Autore Topic: FAQ: le sciocchezze che dicono su... CANI NELLA VIGNA  (Letto 1331 volte)

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Questo thread è un "modello", si spera, per tutta una serie di thread che ha lo scopo di scrivere risposte chiare e concise alle sciocchezze che vengono sparse, in malafede o ignoranza, su un gioco (un gioco = un trhread). Così poi quando si leggono in giro, basterà postare il link o fare un copia-incolla senza dover rispiegare tutto daccapo ogni volta.

Inizio con Cani nella Vigna.  Il formato è "1 post = 1 sciocchezza che avete sentito dire + una risposta". Così si potrà dare un link preciso ad una specifica risposta.

Visto che è un thread di "utilità" e non di discussione, avverto subito che l'editing dei post sarà spietato. Mi riserbo il diritto di riassumere, modificare, cancellare o aggiungere qualunque cosa ai post, per renderli (a mia insindacabile opinione) più chiari e più esatti.  Ovviamente se non vi riconoscete più nel post modificato potrete disconoscerne la paternità o ripostarlo com'era in un altro thread come "versione alternativa". Questo thread ha lo scopo di essere utile, non di impedire altre discussioni su questi argomenti.

E' anche un progetto su cui avrò bisogno della collaborazione di altri: a parte la mole di cose da scrivere, A ME di solito non dicono più sciocchezze su questi giochi. Non in faccia almeno...  :-)

"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
Re:FAQ: le sciocchezze che dicono su... CANI NELLA VIGNA
« Risposta #1 il: 2011-03-04 20:45:59 »

Partiamo con un classico.
Sciocchezza:
Ci si può giocare solo per poche sessioni


Risposta:
Col cavolo! Teoricamente ci si può giocare un numero di sessioni infinite. E no, non sto omettendo "cambiando personaggio". Si possono fare quante sessioni si vuole con lo stesso personaggio.
La questione semmai è un'altra: perchè quel personaggio non arriva ad una "conclusione"? In Cani nella Vigna la fantomatica leggenda metropolitana che il gioco sia fatto per durare poche sessioni deriva dall'esperienza pratica di chi ci ha giocato.
L'intensità delle storie, i cambiamenti profondi dei personaggi, le sfide sempre più estenuanti da sostenere a cui sono sottoposti portano ad una naturale conclusione dell'arco narrativo dei personaggi anche in poche sessioni e con grande, grandissima soddisfazione.
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Re:FAQ: le sciocchezze che dicono su... CANI NELLA VIGNA
« Risposta #2 il: 2011-03-04 22:08:32 »
Schiocchezza: "È un gioco bigotto, tutto incentrato sulla religione e sui peccatori brutti e cattivi che i personaggi devono punire per ripristinare l'ordine."

Perché è una sciocchezza: Basta leggere il paragrafo "Falsa Dottrina" a pag. 94, che sembra copiato da uno scritto di Bertrand Russel sul perché la religione è il male. Questo paragrafo, in sintesi, dice così: chi ha ricevuto un'educazione fortemente religiosa, di fronte alla dimostrazione che tutto ciò che gli hanno insegnato è una montagna di vaccate, può ingannare se stesso per giustificare il male che vede o compie oppure concludere che tutto il sistema morale è da buttare e che dunque, per esempio, uccidere non è male, perché tanto non c'è nessun Inferno che ci aspetta. Molto bigotto, eh?

-----------
edit: aggiunta di Moreno Roncucci:
Aggiungo al "Perchè è una sciocchezza" di Klaus, incentrato sul ruolo della religione, un altro motivo per cui la frase sopra è una sciocchezza, incentrata sul libero arbitrio e sulla maniera di giocare.
A differenza di D&D, con i suoi allineamento, o Vampire, o mille altri gdr in cui il GM può imporre comportamenti o "punire" i persoaggi che non seguono certi comportamenti, in Cani nella Vigna il giocatore è completamente libero di far prendere al suo persoaggio le scelte e le decisioni che vuole. E' espressamente e esplicitamente proibito al GM il "giocare Dio" o il segnalare, in qualunque maniera, che una qualche entità divina o angelica non è d'accordo con le decisioni e le azioni de personaggio. Solo comuni, fallibili esseri umani, che non hanno alcuna autorità morale superiore, possono farlo nella fiction. In pratica, il GM "deve giocare come se Dio non esistesse". La religione, la dottrina, i peccati, le credenze presenti nel gioco sono e restano costrutti umani, senza nessuna "certificazione di verità" da parte del gioco, del setting o di qualche autorità superiore. (questo, sia contro i cani, che a favore: non avranno mai la certezza di aver fatto la scelta giusta)
Quindi, il gioco non impone nessun comportamento ai Cani, se non "il vostro compito è salvare la città: nella maniera che ritenete più giusta" (e anche questo compito può benissimo venire abbandonato a metà di un avventura abbandonando la propria uniforme).
Non c'è nulla che spinga i giocatori ad essere piccoli Torquemada. Se lo fanno, è solo perchè lo vogliono fare. Se dicono che non lo vogliono fare (e che il gioco non gli piace per quello) si comportano come bambini che mettono la mano nel tritacarne acceso, nonostante gli si dica di non farlo, e insistono, insistono, insistono a triturarsi volontariamente la mano. Lamentandosi del fatto che sentono male e dando la colpa ad altri.
« Ultima modifica: 2011-03-05 09:49:27 da Moreno Roncucci »
Anche io ho un blog

Antonio Caciolli

  • Membro
  • Antonio Caciolli
    • Mostra profilo
Re:FAQ: le sciocchezze che dicono su... CANI NELLA VIGNA
« Risposta #3 il: 2011-03-05 09:43:42 »
questo è un gdr al contrario, dove i giocatori svolgono il ruolo del DM [e inventano quello che fanno i png. ndAntonio]

risposta: in cani i compiti del GM e dei giocatori sono ben divisi e il controllo delle azioni dei png e della backstory è saldamente in mano al GM e solo a lui

PS: ci tenevo a mettere soprattutto la cazzata perché è quella che leggo più spesso. ma editate la risposta se va argomentata meglio

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Re:FAQ: le sciocchezze che dicono su... CANI NELLA VIGNA
« Risposta #4 il: 2011-03-05 13:08:03 »
Vaccata: Il GM a Cani nella Vigna non ha potere.

Risposta (esclamata da triex alla fine della prima città): "il GM a Cani nella Vigna ti fa il culo". Il GM ha risorse limitate, quindi non deve picchiare leggero altrimenti la giocata è scialba (ed è davvero colpa sua). Le regole ti guidano per creare una situazione drammatica e intensa e il sistema dei rilanci si preoccupa di spostare la forza del GM (e dei PG) non sulla quantità di risorse, ma sulla loro qualità.
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"