Autore Topic: [CnV] Sessioni infinite?  (Letto 2209 volte)

Mauro

  • Membro
    • Mostra profilo
[CnV] Sessioni infinite?
« il: 2011-03-05 11:01:46 »
Riprendo da qui: quant'è vero che teoricamente permette un numero di sessioni infinito? È vero che nessuna regola impedisce direttamente di fare quante sessioni si vogliono, ma a un certo punto i Cani saranno talmente forti che i PNG - creati sempre secondo le stesse regole e con massimi prefissati - meccanicamente non avranno modo di tenergli testa.

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Sessioni infinite?
« Risposta #1 il: 2011-03-05 13:16:04 »
Fu un mio problema. Un giocatore affrontava il gioco come se le città fossero dungeon da risolvere. Non è che uccidesse (uccideva solo se minacciato o se indispensabile), non era un torquemada. Ma semplicemente aveva portato due tratti a 5d10 (non ci vuole molto, basta saper fare due conti) durante le prime due o tre sessioni.
Non c'era rilancio che non potesse accusare, non c'era niente che lo toccasse. In linea di fiction il risultato non era sgradevole, ma giocarci insieme era brutto. Non perché fosse più forte del tuo Personaggio, ma era proprio fastidioso riuscire a prevedere ogni volta cosa avrebbe fatto e come. Fu molto istruttivo.

Cani nella Vigna non è un gioco che può essere giocato illimitatamente con lo stesso personaggio. Il fulcro stesso del gioco sono le riflessioni che il giocatore fa sul suo personaggio. Le città sono l'ambiente dove il personaggio dimostra se stesso e si sottopone al giudizio del suo giocatore. Una volta che il personaggio è stato adeguatamente sviscerato continuare a giocarlo diventa ridondante (e in genere chi ha un pò di maturità ludica se ne rende conto).

Questo ovviamente se si segue il cuore del gioco. Se si gioca per sbaragliare le città, come se fossero una domanda con risposta aperta alle quali dai sempre la stessa risposta...bè, diventa solo noioso e ripetitivo, solo con tanti dadi.
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Sessioni infinite?
« Risposta #2 il: 2011-03-05 15:14:01 »
il problema "a un certo punto l'avversità è troppo debole per dei pg tanto cresciuti" esiste per cani, ma non è che non esista per dnd...

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Sessioni infinite?
« Risposta #3 il: 2011-03-05 16:11:14 »
Matematicamente, ad un certo punto i cani diventano tanto forti da poter vincere facilmente ogni scontro e (soprattutto) non rischiare di subire rilanci (è questo il problema: chi se ne frega se possono vincere sempre, se riesci a piazzargli un rilancio bastardo abbandonerà lo stesso). A quel punto il sistema non funziona più.

E' un problema tipico di tutti i gdr in cui i personaggi aumentano le loro capacità: ad un certo punto il sistema non riesce più a gestirli. In D&D succede dopo un sacco di partite perchè i PG cambiano poco, in CnV giocato con un numero normale di fallout subiti non si superano, secondo Vincent Baker, le dieci-dodici città (e sono tante). Ovvio che se hai giocatori che si rifiutano di subire rilanci (e che quindi subiscono poco fallout) puoi reggere di più, in caso contrario, se hai giocatori che cambiano un sacco di tratti ogni volta, dopo una mezza dozzina di città potresti essere già in difficoltà.

Ma se si arriva a numeri simili di città senza che la situazione dei persoaggi sia arrivata ad un punto di rottura, c0è qualcosa che non va in come si sta giocando. Rileggetevi il capitolo del manuale su come creare la città successiva: arrivare alla sesta città significa avere imposto al gruppo CINQUE successive escalation di "Ah, sì? Anche in questo caso?"  Se non si riesce a fare questo, o per colpa dei giocatori, o del GM, o di entrambi... allora è meglio smettere anche prima. Non si sta giocando davvero a CnV, si sta solo perdendo tempo.

Più che "si può giocare per un tempo infinito" (che non è vero per nessun gdr, a meno che non ricominci da capo regolarmente con nuovi personaggi), io parlerei di giochi con un arco narrativo delimitato da un numero fisso di serate (AipS), dalle meccaniche di gioco (Kagematsu, LMVCP) da eventi (Spione), etc, e di giochi invece senza archi narrativi prefissati o delimitati, e per questi ultimi poi si può parlare del tipo di struttura, seriale, con un escalation drammatica etc. e dei tempi normali di durata di un istanza di gioco (il reward cycle.più grande)

Però non sono discorsi che puoi fare in una FAQ a chi in vita sua ha giocato solo a D&D o altri tradizionali simil-D&D, bisogna stare più sul semplice...
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Sessioni infinite?
« Risposta #4 il: 2011-03-05 16:15:08 »
E si dovrebbe anche dire che se giochi per vivere una storia, le storie hanno un senso e una fine. Non sono un continuo ripetere delle stesse azioni e gesti (svuota il dungeon, passa livello, svuota dungeon, passa livello, etc.) finchè non è più divertente e l'abbandoni a metà...
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Sessioni infinite?
« Risposta #5 il: 2011-03-05 16:34:56 »
Riprendo da qui: quant'è vero che teoricamente permette un numero di sessioni infinito? È vero che nessuna regola impedisce direttamente di fare quante sessioni si vogliono, ma a un certo punto i Cani saranno talmente forti che i PNG - creati sempre secondo le stesse regole e con massimi prefissati - meccanicamente non avranno modo di tenergli testa.

Giocando "come si deve", direi che non si superano le 4-5 Città.
Forse qualcuna di più.
Giocando con MOLTA calma (cosa che rende il gioco scialbo) e con Città complicate (altra cosa che sconsiglio) contiamo 2 sessioni per Città... Insomma, contiamo MASSIMO MASSIMO dieci-dodici sessioni?

Giocando MALE, ma proprio MALE, SEMPRE senza Conflitti (a me è successo solo una volta, di finire una Città senza Conflitti, ed è stato per una combinazione di fattori incredibilmente strana), c'è l'esperienza automatica di fine Città che ti fa avanzare i PG, ma è un caso talmente teorico che non sta in piedi neanche per sogno.
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Sessioni infinite?
« Risposta #6 il: 2011-03-06 12:15:41 »
Giocando MALE, ma proprio MALE, SEMPRE senza Conflitti (a me è successo solo una volta, di finire una Città senza Conflitti, ed è stato per una combinazione di fattori incredibilmente strana), c'è l'esperienza automatica di fine Città che ti fa avanzare i PG, ma è un caso talmente teorico che non sta in piedi neanche per sogno.


Ecco, questa mi incuriosisce. Me ne parli, a parte?
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Sessioni infinite?
« Risposta #7 il: 2011-03-06 15:43:37 »
C'è da dire, comunque, che a rigore CnV è "infinito" come D&D: se un gruppo può giocare, vita natural durante, sempre dei "puliscidungeon" che ripuliscono cantine, scantinati e sotterranei dalle infestazioni, allora a maggior titolo si potrebbe giocare sempre degli "uomini di legge" alle prese con casi sempre diversi...   ;D

Se non si fa, è perchè chi gioca a CnV ha anche altre alternative...   8)
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Sessioni infinite?
« Risposta #8 il: 2011-03-06 23:42:42 »
Ecco, quest'ultimo post di Moreno è un po' il senso con cui ho scritto il post che ha dato vita a questo.
Nessuno gioca a CnV con serie di sessioni molto lunghe (anche con stessi pg), ma non perchè ci sia qualche problema di meccaniche nel gioco.
Semplicemente perchè ad un certo punto l'esperienza di gioco esige un termine, una fine. E questo è un buon, anzi ottimo segno: perchè una buona opera letteraria (passatemi il termine molto allargato, come se fosse "fiction") vuole una fine.
Insomma, facendo un esempio scemo: un conto è Beautiful, un conto è Battlestar Galactica.

Anche la questione della "forza" dei Cani è, a mio avviso, un falso falsissimo problema.
In primis perchè un Cane può diventare estremamente difficile da battere ai dadi già in pochissime sessioni (tre sono più che sufficienti).
Ma soprattutto perchè il fatto che un Cane vinca conflitti non cambia proprio nulla. Anzi! Sì, può ottenere con più facilità ciò che vuole, ma il problema sono proprio le conseguenze di quello che vuole. Ok, hai vinto in conflitto, ma la tua decisione porterà giovamento, sarà davvero utile? Insomma, avere tratti più alti non toglie nulla al cuore del gioco, che è sputare sentenze su questioni morali, prendere decisioni difficili e sofferte e avere completa e totale responsabilità anche per gli altri.
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Re:[CnV] Sessioni infinite?
« Risposta #9 il: 2011-03-07 15:40:15 »
Giocando MALE, ma proprio MALE, SEMPRE senza Conflitti (a me è successo solo una volta, di finire una Città senza Conflitti, ed è stato per una combinazione di fattori incredibilmente strana), c'è l'esperienza automatica di fine Città che ti fa avanzare i PG, ma è un caso talmente teorico che non sta in piedi neanche per sogno.
Ecco, questa mi incuriosisce. Me ne parli, a parte?
Volentieri, appena ritrovo gli appunti di quella giocata ti scrivo due righe. È stata una one-shot per riempire una sera. Per farla breve, i Cani hanno trovato una soluzione ed un modo di esporla per cui i PnG non hanno trovato motivo di opporsi.
E sottolineo "motivo", non "modo".
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"