Autore Topic: GdR nel doposcuola?  (Letto 7207 volte)

GdR nel doposcuola?
« il: 2010-03-05 00:08:34 »
Allora... è da qualche giorno che faccio il doposcuola a dei ragazzini delle medie/elementari (un mix, a seconda delle esigenze della "direzione") per racimolare qualche rupia: li si aiuta a fare i compiti, li si intrattiene e via dicendo.
Ovviamente mi è sorto spontaneo pensare: chissà se posso farli giocare a qualche GdR?
Qualcuno ha esperienza in merito? Esistono giochi (anche molto semplici) che si possano adattare (per immediatezza e coinvolgimento) a giovini virgulti delle medie e delle elementari? (che di solito si fiondano sul pallone da calcio alla prima occasione). Perchè confesso che l'idea mi incuriosisce molto ma non saprei giudirare la relativa fattibilità.

Emanuele Borio

  • Membro
  • Chiamatemi Meme
    • Mostra profilo
GdR nel doposcuola?
« Risposta #1 il: 2010-03-05 01:08:53 »
AiPS.
Ciao, sono Meme! - Fanmail 64 - DN=2 - Ingegnere delle Scienze Agrarie, Contadino, Nerd di Professione.

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
GdR nel doposcuola?
« Risposta #2 il: 2010-03-05 01:41:27 »

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
GdR nel doposcuola?
« Risposta #3 il: 2010-03-05 03:39:51 »
Riguardo ai giochi da fare con bambini, è interessante questo elenco dei giochi che Vincent Baker ha giocato con la moglie e i figli:
http://www.lumpley.com/comment.php?entry=495

interessante perchè, oltre a usare giochi per bambini, ha "adattato" giochi normalmente considerati "per adulti" (Sorcerer Pokemon??)

Comunque, per interessare immediatamente dei ragazzini delle medie ti consiglierei Bacchanal, solo che mi sa che poi perdi il posto...  :-)
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
GdR nel doposcuola?
« Risposta #4 il: 2010-03-05 08:27:12 »
con Aips i miei alunni si sono divertiti da morire!
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

GdR nel doposcuola?
« Risposta #5 il: 2010-03-05 09:26:02 »
Mi unisco a quelli che consigliano Aips.
Io ho fatto un pilota con i miei fratelli(14 e 13 anni) e ci siamo divertiti.
Trevor Devalle - Programmer and unanonymous alcoholic

GdR nel doposcuola?
« Risposta #6 il: 2010-03-05 11:17:49 »
@Domon
Interessante. Comprende anche le stesse meccaniche di vedo/rilancio di Cani?

@Moreno
Ecco, ho già inquadrato qualcosa che potrebbe interessare :)
Citazione
[cite]Autore: Moreno Roncucci[/cite][p]Comunque, per interessare immediatamente dei ragazzini delle medie ti consiglierei Bacchanal, solo che mi sa che poi perdi il posto...  :-)[/p]

Uhm... potrei farlo provare l'ultimo giorno, per poi fuggire con il parroco che mi rincorre :P

@Glenda
Dimmi, dimmi! Parli di medie o elementari? Hai dovuto adottare qualche "accorgimento"? Le regole le hanno assimilate e, soprattutto, seguite facilmente? Hai avuto problemi?

@Trevor
Non sei riuscito a provare altri episodi? Perchè mi chiedevo come e se la "presenza in scena" venisse rispettata.

GdR nel doposcuola?
« Risposta #7 il: 2010-03-05 11:55:36 »
Con dei ragazzini io suggerirei di ridurre il regolamento al minimo possibile... Con un The Questing Beast o un The Pool dovresti essere a cavallo. Come regolamento hanno tutto quello che serve, e solo quello che serve, per creare in maniera condivisa una storia.
Sceglierei quale dei due in base a quanto "ti fidi" del loro apporto creativo (cioè in base a quanto ti sembra che prendano a cuore la partita): in The Pool il master ha molto più potere che nel suo successore, e i giocatori non hanno ancora le Idee da poter usare.

(se non sai di cosa sto parlando dimmi che ti spiego meglio)
Rinominato "Ermenegildo" vox populi, in seguito al censimento dei Paoli.

GdR nel doposcuola?
« Risposta #8 il: 2010-03-05 15:41:15 »
Citazione
[cite]Autore: Lantheros[/cite]@Trevor
Non sei riuscito a provare altri episodi? Perchè mi chiedevo come e se la "presenza in scena" venisse rispettata.

Non sono riuscito.
Ma non credo che ci sarebbero stati problemi, basta far capire di chi è il turno di "essere figo".

Io non ho mai visto bambini che rispettavano le regole di "1,2,3... Stella!", "Nascondini" o "Guardia e Ladri".
E qui pochi che non le sanno rispettare, vengono esclusi perché rovinano il gioco. Quindi... Easy Going!
« Ultima modifica: 2010-03-05 15:43:21 da 3evil »
Trevor Devalle - Programmer and unanonymous alcoholic

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
GdR nel doposcuola?
« Risposta #9 il: 2010-03-05 19:02:51 »
qui, rischiando di tirarmi addosso le offese di tutto il forum, lo ammetto: con le regole ho dovuto essere elastica, perché i ragazzi tendono a voler fare la loro storia e a volte tendono a prenarrare molto...un po' vanno frenati, un po', secondo me, anche lasciati stare...se si sentissero richiamare alle regole ogni poco si bloccherebbero, o almemo i miei fanno così...
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Francesco Berni

  • Membro
  • ma chiamatemi Fra
    • Mostra profilo
GdR nel doposcuola?
« Risposta #10 il: 2010-03-05 19:12:46 »
ROGO! LAPIDAZIONE! CROCIFISSIONE!

ma anche no, comprensibile a mio parere
Nearby Gamersfan mail 34

GdR nel doposcuola?
« Risposta #11 il: 2010-03-05 19:37:21 »
è da considerare anche il numero dei ragazzini.


in ogni caso qualsiasi gioco tu scelga si rende necessario un ridisegnamento delle regole.

Qualche anno fa c'era un gruppo di ragazzini nella mia zona che non sapevano che fare se la domenica pomeriggio pioveva.

Giocare con la play era escluso, perchè erano troppi in ogni caso e quindi c'era chi giocava e chi guardava, e si rompeva le scatole.

Gli proposi di fare un gioco da tavolo, e pensai a D&D.

appena mi misi con loro a fare i personaggi compresi immediatamente che il gioco come era strutturato non era giocabile con loro.

Decisi di semplificare il tutto, e venne fuori qualcosa di carino.

Tenni solo il guarriero, il mago, il ladro ed il chierico come classi.
Trasformai il Carisma in Fascino (più facile da capire per loro)
feci delle carte con su scritti gli incantesimi per i maghi e per i chierici.
tolsi tanti tiri resistenza trasformandoli in prove contrapposte semplici.
Invece di "incantesimi per livello" gli diedi dei punti potere, in modo che in base alla potenza dell'incantesimo, ed a quanto volevano potenziarlo ci fosse un costo.

devo dire che la cosa è risultata carina, rapida nella maggior parte dei casi.
Ad oggi alcuni di quei ragazzini, ormai maggiorenni, stanno ancora giocando, e sinceramente stò cercando di corromperli con nuove "caramelle"...

GdR nel doposcuola?
« Risposta #12 il: 2010-03-06 17:39:19 »
@Glenda
Capisco benissimo cosa dici... io che non avevo MAI avuto esperienze con i gagni ho praticamente attraversato un mini-d-day il primo giorno. Dopo un pò che capisci come trattarli ti rendi altresì conto che ci sono degli ovvi limiti.

@Fang
Citazione
è da considerare anche il numero dei ragazzini

Devo vedere perchè sono certo che la maggior parte preferirà tirare calci ad un oggetto sferico che rimbalza. Infatti pensavo di coinvolgere proprio quel limitato gruppo di ragazzini che se ne frega del calcio (in pratica quelli emarginati e le femmine XD).
Citazione
in ogni caso qualsiasi gioco tu scelga si rende necessario un ridisegnamento delle regole.

Sì, sulla semplificazione concordo appieno, nonostante io stesso non saprei da dove iniziare per "semplificare" un gioco e, al tempo stesso, lasciare quel che basta da permettere una buona narrazione (anche se fra ragazzini).
Ora penserò un pò alle varie scelte. Se proprio va tutto a ramengo buttò lì un Grandi Dei Orki coadiuvato da caramelle zuccherose per eccitarli XD
« Ultima modifica: 2010-03-06 17:40:10 da Lantheros »

Emanuele Borio

  • Membro
  • Chiamatemi Meme
    • Mostra profilo
GdR nel doposcuola?
« Risposta #13 il: 2010-03-06 19:11:38 »
Sulla semplificazione delle regole non sono d'accordissimo. Un contro è per ragazzini di prima media o delle elementari. Ma secondo me già dalla terza media o dalla seconda addirittura, sono abbastanza intelligenti per farcela, insomma... Mi ricordo di quando avevo 14 anni, e per inciso giocavo già a D&D XD
Tra l'altro ci giocavo già con Lantheros ò_ò

Vabbè...

Che bei tempi... Quando avevo 15 anni e me ne davano 18 *-*
Adesso ne ho 19 e me ne danno 25 -_-

È particolare vedere come prima dici "Figo! Sembro più grande!" e dopo "Oh merda! Sembro vecchio!" ç_ç
Ciao, sono Meme! - Fanmail 64 - DN=2 - Ingegnere delle Scienze Agrarie, Contadino, Nerd di Professione.

GdR nel doposcuola?
« Risposta #14 il: 2010-03-06 19:25:59 »
Citazione
[cite]Autore: Meme ò_ò[/cite][p]Sulla semplificazione delle regole non sono d'accordissimo. Un contro è per ragazzini di prima media o delle elementari. Ma secondo me già dalla terza media o dalla seconda addirittura, sono abbastanza intelligenti per farcela, insomma... [/p][p]Mi ricordo di quando avevo 14 anni, e per inciso giocavo già a D&D XD[/p]

Beh Meme, scusa se non condivido la tua visione ma un conto è essere TU un 14-15enne, un altro è essere un "operatore" del CAM che deve intrattenere un manipolo di ragazzini di medie/elementari con un "gioco". La semplificazione, almeno inizialmente, mi pare molto utile.
Poi, fidati, non è un problema di "intelligenza". Perchè lo sono, cacchio se lo sono. Ma se non hai mai dovuto gestire un vasto numero di bambini non credo tu possa capire che i problemi sono ben altri (e imho credo che la semplificazione possa aiutare e non poco). Leggi il post di Glenda se vuoi avere un assaggio :)
« Ultima modifica: 2010-03-06 19:28:06 da Lantheros »

Tags: