Autore Topic: [ColdCity] Pbf Scene di motivazione  (Letto 14429 volte)

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« il: 2009-12-21 18:35:27 »
Come detto, inizieremo dal PG di Glenda.

La scena si svolgerà nel sito dell'esperimento. (Dove si trova più o meno? A Berlino, in periferia, o più distante?)

Suggerimenti:
Suppongo che saranno presenti ufficiali russi, e almeno una dozzina di soldati fidati.
Mentre i soldati rivoltano il sito, gli ufficiali potrebbero farsi spiegare in cosa esattamente consistesse l'esperimento etc.

Non voglio dire troppo per lasciare a te piena libertà sulla scena. Parti pure quando vuoi.

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #1 il: 2009-12-21 20:39:20 »
OT/ ma devo descrivere io anche i dialoghi? Non devo raccontare solo cosa fa e pensa il mio personaggio?
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #2 il: 2009-12-21 21:06:50 »
Gli altri personaggi possono esssere anche dati in mano agli altri giocatori. Volendo possono partecipare anche Bagi e Care (purtroppo Care sembra avere qualche problema a connettersi).
Inizia pure a introdurre la scena e scrivi quello che ti piace. Gli altri giocatori, me compreso, faranno delle aggiunte o prenderanno il controllo di qualche png. E al momento del conflitto decideranno i dadi.

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #3 il: 2009-12-21 21:55:01 »
Figo! Mi piace l'idea che gli altri giochino i vari PG. Domani posto
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #4 il: 2009-12-22 15:49:38 »
Ad Adrian costò fatica rientrare lì dentro. In qualche modo, nei mesi di carcere e in seguito nel periodo in cui era rimasto 'ospite' dell'esercito russo, era come riuscito a confinare quel luogo in un punto abbastanza lontano della sua memoria: a renderlo distante ed offuscato, come se ci avesse messo piedi l'ultima volta molti anni prima.
L' "ultima volta", invece, era stato il giorno che aveva segnato, nel bene e nel male, una volta per sempre la sua vita: quel punto di svolta da cui non si torna più indietro, che ti si appiccica addosso come una malattia incurabile.
Il luogo non sembrava nemmeno lo stesso: ogni cosa era stata smantellata, c'erano ovunque i segni di una distruzione recente, ma Adrian non poteva dire se fosse stata opera di un bombardamento o se quello sfacelo fosse accaduto proprio allora...
I simboli rituali erano ancora tracciati sulle pareti, dove l'intonaco veniva via a pezzi
Adrian sentì un lungo brivido percorrergli la schiena: quel giorno, lì, in mezzo a quella stanza, aveva visto qualcosa che non si poteva guardare in faccia senza rimanerne segnati per sempre. Aveva rotto il velo che separa reale da sovrannaturale, ed aveva guardato dall'altra parte...
Si rivolse ai suoi accompagnatori.
"Non aveva esattamente questo aspetto, l'ultima volta che ci sono stato" disse "e non credo che le attrezzature e il materiale cartaceo che conservavamo qui siano sopravvissuti ad una distruzione come questa..." ed indicò le pareti annerite.
« Ultima modifica: 2009-12-22 17:24:02 da Glenda »
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #5 il: 2009-12-22 22:50:16 »
Ok, Care e Bagi possono introdurre un personaggio a testa che darà del filo da torcere ad Adrian, cercando di scoprire tutto sull'esperimento.

Vedo bene un maggiore del Gk-11, un servizio segreto molto attivo nel recupero delle tecnologie deviate, che potrebbe poi diventare il superiore di Adrian.

L'altro personaggio potrebbe essere un alto graduato dell'esercito russo, oppure un esperto di occulto russo che controlli le affermazioni di Adrian.

Scegliete voi chi portare in scena (non serve stattarli, tanto non influenza l'opposizione del conflitto). Io mi occuperò delle comparse, se serviranno.

PS: i russi parleranno tra di loro il russo, che penso Adrian capisca ancora poco. Almeno uno dei due personaggi che introdurrete dovrà sapere anche il tedesco, per poter parlare con Adrian.

Quando i personaggi parlano, è bene specificare in che lingua. Si potrebbe usare un tag, es [russo] o [R]
« Ultima modifica: 2009-12-22 22:54:55 da Carlo »

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #6 il: 2009-12-23 18:45:21 »
dai, dai...siate cattivi, che io sono Gwep!
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #7 il: 2009-12-23 22:05:58 »
Una persona stranamente piccola, capelli biondi corti a spazzola e occhi azzurrissimi, osservava la scena. Sul suo braccio, i gradi erano molti e rappresentavano un grado alto.  

[russo]"Cosa ha detto? Spero solo che non si riveli una perdita di tempo. Altrimenti, so cosa fare, e ho avuto l'autorizzazione" disse verso l'altra persona che lo accompagnava, portando una mano eloquentemente alla sua pistola.

Poi continuò a squadrare Adrian e i simboli sul muro.
Renato Salzano aka Caretaker o Hitman

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #8 il: 2009-12-23 23:31:48 »
Ottima entrata.

Do tempo a Bagi di inserirsi, se desidera. Al limite domani intervengo io.

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #9 il: 2009-12-24 19:00:56 »
[russo] "Gli faresti solo un favore, Vasiliy. Quando non ci servirà più qui, non lo manderemo certo in villeggiatura." dice l'altro ufficiale, dall'aspetto particolarmente curato.
[russo] "Comunque ammette di essere stato qui. E' un buon inizio"

Poi estrae un porta sigarette d'argento dal taschino e lo tende ad Adrian: "[tedesco] Sigaretta?"

---
[Ok, andiamo avanti noi. Quando vuoi, Bagi, prendi pure il controllo del personaggio che ho introdotto o introducine uno tu.]

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #10 il: 2009-12-24 19:30:36 »
Adrian scosse appena la testa.
Poi si rivolse all'uomo che gliel'aveva offerta.
"Cosa volete sapere?" domandò, quasi senza tono.
'Vorrei poter dire che qualunque cosa vi raccontassi renderà solo la vostra vita un po' peggiore e un po' più precaria di adesso' pensò 'ma tanto non mi ascoltereste. Non lo avrei fatto nemmeno io, se me lo avessero detto anche solo un anno fa...'
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #11 il: 2009-12-24 19:48:00 »
L'altro ufficiale guarda invece sempre con aria poco soddisfatta Adrian.

E intanto osserva interessato la devastazione che c'è in quel luogo, come se fosse una cosa positiva e bella da vedere. I suoi occhi rapiti sono crudeli e inquietanti.

Si rivolse poi all'altro ufficiale. "[russo]Chiedigli se questo macello è opera di quello che ci ha accennato. Nel caso, ci potrebbe essere una potenza distruttiva interessante. E se ci può essere utile a recuperarla, la Siberia può aspettare qualche tempo."

Poi fissò Adrian con occhi di un boia che sta preparando la corda.
Renato Salzano aka Caretaker o Hitman

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #12 il: 2009-12-25 23:02:40 »
L'ufficiale scrolla le spalle e si accende la sigaretta.
Annuisce alle parole del compagno e dopo aver soffiato una nuvola di fumo, si rivolge ad Adrian: [tedesco]"Qual'è la causa di questa devastazione? Che cosa cercavate di fare? E cosa è andato storto?"

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #13 il: 2009-12-26 12:57:47 »
Adrian lo fissa negli occhi, con una improvvisa sicurezza di sé, come se desiderasse capire dagli occhi del suo interlocutore le reali intenzioni nascoste dietro quella domanda.
"Lei che risposta preferirebbe? Meglio sapere che qualcosa è andato storto o che ciò che abbiamo fatto qua dentro è realemte in grado di provocare una distruzione del genere?"
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pbf Scene di motivazione
« Risposta #14 il: 2009-12-26 22:51:54 »
L'ufficiale da un colpetto di tosse, poi ti mette una mano sulla spalla.
Puoi sentire addosso il suo alito, mentre con voce calma ti dice: "Meglio limitarsi a rispondere, signor Wiesler. Ci tengo a farla uscire vivo da questa situazione, ma senza il suo aiuto non ci riuscirò".

Tags: