Autore Topic: [PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!  (Letto 74269 volte)

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #30 il: 2008-11-18 08:42:07 »
Per la prosecuzione della scena, mi serve avere un idea generale delle vostre intenzioni... il villaggio è a circa un ora di cavallo, un po' di più di notte perchè non vedete bene il sentiero ma Eleazer (sì, è lui) vi accompagnerebbe.   In paese a quest'ora dormono tutti ma se li sveglia per raccontare che sono arrivati i Cani nessuno si scandalizzerebbe.

I coniugi comunque vi offrono un posto per dormire e lavarvi in casa loro, e accompagnarvi in paese il mattino dopo. Tendenzialmente spingono per andare subito a dormire, vista l'ora tarda e la stanchezza generale, ma se insistete per continuare a parlare e fargli domande non potrebbero ovviamente dire di no.

In pratica, decidete fra (1) andare in paese immediatamente, (2) andare a letto e andare in paese la mattina dopo, (3) fare immediatamente domande a Eleazar, (4) un altra cosa diversa da queste tre.

Altri dettagli: c'è trambusto fuori, i lavoranti che sono tornati con Eleazar si stanno sistemando per la notte nelle loro baracche.   Eleazar è più rispettoso di quanto sia stata Phidelia in precedenza, ma anche più guardingo. Per adesso si limita ai soliti convenevoli di rito.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Mauro

  • Membro
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #31 il: 2008-11-18 09:29:37 »
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]I coniugi comunque vi offrono un posto per dormire e lavarvi in casa loro, e accompagnarvi in paese il mattino dopo. Tendenzialmente spingono per andare subito a dormire, vista l'ora tarda e la stanchezza generale, ma se insistete per continuare a parlare e fargli domande non potrebbero ovviamente dire di no

Personalmente sono d'accordo con l'andare la mattina dopo: inutile andare ora in città, con tutta la stanchezza del viaggio addosso. E visto che pure loro spingono per quello, per me va bene cosí. Se loro sono d'accordo, la mia intenzione di partire per essere là all'alba resta valida.
Dico comunque quanto al messaggio precedente, a Eleazer, nel caso voglia dire qualcosa, la scelta se dirlo ora o dopo, visto che comunque ci accompagnerà, a quanto sembra.
Prima di andare a letto, chiedo ai genitori di poter vedere Helen, e prego per lei (se questo possa o no influire sulla sanità mentale, ditemi voi; in pratica, dipende dal sovrannaturale).


Citazione
[cite] lapo:[/cite]temo rischi grosse delusioni nel prendere le parti di questa famiglia che è la prima campana che sentiamo

Temo anche io :P Di per sé sto cercando di aspettare di sentire anche altre persone, ma gli eventi raccontati, nonché lo stato in cui è Helen, di certo non mi hanno lasciato indifferente, e per quanto possa cercare di non farlo vedere comunque trapela.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Mauro »

lapo

  • Membro
  • Lapo Luchini
    • Mostra profilo
    • lapo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #32 il: 2008-11-18 10:49:27 »
Citazione
[cite] Mauro:[/cite]andare la mattina dopo

Anche secondo me.
E avremo un'intera ora di viaggio col marito, per parlargli in privato… potrebbe dire anche di più che di fronte alla moglie.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da lapo »

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #33 il: 2008-11-20 05:41:53 »
Uffah, tutti questi post di teoria in questo periodo che non mi lasciano il tempo per il gioco... è proprio vero che la teoria è deleteria: o giochi, o teorizzi...

Vabbè, torniamo a Hope e ai nostri protagonisti, che avevamo lasciato a dormire un paio di giorni fa...

-------------------------------------------------------------------

Se Gabriel va a pregare per qualche minuto di fianco al letto di Helen, vede che ha il sonno molto tormentato. Mormora diverse cose che non capisci, ma ogni tanto distingui qualche frase... "Tobias... non è stata colpa mia... perdonami...  smettila di tormentarmi... io non volevo che ti uccidessero...".

Se inizi a pregare per lei, e magari le ungi la fronte con un po' di argilla consacrata, sembra risvegliarsi come per un attimo, ti vede, ti afferra la mano e la stringe forte. Poi si calma e si addomenta tenendoti per mano, e stavolta il sonno sembra tranquillo e senza sogni. Fatichi a districare la mano senza svegliarla, ma quando è nel sonno più profondo rilassa le dita e ci riesci.

All'alba, puliti e rifocillati, vi mettete in viaggio verso il paese.  I lavoranti della fattoria sono già svegli e vi guadano in silenzio mentre vi allontanate. Fratello Eleazer vi fa strada, cavalcando qualche passo avanti a voi e scegliendo il sentiero che conduce in città.   Quando vi siete allontanati dalla fattoria abbastanza per non venire uditi si volta verso di voi e dice "so che mia moglia vi ha raccontato quello che è successo a nostra figlia e a Tobias. Mi assumo io tutte le responsabilità, se alla fine giudicherete la mia condotta colpevole, punirete solo me. Ma vi dico che se tornassi indietro, lo rifarei! Non mi pento di nulla!"

Qui fa una breve pausa, come un sospiro...

"...di quello che ho fatto a Tobias"
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

lapo

  • Membro
  • Lapo Luchini
    • Mostra profilo
    • lapo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #34 il: 2008-11-20 09:02:16 »
"Non si preoccupi di questo adesso: non puniremo nessuno, finché non avremo capito meglio la situazione. Sua moglie era molto addolorata, ci ha raccontato varie cose ma in modo un po' disorganico... per rispetto al suo dolore non abbiamo voluto insistere; lei forse può aiutarci a riempire qualche buco? Se per esempio può dirci qualcosa sulla siccità, o sulle decisioni del Sovrintendente, o cos'ha fatto Tobias di preciso per meritare la morte?"
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da lapo »

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #35 il: 2008-11-20 10:35:25 »
Ti guarda e i suoi occhi fiammeggiano (non letteralmente, non è una possessione demoniaca! Ma hai l'impressone che solo i tuo cappotto gli abbia impedito di volarti addosso e riempirti di botte. O peggio)

"Cosa ha fatto di preciso per meritare di morire?????!"
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

lapo

  • Membro
  • Lapo Luchini
    • Mostra profilo
    • lapo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #36 il: 2008-11-20 11:23:04 »
"Fratello Eleazer, la prego, si calmi. L'ira non è mai buona consigliera. Capisco perfettamente che sia una questione di famiglia che la prende dal profondo, ma per fare il nostro lavoro abbiamo bisogno di capire meglio la situazione."
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da lapo »

Mauro

  • Membro
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #37 il: 2008-11-20 13:28:11 »
Guardo Saul, conscio che vuole solo avere piú informazioni su quanto è successo, ma un po' dubbioso sul modo in cui le sta chiedendo.
Tenendo un tono calmo, gentile, mi rivolgo a Eleazar: Fratello Eleazar, quello che Fratello Saul voleva chiedere è se potessi dirci qualcosa di piú: per rispetto verso il dolore di tua moglie abbiamo preferito non chiederle altro, rimandando a oggi la possibilità di parlare con te per sapere di piú. Posso solo immaginare il dolore che quanto accaduto ha causato a te e alla tua famiglia, ma per fare il volere del Re della Vita sarebbe utile se potessi dirci qualcosa di piú sugli eventi e sui comportamenti che Sorella Phidelia ci ha accennato.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Mauro »

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #38 il: 2008-11-22 17:08:07 »
Fratello Eleazar per qualche secondo rimane ancora a fissare Saul con rabbia, ma poi abbassa lo sguardo e inizia il suo racconto.

"quel ragazzo... lo sapevano tutti in città che c'era qualcosa di sbagliato in lui. Il signore della Vita, nella sua infinita saggezza, aveva deciso di marchiarlo sul volto con una macchia molto estesa, per evidenzia la macchia nella sua anima. Ma all'inizio nessuno aveva capito questo avvertimento. Ci dispiaceva vederlo evitato e deriso dai suoi coetanei, e il paese non approvava come lo trattava Jonathan, suo padre..."

fa una pausa e sputa per terra, è chiaro che la sua opinione di Jonathan non è molto alta...

"quel buono a nulla di Jonathan si era convinto che quello non potesse essere suo figlio, così brutto e gracile. Come se l'intero paese non sapesse che sua moglie, santa donna, gli era sempre stata fedele! Così ha trattato sempre peggio la moglie e il figlio, riempiendoli di botte ad ogni occasione! La moglie è morta di lì a poco di malattia, ma in molti in paese pensavano che fosse morta di dolore e vergogna a vedersi trattata così..."

Vi guarda fisso negli occhi.

"se in paese ci fosse stato qualcuno ad amministrare la legge, sarebbe potuto intervenire. Invece, i cani di passaggio, sempre molto di rado, si limitavano a qualche ramanzina e punizione. E intanto Jonathan, rimasto vedovo, lasciava quel ragazzo sempre da solo come un animale, senza nemmeno mandarlo ad imparare le scritture e a scuola con gli altri bambini! Non correggendo così in alcuna maniera lo spirito malvagio di quel bambino.  Lì abbiamo fallito, come comunità. Avremmo dovuto imporci, obbligare Jonathan ad adempiere ai suoi doveri, e assicurarci che il bambino avesse un istruzione, venisse corretto, anche a furia di bastonate, dalla sua malvagità naturale. Ma nessuno ha voluto prendersi la responsabilità. E poi in fondo tutti erano contenti che i loro figli non dovessero frequentarlo, brutto, sporco e sgarbato com'era"

"tutti tranne Helen. Era già la prima della classe nella lettura delle sacre scritture, e sosteneva che il signore della vita non avrebbe approvato l'abbandonare un anima così, al peccato e alla perdizione. Così ha iniziato a parlargli, ci ha fatto amicizia, e gli ha insegnato lei stessa a leggere a scrivere. Gli ha regalato una copia del libro della vita, e leggeva con lui tutti i pomeriggi le sacre scrutture"

"avrei dovuto preoccuparmi, avrei forse dovuto impedirglielo. Sono stato cieco, e questa è solo colpa mia. Il mio orgoglio mi ha accecato, ero orgoglioso di mia figlia, e anche se non mi stava molto simpatico quel ragazzo brutto e sporco, lo ritenevo totalmente inoffensivo. Fino a quel momento non aveva ancora fatto male a nessuno, credevo. Anche se poi, dopo lo scandalo, ho sentito dire dai suoi vicini come trattava gli animali..."

Fa una pausa, e ricomincia a parlare con una voce che tradisce una rabbia sempre meno repressa:

"e lui..  quel piccolo schifoso bastardo... ha fatto del male all'unica persona che ha fatto qualcosa per lui! Ha ricompensato così la buona azione di Helen! Possa bruciare nel più profondo degli inferni, quel serpente schifoso non meritava di vivere un secondo di più. Vorrei che fosse ancora vivo qui di fronte a me per ucciderlo ancora!"

Fa una pausa, stavolta un po' più lunga e pian piano sembra riuscire a riprendere la calma. Poi prosegue.

"Helen non può concepire la malvagità. Si chiedeva se non avesse fatto qualcosa lei, se non fosse vero, come lui le ripeteva, che era tutta colpa sua,. se non avesse mancato in qualche cosa. E allo stesso tempo, ormai lo odiava e ne aveva paura, e riteneva di deludere il signore della vita per questi sentimenti di odio. Quando alla fine, sotto le mie domande, per la sua improvvisa gravidanza, mi ha raccontato tutto, ha confessato fra le lacrime che avrebbe voluto che lui morisse, e subito dopo aveva chiesto perdono al signore della vita pregando per ore"

"Io sono stato ancora una volta debole e ingenuo. Mi sono fidato del sovrintendente. Mi sono rivolto a lui perchè intervenisse, perchè finalmente organizzasse qualcosa...  e quell'imbecille voleva organizzare un matrimonio riparatore!"

"allora ho raccolto intorno a me altri cittadini che ne avevano abbastanza di tutto questo, che volevano finalmente che nella nostra città tornasse l'ordine e la giustizia. E in assenza dei Cani, e ormai sicuri che nessun avrebbe potuto farlo al posto nostro, abbiamo fatto giustizia, in nome del Signore della Vita!"

"E il signore della vita ci ha dato la prova che approvava il nostro operato. Proprio mentre quel bastardo esalava l'ultimo respiro, ha iniziato a piovere! Dopo mesi di siccità! Abbiamo capito allora che il Signore della Vita non aiuterà chi non prova a difendere da solo la sua casa e la sua famiglia. Eravamo stati deboli, ignavi di fronte alla violenza, alla prepotenza e al peccato, e le nostre figlie ne avevano subito le conseguenze. Ma ora basta, non saremmo più stati deboli e ignavi di fronte all'ingiustizia e al peccato!"

Con queste parole smette temporaneamente di parlare. Sembra che voglia dir qualcos'altro, ma fa molta fatica. Attende finchè uno di voi due mostra di stare per parlargli, forse per chiedergli se ha detto tutto, o per incitarlo a parlare ancora (fate voi), e poi riprende con voce più roca.

"ma sono stato ancora stupido e ho peccato d'orgoglio. Pensavo di poter guarire, oltre che punire. Avevo dimenticato. Avevo dimenticato che Helen è nata qui, e non ha conosciuto le battaglie che abbiamo fatto contro gli indiani, contro i razziatori, non ha visto i morti che abbiamo visto noi. Ho dimostrato di non conoscere mia figlia. Quando l'ho chiamata, quando sono andato a prenderla per portarla nel granaio, per farle vedere il corpo di quel bastardo ancora appesso al gancio, volevo che non ne avesse più paura. Volevo che capisse che l'incubo era veramente finito. Volevo, e qui sta forse il mio peccato di presunzione, che sapesse che suo padre avrebbe fatto fare la stessa fine a chiunque avesse osato farle ancora del male. Non ho pensato a come sarebbe apparsa la scena ai suoi occhi, all'effetto sulla sua psiche ormai indebolita dalle violenze e minacce di quel bastardo e dalla vergogna per la sua situazione e per l'abbandono di Roderick..."

"ha emesso un urlo ed è svenuta. Da allora non è più la stessa, è assente, è come se avesse abbandonato questo mondo di dolore. E la visione del corpo appeso la continua a perseguitare, nel sonno, e a volte anche da sveglia. Ha visioni in cui il corpo le appare e la accusa. Speravo che guarisse col tempo, ma non sta dando segni di miglioramento"

Vi guarda, ed è come se un idea si facesse strada all'improvviso, sorprendendo lui stesso: "ma... e se.. voi siete Cani! Voi forse potreste pregare il signore della vita per un miracolo! Ditemi... Potreste rimediare al mio errore? Cancellare per sempre quel ricordo dalla sua mente?"

Da GM a giocatori: non ne ho la minima idea se potete farlo o no. Decidete voi cosa vi hanno insegnato in addestramento.  Di sicuro fino all'inizio del corso non avete mai fatto nulla del genere, ma poi, vi hanno insegnato a pregare e a sperare nell'aiuto divino, o vi hanno insegnato esorcismi e a evocare miracoli a volontà? Tenete presente che poi anche se dite che per voi è un gioco da ragazzi poi bisogna vedere se i dadi vi daranno eventualmente ragione, potreste fare la figura dei mitomani... 
 :wink:

E' una questione che riguarda il livello di sovrannaturale nel gioco: come da regolamento, NON ne discutete, nè fra noi nè con me: verrà settato dalle decisioni individuali, da cosa narreremo e dal risultato dei tiri di dado. Come avrete visto, io finora mi sono tenuto molto basso, ma sono comunque decisioni individuali.

Per un approfondimento su come funziona il settaggio del livello di sovrannaturale, consiglio di leggersi questo thread:
[Inglese][CnV] il supernatural dial
« Ultima modifica: 2014-01-09 18:23:34 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Mauro

  • Membro
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #39 il: 2008-11-23 00:07:59 »
Io per ora mi tengo neutro :P
Diciamo che lo vedo un po' troppo violento, e temo che possa aver iniziato, consapevolmente o no, un culto corrotto, con eventuale falso sacerdozio; al momento resto cordiale, anche per la situazione di Helen, ma inizio a pensare a che casino può aver creato col suo comportamento (a fare la parte dura ci penserà Saul :P ); un tono un po' piú duro forse traspare. Il fatto che abbia esposto Helen a quello spettacolo... ma un po' idiota lo è? :shock:
Ed evito commenti su Jonathan... disconosce il figlio, maltratta lui e la moglie, non lo manda a scuola, non lo cresce nella Fede... devo farci due paroline :twisted:
Nel rispondergli, reggo il suo sguardo.

Appena mi sarà possibile pregherò sicuramente di nuovo il Re della Vita per la salute di tua figlia, confidando che Lui voglia che quello che le hai fatto vedere smetta di tormentarla; ma ora dobbiamo vedere i tuoi concittadini, e parlare alla comunità: il Re della Vita ci insegna che il peccato è ingannatore, e temo che si annidi ancora tra di voi, nascosto da false benedizioni, per procurare ulteriore dolore a voi e ai vostri cari.
Quando saremo di ritorno a casa tua pregherò per Helen, ma ora... la famiglia di Tobias partecipa alla comunità? cosa chiedete al Signore, durante le funzioni?


C'è anche da chiedere perché hanno deciso che Tobias era malvagio di natura, perché gli altri bambini lo isolavano, cosa faceva agli animali, e soprattutto come si comportavano i genitori davanti all'atteggiamento dei figli; ma almeno al momento non voglio subissarlo di domande :P

Se servisse per Helen, fare un Tre in Autorità si fa dura, in 'sta città, visto come il padre vede il Sovrintendente :shock:
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Mauro »

lapo

  • Membro
  • Lapo Luchini
    • Mostra profilo
    • lapo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #40 il: 2008-11-23 09:12:31 »
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]"E il signore della vita ci ha dato la prova che approvava il nostro operato. Proprio mentre quel bastardo esalava l'ultimo respiro, ha iniziato a piovere! Dopo mesi di siccità! Abbiamo capito allora che il Signore della Vita non aiuterà chi non prova a difendere da solo la sua casa e la sua famiglia."

Mi pare il minimo che dopo aver provocato un bell'Omicidio (provocato dall'Odio) e anzi aver instillato il dubbio che uccidere possa essere giusto, i demoni abbandonino i loro mezzucci incorporei e diano un temporaneo senso di miglioramento...
Vediamo anche un po' com'è la situazione dal punto di vista della sovrintendenza: Eleazer è responsabile per sua figlia, Jonathan è responsabile per sui figlio, il Sovrintendente è responsabile per le due famiglie in toto (ma non per i singoli membri delle famiglie).
Quindi:
- fratello Jonathan ha sbagliato a non saper (o voler) gestire la propria famiglia; dobbiamo ancora capire le sue motivazioni
- il sovrintendente Zebediah ha sbagliato a "scavalcare" Eleazer e Jonathan e proporre il matrimonio
- i Cani hanno sbagliato nell'aver sottovalutato la situazione in passato e nell'aver trascurato troppo a lungo questa comunità
- fratello Eleazer ha sbagliato nel pensare di poter fare direttamente il bene della comunità (e se ha convinto almeno due persone che farsi giustizia da soli sia giusto... alé!)

Cosa possiamo fare per sua figlia: sono d'accordo con Gabriel nel "ci penseremo stasera".

Cosa dovremmo fare adesso: parlare con Jonathan e Zebediah e sentire anche il loro lato del racconto.

Riguardo al discorso in corso, per adesso non aggiungo altro: è già fuori di sé, non è il caso di subissarlo di domande.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da lapo »

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #41 il: 2008-11-24 02:52:37 »
Quando Gabriel dice che volete parlare con Jonathan, si fa pensieroso...  poi gli esce una breve risata beffarda. "non dovreste fare molta fatica, sono sicuro che appena saprà del vostro arrivo verrà a raccontarvi tutto. E a chiedervi di farmi fuori, o qualcosa del genere!"

Quando lo incontrerete, ditegli che se è d'accordo anche lui, interrompiamo le ostilità fino a quando non avrete esposto il vostro giudizio...  quindi magari potrebbe smetterla di tentare di uccidermi. Anche perchè non gli conviene, non prenderebbe un fienile da venti passi, e invece io e i miei uomini sappiamo sparare bene...ieri sera ci è sfuggito per un soffio, ma ha avuto fortuna, per un bel po' ho sopportato ma quando mi sparano addosso a tradimento come ha fatto ieri pomeriggio divento nervoso, se lo beccavo stavolta non l'avrebbe passata liscia!

Quando vi chiederà di punirmi, chiedetegli magari, se era tanto contrario alla cosa, perchè è stato proprio lui a condurci al nascondiglio di suo figlio, e a farlo catturare chiamandolo mentre noi stavano ben nascosti!


Se prima o dopo durante il viaggio gli fate domande sulla famiglia di Tobias, scoprite che in città non aveva altri al di fuori di Jonathan. Jonathan era un vagabondo che si era unito alla comunità alcuni anni prima, stabilendovisi con la moglie che aveva appena sposato.

Saul, se chiedi informazioni su Roderick, corrispondono a quello che sai di tuo cugino.  Ha famiglia in paese (una coppia di zii che l'hanno allevato sin da bambino dopo la morte dei genitori) ma è l'unico tuo parente stretto in città, gli zii sono dalla parte dell'altro genitore. Ovviamente, se allarghi il raggio di parentela qualche consanguineità di ottavo o nono grado ce l'hai anche con altri (le famiglie originali non erano tantissime...) ma a quel punto non si considerano normalmente "parenti".

Gabriel dò per scontato che per adesso non gli chiedi notizie dei Garvey presenti in paese, se invece gli fai domande in proposito dimmelo.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

lapo

  • Membro
  • Lapo Luchini
    • Mostra profilo
    • lapo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #42 il: 2008-11-24 08:24:57 »
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]...se è d'accordo anche lui, interrompiamo le ostilità... se era tanto contrario alla cosa, perchè è stato proprio lui a condurci al nascondiglio di suo figlio

Uhm... ora che si è un po' calmato sembra una persona decisamente ragionevole, fratello Eleazer, e non il pazzo vendicatore che sembrava poco fa.
Sono proprio curioso di cosa ci diranno gli altri...

Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]Saul, se chiedi informazioni su Roderick, corrispondono a quello che sai di tuo cugino.

Sì, glielo chiedo (senza specificare il motivo della domanda, solo per sapere "qualcosa" di uno degli interessati). A questo punto voglio sicuramente parlarci (con Roderick).
Ah, e appena riesco a scambiare due chiacchiere in privato con Gabriel glielo dico, il motivo del mio interesse per Roderick; che comunque per adesso, a parte aver ripudiato la ragazza, non abbiamo capito bene quanto sia implicato; e comunque ripudiare la propria fidanzata dopo aver scoperto che è incinta di un altro, credo non sia cosa particolarmente strana... ma essendo un parente di un Cane (che è una sfiga simile a essere parente della signora Fletcher) dubito che non ci sia dell'altro.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da lapo »

Mauro

  • Membro
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #43 il: 2008-11-24 10:07:46 »
Citazione
[cite] Moreno Roncucci:[/cite]Se prima o dopo durante il viaggio gli fate domande sulla famiglia di Tobias, scoprite che in città non aveva altri al di fuori di Jonathan. Jonathan era un vagabondo che si era unito alla comunità alcuni anni prima, stabilendovisi con la moglie che aveva appena sposato

Mi interesserebbe anche sapere perché avevano deciso che Tobias era malvagio... anzi, lo chiedo: Non mancherò di chiederglielo, forse con noi sarà piú propenso a parlare, dico con un mezzo sorriso (non di divertimento, piú di complicità, sullo stile "Tranquillo, ora glielo chiedo io"). Ma dimmi, Fratello Eleazar, prima che agisse nel peccato perché Tobias veniva evitato? Cosa vi ha fatto capire la sua malvagità naturale?

Nota da giocatore: non sono veramente convinto che Tobias fosse naturalmente malvagio, ma evito di metterla sullo stile "Quando vi siete convinti che" per non indisporlo, visto che sembra essersi calmato.
Noto che ha glissato sulla domanda riguardo cosa chiedono alle funzioni e la presenza di Jonathan nella comunità; se è una svista del master, resto in attesa di risposta, altrimenti aspetto di chiedere ad altri :)


Citazione
Gabriel dò per scontato che per adesso non gli chiedi notizie dei Garvey presenti in paese, se invece gli fai domande in proposito dimmelo

Confermo che non chiedo, non mi sembra il momento migliore per chiedergli informazioni familiari :P

Roderick: quando Saul mi dice che è suo cugino, gli chiedo se preferisce approcciarlo lui, e gli dico che sarebbe mia intenzione provare a vedere se le cose con Helen, se i fatti sono quelli che sembrano, si possono aggiustare.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Mauro »

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 2.1 - HOPE!
« Risposta #44 il: 2008-11-24 12:25:57 »
Siete a cavallo e Eleazar vi sta facendo strada, di occasioni per parlarsi fra di voi senza che vi senta (ma potrebbe vedervi con la coda dell'occhio) ce ne sono un sacco, ditemi voi se vi parlare ora o rimandate all'arrivo in paese.

Riguardo alla "marvagità" di Tobias, ribadisce che almeno lui personalmente l'ha "capita" solo dopo che ha saputo che aveva violentato e minacciato Helen. Prima, non ne aveva una grtande opinione, ma era più sul "ragazzino mezzo scemo sporco e puzzolente che potrebbe rubarti una gallina se non lo tieni d'occhio" che vera e propria malvagità. Se avesse avuto anche il minimo sospetto della sua pericolosità non avrebbe mai acconsentito che Helen provasse a insegnargli a leggere e scrivere e le sacre scritture.

Dopo il fattaccio, come sempre accade in questi casi, un sacco di comari hanno iniziato a commentare che loro avevano capito da tempo che tipo di bastardo fosse il ragazzino, e di come Eleazar avesse sbagliato, di come Helen se la fosse anche andata a cercare, e di come loro e i loro candidi figli non avrebbero mai frequentato un tipo simile. Ma Eleazar sice che la situazione di Tobias e di suo padre era da anni uno dei pettegolezzi più gettonati della città, e, prima, ad essere biasimato era solo Jonathan. Di Tobias dicevano "poverino, qualcuno dovrebbe farci qualcosa" e basta.

Riguardo al comportamento di Tobias con gli animali: ai vostri occhi di giocatori moderni sarebbe solo il classico sadismo di certi adolescenti con problemi familiari, ma in questa ambientazione potrebbe essere ben altro. Fate vobis come volete interpretarla e far reagire i vostri personaggi, vi posso comunque dire che io l'ho aggiunta come "colore", non ha un importanza rilevante.
« Ultima modifica: 1970-01-01 01:00:00 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Tags: