Autore Topic: [PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo  (Letto 9927 volte)

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #15 il: 2009-07-30 18:13:12 »
Citazione
[cite]Autore: Hasimir[/cite]Oppure verso un giovane scettico che si è trovato a fare il Cane per tutte le ragioni sbagliate...


Decisamente questa. Non partite veterani, cinici, rotti a tutte le esperienze, e simili: iniziate il gioco CHE NON SIETE ANCORA CANI. Come da regolamento.
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Alessandro Piroddi (Hasimir)

  • Membro
  • Choosy Roleplayer
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #16 il: 2009-07-30 18:48:47 »
non ricordavo questa regola, pensavo il PG potesse essere qualsiasi cosa, salvo giocare come 1a scena un momento saliente durante il suo apprendistato/iniziazione.

Va beh, vada per il giovane scettico ... vediamo qualche idea in libertà, magari mi aiuta poi nella scelta dei Tratti ...

Simon viene praticamente cresciuto per diventare cane, lo pretende tutta la sua famiglia, ma soprattutto lo vuole suo padre, un padre buono e amorevole ma ciecamente devoto alla Fede ... e c'era di mezzo una ragazza ed un grande amore romantico, ma lei era promessa ad altri ed alla fine è costretta ad un matrimonio che non vuole ... niente lieto fine ... lei si sposa con l'altro, e Simon per tagliare i ponti si rifugia nella Fede, soprattutto dopo che l'amato padre si ammala e gli strappa in punto di morte la promessa di diventare Cane.

Simon è un Cane per puro senso di lealtà nei confronti del defunto padre, e perchè le faccende della chiesa lo tengono abbastanza impegnato e distratto dai suoi pensieri romantici per quella che di fatto è ormai una donna sposata ... ma (sembrerebbe) mancargli una sincera fede; per lui i Dogmi del credo sono più un'abitudine appresa da bambino che non una sentita filosofia di vita.
Le notti, così silenziose e solitarie nella sua celletta da novizio a Bridal Falls, sono il momento peggiore, perchè si trova senza alibi faccia a faccia con la sua coscienza.
« Ultima modifica: 2009-07-30 18:50:23 da Hasimir »
www.unPlayableGames.TK ...where game ideas come to die

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #17 il: 2009-07-31 01:52:33 »
Per me va bene...
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Michele Gelli

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
    • narrattiva
[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #18 il: 2009-08-02 11:23:37 »
Non voglio una storia traumatica (niente menzogne sull’età – anzi, pensavo a tratti del tipo “sembro ancora più giovane di quello che sono” o “tutto è troppo grande” –  e/o morti e/o moribondi a casa) e non voglio avere “esperienze eroiche pregresse”. Se ci saranno, le voglio in gioco. Vorrei che il personaggio sia semplicemente un bambino molto brillante vissuto in ambienti molto protetti. Uno a cui, fino a quel momento, la vita ha sempre sorriso e che deve farsi un’esperienza della vita “reale” ora.

Provo a fare un mix di un paio di idee girate: per quanto ritirata, mia madre è stata un Cane “famoso” ed estremamente rispettato. Mi ha mandato a Bridal Falls con lettere per i suoi vecchi amici e colleghi chiedendomi di lasciarmi entrare e garantendo sul suo onore che sono in grado di farlo.
--
Michele Gelli - Narrattiva
<< I'm the next Avatar. Deal with it. >> Korra (Legend of Korra)

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #19 il: 2009-08-02 11:46:20 »
Citazione
[cite]Autore: MicheleGelli[/cite]Provo a fare un mix di un paio di idee girate: per quanto ritirata, mia madre è stata un Cane “famoso” ed estremamente rispettato. Mi ha mandato a Bridal Falls con lettere per i suoi vecchi amici e colleghi chiedendomi di lasciarmi entrare e garantendo sul suo onore che sono in grado di farlo.


OK, questa va bene.

Potresti anche associarla al fatto di dimostrare di meno: ne hai 16 compiuti, o anche di più, ma tutti te ne danno 15...
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #20 il: 2009-08-02 13:27:03 »
Mi piacciono molto i personaggi di questo PbF: belle caratterizzazioni e molto diverse fra loro :)
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #21 il: 2009-08-03 11:49:05 »
And now?
Che si fa adesso, cominciamo a riempire le schede e ci confrontiamo su tratti e quant'altro?

Dai, che voglio giocare! :D
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #22 il: 2009-08-03 15:35:54 »
Cominciate a postare le schede!
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Michele Gelli

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
    • narrattiva
[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #23 il: 2009-08-04 11:18:13 »
Fratello Benjamin (o Ben, come lo chiamano tutti a casa: deve ancora abituarsi a girarsi quando qualcuno chiama fratello Benjamin) è un ragazzino piccoletto, pieno di lentiggini, con lunghi capelli rossi e, con suo grande scorno, ancora senza neppure un filo di barba. Viene da una famiglia numerosissima e molto unita, ed è il penultimo di una lunga serie di fratelli e sorelle. È stato a lungo il “cocco” di casa. Ha sempre con se una “foto di famiglia” con talmente tante persone che basterebbero a popolare una città, neppure tanto piccola. Il parde è il patriarca di una antica e rispettata famiglia, anche se non particolarmente benestante. La madre è stata un Cane “famoso” ed estremamente rispettato. Ha mandato Ben a Bridal Falls con lettere per i suoi vecchi amici e colleghi chiedendo di lasciarlo entrare e garantendo sul suo onore che era in grado di farlo. Ben sente molto questa responsabilità, verso il Cappotto ancora prima che verso la famiglia.

Comunità solida: 13d6 caratteristiche
Acutezza 4d6
Corpo 3d6
Cuore 3d6
Volontà 3d6

1d4 3d6 2d8 tratti
1d8 nel dubbio, fai quello che farebbe la mamma
1d8 sembro ancora più piccolo di quello che sono
2d6 tutto è troppo grande
1d6 ho studiato con cura le scritture
1d4 ho un buon rapporto con gli animali

4d6 4d8 3d10 relazioni
Sangue: 3d6
Essere un cane 2d10
Disponibili: 2d6, 4d8, 1d10

proprietà
2d8 Un bellissimo cappotto grande (troppo) con risvolti molto larghi. Si prevede che ci cresca dentro, e le mie sorelle si sono date tanto da fare. Il colore dominante è il rosso, e nei punti critici (come i gomiti) lo hanno rinforzato con numerose toppe di pelle (che dovrebbero durare più a lungo).
1d8 Il (troppo) grande Libro della Vita della mamma, quello con la copertina di legno
1d8 Cavalletta. Il cavallo (troppo) grande che mia madre ha voluto a tutti i costi affidarmi
1d6 una consunta foto di famiglia con decine di persone
1d4 un vecchio rasoio, ultimo ricordo del bisnonno. Mi sarebbe piaciuto che fosse vissuto abbastanza da vermi usarlo...
« Ultima modifica: 2009-08-04 11:35:12 da MicheleGelli »
--
Michele Gelli - Narrattiva
<< I'm the next Avatar. Deal with it. >> Korra (Legend of Korra)

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #24 il: 2009-08-04 17:20:36 »
Citazione
[cite]Autore: MicheleGelli[/cite]Sangue: 3d6


In che senso? Ti fa orrore il sangue? =:-I

In questo caso, dovrebbe essere un tratto.

Le relazioni (vedi pagina 57) possono essere con una persona (i personaggi iniziali dovrebbero avere SOLO queste, o con i cani: vedi pagina 21), con un istituzione (come la Fede oi Cani), con un luogo, con un peccato, o con un demone.

In generale, quando prendono le relazioni, NESSUNO le prende giuste, perché NESSUNO legge pagina 57, e quindi non sanno, finché non sono in conflitto, che le relazioni che hanno scelto funzionano in maniera opposta a quanto credono, e non gli danno nessun dado quando li vogliono...  :-)
Visto questa cosa, ormai osservata in un sacco di partite, in generale consiglio sempre ai giocatori di non concentrarsi subito sulle relazioni: tanto le sbagliate...  :-)

Ah, NON ESISTE una relazione "famiglia 1d6" nel gioco: è invece 1d6 "gratis" che puoi avere con OGNI SINGOLO SPECIFICO MEMBRO DELLA TUA FAMIGLIA, se non preferisci dare, a quella specifica persona, dadi differenti. E' una relazione con una persona. (pagina 21)

Citazione
[cite]Autore: MicheleGelli[/cite]Essere un cane 2d10


Anche questa non va bene, non è un peccato...  :-)

[edit: non so cosa volessi dire con la battuta precedente, probabilmente ero ubriaco, oggi Michele me l'ha chiesto e non mi ricordavo più...  quindi l'ho cancellata. Il problema qui piuttosto è che il fatto che puoi avere una relazione con L'ISTITUZIONE cani, non con "l'essere un cane".  La differenza è sottile ma fondamentale per stabilire quando puoi usare la relazione in gioco]
« Ultima modifica: 2009-08-06 18:43:16 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #25 il: 2009-08-04 17:23:53 »
Di solito sono più "largo", specie con persone che abbiano già giocato, ma visto che questa partita è a scopo "didattico", vorrei fare le cose che dovrebbe fare un "giovane GM che gioca a cani per la prima volta", e quindi direi di limitare le relazioni iniziali a quelle con le persone e l'istituzione dei Cani.

(oltretutto, mi sta venendo il dubbio di avere sempre equivocato la cosa: l'avevo intesa come "il primo Cane che farai in vita tua", ma più ci penso più credo che l'autore intendesse "ogni singolo cane appena creato", magari una di ste' volte glielo chiedo...)
« Ultima modifica: 2009-08-04 17:24:40 da Moreno Roncucci »
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Alessandro Piroddi (Hasimir)

  • Membro
  • Choosy Roleplayer
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #26 il: 2009-08-06 02:21:04 »
Fratello Simon  viene da una famiglia relativamente benestante ed altolocata, ed estremamente devota alla Parole del Re della Vita.
Fin da bambino è stato cresciuto come se fosse già deciso che da grande avrebbe fatto il Cane, ovviamente senza interpellarlo prima.
Per tante ragioni Simon non è mai stato un ribelle e così la sua vita è scivolata sulle comode rotaie postegli davanti dalla famiglia e soprattutto dalla figura di Marvin Crop: padre, maestro, addestratore ed alla fine depositario del giuramento di Simon per diventare Cane.
Felicity era l'unica nota stonata in una vita altrimenti perfettamente uniforme a quanto desiderato dagli altri ... l'unica cosa capace di far deragliare Simon da sui scintillanti binari ... ma il destino ed il dovere gli hanno negato persino questa unica gioa autentica, e lui per reazione si è gettato ancora più a capofitto lungo la strada dorata preparata per lui.
Ma il suo animo non è più placidamente sereno come prima, il suo spirito è turbato e la via che percorre si addensa di ombre e dubbi.
Qualcosa bolle nonostante (o forse a causa) degli anni passati in fedele obbedienza e sarebbe forse deragliato dalla Via del Re della Vita se non fosse stato profondamente influenzato da uno dei Maestri durante il periodo di addestramento formale ... un Cane di nome Jerold, molto anziano e nato originariamente fra i barnari del Popolo delle Montagne (non gli aveva mai rivelato quale fosse il suo antico nome tribale, abbandonato assieme a molte altre cose per poter abbracciare la Fede).

Fratello Simon è un ragazzo sulla ventina, abbastanza anonimo a vedersi se non fosse per i lunghissimi capelli neri lisci e per il vistoso cappotto da Cane.
In teoria la sua famiglia gli aveva confezionato un cappotto a tinte chiare, bianco e azzurro e giallo chiaro con ricamati degli uccelli dalle ali spiegate ... ma Simon lo ha abbandonato a Bridal Falls nel mucchio di cappotti disponibili a chi non ne ha uno proprio, ed ha vestito invece il cappotto regalatogli da Jerold ... era stato il suo cappotto da giovane e lo aveva conservato con cura nel tempo ... era a tonalità di marrone, verde scuro e rosso amaranto, decorato con motivi che ricordano radici, rovi, bacche e foglie; le frange più estreme appaiono evidentemente logore per l'usura, ma a parte questo è un cappotto ben tenuto, rappezzato con abilità e buona pelle ... unico elemento fuori luogo è una pezza a forma di candido uccello ricamato all'altezza del cuore, una modifica apportata da Simon stesso come memento del suo passato e delle promesse fatte.

- Passato Significativo -

13d6 Caratteristiche
Acutezza 3d6
Corpo 4d6
Cuore 2d6
Volontà 4d6


3d6 4d8 3d10 Tratti
1d6  mi vergogno della mia parte rabbiosa
1d6  respira e calmati, Simon, respira e calmati
1d6  amo il cielo notturno
1d8  Jerold mi ha insegnato tante cose sulla natura
2d8  odio che si decidano cose per me
1d10 "una promessa è una promessa"
1d10 occhi feroci
1d10 occhi tristi


1d4 3d6 2d8 Relazioni
1d4  La Chiesa del Re della Vita (Cani)
2d8  Felicity
Disponibili: 3d6

Proprietà
2d6 il cappotto lasciatomi da Jerold con aggiunta l'effige dell'uccello candido; resistente, vissuto, tenuto in condizioni ottime.

1d4 Il mio consunto e sfilacciato Libro della Vita, tenuto insieme con l'ausilio di un nastro, logoro per averlo troppe volte sfogliato con poca grazia alla ricerca di risposte che non trovavo altrove, e per l'incuria nel tenerlo dopo che anche lui non riusciva a darmi il sollievo sperato.

1d6 Leaf, il buon cavallo che mi accompagna da quando sono diventato Cane

2d8 la lunga lancia da caccia tradizionale del Popolo delle Montagne che mi sono costruito da solo seguendo le indicazioni di Jerold; legno robusto e sano, decorato con attenzione durante le lunghe notti da apprendista Cane, una lama ben affilata, di metallo buono, ed un fazzoletto porpora legato dove i due si incontrano, con intrecciati in mezzo piccoli ninnoli come piume, pietre di fiume e piccoli pendenti raffiguranti simboli della Fede.
La porto sempre con me sia per il suo valore affettivo, sia per la sua utilità come strumento, sia (colpevolmente) per l'espressione che si dipinge sul volto della gente di città quando la vede.

2d4 un vecchio pezzo di ferraglia a sei colpi ... troppo rumoroso, troppo pesante, ma se non ne hai uno alla cintola non ti prende sul serio nessuno ... lo detesto.

1d6 una piccola medaglietta di metallo poco prezioso, con nascosta dentro una vecchia foto di me e Felicity da bambini.
« Ultima modifica: 2009-08-06 02:22:14 da Hasimir »
www.unPlayableGames.TK ...where game ideas come to die

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #27 il: 2009-08-06 11:43:40 »
Ciao,. Hasimir!

Citazione
[cite]Autore: Hasimir[/cite]In teoria la sua famiglia gli aveva confezionato un cappotto a tinte chiare, bianco e azzurro e giallo chiaro con ricamati degli uccelli dalle ali spiegate


In teoria i cappotti dovrebbero avere SOLO temi geometrici ripetuti, non figurativi e non grandi figure appariscenti, ma questa è una battaglia persa, non li fa mai nessuno come da manuale e allora mi concentro su "violazioni" più importanti...  :-(

Citazione
[cite]Autore: Hasimir[/cite]ma Simon lo ha abbandonato a Bridal Falls nel mucchio di cappotti disponibili a chi non ne ha uno proprio, ed ha vestito invece il cappotto regalatogli da Jerold ...


Questa è una FORTISSIMA presa di distanza dalla famiglia. Roba che quando torna, se si viene a sapere, la madre piange per mesi, il padre non lo vuole più in casa e i parenti non lo salutano più. E' un vero schiaffo in faccia alla sua comunità: è il segno di una presa di coscienza del personaggio, che abbandona (anche simbolicamente) la sua famiglia per scegliersi un nuovo "padre", o è talmente in hero worship con questo Cane da non rendersi conto di quello che fa?
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #28 il: 2009-08-06 16:20:11 »
Mentre Alessandro ci pensa sopra, ecco qua anche il mio personaggio.
Si presenterà ai fedeli come Prudence Miller. Curiosamente, visti i suoi trascorsi, Prudence è il suo vero nome. Il cognome vero, invece, è Woods.

Pru nasce 18 anni fa da Laura Woods che, come direbbe Pratchett, era una “lady of negotiable affection” nonchè un’assidua frequentatrice della bottiglia. Cresce fra il saloon di infima categoria dove sua madre esercita e la strada (qualcuno ha visto Deadwood? Una cittadina così).

Decide abbastanza presto che ci sono carriere più piacevoli e remunerative di quella di mamma e la sua spregiudicatezza e velocità con le mani le consentono di praticarle. Ne conseguono anni di borseggi, raggiri, vendita di olio di serpente e altri rimedi miracolosi, truffe, carte segnate e piccoli furti, all’occasione anche la pratica della professione materna.

Pru, per ovvi motivi, non resta mai a lungo in una città. Recentemente ha subito il fascino di Smokey Ben, un seducente malandrino alla cui banda si è unita. Per un po’ hanno condiviso lucrose rapine e un’ardente passione, ma poi hanno avuto alcune spiacevoli divergenze d’opinione e Pru ha deciso che era più salubre cambiare aria.

Ben la sta cercando. La legge la sta cercando. Prudence ha una vaga conoscenza di questa bizzarra setta dei Fedeli del Re del Qualcosa (ne ha incrociato qualcuno, di tanto in tanto). Quando ha visto uno di quelli che chiamano Cani abbrutirsi ogni sera al saloon della città in cui era di passaggio, ha colto la palla al balzo e lo ha derubato del cappotto mentre era privo di sensi per via dell’alcool. Ha pensato che nessuno andrà a cercarla fra quei tipi bizzarri.
Molto compiaciuta di se stessa ha legato i capelli biondi in due caste trecce, ha atteggiato il suo bel faccino a un’aria d’innocenza e ha cominciato a ripassare mentalmente gli sproloqui dello pseudo-predicatore a cui si è accompagnata per un po’.

Prudence è convinta che le basterà passare qualche mese tra i Fedeli perchè Ben venga catturato dalla legge (in fondo anche lui è ricercatissimo) o sia costretto a cambiare aria per non farsi prendere. E non è detto che, con un po’ di fortuna, non si trovi il modo di tirar su qualche dollaro anche fra queste cornacchie...

- Comunità Problematica -
15d6 Caratteristiche

- Acutezza 6d6
- Corpo 2d6
- Cuore 4d6
- Volontà 3d6

6d6 2d8 Tratti
- Posso darla a bere a chiunque 2d8
- La mano è più veloce dell’occhio 2d6
- Sparo bene. E in fretta, all’occorrenza. 1d6
- Ho l'occhio lungo 1d6
- Se non sto attenta di continuo ho atteggiamenti davvero poco “da fedele” 2d6

4d4 2d6 2d8 2d10 Relazioni
1d8 I Cani: cerco di farmi passare per una di loro
Disponibili: 4d4 1d6 1d8 2d10

Proprietà:
- 1d6 il cappotto che ho rubato. Qualcuno lo ha cucito con molta cura, ma è un po’ troppo grande per me.
- 1d6 + 1d4 la mia pistola
- 1d6 l’ultimo cavallo che ho rubato
- 2d6 + 1d4 la minuscola pistola che mi tengo nascosta addosso. Per trovarla bisognerebbe spogliarmi o farmi perquisire da qualcuno davvero capace. Perché, come diceva sempre una collega di mia mamma, una ragazza deve proteggersi...
- 1d6 la fiaschetta che nascondo in fondo al bagaglio. Sto centellinando le ultime gocce di whisky, perchè, cazzarola, qua non se ne trova una goccia! Ma come fanno questi??!

Sento volentieri qualsiasi commento. Apprezzerei moltissimo anche dei consigli sul mio Conflitto di iniziazione.
I nitpicker danneggiano anche te. Digli di smettere.

Moreno Roncucci

  • Facilitatore
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[PbF] Cani nella Vigna 4 - post organizzativo
« Risposta #29 il: 2009-08-06 18:54:07 »
Il personaggio di Claudia mi pare OK. Giusto per capire...  hai rubato SOLO il cappotto? Non hai con te il libro e l'argilla?  

Visto che non hai fatto il corso, direi che l'achievement lo possiamo pure saltare, a meno che non ti venga in mente qualcosa che hai fatto mentre rubavi il cappotto o dopo che non comporti il rischio di farti beccare (e quindi, di non poterti poi spacciare per Cane)
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Tags: