Autore Topic: [ColdCity] Pdf Organizzazione  (Letto 15373 volte)

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #15 il: 2009-12-01 16:01:54 »
Citazione
[cite]Autore: Glenda[/cite][p]Io invece avevo pensato proprio a un tedesco che si è fatto coinvolgere, più che altro per sua curiosità e desiderio di superare i limiti delle conoscenze umane, in qualche rituale strano, che ovviamente ha avuto ripercussioni più grosse di quello che immaginava...a quel punto direi che ha cercato di scappare e ha chiesto protezione agli alleati (magari ai russi, dato che sono stati loro a entrare per primi a Berlino)...Magari è stato anche processato, ma non condannato proprio perché le sue conoscenze potevano essere utili alla RPA[/p]


Un ex scienziato nazista che ha evitato il processo grazie all'aiuto che poteva dare al RPA? Ottimo.
Se avesse chiesto aiuto ai russi, probabilmente lo avrebbero spedito in Siberia a continuare i suoi esperimenti. Non è detto però che stesse lavorando a Berlino, e potrebbe essere finito in mano americana o inglese prima di essere spedito qui.
Magari si è pentito vedendo quello che stavano facendo, e ha tentato di fermare l'esperimento? Oppure il pentimento è giunto dopo? (o non è giunto affatto e non vede l'ora di rimettersi al lavoro?).

Prova a pensare a un piano segreto nazionale e a uno personale.

Gli interessi proposti per la Germania sono: ripulire Berlino da tutte le mostruosità rimaste. Mantenere segreti gli esperimenti nazisti, per non ricoprire di ulteriore vergogna la nazione.

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #16 il: 2009-12-01 20:56:37 »
Yes, qualcosa del genere.
Pentito direi sì. Pentitissimo. Quel pentimento di chi ha fatto delle cose senza rendersi conto per pura curiosità e ambizione personali senza rendersi conto di essere finito in un meccanismo che non poteva controllare.

Domanda: ma questo misto di scienza e esoterismo me lo sai descrivere con qualche tratto che mi faccia capire meglio? Perché io quando penso all'esoterismo penso a antiche scritture, oggetti rituali, energie ancestrali risvegliate e riti oscuri e sanguinolenti...ma non riesco a vederci l'aspetto scientifico...
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #17 il: 2009-12-01 22:06:16 »
Allora, ci ho pensato un po'...

inglese, bella, e che è rimasta coinvolta nell'RPA perché ha dei poteri mentali, o almeno così lei dice. Che siano veri, o che lei sia un'artista della psicologia è difficile dirlo (un po' come il protagonista di The Mentalist). Durante la guerra ha visto suo figlio che ha subito qualche esperimento e/o è stato preso dai tedeschi e non è mai tornato indietro. Da quel momento il suo unico scopo è stato ritrovare chi gli ha tolto il figlio, e fargliela pagare.

Va bene? Suggerimenti? :)
Renato Salzano aka Caretaker o Hitman

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #18 il: 2009-12-01 23:08:49 »
Citazione
[cite]Autore: Glenda[/cite]Domanda: ma questo misto di scienza e esoterismo me lo sai descrivere con qualche tratto che mi faccia capire meglio? Perché io quando penso all'esoterismo penso a antiche scritture, oggetti rituali, energie ancestrali risvegliate e riti oscuri e sanguinolenti...ma non riesco a vederci l'aspetto scientifico...


Prendi la lancia di Longino, un classico, e infilala nel costato di una vittima sacrificale incatenata su un pentacolo.
Aggiungici ai lati un paio di sfere dalle quali si sprigionano scariche elettriche, qualche leva da tirare, delle macchine ronzanti, un po' di lucine qua e la.
Se si fornisce abbastanza energia (ora non mi ricordo la formula esatta, ma su wikipedia c'è sicuramente) si riesce ad aprire un portale ed evocare l'angelo della morte.


Citazione
[cite]Autore: Caretaker[/cite]inglese, bella, e che è rimasta coinvolta nell'RPA perché ha dei poteri mentali, o almeno così lei dice. Che siano veri, o che lei sia un'artista della psicologia è difficile dirlo (un po' come il protagonista di The Mentalist). Durante la guerra ha visto suo figlio che ha subito qualche esperimento e/o è stato preso dai tedeschi e non è mai tornato indietro. Da quel momento il suo unico scopo è stato ritrovare chi gli ha tolto il figlio, e fargliela pagare.


Veri poteri mentali non sono previsti, ma non ci vedo nessuna controindicazione ad inserirli. Mi piace la tua idea di lasciare il dubbio.


Dunque abbiamo una psicologa/parapsicologa e uno scienziato. Spero che sappiano tenere in mano una pistola perché ne avranno bisogno.

Vediamo ora cosa ci propone Bagi.


Edit: comunque discutetene anche tra di voi dei vostri personaggi, non deve essere una discussione a senso unico. Datevi pareri e idee a vicenda.
« Ultima modifica: 2009-12-01 23:11:35 da Carlo »

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #19 il: 2009-12-02 14:05:55 »
Ottimo. Ho capito! Il mio pg sarà decisamente più esperto sul versante esoterico che non su quello scientifico...stavo riflettendo sull'idea che si sia tirato fuori dalla faccenda dopo aver sterminato durante un evocazione rituale tutti quelli che lavoravano con lui...se volontariamente o meno me la devo pensare...
Perché sta con l'RPA:
dal suo punto di vista per far veramente sparire tutte le mostruosità che i nazisti hanno creato
dal punto di vista dell'RPA perché "conosce il nemico" ed è consapevole di cosa si trova di fronte (oltre al fatto che è legato all'agenzia per forza maggiore avendogli loro evitato il processo)

Piano segreto nazionale: recuperare un determinato progetto a scopi militari
Piano personale: fare piazza pulita di tutte le conoscenze esoteriche che sono state messe in giro dai nazisti in modo che nessuno possa più metterci mano.
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #20 il: 2009-12-02 23:53:31 »
@Glenda

Va bene tutto, ma ho un dubbio sul tuo piano nazionale.

Citazione
[cite]Autore: Glenda[/cite]Piano segreto nazionale: recuperare un determinato progetto a scopi militari


Essendo tu in quota alla Germania, leverei "a scopi militari".
Suggerisco che il progetto da recuperare potrebbe essere proprio quello a cui hai lavorato. Magari il centro dell'esperimento era un particolare artefatto del quale si sono perse le tracce. Che ne pensi?


@Care

Le tue mottivazioni e il tuo obbiettivo personale mi sembrano chiari. Prova a pensare a un obbiettivo nazionale, quindi inglese.
Inoltre come mai tuo figlio si trovava in Germania? Non occorre scriverlo ora, la storia si può rivelare mentre giochiamo, però è un interrogativo che prima o poi potrebbe venir fuori.


@Bagi

Forza, siamo curiosi di vedere chi giocherai.
« Ultima modifica: 2009-12-02 23:54:38 da Carlo »

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #21 il: 2009-12-03 13:41:50 »
Citazione
[cite]Autore: Ambreus[/cite][p]@Glenda[/p][p]Va bene tutto, ma ho un dubbio sul tuo piano nazionale.[/p]
Citazione
[cite]Autore: Glenda[/cite][p]Piano segreto nazionale: recuperare un determinato progetto a scopi militari[/p]
[p]Essendo tu in quota alla Germania, leverei "a scopi militari".
Suggerisco che il progetto da recuperare potrebbe essere proprio quello a cui hai lavorato. Magari il centro dell'esperimento era un particolare artefatto del quale si sono perse le tracce. Che ne pensi?[/p]


OK!
...
ma senti, io allora lavoro per la Germania? Mi pareva di aver capito che non ci sono tedeschi nella RPA, per questo ti avevo detto di essere scappato in Russia al momento della liberazione...però dimmi te, per me va bene in entrambi i modi
« Ultima modifica: 2009-12-03 16:16:39 da Glenda »
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #22 il: 2009-12-03 19:26:32 »
Scusate l'intrusione, compaio solo per un chiarimento...

Citazione
Mi pareva di aver capito che non ci sono tedeschi nella RPA

Sni. Una grossa fetta di agenti della RPA è costituita da americani-russi-francesi-inglesi, ovvero dalle 4 potenze Alleate...una percentuale di agenti tedeschi, comunque, è presente. Vengono reclutati e messi fianco a fianco con gli Alleati per rilanciare la collaborazione fra tedeschi ed alleati...con tutte le conseguenze (la guerra è finita da pochissimo) che possono sorgere in un'avventura. Una delle massime teste della RPA, non a caso, è una tedesca...

Tutto qua. Chiedo scusa per il disturbo :)

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #23 il: 2009-12-03 20:39:18 »
Ottimo!
Grazie del chiarimento!
...
Ho un monte di idee in testa...non vedo l'ora di iniziare...
« Ultima modifica: 2009-12-03 20:42:47 da Glenda »
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #24 il: 2009-12-03 22:39:44 »
Grazie Michele, sei stato chiarissimo. Intervieni pure quando vuoi, spiegazioni e consigli mi fanno molto comodo.




@Glenda

Avevo assegnato il tuo personaggio alla Germania, perché avevo fatto il seguente ragionamento:

Citazione
[cite]Autore: Ambreus[/cite]Se avesse chiesto aiuto ai russi, probabilmente lo avrebbero spedito in Siberia a continuare i suoi esperimenti.


Ma ho sbagliato, ho scartato l'ipotesi troppo in fretta.

Il tuo personaggio può essere finito in mano ai russi, e questi lo vogliono usare per mettere le mani sull'esperimento al quale ha lavorato. In cambio evitano di menzionare il suo coinvolgimento con i nazisti.
Quindi, in pratica, finirebbe a fare la spia per conto di uno dei servizi segreti russi, sotto minaccia di essere processato (o di una pallottola nella nuca), con obiettivi nazionali opposti a quelli personali.
E' una situazione spinosa, ma se ti piace vai pure in questa direzione.
« Ultima modifica: 2009-12-03 22:40:17 da Carlo »

Fabrizio

  • Membro
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #25 il: 2009-12-03 23:05:15 »
Per il mio PG ho pensato:
PG americano, è stato l'unico sopravvissuto ad una precedente investigazione su una tecnologia deviata. Unica cosa certa, un commilitone americano li ha venduti ed è passato ai russi che si sono impadroniti della tecnologia, e farà di tutto per scoprire chi è stato e piantargli una pallottola in testa.

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #26 il: 2009-12-03 23:26:06 »
Di base va bene.

Citazione
[cite]Autore: Bagi[/cite]PG americano, è stato l'unico sopravvissuto ad una precedente investigazione su una tecnologia deviata


Investigazione per conto di chi? E' successo prima di entrare nel RPA?

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #27 il: 2009-12-04 09:00:47 »
Citazione
Il tuo personaggio può essere finito in mano ai russi, e questi lo vogliono usare per mettere le mani sull'esperimento al quale ha lavorato. In cambio evitano di menzionare il suo coinvolgimento con i nazisti.
Quindi, in pratica, finirebbe a fare la spia per conto di uno dei servizi segreti russi, sotto minaccia di essere processato (o di una pallottola nella nuca), con obiettivi nazionali opposti a quelli personali.
E' una situazione spinosa, ma se ti piace vai pure in questa direzione.[/p]


effettivamente è una situazione intrigante... ^_^ Mi ispira...
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Glenda

  • Membro
  • Barbara Fini
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #28 il: 2009-12-04 19:35:28 »
assente per Utopia fino a martedì
"al di là del torto e la ragione, contano soltanto le persone"

Carlo Antonioli

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[ColdCity] Pdf Organizzazione
« Risposta #29 il: 2009-12-04 22:15:13 »
Buon divertimento, qualunque cosa sia.
Anche io avrò un po' più di difficoltà a postare durante le feste, però almeno la sera dovrei riuscire a trovare un po' di tempo.

Tags: