Autore Topic: [Anima Prime] - PbF - Organizzazione, Creazione Setting, Out Of Game  (Letto 21265 volte)

Emanuele Borio

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Chiamatemi Meme
    • Mostra profilo
Allora direi che come abbozzo ci sta molto parecchio, apparte per i nomi anche se sono tentato di tenerli, aggiunge tamarria.
Le uniche cose che mi potrebbero fare alzare il sopracciglio sono le seguenti:
-L'enorme guerra me l'ero pensata un pò più lontana, una cosa come mille anni fa, e ormai non rimane nessuno che lo ricordi. Ancora meglio se nel passato la tecnologia era miliardi di volte più avanzata e si è perso tutto come conseguenza della guerra, magari la tecnologia presente è molto Steam perchè la maggior parte delle tecnologie odierne sono un rimasuglio delle reliquie passate.
-Non mi piace molto l'idea di giocare l'ennesimo scenario post apocalittico, molto meglio se l'apocalisse è in un futuro prossimo e i portali spazio temporali si aprono su un mondo apocalittico, o andrebbe anche bene se l'apocalisse atomica è stata millenni fa e ora è dimenticata, sempre con i portali che si aprono verso quei tempi.
-Meglio se la questione portali la lasciamo all'oscuro, magari lasciando la cosa al Master di turno, così è anche più divertente.
-La guerra civile va bene anche se magari potrebbe essere sulla via dell'inizio, e non ancora una realtà.

Ovvio che non sto dicendo queste cose per stroncarti o per criticare, ma per permettere a ognuno di noi di mettere del proprio e creare un abbozzo di setting comune, quindi questi erano solo pareri ^^

EDIT: questo messaggio doveva essere postato alle 22.01, ma causa un mio salto della linea è stato postato adesso, scusate per le incomprensioni
« Ultima modifica: 2010-01-06 23:13:57 da Meme ò_ò »
Ciao, sono Meme! - Fanmail 64 - DN=2 - Ingegnere delle Scienze Agrarie, Contadino, Nerd di Professione.

Citazione
[cite]Autore: osilon[/cite]Ovvio che non sto dicendo queste cose per stroncarti o per criticare, ma per permettere a ognuno di noi di mettere del proprio e creare un abbozzo di setting comune, quindi questi erano solo pareri ^^


Si hai fatto bene (in fondo è una bozza fatta in meno di un ora!) anche se in realtà...

Citazione
[cite]Autore: osilon[/cite]-Non mi piace molto l'idea di giocare l'ennesimo scenario post apocalittico, molto meglio se l'apocalisse è in un futuro prossimo e i portali spazio temporali si aprono su un mondo apocalittico, o andrebbe anche bene se l'apocalisse atomica è stata millenni fa e ora è dimenticata, sempre con i portali che si aprono verso quei tempi.
-Meglio se la questione portali la lasciamo all'oscuro, magari lasciando la cosa al Master di turno, così è anche più divertente.
-La guerra civile va bene anche se magari potrebbe essere sulla via dell'inizio, e non ancora una realtà.


- Lo scenario post-apocalittico non c'è, il mondo di partenza è abbastanza tranquillo, nel futuro ci sarà l'apocalisse, ma è un futuro molto remoto! Semplicemente il periodo in cui vivono i personaggi è il periodo in cui è partito l'effetto domino... (se poi ci capiterà di viaggiare nel futuro ci sarà il mondo post-apocalittico... o magari no, dipende dagli eventi e dipende se in primo luogo ci capiterà di andare nel futuro, non è scontato!)
- Sisi, i portali volevo lasciarli in mano al master fin dall'inizio, questa è una di quelle cose che dovrebbe decidere lui in fondo! L'idea è che lì dietro ci siamo "brutte cose", non certo coniglietti rosa! (o al massimo massimo... Pucchu!)
- La guerra civile è ancora lontana infatti, il suo scatenarsi è futuro... Per l'inizio della storia pensavo più alle prime scaramucce, niente di che, nessuno potrebbe pensare a come gli eventi futuri prenderebbero una piega del genere!

Quindi bene o male 3 sopraccigliate su 4 le avevo già inserite e date per scontate ^^"

Citazione
[cite]Autore: osilon[/cite]-L'enorme guerra me l'ero pensata un pò più lontana, una cosa come mille anni fa, e ormai non rimane nessuno che lo ricordi. Ancora meglio se nel passato la tecnologia era miliardi di volte più avanzata e si è perso tutto come conseguenza della guerra, magari la tecnologia presente è molto Steam perchè la maggior parte delle tecnologie odierne sono un rimasuglio delle reliquie passate.


Perché no, possiamo fare che un enorme guerra con tecnologie avanzate sia avvenuta ANCHE in passato... O anzi, meglio ancora, nel futuro apocalittico hanno tecnologie belliche più avanzate non perché sono tecnologicamente più avanzati, ma perché vivendo nel sottosuolo hanno rinvenuto i remasugli bellici della grande guerra ed ora li usano per sopravvivere! (Mentre nel presente hanno le tecnologie più scarsone).
Ed ora usano gli stessi remasugli nel passato per evitare la devastazione nel futuro, un bel serpente che si morde la coda :p

Emanuele Borio

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Chiamatemi Meme
    • Mostra profilo
Citazione
- Lo scenario post-apocalittico non c'è, il mondo di partenza è abbastanza tranquillo, nel futuro ci sarà l'apocalisse, ma è un futuro molto remoto! Semplicemente il periodo in cui vivono i personaggi è il periodo in cui è partito l'effetto domino... (se poi ci capiterà di viaggiare nel futuro ci sarà il mondo post-apocalittico... o magari no, dipende dagli eventi e dipende se in primo luogo ci capiterà di andare nel futuro, non è scontato!)
- Sisi, i portali volevo lasciarli in mano al master fin dall'inizio, questa è una di quelle cose che dovrebbe decidere lui in fondo! L'idea è che lì dietro ci siamo "brutte cose", non certo coniglietti rosa! (o al massimo massimo... Pucchu!)
- La guerra civile è ancora lontana infatti, il suo scatenarsi è futuro... Per l'inizio della storia pensavo più alle prime scaramucce, niente di che, nessuno potrebbe pensare a come gli eventi futuri prenderebbero una piega del genere!


Ok, avevo capito tutto malissimo, allora d'accordo al 100000% col mio gemello buono ò_ò

Citazione
Perché no, possiamo fare che un enorme guerra con tecnologie avanzate sia avvenuta ANCHE in passato... O anzi, meglio ancora, nel futuro apocalittico hanno tecnologie belliche più avanzate non perché sono tecnologicamente più avanzati, ma perché vivendo nel sottosuolo hanno rinvenuto i remasugli bellici della grande guerra ed ora li usano per sopravvivere! (Mentre nel presente hanno le tecnologie più scarsone).
Ed ora usano gli stessi remasugli nel passato per evitare la devastazione nel futuro, un bel serpente che si morde la coda :p


FIGGATTAAAAAAAAAAA ENOOOOOOOORMEEEEEEEEEEEE!!!

Mucho buenissimo, solo forse dovremmo smetterla di infilare particolari visto che da manuale consiglia di specificare meno cose possibile, e se continuiamo così finiamo per intavolare un romanzo XD

EDIT: sfoderando la mia enorme fantasia riguardo ai nomi, potremmo chiamare il primo regno, quello pacifico e bellissimo, UTOPIC, e l'altro, quello cattivo, arrogante e Imperialista: OFFTOPIC Ò_Ò
« Ultima modifica: 2010-01-07 01:40:17 da Meme ò_ò »
Ciao, sono Meme! - Fanmail 64 - DN=2 - Ingegnere delle Scienze Agrarie, Contadino, Nerd di Professione.

Per me va tutto bene quello che si è detto, unica cosa per mio gusto personale, mi piacerebbe fossimo quelli del futuro che tornano indietro, ma che questi quindi non vogliano lo sterminio generale.

Questo perchè : Avremo un obiettivo chiaro come gruppo fin da subito, Avremo le armi/equip fighe del futuro (recuperate dal passato tecnologico), Possiamo comunque lottare su più fronti, anche con i Fresconiani del presente perchè magari abbiamo un obiettivo che si scontra con i loro, Possibili scontri anche con Cornutoniani del Futuro

Comunque se a tutti va bene invece che siamo dei Presentoniani va bene lo stesso ovviamente

Citazione
EDIT: sfoderando la mia enorme fantasia riguardo ai nomi, potremmo chiamare il primo regno, quello pacifico e bellissimo, UTOPIC, e l'altro, quello cattivo, arrogante e Imperialista: OFFTOPIC Ò_Ò


Rilancio con:

Maravel-Oso
e
Cac-amù

;)

Fabio Succi Cimentini

  • Membro
  • l'ovino che non ti aspetti.
    • Mostra profilo
    • Orgoglio Nerd
Uhm, provare ad avere un gruppo che tenga sia ignari Presenti che Fresconiani Futuri in incognito dite che sarebbe troppo un casino?
(Io personalmente preferirei gente del presente, aiuta di più a tenere quel senso di 'positività, non troppo gritty' che ci siamo ribaditi, ma troverei sfizioso avere anche un solo superstite dell'Apocalisse con idee poco chiare su cosa fare per evitarla.)

Andiamo a definire un po' di cosine... estetiche, magari. Per sfizio.
Per dire, i nomi dei regni (qui ci arriveremo) e i loro riferimenti culturali. Piuttosto che il Medioevo mi piacerebbe pescare da fonti un po' più alternative, per esempio il Rinascimento, o il Medio Oriente milleeunanottesco, o un mix di Cina e Giappone imperiali, o ancora un po' di estetica steampunk (ma quest'ultima magari potrebbe caratterizzare il futuro devastato, in cui abiti scuri, lunghi e sobri predominano e occhialini e pistole sono i rimasugli del passato e delle tecnologie imperiali; mi piacerebbe sperimentarlo, rispetto alla normale estetica postapocalittica con gli stracci e/o gli outfit punk-sadomaso.)
Quindi propongo: Fresconia rinascimentale (magari con qualche tocco napoleonico nelle uniformi) + Cornutonia impero Orientale (o l'inverso :D) + varie culture e demi-humans in giro per il mondo + Futuro steampunk vi piacerebbe?
La fiera della carne al fuoco, signori!
« Ultima modifica: 2010-01-07 09:58:16 da Tozzie »
nel dungeon nessuno può sentirti belare  |  emo gamer, sense of wonder gamer, pucci-un-cazzo gamer, vive la varieté.

Citazione
[cite]Autore: Talos 2.0[/cite]mi piacerebbe fossimo quelli del futuro che tornano indietro, ma che questi quindi non vogliano lo sterminio generale.


Ottima idea, ci presentiamo nel Regno di Aldis armati di cannoni al plasma con l'intenzione di mangiare cervo con polenta. E quelli, chissà perché, fanno tante storie e non vogliono lasciarsi arrostire.

Citazione
[cite]Autore: Tozzie[/cite]hm, provare ad avere un gruppo che tenga sia ignari Presenti che Fresconiani Futuri in incognito dite che sarebbe troppo un casino?
(Io personalmente preferirei gente del presente, aiuta di più a tenere quel senso di 'positività, non troppo gritty' che ci siamo ribaditi, ma troverei sfizioso avere anche un solo superstite dell'Apocalisse con idee poco chiare su cosa fare per evitarla.)


Si anche io, alla fine avere gente del presente aiuta comunque ad avere più un mood positivo, mentre la gente che viene dal futuro è comunque mossa dalla disperazione totale, insomma torni indietro nel tempo per cambiare il futuro senza sapere se potrai mai più tornare indietro (le distorsioni sono attive per un lasso di tempo limitato, per come eravamo rimasti, mi sa) o se i tuoi sforzi varranno effettivamente qualcosa, non è esattamente il massimo dell'allegria!

Mentre magari nel presente comunque sei un combattente in difese, le implicazioni sono diverse :p

Però potrebbe essere simpatico avere 1-2 "infiltrati" in segreto, magari non proprio convintissimi di che cosa stanno facendo (e non esattamente con il morale alle stelle, come tutti)...

Le truppe dal futuro magari non cercano la distruzione totale, ma comunque quel minimo di "implicazioni sfortunate" ci sono, sono un esercito che arriva per sostituirsi a due o più governi ed eliminare qualsiasi minaccia al futuro (ovvero molte persone anche apparentemente innocenti) e più in generale togliere il libero arbitrio ai popoli per imporre la loro visione di futuro... Lo fanno per la sopravvivenza, ma comunque alla base del concetto per cui sono lì c'è qualcosa di inquietante...

Oh e a proposito, il mondo nel futuro è stato distrutto a causa di un escalation nell'uso della armi, sempre più distruttive, e l'esercito del futuro con cosa combatte nel passato? Con armi sempre più distruttive... Unito al caro vecchio "Non puoi combattere il destino", dà da pensare, vero? XD

Emanuele Borio

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Chiamatemi Meme
    • Mostra profilo
@Talos
Guarda il fatto di venire dal futuro secondo me vincola un pò il fatto di essere sboroni e ottimisti, oltre che mette troppi vincoli alla creazione del personaggio, invece sarebbe figo se nella creazione dei PG non avessimo limiti, quindi poter venire ANCHE dal futuro, così magari come gruppo siamo un Utopichiano, Due Offtopichiani ribelli e un futuriasta con cannoni al plasma.

@Tozzie
Come ho detto in precedenza vincolare troppo la creazione è meglio di no, poi creare un personaggio che viene dal futuro e agisce in incognito nel gruppo con tratti come: "vengo dal futuro", oppure "quanto vorrei dirglielo", viene anche benissimo, ma questo conviene farlo in creazione PG, nella creazione setting secondo me dovremmo tenerci più larghi così da settare alcune cose direttamente in game, fa anche più Anime XD.

@Ambreus
Fanmail!

@Mark
È vero che nel presente sono magari più ottimismi, ma nulla vieta di farsi il PG futuristico completamente folle o modello generale americano senza alcun tipo di paura o tristezza ò_ò
Secondo me, come continuo a dire, sarebbe più serio non infilare troppi vincoli, cioè, guardiamo il gruppo di personaggi di Anima Prime messi come esempio in Ghostfield: una è una ladra progettatrice di macchine a caso che vuole fare soldi, l'altro è un mezzo demone schizzato che non sa cosa vuole, non ricorda il suo passato, e ama follemente la sadomaso del gruppo, un'altra è appunto una tipa sadomaso rapata piena di borchie che nasconde un alieno nel petto, e il quarto è una specie di uomo con la faccia da orso delle montagne del nord modello berserker, che va in giro con un affare di mille colori mezzo infuocato ò_ò. Fate vobis.

Tra parentesi colgo l'occasione per riferire come era composto il gruppo di PG da me giocato alla COTTOCon: io ero una tipa mezza Beyonder esperimento malriuscito alla Frankenstein con una spadazza enorme, poi c'era un Ninja Pistolero modello Devil May Cry(e sparava palle di fuoco), una specie di Lizard di spiderman con una lancia allungabile e granate varie, e un Delfino Cyborg(sì, un delfino), con tanto di lanciamissili e Boom Sonico Ò_Ò.

Insomma questi esempi erano intesi per far capire le differenze che possono esserci tra i vari PG del gruppo XD.
 Ah, sì, l'idea di "non puoi combattere il destino" e che magari alla fine sono stati proprio i loro interventi nel passato la causa dell'apocalittico futuro è ancora più tamarra Ò_Ò.
Ciao, sono Meme! - Fanmail 64 - DN=2 - Ingegnere delle Scienze Agrarie, Contadino, Nerd di Professione.

Ok niente gruppo del futuro non c'è problema, vedrò al massimo quando faremo i PG

Fabio Succi Cimentini

  • Membro
  • l'ovino che non ti aspetti.
    • Mostra profilo
    • Orgoglio Nerd
Allora a questo punto converrebbe parlare un attimo dei personaggi: non aprirei ancora un topic apposito perchè secondo me qui conviene descrivere un po' di idee, anche per ispirarsi a vicenda e magari 'creare setting' dai PG stessi. Per evitare di vincolare troppo la creazione come dice Emanuele, right?

Io per dire stavo pensando ad un (una?) nobile di 'Fresconia', non nella famiglia reale ma a livello Duca per dire, un po' più grande di età del teenager modello, concettualmente un Cavaliere-moschettiere. Quindi molto onore e codice da gentiluomo, eleganza, e magari una propensione per la tecnologia o Magitech rudimentale o quel che si voglia. Direi una persona buona e dedita, con una passione tra Compassione, Gloria e Amore (se ci fosse il Principe di Fresconia come personaggio, per esempio, penserei ad essere la sua bodyguard).
E diciamo che attualmente sono ispirato in ugual misura da Suikoden e Utena :°D
« Ultima modifica: 2010-01-07 14:06:17 da Tozzie »
nel dungeon nessuno può sentirti belare  |  emo gamer, sense of wonder gamer, pucci-un-cazzo gamer, vive la varieté.

Citazione
[cite]Autore: Tozzie[/cite](se ci fosse il Principe di Fresconia come personaggio, per esempio, penserei ad essere la sua bodyguard).


Ti posso fare io la principessa, o il principe, a seconda del sesso che scegli tu.

Emanuele Borio

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
  • Chiamatemi Meme
    • Mostra profilo
Detto ciò aspetterei Caretaker per capire se gli va bene fare il master, poi facciamo un riassuntino del setting, ma davvero mini, così vincoliamo poco, e poi apro Topic per i PG.
Ciao, sono Meme! - Fanmail 64 - DN=2 - Ingegnere delle Scienze Agrarie, Contadino, Nerd di Professione.

Fabio Succi Cimentini

  • Membro
  • l'ovino che non ti aspetti.
    • Mostra profilo
    • Orgoglio Nerd
Ok!

Ambreus: se ti piace l'idea di usare il PG principesco scegli pure sesso che vuoi, tanto Love in questo caso volevo interpretarlo come forte legame protettivo e quasi fraterno più che altro. Comunque penso che sarà donna :°D
« Ultima modifica: 2010-01-07 14:30:08 da Tozzie »
nel dungeon nessuno può sentirti belare  |  emo gamer, sense of wonder gamer, pucci-un-cazzo gamer, vive la varieté.

Io avevo in mente invece di fare un personaggio "del popolo", ma mia idea è quella di fare un ex-soldato che ha combattuto in età piuttosto giovane nella guerra per far salire al potere il nuovo re (diciamo che al tempo aveva sui 14-15 anni, ora 25) e che ora vista la pace è praticamente un disoccupato e deve arrangiarsi a fare quello che può vivendo di espedienti...

Abbastanza semplice ma di norma in questi giochi mi piace aggiungere carne al fuoco via via che si va avanti nella storia!

Avere principe/ssa più bodyguard nel gruppo però sarebbe una figata, avete la mia benedizione! :D

Citazione
[cite]Autore: Tozzie[/cite][p]Ok![/p][p]Ambreus: se ti piace l'idea di usare il PG principesco scegli pure sesso che vuoi, tanto Love in questo caso volevo interpretarlo come forte legame protettivo e quasi fraterno più che altro. Comunque penso che sarà donna :°D[/p]


Fraterno all'inizio, forse, ma c'è sempre un po' di ambiguità e non si sa mai dove si va a finire... quindi sessi opposti.


Citazione
[cite]Autore: Mark[/cite]e che ora vista la pace è praticamente un disoccupato e deve arrangiarsi a fare quello che può vivendo di espedienti...


Mi piace, buona idea. E magari cova del rancore verso la casa reale, che finita la guerra si è disinteressata dei reduci.

Tags: