Autore Topic: Larp Symposium evaluation topic  (Letto 4124 volte)

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Larp Symposium evaluation topic
« Risposta #15 il: 2011-01-10 12:44:17 »
Per favorire uno sviluppo costruttivo della discussione, sconsiglio fortemente la pratica del micro-quoting. Cercate di fare un discorso più organico: questo favorisce la chiarezza dei passaggi logici e dell'esposizione, sia delle opinioni sia dei fatti, e mette l'interlocutore meno "sulla difensiva".
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

Ivano P.

  • Membro
  • Ivano P.
    • Mostra profilo
    • La mia amata associazione ^^
Larp Symposium evaluation topic
« Risposta #16 il: 2011-01-10 17:23:23 »
@ Robur
Si però varie cose le avevo già dette "intensamente" a suo tempo, non voglio fare megapost dispersivi, per questo certi punti (soprattutto se già spiegati a chi scrive qui) li esplico maggiormente solo su richiesta.

@Andrea

Citazione
E in questo thread rimani in topic e parla del LS 2010, che è l'argomento della discussione, non delle tue elucubrazioni sul perché il LS 2011 farà defecare. ^_^


Ecco, questo mi ha dato parecchio fastidio, sto criticando problemi del 2010 che resteranno nel 2011 e rispondendo a domande di Robur.
Sei tu che hai chiesto maggiori info su un mio intervento, se non ti interessavano, potevi fare a meno. Se davvero pensavi che ripetere le cose già dette mi facesse cambiare idea hai una pessima opinione di me.
Ho un idea diversa dalla tua, conosco bene il perché delle vostre scelte ma interagendo con varie persone devo affermare che sono sbagliate.
Se vuoi aver ragione, tienitela.

Citazione
Camarilla, almeno in FVG non mi pare si regga sul forum ma sui rapporti interpersonali pre-esistenti

No no, ha un bel forummino in cui noi di AD  siam pure autorizzati a farci pubblicità, cerca in forum CD, quando dicevo "linguaggio dei larper italiani" tranquillo che non mi riferivo al fantasy e basta.
E anche se fosse, sarebbe comunque la maggioranza dei larper italiani, o per te uno che fa fantasy conta meno di qualcuno che fa altro ^_-
Diciamo pure "la maggioranza delle realtà italiane" pure tu e Andrea vi piaccia o no lo usate no? Quindi siete compresi nella maggior parte.

Citazione
Siccome continuo a non capire, vorrei che esplicassi meglio questo discorso sulle associazione vs persone.


Per me nessuno, le associazioni sono fatte da persone, infatti a me non va bene quando, sopra è stata fatta la distinzione.
Se il rappresentante di un gruppo di persone ti contatta che diamine c'entra dire "il LARP Symposium è fatto per le persone", tu dagli retta e via.
Semplicemente il commento di Andrea era retorico e non c'entrava una fava se lo scopo è di fare qualcosa di nazionale, figurati internazionale.....

Ora il problema è che non si è arrivati a una discussione evoluta sul fattore forum, nonostante io avessi ben detto che non l' avrei fatto stile GcG o il nostro sociale.
Mi impunto sul forum (o equivalenti) perché averne uno avrebbe limitato la percezione di "morte e assenza" percepita da tanti sul LARP Symposium e probabilmente avrebbe fatto si che ci fossero maggiori proposte di eventi e presenze.

Un forum con scritto "Questo è un forum di servizio al larp symposium, può essere usato per richieste di informazioni e come supporto all' organizzazione logistica dei partecipanti, lo scopo di questo forum non è ne di socializzare, ne di pubblicizzare alcunché. il LARP Symposium [serie di date sull' attivazione del larp symposium ], questo forum è un supporto ai partecipanti per aiutare la trasparenza di informazioni tra persone che non si conoscono"
Nessuna sezione di spam ovviamente, magari una sola sezione.

Citazione
Questo non è assolutamente vero! L'anno scorso abbiamo spammato le info sul LS su tutti i forum di GRV della penisola, se fosse come dici tu ogni singolo larper italiano dovrebbe quanto meno sapere che il LS esiste, invece nisba di nisba.


Sai quanti spammer arrivano nei forum  delle varie associazioni? Millemila e vengono giustamente ignorati, soprattutto se clicchi, vai sul loro sito e non capisci che cavolo è perché non c'è praticamente nulla.
Come dimostrano i tuoi micro-quoting il forum è uno strumento che sai usare poco e male (e qui scusa se sembro offensivo ).
A me non interessa che TU posti nel mio forum, ma di avere un luogo (ad esempio) dove reperire informazioni anche in modo informale, una bacheca dove chiedere "chi dalla Sicilia va al LARP Symposium" "se organizzassi questo evento ci sarebbe qualcuno interessato? non vorrei farmi la sfacchinata per nulla" "vorrei organizzare un Workshop di scenografia, ma non posso portare i materiali, qualcuno della zona può reperirli per conto mio".

Citazione
quando mandando 2 righe via mail si fa prima che a consultare tutto un forum


Per me no ad esempio ^^
1) pretendo di avere sin da subito le informazioni vitali
2)Se trovo la situazione fumosa e non ho modo di intragire con altri potenziali partecipanti senza filti, penso che qualcosa non va
Figurati come vedo il fatto che un mio commento/domanda sul blog del LS sia ancora senza ok!

Se non avessi conosciuto di persona te e Andrea io al LS non sarei mai venuto.
Capiamoci, il forum NON è una priorità, ma aiuterebbe chi non vi conosce (e c'era tipo 1 persona che veramente non conosceva te e/o Andrea).
Se si vuol parlare di "reti" il Larp symposium era praticamente basato sulla rete di Andrea e Michele.

Una mail list che avvisa quando si "attivano" le varie fasi, un sito chiaro e aggiornato e dei rapidi riferimenti per le varie regioni rendono meno vitale il forum, che nella 1ed. vi avrebbe dato varia gente in più , questa è una certezza, e non potete incolpare loro di non esser venute.
Tipo una decina tranquilla ve le siete perse, tra cui almeno 1 persona di Trieste che ha visto il sito "(in cui non c' era nessun evento ancora), ha visto il prezzo e ha fatto spallucce. Poi quando finalmente c'era il programma si era presa ben altri impegni.

Qui mi fermo, i problemi da te esposti Robur li so bene, non rispondo in modo apio per non essere troppo dispersivo, inoltre riprenderei cose già dette in questo post.
Spero lo stesso di aver risposto in modo abbastanza chiaro.

Larp Symposium evaluation topic
« Risposta #17 il: 2011-01-10 20:37:51 »
Citazione
[cite]Autore: Grifone[/cite]Se non avessi conosciuto di persona te e Andrea io al LS non sarei mai venuto.
Capiamoci, il forum NON è una priorità, ma aiuterebbe chi non vi conosce (e c'era tipo 1 persona che veramente non conosceva te e/o Andrea).
Se si vuol parlare di "reti" il Larp symposium era praticamente basato sulla rete di Andrea e Michele.

Scusa Grifo, sul resto non intervengo perché diventerei ripetitivo, ma qui stai prendendo un granchio. Semmai puoi dire che si basava sulla rete di Rafu, che credo fosse quello che conosceva più gente tra i presenti.   ^_^

Io tra i partecipanti non avevo mai visto di persona in vita mia i seguenti:

- Andrea Marmugi
- Božo
- Dominika
- Gabriele
- Lapo

e sono abbastanza sicuro che non li avesse mai visti nemmeno Michele, che in più non aveva mai visto anche altri.

Haag e Ana credo fosse la terza o la quarta volta che li vedevo. Mattia era la seconda o la terza.

Forse forse Božo l'abbiamo intravisto una volta a Pisino, ma sicuramente non ci abbiamo mai parlato.

Ma mi fa piacere che tu abbia preso questo granchio, vuol dire che sembravamo amiconi fin dal primo giorno. La magia del Larp Symposium. ^_^

vonpaulus

  • Visitatore
Larp Symposium evaluation topic
« Risposta #18 il: 2011-01-11 18:27:17 »
Citazione
[cite]Autore: Andrea Castellani[/cite][cite]Autore: Grifone[/cite][p]Visto che è un "evaluation topic" ti dico che secondo me difficilmente il LARP Symposium potrà avere un aumento di rilevanza se continua a essere portato aventi con dilettantismo e approsimazione.[/p]

Quali sono le "referenze professionali" come organizzatore di Eventi Culturali e di Simposi dell'assertore di questa opinione?

Per quanto poi riguarda la presunta volontà di Andrea e del suo staffi di promuovere/privilegiare solo la sua versione di Live a scapito dei fantasy dico che quando proposi il mio articolo per il Symposio trovai la massima disponibilità ed apertura.
Si trattava di un articolo sul confronto tra live fantasy e rievocazione storica e sull'interesse (mio) verso live fantasy medievali fortemente stressati da un punto di vista fisico (armi ed armature in metallo, combattimento duro, distanze, clima, privazioni, nessun fuorigioco, nessuna modernità).

Poi, siccome sono un cazzone, ed un dilettante perchè il mio lavoro è un altro, non ho avuto tempo e non sono riuscito a fare l'articolo.

Saluti

Larp Symposium evaluation topic
« Risposta #19 il: 2011-01-11 22:37:49 »
Citazione
[cite]Autore: vonpaulus[/cite]non ho avuto tempo e non sono riuscito a fare l'articolo.

C'è sempre il libro del 2011!
Aprop, tra un mesetto dovrebbe uscire il richiamo per papere (call for papers).

lapo

  • Membro
  • Lapo Luchini
    • Mostra profilo
    • lapo
Larp Symposium evaluation topic
« Risposta #20 il: 2011-01-11 23:13:39 »
Citazione
[cite]Autore: Andrea Castellani[/cite]non avevo mai visto di persona in vita mia […] Lapo

Questo argomento meriterebbe un thread a parte, ma sarebbe orrendamente OT.
La faccia di Benjamin, comunque, era stata impagabile!

/me ri-prende i pop-corn e torna tra i lurker…

Larp Symposium evaluation topic
« Risposta #21 il: 2011-01-12 00:57:08 »
Citazione
[cite]Autore: lapo[/cite]
Citazione
[cite]Autore: Andrea Castellani[/cite][p]non avevo mai visto di persona in vita mia […] Lapo[/p]
[p]Questo argomento meriterebbe un thread a parte, ma sarebbe orrendamente OT.
La faccia di Benjamin, comunque, era stataimpagabile![/p]

Mi è appena sovvenuto l'episodio. O_O
OK, ti avevo visto UNA volta. In una situazione assolutamente improbabile. E avevo completamente rimosso il trau... voglio dire, l'esperienza.
Ti prego, apri un thread a parte perché merita. ^_^

Ivano P.

  • Membro
  • Ivano P.
    • Mostra profilo
    • La mia amata associazione ^^
Larp Symposium evaluation topic
« Risposta #22 il: 2011-01-12 10:59:12 »
Citazione
Quali sono le "referenze professionali" come organizzatore di Eventi Culturali e di Simposi dell'assertore di questa opinione?



1)Di organizzare ne so qualcosina, il mio live medio ha più gente del LARP Symposium, d'altro canto non è che da solo, domani farei un LARP Symposium schioccando le dita ^^.
Fondamentale è che pur avendo da ridire su certe scelte ho sempre fatto il possibile per appoggiare Andrea e Michele.

2)abbastanza da far notare certi problemi mesi prima (tutti detti sopra) che hanno portato allo scontone in finale perché la gente era poca.
A quanto è servito fare lo scontone una settimana prima? Credo 2 persone (io che per 2 giorni non avrei pagato tutto e un' altro).
Sul lato economico cosa mi era stato risposto? "O così o nulla, se vuol venire al LS si adatta", poi all' ultimo momento si è dovuto adattare lo staff.
Posso capire vari problemi per cui è stato fatto questo o quello, ma visto che alcuni problemi li ho affrontati in altre circostanze, li suggerisco con anticipo per tamponare, se mi si chiede di pubblicizzare e cercare gente, ho diritto di pretendere di non far la figura di quello che invita in eventi che paion fatti da dilettanti.
Non che Andrea e Robur siano dilettanti, anzi! Ma se non riesci a fare l'evento come vorresti, passa al piano B anche se non ti piace!

Citazione
Per quanto poi riguarda la presunta volontà di Andrea e del suo staffi di promuovere/privilegiare solo la sua versione di Live a scapito dei fantasy dico che quando proposi il mio articolo per il Symposio trovai la massima disponibilità ed apertura.


E dove parlo di Volontà? Io ho sempre parlato di "modi di fare", se volessero fare una cosa esplicitamente solo per live sperimentali (per dire) non avrebbe senso avvisarli che si sono alienati varia gente.
Vediamo di essere limpidi, io ho cercato di convincere varia gente a venire allo scorso LARP Symposium, man mano che venivano fuori problemi, avvisavo lo staff.
E' un fatto che si sono alienati una decina di  persone per quanto ho fatto notare sopra, e coi numeri del LS è stato grave.
L' unica cosa in cui grazie al cielo mi han dato retta (o forse, si sono arresi all'evidenza ) è stata di non imporre di pagare il tutto prima che fosse presente il programma, ma è stato fatto tardissimo, 15 giorni prima 2 persone stavano valutando se venire o no, probabilmente sarebbero venute solo vedendo la lista delle presenze.


Più esattamente dove parlo di Live Fantasy? Quello è Michele/Robur che si sbaglia ^^
Posso linkare millamila forum sul LARP italiani NON fantasy

Citazione
Ma mi fa piacere che tu abbia preso questo granchio, vuol dire che sembravamo amiconi fin dal primo giorno. La magia del Larp Symposium. ^_^


Guarda che parlando di persone "venute spontaneamente al LARP Symposium" tu e Michele parlavate sempre e solo di Mr. Sine Requie.
Che si parlasse tutti come vecchi amici non è assolutamente una novità :-p

Mattia Bulgarelli

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Mattia Bulgarelli
    • Mostra profilo
Larp Symposium evaluation topic
« Risposta #23 il: 2011-01-12 12:50:40 »
Citazione
[cite]Autore: vonpaulus[/cite]Quali sono le "referenze professionali" come organizzatore di Eventi Culturali e di Simposi dell'assertore di questa opinione?

Più che di "referenze", sarebbe corretto chiedere quali cose viste in concreto lo inducono a trarre questo giudizio.
La policy di GcG è che tutti gli utenti hanno pari dignità, non importa se giocano da anni e hanno organizzato millemila eventi o se sono novellini che arrivano oggi.
La policy di GcG è anche, però, essere concreti: è diritto di ognuno chiedere ulteriori spiegazioni basate su dati concreti ed è dovere di ognuno fornirle.


EDIT: typos.
« Ultima modifica: 2011-01-12 12:53:45 da Korin Duval »
Co-creatore di Dilemma! - Ninja tra i pirati a INC 2010 - Padre del motto "Basta Chiedere™!"

vonpaulus

  • Visitatore
Larp Symposium evaluation topic
« Risposta #24 il: 2011-01-12 13:49:30 »
La mia era ironia derivante dalla certezza che qui di professionisti non ce n'è.
Quanto al numero di partecipanti ai live di Grifone sono certo che siano di più che di quelli che hanno partecipato al simposio.
Va più gente allo stadio che ai convegni sul calcio. Troppo facile.

Ma non ce l'ho con lui. ma con il tono. Per quel che mi riguarda potrebbe anche aver ragione ma potrebbe anche spiegarlo in altro modo.

BACI

Ivano P.

  • Membro
  • Ivano P.
    • Mostra profilo
    • La mia amata associazione ^^
Larp Symposium evaluation topic
« Risposta #25 il: 2011-01-12 15:26:18 »
Citazione
Ma non ce l'ho con lui. ma con il tono. Per quel che mi riguarda potrebbe anche aver ragione ma potrebbe anche spiegarlo in altro modo.


Non hai tutti i torti, ma ti garantisco che del Larp Symposium io parlo benissimo.
Sono convinto che per migliorare l'ambiente bisogna investire in idee come il Larp symposium.

Passando alla concretezza
Per prendere la storia della "rete di conoscenze", in realtà molto di rado nasce una rete/community dai forum di servizio, tipo
gdritalia o dragonslair  non hanno una rete sociale definita quanto gentechegioca.
Oppure ci sono millemila forum connessi a live di vampiri in forumfree, campagne anche in contrasto, ma c'è una rete sociale che tende a connettere tutti i giocatori italiani di Vampire in qualche modo.
Ci vuol molto di più per creare una "comunità" riconoscibile di un forum, non è neppure un rischio.
Anche la storia del forum morto = entità morta è valida solo in certi casi, la stessa associazione di cui facciamo parte io e Pupo a causa della pausa invernale ha un forum molto sonnecchioso, poco prima del prossimo evento si riprenderà, e vari gruppi o associazioni quando non sono attivi hanno il forum silente per mesi.
Molti forum sono sonnacchiosi perché la gente si vede spesso fuori dal gioco.
Un forum non necessariamente va riempito o avviato, dipende da cosa vuoi farci e come lo imposti.

Ora, possiamo parlarne mille anni, ma se ti fissi con l'esperienza (quasi unica) di GcG resteremo sempre impantanati*.

Citazione
Va più gente allo stadio che ai convegni sul calcio. Troppo facile.


Se io pubblicassi tutto eccetto la data dopo che la gente ha pagato, verrebbe forse 1 decimo della gente lo stesso, vale per qualunque caso.
Se io consento agli altri di sentirsi con trasparenza è più facile organizzarsi, questo è valido in tutti i casi.
Se io ti chiedo di cercarmi gente, e tu mi dici "guarda c'è un problema, potresti risolverlo così" in qualche modo cerco di risolverlo per tempo, nei limiti del possibile.

Il tono non ti pace o il fatto che faccio solo critiche? Che vuoi, questo topic è stato aperto su un mio commento e solo sulle critiche mi han chiesto, se mi chiedevano sulle cose che mi son piaciute, parlavo di quelle ^^
E ho pure provato a far slittare la discussione sulle parti fighe del LS 2010!

Per quanto mi riguarda ho già mosso le critiche nei momenti giusti, ora lasciano il tempo che trovano.

* Per quanto godrei tantissimo un GcG sui live o che su GcG si parlasse in modo più amplio ed evoluto di LARP in senso ampio

Rafu

  • Membro
  • Raffaele Manzo - clicca le icone per e-mail o blog
    • Mostra profilo
    • Orgasmo Cerebrale
Larp Symposium evaluation topic
« Risposta #26 il: 2011-01-12 18:24:52 »
Citazione
[cite]Autore: Grifone[/cite]2)abbastanza da far notare certi problemi mesi prima (tutti detti sopra) che hanno portato allo scontone in finale perché la gente era poca.
[...]
Sul lato economico cosa mi era stato risposto? "O così o nulla, se vuol venire al LS si adatta", poi all' ultimo momento si è dovuto adattare lo staff.


Attenzione...

Per chiarire che cos'è successo davvero:
[ulist]
  • Il Larp Symposium non solo non era un'impresa commerciale, ma non era neppure organizzato su modello di un'impresa commerciale. La quota di partecipazione richiesta non era quindi un prezzo per godere di determinati servizi, bensì una spartizione in parti uguali delle spese vive.
  • Per problemi vari (imputabili all'organizzazione: il sito faceva schifo per mancanza di aggiornamenti, non si vedeva saltar fuori uno straccio di programma, ecc.) le iscrizioni sono state poche.
  • A questo punto Andrea e Michele avrebbero potuto annullare tutto (e restituire le quote di partecipazione), perché semplicemente non si arrivava al budget necessario per allestire (le spese fisse dell'organizzazione del genere superavano di parecchio i costi pro-capite). A meno di non aumentare le quote richieste ai pochi partecipanti, ovviamente.
  • Tuttavia, hanno preferito insistere e fare l'evento lo stesso, pagando di tasca propria la differenza (cioè: hanno maggiorato, e di molte volte, solo le proprie quote).
  • A questo punto, trovandosi ad assorbire l'equivalente delle perdite di quello che inizialmente non voleva neppure essere un investimento, hanno anche tentato di "limitare i danni": da qui la misura disperata di offrire partecipazioni "last minute" con quota ridotta (che per quanto poche hanno comunque diminuito un po' la perdita che Andrea e Michele a questo punto in ogni caso subivano, volontariamente).
  • [/ulist]

Tags: