai stava facendo tutto questo per lui, la vecchia spia tirò fuori una foto ingiallita e spiegazzata dal portafoglio. Nella foto un giovane Thomas con un braccio ingessato sorrideva su un letto d'ospedale.
"Tuo padre mi ha salvato la vita molto tempo fa. Quando gli chiesi cosa avrei potuto fare per ricambiare il favore, lui mi fece promettere che avrei protetto la sua famiglia se lui non ne fosse più stato in grado".
Il racconto di Schneider proseguì fino all'aeroporto e nelle parole della vecchia spia Christian lesse finalmente la verità: ora riusciva a comprendere e in parte giustificare il comportamento di suo padre in tutti quegli anni. Ma fu il conoscere il motivo del suo suicidio che gli alleggerì il cuore.
"Non posso dirti come sentirti, ragazzo. Forse tuo padre è stato davvero un bastardo con te, ma è stato anche il mio unico amico. Non sprecare la vita che ha sacrificato per te (nè la mia, pensa Schneider). Prendi quel volo e tieni un profilo basso. Se tutto andrà bene la tua vita potrà ancora essere piena di gioia".


Ecco qui, forse un po' troppo romanzata.
Il succo è sempre lo stesso: Chris, capendo la storia del padre, riesce a perdonarlo e se ne parte per Londra, dove cercherà di rifarsi una vita lontano dalle trame delle agenzie.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Marco Costantini »
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Spione PbF 1 - fase 6 - Crisi
« Risposta #29 il: 2009-03-20 15:46:38 »
TA-DAAAA!!!Sono tornata....ehm.....ok, potete uccidermi, nè avreste ogni ragione....ehm....Ecco il mio destino:

Qualche giorno dopo Gretchen si dirigeva verso casa di sua sorella, come ogni venerdì sera per la loro "cena di famiglia"...
Di Lars non aveva saputo più nulla: aveva passato il muro? E la sua famiglia? In cuor suo Gretchen si sentiva un po' come quelle benefattrici che in tempo di guerra avevano salvato dalla forca tanti giovanissimi soldati impauriti, di quale fazione non aveva importanza..
Improvvisamente, svoltando l'angolo, si paralizzò alla vista di qualcosa di totalmente impensabile...
Un piccolo drappello di curiosi  accanto a lei commentava la scena:"hai sentito? pare sia coinvolta con il traffico di persone dall'altra parte del muro!" "naaa, io la conosco, non ci credo! E' una manovra politica!" "Beh, se è vero la faranno cantare, vedrai!Loro fanno sempre cantare tutti, prima o poi..."
E l'auto della polizia si allontanava con sua sorella che incrociava il suo sguardo dal vetro posteriore..."
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da lirazel »

Tags: