Autore Topic: Il Manuale: questo oggetto strano. Una domanda  (Letto 2187 volte)

Pippo_Jedi

  • Membro
    • Mostra profilo
Il Manuale: questo oggetto strano. Una domanda
« il: 2018-03-15 18:00:46 »
Ciao,
riflettendo oziosamente sul gioco che sto provando a sviluppare mi è rivenuta in mente una cosa che aveva detto Ron durante l'intervista fatta per PlaytestCon.
Diceva che spesso non si riflette abbastanza su quali funzioni deve svolgere il manuale del gioco: ha la funzione di insegnare a giocare e quindi è un testo didattico? deve essere un qualcosa di facilmente consultabile in caso di dispute o dubbi su regole? Deve espandere con esempi regole scritte succintamente altrove (ed handout)? Deve presentare un qualcosa che renda più vendibile quegli etti di cellulosa sporca? (parole mie, non sue)

Riflettendo oziosamente su questa cosa mi chiedevo quindi: c'è un manuale di un gdr che ha due facce (tipo non cedere al senno) che hanno funzioni completamente diverse? Una che abbia funziona didattica di insegnare il gioco a chi ha comprato il gioco o vuole facilitarlo-fare da master/facilitatore e l'altra invece con la funzione di essere facilmente consultabile e comprensibile in breve tempo a tutte le persone al tavolo?

Ci sono dei "casi di studio" che potrei andarmi a vedere?
Pippo_Jedi aka Filippo Zolesi

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:Il Manuale: questo oggetto strano. Una domanda
« Risposta #1 il: 2018-03-15 20:30:35 »
La prima edizione commerciale di Annalise (non le copie di playtest, non la versione "finale" attuale americana) aveva le regole "in teoria" spiegate due volte, una volta in maniera che fossero facili da consultare, una volta per spiegarle seguendo l'ordine in cui apparivano in gioco.

Questo ha comportato problemi pratici, che hanno portato l'edizione americana ad avere regole diverse fra le due "parti" (modifiche applicate solo ad una parte e non all'altra senza accorgersene, probabilmente), problema su cui mi sono scontrato quando ho tradotto il manuale e da cui nacque una fitta corrispondenza con Nathan per capire quale fosse la versione giusta (un misto delle due, nessuna delle due aveva le regole completamente aggiornate). L'edizione italiana (che riprende quell'edizione americana anche nella recente seconda edizione) ha le regole uniformate e sistemate, ma comunque per avere tutte le regole spiegate servono entrambe le "parti", e alla fine avere la doppia versione non si è rivelato tanto utile, tanto che credo che nessun altro poi abbia ripetuto l'esperimento (anche Nathan nell'edizione successiva l'ha abbandonato).

Funzionano meglio per me quei manuali dove le regole sono così semplici che è possibile metterle staccate in un appendice o in schede (o addirittura nella scheda del personaggio come in Cani nella Vigna) dedicando il manuale vero e proprio alla spiegazione didattica, ma ovviamente si può fare solo nei manuali con poche regole....
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Pippo_Jedi

  • Membro
    • Mostra profilo
Re:Il Manuale: questo oggetto strano. Una domanda
« Risposta #2 il: 2018-03-15 21:08:12 »
Interessante, ho un amico che ce l'ha, la prossima volta che capito da lui ci do' un occhio!
Pippo_Jedi aka Filippo Zolesi

Tags: