Autore Topic: [Il Silenzio dei minotauri] Lo scriba impaziente (circostanza)  (Letto 84 volte)

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Un’altra circostanza di vita e di lavoro per Il Silenzio dei minotauri, da me scritta il 20 maggio 2019.

(Link alla versione sempre aggiornata su Google Drive.)

Lo scriba impaziente

Nel distretto di Yussuk vi è anche Khufu, un maestro scriba. Khufu è molto famoso e tutti lo chiamano per scrivere cose in bella grafia e per imparare da lui. Quando si parla di scrittura, è presto detto: è Khufu la persona che fa per te, o così dicono tutti.

Khufu, però, è anche esigente e non ha tempo da perdere. Recentemente, due famiglie facoltose hanno mandato i loro figli da lui per fargli imparare l’arte della scrittura e della calligrafia. Questi sono Apepi e Nena.

Per Apepi e Nena, tuttavia, apprendere da Khufu è diventato molto frustrante: ogni loro domanda, per lo scriba, non è che sciocca e banale. In particolare, da ultimo, Khufu ha preso a dire loro di andare nella giungla e di ascoltare le parole degli uccelli Har-pi-ra. Infatti, una storia antica dice che, molto tempo fa, quando ci fu il rogo dei Sette Libri di Merte, l’essenza di quei primi scribi che li avevano vergati passò, attraverso i fumi dell’incendio, nella giungla e si era fatta spirito nelle semplici menti degli Har-pi-ra che, da allora, non possono morire fino a che tutta la conoscenza che andò bruciata non ritornerà, infine, nella società degli uomini.

Khufu sostiene che gli Har-pi-ra siano stati anche i suoi maestri e che, se Apepi e Nena voglio avere qualche speranza di ricevere un qualche insegnamento proficuo da lui, prima devono almeno raggiungere le basi in questo modo.

Apepi, frustrato com’è, sarebbe già tornato a casa, se non fosse che, facendolo, verrebbe visto da tutti come uno sconfitto. Nena, invece, sta covando un pensiero più torbido: secondo lei, Khufu sarebbe solo uno scriba mediocre che sta difendendo il suo status, senza avere davvero la conoscenza e le competenze necessarie per essere l’insegnante che dice, invece, di essere.

Lavori dei minotauri
  • addetto alla bottega scrittoria (prepara i papiri, gli stili e gli inchiostri);
  • bibliotecario di Khufu;
  • un altro alunno di Khufu.