Autore Topic: Il Duello 1.0  (Letto 438 volte)

Alleja

  • Membro
    • Mostra profilo
Il Duello 1.0
« il: 2021-02-23 03:34:09 »
Ciao ragazzi. Volevo proporre con richiesta di suggerimenti e miglioramenti il seguente PbF o anche PbC si può giocare in entrambe le maniere.
Lo sto testando, e a breve lo introduco nel forum dove gioco, se possibile vi chiederei se vi va di fare una partita con queste regole, e/o se notate subito cose che vi sembrano obbrobriose ai fini della giocabilità.

DESCRIZIONE
Il duello è un pbf con 6 dadi tra due giocatori accompagnati da due "compagni d'arme" (o padrini). Se i due giocatori acconsentono il padrino può essere uno solo che sarà a supporto di entrambi.
Il/i padrini hanno la semplice funzione di garante nel momento della scelta del tipo di attacco da parte dei due giocatori, vedi meccaniche più in basso. Se i due giocatori si conoscono e si fidano non sono necessari padrini di garante.

Il gioco si sviluppa contemporaneamente in chat dove devono essere presenti i 4 giocatori (o 3 se si decide di avere un solo padrino in comune) e i risultati vengono postati in forum nel topic del gioco, e devono essere ruolati con il metodo descritto nella sezione intitolata "FORUM" più in basso.

MECCANICHE
I due giocatori stabiliscono quante dovranno essere le stoccate della partita (round).
Per esempio: 10 (numero solo di esempio)
Prima di iniziare la giocata stabiliscono anche:
- armi utilizzate (sono ininfluenti ai fini del punteggio, servono solo per abbellire la descrizione)
- motivo del duello
- risarcimento da parte dello sconfitto verso il vincitore

Ogni giocatore ha inizialmente 6 dadi a sei facce (6d6) con i quali effettuare la stoccata.
I giocatori possono attaccare, oppure difendere, e devono dichiararlo in segreto ai padrini prima del tiro dei dadi.
I padrini renderanno pubblico in chat il tipo di stoccata del proprio compagno d'armi (attacco o difesa), possibilmente insieme. Questo evita che i due duellanti possano cambiare idea (tattica) dopo essere venuti a sapere che tipo di stoccata tirerà l'avversario.

PRIMO TIRO
Il tiro si effettua a questo link -> http://lapo.it/rpg/dadi.php?
Nella casella "descrizione" deve essere indicato:
Nome del personaggio, seguito dal tipo di stoccata (Attacco/Difesa), seguito dal numero di stoccata (round 1, 2, 3, ecc.)
nella casella "dado" deve essere indicato 6d6 (6 dadi a due facce)

I due giocatori rendono noto il link che viene generato che riporterà il tiro effettuato registrato allo stesso link (per correttezza e tracciabilità)

La stoccata si calcola in questo modo:
L'attaccante somma i sei dadi. Il risultato della somma è il punteggio della sua stoccata.
Il difensore somma i sei dadi e moltiplica per 2,5. Il risultato finale del difensore quindi sarà 6 dadi x 2,5 troncato al numero intero prima della virgola se numero decimale (es. 42,5=42).

CASISTICHE
1 giocatore attacca, 1 giocatore difende
Se l'attaccante totalizza un punteggio maggiore del difensore, il difensore perde un dado.
Se il difensore totalizza un punteggio maggiore dell'attaccante la stoccata è nulla (parata) e restano entrambi con lo stesso numero di dadi.
Se il difensore totalizza un punteggio doppio dell'attaccante, l'attaccante perde un dado (contraccolpo o colpo di rimessa).

tutti e due i giocatori attaccano
Si sommano i punti dei dadi e vince la stoccata chi totalizza il punteggio maggiore. L'altro giocatore perde un dado.

tutti e due i giocatori difendono
Stoccata nulla, e non si tirano i dadi (non occorre tirare i dadi se i due padrini dichiarano entrambi "difesa"). Il conteggio delle stoccate prosegue.


Alla stoccata successiva chi ha perso un dado tirerà 5d6 (cinque dadi a 6 facce), e così via a decrescere.

TERMINE DELLA PARTITA
La partita può terminare nei seguenti casi:
- si raggiungono le 10 stoccate (i 10 round presi come esempio, possono ovviamente essere 20 o 5 o il numero che stabiliscono i due giocatori ad inizio duello)
- uno dei due giocatori termina i dadi prima delle 10 stoccate

Il vincitore del duello è il giocatore che rimane con più dadi alla fine delle 10 stoccate.
In caso di parità di numero di dadi i due giocatori possono decidere di continuare la partita, oppure terminarla in pareggio (nessun vincitore).

La partita non termina con la morte di uno dei due personaggi (o altre ferite menomanti), ma con la sconfitta, a meno che non sia stato concordato "duello alla morte" (o varianti) all'inizio della giocata.

Post in FORUM (chi ha il diritto di descrivere cosa)

All'inizio del duello, prima che i due giocatori effettuino la stoccata, devono entrambi postare nel topic del gioco (es. la presentazione, l'avvicinamento al luogo del duello, ecc. usate la fantasia).
Sempre prima del duello se i giocatori dei padrini lo gradiscono possono postare a loro volta.

Nel momento in cui il duello inizia (dalla prima stoccata in poi) il diritto di post è il seguente:

Per ogni stoccata può scrivere solo uno dei due giocatori: L'attaccante e solo lui ha sempre il diritto di post.
Dovrà descrivere l'attacco, e l'esito (sia positivo che negativo).

In caso entrambi abbiano attaccato, il vincitore della stoccata ha il diritto di post.

Il difensore ha diritto di post solo nel caso in cui entrambi abbiano difeso se i giocatori decidono che si descrivono anche le stoccate nulle (senza tiro di dadi).
In quel caso descrive la stoccata il giocatore che ha scritto meno post fino a quel momento oppure, se hanno scritto lo stesso numero di post, uno solo dei due in accordo con l'altro.
In caso di successiva stoccata dove entrambi difendono, allora toccherà all'altro giocatore che non aveva descritto questa descrivere la stoccata.
Un giocatore può cedere il diritto all'altro giocatore di descrivere la stoccata, ma solo nel caso di difesa da parte di entrambiL'attaccante, ribadisco, ha sempre diritto esclusivo di post e questo diritto non è cedibile.

Post finale della partita
L'ultimo post della partita, ovvero la descrizione dell'ultima stoccata e l'esito definitivo del duello è esclusivo diritto del giocatore sconfitto.
Dovrà descrivere la stoccata, l'esito del duello (la sua sconfitta) e la resa all'avversario secondo quanto sarà stato pattuito tra i due giocatori prima dell'inizio del duello.
(es. se vinco io non potrai mai più chiamarmi buzzurro e se vinci tu invece mi porti la colazione a letto nella mia reggia tutte le mattine. è un esempio).

Il post dello sconfitto deve obbligatoriamente includere una frase di scuse all'avversario sulle ragioni che hanno portato al duello, la dichiarazione di rispetto verso l'avversario, e deve concludersi con la seguente formula (obbligatoria):
"A meno che tu/voi non me ne dia/diate motivo".
Questo per non precludere la possibilità di ulteriori duelli per lo stesso motivo se ne sussisterà la motivazione.
Questa frase mette fine al duello ed al topic di gioco
Il vincitore può postare dopo lo sconfitto solo ed esclusivamente se il contenuto del suo post non è ulteriormente provocatorio o dileggiante verso il personaggio dell'altro giocatore (del resto ha vinto, che vuole ancora?).

In caso di pareggio entrambi i giocatori possono postare dopo la descrizione dell'ultima stoccata purchè sia chiaro dai loro successivi post che il duello è finito in completa parità.

Entrambi i padrini sono liberi di postare alla fine del duello dopo i post conclusivi dei due giocatori, rispettando l'esito del duello.

MUOVERE L'ALTRO GIOCATORE
Entrambi i giocatori accettano che il giocatore che descrive la stoccata possa muovere l'altro giocatore. Ma esistono dei limiti riguardo sentimenti o reazioni espressive dell'altro personaggio che si sta "muovendo".
esempio1: mi accorsi che la sua guardia era troppo alta e riuscii ad infilarmi da sotto con una rapida stoccata colpendolo alla spalla - descrizione lecita
esempio2: mi accorsi che la sua guardia era troppo alta e riuscii ad infilarmi da sotto con una rapida stoccata colpendolo alla spalla vedendo chiaramente la sua smorfia di dolore e di paura - descrizione non lecita

Si lascia comunque al buon gusto e all'esperienza dei giocatori, e al grado di affinità e di convivialità che hanno tra loro cosa si può descrivere e cosa no per evitare inutili litigi.

PRIME MIE IMPRESSIONI DURANTE I TEST
Il Duello r 1.0 è un gioco creato per essere rapido e da giocarsi in 30-40 min, max 1 ora (su forum) o anche in 10 minuti via chat. Consiglio descrizioni brevi e veloci, l'altro giocatore non può aspettare due ore che il primo finisca di scrivere.
Le giocate sotto le 10 stoccate sono divertenti.
Il gioco a 10 stoccate rimane abbastanza rapido e comune divertente senza impegnare troppo.
Se si superano le 10 possono iniziare a risultare un po' noiose, va poi a gusto personale sulla lunghezza del tempo di gioco.

Per esempio si può decidere la giocata al meglio delle tre o cinque stoccate, oppure al primo che "tocca" l'altro, oppure prolungarla fino alla morte definitiva dell'avversario (solo previo consenso). Ma regolatevi voi.

Inoltre, potete sfruttare questo gioco per derimere bisticci da forum, bisticci in chat, e non è nemmeno obbligatorio utilizzare spade o mazze ferrate. Il Duello r 1.0 si presta benissimo per essere giocato anche con delle torte alla panna come arma (sbizzarritevi, noi lo giochiamo anche con banane, baguette, e l'ultimo duello è stato fatto con armi quali ventagli ninja di coda di pavone e palline di cacca di pecora).

NOTE TECNICHE SULLE MECCANICHE

Dunque. Volevo un gioco dove si riuscisse a mettere in sostanziale parità sia l'attaccante che il difensore con un leggero vantaggio per il difensore sotto il profilo del punteggio.
Questo perchè il diritto di descrizione lo ha esclusivamente l'attaccante (si ha stimolo ad attaccare), quindi ho cercato di bilanciare la spinta ad attaccare (e quindi descrivere) con il vantaggio derivante dal far subire all'attaccante un danno se contrastato con una buona difesa (ma senza diritto di descrivere).

Il difesax2,5 è costato parecchi test partendo da dif+50%, dif+70%, difx2, difx3, ecc.
Al momento mi pare che difx2,5 garantisca i migliori risultati di mantenimento della partita in bilico fino all'ultimo tiro.

Il diritto all'ultimo post (la descrizione dell'ultima stoccata) da parte dello sconfitto mi pareva doveroso sia in termini di soddisfazione nel chiudere il gioco che bilancia la perdita della partita, che in termini di mantenimento dei buoni rapporti tra giocatori in quei forum dove è facile bisticciare o flammare per varie ragioni.

ULTERIORI SVILUPPI
Con alcune modifiche è possibile portare il gioco a 4 coinvolgendo in questo modo anche i padrini nei lanci dei dadi. Diventa però più complesso rispetto alle finalità di come è nato: gioco leggero, veloce, dinamico, e soddisfacente. Ma sono ovviamente aperto a qualsiasi suggerimento.
Alessandro Sensoli

Tags: