Autore Topic: Awen  (Letto 3980 volte)

Fealoro

  • Membro
  • Andrea Mognon
    • Mostra profilo
Awen
« il: 2011-09-02 06:10:02 »
Come da regolamento apro un thread su questo gioco


il kickstart su indiegogo termina tra 70 ore e il progetto è ancora sotto il 50% del funding.
http://www.indiegogo.com/Awen?a=221265&i=addr


Nel caso non si raggiunga il funding in tempo i soldi verranno restituiti. Non credo che il progetto verrà accantonato, dato che online c'è già il sito http://awen-rpg.wikispaces.com/ con il draft del gioco.


Ricordo che il funding viene proposto non per vendere il gioco, ma per finanziarne la distribuzione di pubblico dominio.


Penso che sia un peccato se non verrà sostenuto e mi chiedo se ciò sia dovuto al poco appeal del gioco (che non mi sembra così brutto) o al fatto che si donano soldi ad una causa comune invece che per avere in esclusiva qualcosa in cambio (i.e. comprare)

Matteo Suppo

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
  • Matteo Suppo (oppure no?)/ Fanmail permanente
    • Mostra profilo
Re:Awen
« Risposta #1 il: 2011-09-02 06:21:30 »
Guarda, personalmente una cosa che ha la parola "fantasy" al suo interno mi rende sospettoso, anche se alcuni principi che propone possono magari essere interessanti, e mi ricordano Fantasy Sega. Mah, 5 euro magari potrei anche buttarli.

Il vero motivo per cui non ho donato, però... è che ci ho dato una occhiata giusto adesso perché hai aperto il thread. La colpa è mia che non seguo il thread "So che ti piacciono i giochi", probabilmente. In effetti, adesso che ci penso... ma che senso ha quel thread? Abbiamo un sottoforum dedicato PROPRIO alle segnalazioni, e li andate a nascondere in un unico thread?

Probabilmente il motivo per cui ha ricevuto poche donazioni non è il fatto che il gioco non interessa o che siamo egoisti. E' la scarsa pubblicità
Volevo scrivere qualcosa di acido ma sono felice :(

Re:Awen
« Risposta #2 il: 2011-09-02 06:27:59 »
Probabilmente il motivo per cui ha ricevuto poche donazioni non è il fatto che il gioco non interessa o che siamo egoisti. E' la scarsa pubblicità


Sono d'accordissimo con Matteo!
E', a conti fatti, lo stesso problema alla base della poca risposta sui design italiani.


Occorre più pubblicità ai giochi.
Queste segnalazioni anche di Kickstarter e IndieGoGo sono importantissime.
Come sono importantissimi i thread di chi prova un gioco sconosciuto o semi-sconosciuto e lo trova interessante.


Le donazioni sono importanti, ma una segnalazione secondo me è importante allo stesso modo.
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

LucaRicci

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:Awen
« Risposta #3 il: 2011-09-02 07:13:05 »
Non so, io stavo ordinando due copie del libro...
I've got crunch for breakfast! - Screaming Cats, Games That Make You Scream

Antonio Caciolli

  • Membro
  • Antonio Caciolli
    • Mostra profilo
Re:Awen
« Risposta #4 il: 2011-09-02 07:40:21 »
io non dono per i giochi in lingua non italiaca (li compro quando sono finiti magari) perché alla fin fine le finanze sono finite e preferisco finanziare progetti nostrani o spendere per finanziare le edizione italiche.


però maggiore pubblicità è importante perché altrimenti chi come me non gira molto sui forum oltreoceano non le vede e concordo che è meglio metterle in thread separati per avere maggiore visibilità

Re:Awen
« Risposta #5 il: 2011-09-02 08:21:11 »
(li compro quando sono finiti magari) perché alla fin fine le finanze sono finite e preferisco finanziare progetti nostrani o spendere per finanziare le edizione italiche.
Fun-allitteration-mail!
il dado si lancia da solo, e da qualche parte nel mondo un orco muore - vincitore di un Ezio D'Oro per la Boiata della Settimana! ("This Is Something Only I Do!"™)

Fealoro

  • Membro
  • Andrea Mognon
    • Mostra profilo
Re:Awen
« Risposta #6 il: 2011-09-02 08:38:55 »
LOL  ;D

sono costretto (di nuovo) a chiarirmi


Non ho mai pensato di riprendere chi partecipa alla community di GcG per non aver partecipato al kickstarter!


Non penso che iniziative di questo genere possano basarsi solo sul supporto di una community italiana
E sicuramente non voglio costringere nessuno a parteciaprvi


La mia domanda è più generale.


In questi mesi ho visto diversi kickstarter di gdr che hanno superato agevolmente il funding. Mi stupiva trovare un esempio di un gioco che non mi sembra peggiore di tanti altri avere così tanta difficoltà.


Forse la pubblicità aiuta, ma non mi pare che altri esempi avessero una pubblicità particolarmente ecclatante (penso a mystic empire, technoir, forse anche bulldog)


Questo aldilà che vi abbiate partecipato oppure no, se non avete partecipato, come si suol dire, avrete avuto i vostri cazzi... ;)

P.Jeffries

  • Membro
  • Davide Apollonio
    • Mostra profilo
Re:Awen
« Risposta #7 il: 2011-09-02 08:45:12 »
Nel caso non si raggiunga il funding in tempo i soldi verranno restituiti. Non credo che il progetto verrà accantonato, dato che online c'è già il sito http://awen-rpg.wikispaces.com/ con il draft del gioco

https://plus.google.com/106374477644864180661/posts/bez9yHZyuXj


A leggerlo il gioco pare interessante. Quello che però mi chiedo è che tipo di storie si vogliono/possono fare con Awen. Me lo chiedo perchè sembrerebbe proprio un gdr "generico", come capita spesso di dire, ma questa idea del gdr "generico" è stata criticata come fuorviante e sbagliata (se n'è parlato di recente in merito al Solar System). Voi cosa ne pensate?


Riguardo l'insuccesso su Indiegogo magari la causa è la pubblicità. Cercando info su Awen mi è capitato di trovare solo una discussione di rpg.net

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:Awen
« Risposta #8 il: 2011-09-02 09:15:16 »
C'è qualcuno che ha voglia di invogliarmi con poche righe di pubblicità del gioco?
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Re:Awen
« Risposta #9 il: 2011-09-02 09:18:56 »
Forse la pubblicità aiuta, ma non mi pare che altri esempi avessero una pubblicità particolarmente ecclatante (penso a mystic empire, technoir, forse anche bulldog)

Mystic Empire graficamente ha un ottimo impatto.

Technoir va in una nicchia poco sfruttata.

Bulldogs ha tutto il tamtam della Evil Hat.

Awen sembra interessante, ma forse gli occorre una campagna più aggressiva o più appariscente per superare l'effetto 'oh, un altro gioco fantasy'.
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

marsplastic

  • Membro
  • Fabio Fantin
    • Mostra profilo
    • RPG From Mars
Re:Awen
« Risposta #10 il: 2011-09-02 09:28:14 »
Awen sembra interessante, ma forse gli occorre una campagna più aggressiva o più appariscente per superare l'effetto 'oh, un altro gioco fantasy'.

Confermo, ho letto il regolamento a tratti e sembra buono ma già con l'introduzione "Awen does a few interesting things.  While none of these things is entirely new, they are being combined in a fairly new way..." mi da l'impressione del solito fantasy (sottolineo impressione, nulla di più)

C'è qualcuno che ha voglia di invogliarmi con poche righe di pubblicità del gioco?

Mi accodo alla richiesta
RPG From Mars, risorse per giochi di ruolo

LucaRicci

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:Awen
« Risposta #11 il: 2011-09-02 10:18:19 »
Ma no, il mio intervento era per dire: Cacchio, ho pledgiato pure tanto ed è forse l'unico gioco che non sarà finanziato pienamente...
I've got crunch for breakfast! - Screaming Cats, Games That Make You Scream

Rafu

  • Membro
  • Raffaele Manzo - clicca le icone per e-mail o blog
    • Mostra profilo
    • Orgasmo Cerebrale
Re:Awen
« Risposta #12 il: 2011-09-02 12:25:47 »
In fase di creazione dei PG, c'è anche una mappa esagonata, vuota, che alla fine diventerà la mappa del mondo. Quando crei il tuo personaggio, scegli una "razza", o meglio una cultura; poi scegli dei bonus o abilità specifiche da una lista e questa scelta determina le caratteristiche della tua cultura di provenienza. Esempio campato per aria: creo un personaggio "cimmero", e voglio che sia un buon guerriero — ne deriva che i Cimmeri sono un popolo di guerrieri, resi tali dall'asperità della loro terra d'origine, che non ha risorse proprie, costringendoli a razziare costantemente i vicini. A questo punto "colloco" la Cimmeria sulla mappa del mondo. In questo modo, la creazione dei PG comporta la creazione del mondo. Sulla carta tutto ciò mi ricorda molto Apocalypse World, ma formalizzato in una maniera differente.

Le meccaniche di conflict resolution, poi, sono quelle di The Exchange, di cui a suo tempo Ron scrisse su The Forge, con dettagliato actual play. A questo punto invocherei Moreno (cioè il solo ed unico vero motore di ricerca degli archivi di The Forge) per rintracciarlo!

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Re:Awen
« Risposta #13 il: 2011-09-02 12:45:57 »
Rafu, mi hai appena colpito tantissimo O.o
Quella creazione del personaggio vorrà dire poco, ma mi ha preso come un fulmine. A pensarci freddamente è banale, ma...
 
Appena a casa controllo se ho soldi sul conto paypal. Voglio leggere il resto del gioco, indipendentemente da tutto.
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

P.Jeffries

  • Membro
  • Davide Apollonio
    • Mostra profilo
Re:Awen
« Risposta #14 il: 2011-09-02 12:59:41 »
Le meccaniche di conflict resolution, poi, sono quelle di The Exchange, di cui a suo tempo Ron scrisse su The Forge, con dettagliato actual play. A questo punto invocherei Moreno (cioè il solo ed unico vero motore di ricerca degli archivi di The Forge) per rintracciarlo!

Dovrebbero essere questi
http://www.indie-rpgs.com/forge/index.php?topic=30619.0
http://www.indie-rpgs.com/forge/index.php?topic=29713.0

Tags: