Autore Topic: [NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco  (Letto 35788 volte)

Hendrake

  • Membro
  • Mattia "Hendrake" Grazioli
    • Mostra profilo
[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #15 il: 2010-11-10 12:55:01 »
Attendo, pazientemente solo all'apparenza, l'arrivo del proprietario dei passi, con il sorriso fisso, gli occhi vitrei e la testa che ribolle di tanti pensieri folli che non sono più capace di distinguerli l'uno dall'altro.
Francese per amore

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #16 il: 2010-11-10 14:52:45 »
Per Tobias fu come se quelle parole lo avessero inchiodato alla sedia. Paralizzato. Non riuscì a fare alcun movimento tranne deglutire, ma i suoi occhi non si spostarono da quelli dell'interlocutrice. La fissò a lungo, come per scoprire in quello sguardo qualcosa che gli confermasse o meno se quella che aveva detto così brutalmente fosse la verità. Ma in quegli occhi non si leggeva niente, e questo gli faceva piuttosto paura. Di solito "leggeva" gli sguardi degli psicopatici con grande facilità.
"Siamo tutti insignificanti" disse, ad un tratto, con un'innaturale calma "e al tempo stesso insostituibili. E dunque, bene: adesso la mia attenzione ce l'ha. Coraggio. Mi dica quali sono le cose serie di cui voleva parlare con me"
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #17 il: 2010-11-12 16:32:02 »
@Hendrake

Karl Sabini

La tua attesa termina quando prima ancora dell'individuo, una lunga lancetta di un orologio nera come l'ossidiana e lunga almeno un metro e mezzo entra nel tuo campo visivo e ticchetta sulle grate
"Oh ma eccoci qui Karl"
Poi urla "Sergente Nodo non stia lì a poltrire...aumenti questa diamine di frequenza...siamo due battiti e mezzo indietro rispetto al solito...devo forse mandarla a pattugliare il Bazaar?"
La voce potente e autoritaria proviene da un uomo...un uomo se non fosse per la testa che è stata sostituita da un orologio da polso con tanto di occhi e bocca
Ti sorride mostrando tutti i suoi ingranaggi
"Ma torniamo a noi...lei ha...5 minuti per uscire! Già già!"


"E' stato fortunato signor Karl, a quanto pare ha amici anche qui, amici che possono pagare bene, si si,  la sua cauzione è stata coperta...può uscire...fuori la stanno aspettando...ma mi raccomando...non provi più ad allungare le sua sporche manacce su cose che non le appartengono...tipo sua figlia...tzé..non sarà sempre così"


@Glenda

Tobias Rendall

La donna sorride maliziosamente "Ah...sta cercando di capire se le sto mentendo vero Toby? Dev'essere difficile per uno come lei arrivare a comprendermi"
"Ah ah ah...così abituato a scovare le verità dietro alle bugie degli altri eppure così impietrito quando la prima le viene sbattuta in faccia senza indugi.....forse lo siete voi insignificanti" e lo dice con forte disprezzo...non certo io"
Poi si appoggia allo schienale della sedia e con gesti calcolati prende quello che sembra un quotidiano dalla sua borsa
"Veniamo alle cose serie dunque"
Ti allunga il giornale sul tavolo dritto sotto la faccia, e ti fissa osservando la tua reazione
In prima di copertina si vede una foto in bianco e nero dove si vedono......tu e.....tuo padre anche se ingrassato parecchio (tipo 40 kg in più) con scintille che salgono dal suo corpo, che guardate nell'obiettivo sorridenti e stringendovi la mano come grandi compari
"Apre la Premiata Ditta 'Father and Son', i lavoretti è meglio farli in famiglia!"
La data è 2 giorni avanti rispetto ad oggi

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #18 il: 2010-11-13 12:27:04 »
Tobias tenne in mano il giornale un minuto, forse due.
Poi alzò la testa e fissò la donna con durezza.
"E' un pessimo scherzo. E un pessimo modo di attirare l'attenzione" si alzò dalla sedia "ed io ho un caso da risolvere, non del tempo da perdere con una mitomane"
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #19 il: 2010-11-17 14:34:05 »
@Glenda

Tobias Rendall

"Non faccia l'ingenuo, non c'è nessun caso da risolvere..gliel'ho appena detto, un corpo con una testa in più o in meno non fa nessuna differenza...
Piuttosto...nessuna reazione a quello che le ho mostrato? Non vorrebbe saperne di più? Coraggio...sa che solitamente le notizie del Mad Post risultano veritiere? è proprio questo che preoccupa me e le mia Signora...non possiamo permettere che lei si allei con suo Padre...deve seguirmi e porre rimedio...ci deve dare una mano"
Fa una piccola pausa
"Ovviamente sappiamo che non si fa niente per niente..avrà il suo tornaconto......"
E lascia in sospeso la frase riappoggiandosi sullo schienale e sorridendoti

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #20 il: 2010-11-17 14:55:18 »
Tobias si passò una mano sulla fronte.
Ora più che fastidio quella donna gli faceva pena: doveva vivere in un mondo tutto suo...Ne aveva avuti, di pazienti così. Tutto stava nel capire come aveva fatto a sapere che il cadavere era senza testa: la stampa non doveva aver divulgato ancora niente.
"Ok, ok" la assecondò "se è questo a preoccuparla, deve stare tranquilla. Mio padre è malato: si trova in un ospedale psichiatrico criminale. Ed io, per il momento, vorrei non finirci..."
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #21 il: 2010-11-24 15:32:47 »
@Glenda

Non mi sono dimenticato di te, aspettavo Mattia, comincio a pensare di portare veramente sfiga nei PbF

Tobias Rendall

Ti sorride come farebbe una maestra con un alunno che ha appena detto una tremenda cavolata
"Ah ah....in un ospedale psichiatrico certo....da quanto tempo non lo sente?"
Sbuffa un pò scocciata
"Senta non mi prenda per uno dei suoi pazienti da strapazzo...se non crede a quel che dico perchè non viene con me...glielo mostro io suo padre....siete più simili di quanto crede..."

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #22 il: 2010-11-25 15:04:35 »
Una psicopatica lucida, se non altro.
Beh, non restava che vedere dove sarebbe andata a parare quella faccenda.
"D'accordo" disse Tobias, alzandosi e aprendole educatamente la porta "La seguo. Mi porti pure dove crede"
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #23 il: 2010-12-01 09:08:55 »
@Glenda

Tobias Rendall

Sorride per l'ennesima volta alle tue parole
"E lei dove crede di essere?"
Mentre stai per risponderle accenni a girarti verso il corridoio della stazione di polizia...o meglio...quello che credevi dovessi trovare...in realtà davanti a te si snoda uno lungo corridoio sì, ma ricoperto da innumerevoli porte...porte porte e porte.....sui lati del corridoio..ma anche per terra e  sul soffitto...variamente dipinte con tutti i colori dell'arcobaleno...e pure qualche cromatura che non pensi di aver mai visto...su ognuna sembra piazzata una targhetta con un orologio di digitale su cui sono impressi una coppia di orari distanziati da una decina di minuti
"Ok..." si alza e cammina sinuosamente verso di te raggiungendoti "Mi segua allora" e inizia ad incamminarsi nel corridoio

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #24 il: 2010-12-02 16:07:13 »
Tobias si sentì la testa girare.
Strinse gli occhi, poi li riaprì.
Erano belli, quei colori...così attraenti che quasi gli facevano desiderare di non uscire da quella vaga sensazione di sogno.
Toccò le pareti. Erano così reali!
La donna avanzava, i suoi fichi ondeggiavano pochi metri più avanti.
<< Ehi! Ehi!>> esclamò, inseguendola << ma cosa...dove...? >>
Non gli venne la domanda.
E forse non c'erano, in effetti, domande da fare.
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #25 il: 2010-12-08 15:21:41 »
@Glenda

Tobias Rendall

"Non perda tempo a comprendere se ciò che sta toccando è reale Rendall, la sollevo dalla fatica, è tutto dannatamente vero...e prima se ne farà una ragione, meglio sarà per lei...e per noi..ovviamente..
"Siamo entrati a Mad City...un luogo che molti dalle sue parti non conoscono nemmeno e mai ne verranno a conoscenza...una città di cui nessun libro di storia o geografia ne possiede una descrizione o un minimo accenno..pochi hanno il privilegio di giungerci, ma a quanto pare.."
E si riavvicina a te squadrandoti da capo a piedi come una gatta affamata farebbe con un topolino in trappola e umettandosi le labbra
"La sua famiglia è baciata dalla fortuna...........mi segua adesso..la nostra Signora la attende e odia aspettare"
L' avvenente donna ti conduce oltre l'unica porta che non possiede un orologio e sbucate in un lungo corridoio caldo e accogliente...un lucido parque di ciliegio sorregge i tuoi passi mentre ai lati del corridoio vi sono quadri e arazzi...i soggetti sono quasi sempre donne, donne di potere, regine o donne della mitologia antica.
Madame Mouse si ferma davanti ad un'enorme portone di legno scuro, bussa e attende. Una decisa ma soave voce la invita ad entrare.
Entrate in uno studio che ti ricorda l'ufficio del tuo preside a scuola, solamente molto più grande...una grossa finestra sulla sinistra si affaccia su un ampio cortile. La luce viene da alcune lampade alle pareti e dalla scrivania, anche perchè fuori sembra non esserci sole..solo una cortina di nebbia lieve che copre il cielo e il paesaggio attorno.
"Oh...Tobias Rendall...finalmente" chi parla è una graziosa signora che somiglia terribilmente ad un'educatrice di vecchia scuola (immaginala tipo Dolores Umbridge di Harry Potter) e che porta una tazzina di thè in mano...sulla scrivania un'altra tazzina e una teiera dal quale esce del vapore
"Pensavo non sarebbe più arrivato..ma si sieda..si sieda...parliamo...vuole una tazza di thè?"
Nel frattempo congeda la tua accompagnatrice con un gesto della mano e poche parole
"Vada pure Mouse...ci lasci soli"


@Spiegel

Mike Morgan

Grande idee rubare la coca...grande idea perdere tempo nel tuo appartamento, grande idea lasciare la roba sul tavolo e farsi una tirata, grande idea fidarsi del ragazzo delle consegne...sono morto...pensi, mentre il ciccione che ha tirato fuori il ferro ti spara verso la testa, ma il proiettile è passato...cazzo...sei sicuro che ti abbia colpito....grande idea essere sfacciatamente fortunati...già...ma non sai nemmeno come.
Il ciccio dopo aver spalancato gli occhi si gira e urla ai suoi compari
"Non state lì immobili..sparate cazzo..facciamo fuori quello stronzo"
Come farai adesso? Forse hai bisogno di qualche altra grande idea..


Conflitto Dolore 8, tira pure

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #26 il: 2010-12-08 15:52:39 »
O_O'

Non sono ancora riuscito a tirare il fiato per il primo colpo quando vedo tutti gli altri estrarre le pistole
OMMERDA esclamo nella mia testa mentre cerco la via di fuga più a portata d'occhio. La finestra. Non ci arriverò mai, ma forse sarò altrettanto fortunato.

Scatto e mi butto sfondando il vetro, convinto che tre metri di caduta e cocci facciano meno male di pochi grammi di piombo.

Posta: sfuggire dai gangster (per riordinare le idee)
Dadi: Disciplina 3
Follia: 6
Sfinimento: 1
]-Spiegel- Mike ha tirato: D: 6 3 2, S: 2, F: 6 5 5 4 2 1, D: 6 6 5 4 4 3 2 2

Il giocatore vince 5 a 3, Il Dolore domina[/url]
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #27 il: 2010-12-08 19:23:57 »
Con te non avevamo ancora concordato, ti sta bene se il Dolore Dominante lo narrò io e voi il resto?

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #28 il: 2010-12-08 19:52:00 »
si
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

[NCaS] -PbF 8- Topic di Gioco
« Risposta #29 il: 2010-12-09 15:14:20 »
@Spiegel

Mike Morgan

Com'era quella barzelletta? un tizio si butta da un grattacielo pensando che immaginando di essere una palla possa rimbalzare...all'ultimo pensa di essere un budino e si spatascia al suolo. Divertente, sei sicuro di non aver pensato di essere uh tipo....50 litri di acqua? No perché è ciò che ti succede...riesci a saltare dalla finestra con i proiettili che nuovamente ti passano attraverso manco fossi fatto di aria, anche se il rumore è più di una moneta che si tuffa in una fontana..ma toccando terra..senti di perdere completamente consistenza, diventi completamente liquido spandendoti sull'asfalto sottostante, buffo sentire con quasi ogni parte, se si può ancora dire così, il freddo e il sapore del catrame che ti avvolgono completamente....ma non basta.
Ti senti trascinare via verso un tombino lì vicino...potresti provare ad aggrapparti all'asfalto se avessi qualcosa che assomigli a delle unghie, ma la pendenza ti sembra invincibile....scivoli via e ti senti cadere nel vuoto impotente, verso le fogne...come quel pesce rosso che tuo cugino aveva buttato nel cesso di casa
Pensi che forse era meglio il budino..

Tags: