Autore Topic: Gioco  (Letto 25539 volte)

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Re:Gioco
« Risposta #15 il: 2011-02-01 18:53:31 »
Sto controllando l'ultima roba che mi è stata portata in officina. La maggior parte è robaccia buona solo per essere rifusa e riciclata ovviamente, ma c'è uno strano oggettino in particolare che attira la mia attenzione.

Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Re:Gioco
« Risposta #16 il: 2011-02-01 19:33:34 »
L'oggetto è piccolo, lungo approssimativamente una decina di centrimetri a largo poco più della metà. A vederlo, sembra avere una struttura piuttosto complessa, ma pare danneggiato seriamente, e probabilmente nessuno a Madison ha idea della funzione che potesse avere.


C'è qualcuno con te, al momento?

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Re:Gioco
« Risposta #17 il: 2011-02-01 19:52:54 »
C'è qualcuno con te, al momento?

Non credo, l'officina è leggermente scostata dalle altre abitazioni, il frastuono dei macchinari, quando li accendo, dà fastidio. Però ogni tanto dei bambini vengono a giocoare tra i rottami, e a vedere l'uomo strano che parla da solo.

"Uhm, devono averti preso su perché luccicavi, ma tu non sei un pezzo di metallo come gli altri" dice all'oggettino, passandoci su le dita, per poi posarlo su un tavolaccio da lavoro per guardarlo meglio.

"Tu sei una piccola cosa complicata e sperduta, e visto che sei della misura di qualcosa che si tiene in mano, probabilmente ti senti anche tanto solo. Beh, vediamo cosa posso fare per te. Hai niente da dirmi?"

Things speak: roll+weird (2d6+2=8)

Una domanda per il MC: cosa c'è che non va in quest'affare, e come posso aggiustarlo?

Inoltre, marco esperienza.
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Re:Gioco
« Risposta #18 il: 2011-02-01 20:52:29 »
Come avviene la comunicazione? E' un dialogo vero e proprio, oppure il tuo sesto senso inizia a prudere e ti punta esattamente a ciò che stessi cercando? O..?

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Re:Gioco
« Risposta #19 il: 2011-02-01 21:18:46 »
E' una sorta di brusio, un sussurro, un rumore di statico, tutto nel mio cervello che però io ormai sono abituato a interpretare come parole. O forse parla ad una parte della mia mente che non ha bisogno di parole, e le ricostruisco io con la mia immaginazione, perché sono un po' tocco nella testa. L'effetto ad ogni modo è che per me gli oggetti hanno una propria voce, e un loro carattere, a seconda della loro funzione.
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Re:Gioco
« Risposta #20 il: 2011-02-01 21:27:31 »
Mentre la rigiri fra le mani, quella sorta di placchetta metallica comincia quasi impercettibilmente a vibrare; nessuno oltre te nei dintorni (diamine: nessuno oltre te al mondo!) riuscirebbe ad accorgersene, ma tu sì. E quella vibrazione sale dalle tua dita lungo le braccia, le spalle, fino alla base della testa, ed inizi a percepire un sommesso brusio.


Sembra che l'oggetto voglia dirti qualcosa, ma è come se non ce la facesse, nonostante tutti i suoi sforzi. Ti sembra stanco, esausto... Ma ancora vivo. Dovresti trovare probabilmente un modo per ravvivarlo, o ricaricarlo.

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Re:Gioco
« Risposta #21 il: 2011-02-01 22:12:25 »
Mi gratto la corta barba sul mento. Energia. Gli serve energia, questo sembra chiaro, ma bisogna capire quale.

Un po' sopprappensiero, infilo il... come chiamarlo? La prima parola che mi viene in mente è 'baccello' ma chiaramente non ha senso, dovrò pensare ad un nome più sensato... ad ogni modo lo infilo in una tasca della tuta, lascio l'officina e mi incammino verso i piani alti di Madison, dove ho installato le pale a vento e dove tengo gli accumulatori delle loro dinamo.

E poi Colonel mi ha detto di passare da lei, ed è di strada.
« Ultima modifica: 2011-02-01 23:55:14 da Mr. Mario »
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Re:Gioco
« Risposta #22 il: 2011-02-01 23:28:42 »
Quando esci dal vagone, Robinson, senti dei rumori di ferraglia poco distanti, e la risata dei bambini che scappano cercando evidentemente di non farsi sentire da te: "Ci avrà visti? Ci avrà visti?" mormorano fra loro con eccitazione.

Colonel, tu dove ti trovi?
« Ultima modifica: 2011-02-02 00:00:19 da Matteo Turini »

Matteo Suppo

  • Amministratore
  • Membro
  • *
  • Matteo Suppo (oppure no?)/ Fanmail permanente
    • Mostra profilo
Re:Gioco
« Risposta #23 il: 2011-02-01 23:47:28 »
Io sono all'armeria, sto facendo vedere a un paio di ragazze come puntare un'arma e sparare. Non sono armi vere quelle che usiamo, ma scacciacani che fan solo rumore.


"Due mani. Ben salde. O la pistola ve la prendete in faccia per il rinculo. Fidatevi, non è bello. Io l'ho imparato a 7 anni."
Volevo scrivere qualcosa di acido ma sono felice :(

Re:Gioco
« Risposta #24 il: 2011-02-01 23:54:26 »
"E quand'è che ce ne fai usare una vera, Colonel?" biascica per tutta risposta una delle due, una biondina esile di forse 15 anni di nome Tiara, mentre solleva le braccia tenendo la scacciacani a due mani e puntandola verso un cartello stradale con su scritto STOP poggiato al muro.


"Non impareremo mai, se non ce ne fai usare una vera!" ribadisce socchiudendo un occhio; quindi preme il grilletto. Il botto riecheggia per il capannone. La ragazzina assorbe bene il contraccolpo, senza scomporsi.
« Ultima modifica: 2011-02-02 16:27:23 da Matteo Turini »

Matteo Suppo

  • Amministratore
  • Membro
  • *
  • Matteo Suppo (oppure no?)/ Fanmail permanente
    • Mostra profilo
Re:Gioco
« Risposta #25 il: 2011-02-02 00:03:10 »
Colonel guarda Tiara con occhio critico e annuisce.


"Ottimo lavoro Tiara. E anche tu quantomeno ti sei abituata al rumore. Quasi. (rivolta all'altra)"


Colonel prende la pistola dalle mani della ragazza.


"Se pensi di aver già finito di imparare puoi anche andartene. In ogni caso non devi preoccuparti: maneggerai un'arma vera fin troppo presto."


Colonel avvicina la sua faccia a pochi centimetri da quella di Tiara, leggermente più alta, guardandola negli occhi.


"E poi ti chiederai che fottuta fretta c'era"
Volevo scrivere qualcosa di acido ma sono felice :(

Re:Gioco
« Risposta #26 il: 2011-02-02 00:11:31 »
Come ti avvicini, il sorriso beffardo scompare dalla faccia di Tiara. Mentre parli, lei abbassa gli occhi, poi getta uno sguardo rapido alle tue spalle, cercando forse supporto nell'altra - una ragazzina smunta dai capelli rossi e dal viso spaurito - ed infine Tiara si fissa le punte degli anfibi.


"Va bene, va bene, non ti agitare", risponde mogia. "Era solo per dire..."
Fa un passo indietro, quindi risolleva piano il viso.
"Abbiamo finito, per oggi? Possiamo andare?"
L'altra si muove lentamente già in direzione della porta d'uscita.


Robinson, nel frattempo hai fatto qualcosa? Altrimenti, se vuoi puoi arrivare più o meno in questo momento.

Matteo Suppo

  • Amministratore
  • Membro
  • *
  • Matteo Suppo (oppure no?)/ Fanmail permanente
    • Mostra profilo
Re:Gioco
« Risposta #27 il: 2011-02-02 00:17:42 »
Colonel scoppia a ridere, per sciogliere la tensione.


Sorride a Tiara, prende anche la pistola di Ruby e la fa roteare su un dito per il grilletto. "Sì, direi che per oggi abbiamo fatto abbastanza rumore."


Dà un buffetto sulla spalla a Tiara "Dai su, ti avrò mica fatto paura?"
Volevo scrivere qualcosa di acido ma sono felice :(

Mr. Mario

  • Archivista
  • Membro
  • *
  • Mario Bolzoni
    • Mostra profilo
Re:Gioco
« Risposta #28 il: 2011-02-02 00:20:08 »
Mi va benissimo essere solo stato mandato qui e arrivare adesso, grazie.

Di fianco alla porta d'uscita la ragazza vede me, mi ero fermato qualche passo indietro per non interromperle. Quando Colonel si volta, la saluto con un cenno del capo.

"Posso darti un consiglio?" dico quasi soprappensiero a Tiara, quando mi passa di fianco.
Sognatore incorreggibile. Segretario dell'Agenzia degli Incantesimi. Seguace di Taku. L'uomo che sussurrava ai mirtilli.

Re:Gioco
« Risposta #29 il: 2011-02-02 00:26:29 »
"N-no, no certo!" risponde Tiara a Colonel, accennando un sorriso un po' forzato. "Ci mancherebbe!"
Risolleva il volto, fronte alta, ostentando un sicurezza poco convincente. Ruby rimane invece silenziosa. Si lascia prendere la pistola, quindi mormora, con una voce roca: "Grazie... Allora ci vediamo domani..."


Tiara, nel frattempo, si è avviata verso l'uscita. Scorge la figura di Robinson accanto alla porta (Colonel, com'è fatto questo posto, di preciso? E' un capannone di lamiere, o una struttura più solida con una porta vera? C'è qualche tuo scagnozzo nei paraggi, di solito?).
"Uh? Ciao!" un sorriso si allarga sul volto della ragazzina, quando le parli.

Tags: