Autore Topic: [Cani nella Vigna] 3 Dubbi Semplici Semplici Sui Conflitti  (Letto 1601 volte)

La Giuggia

  • Membro
  • Giulia Baldini
    • Mostra profilo
Salve!

Ringrazio in anticipo per la disponibilità. Nonostante abbia letto tutti i link sulla pagina di Cani nella Vigna mi sono rimasti 3 dubbi, cercherò di essere succinta:

1) E' possibile ''de-escalare''? Do per scontato di sì, ma è una premessa utile. Insomma, apro un conflitto a fuoco, poi rilancio con una minaccia, e rollo le caratteristihe per parlare. E' possibile?

2) Conflitti per curare: L'unica cosa che trovo è l'enfasi sul ''Si tira Corpo del ferito + Acutezza di chi cura, e poi si gioca il conflitto con chi guarisce. E se nel conflitto chi guarisce parla al ferito? Può rollare anche Cuore? E se poi dà una testata a uno che cerca di fermarlo dal curare il ferito? Aggiunge il proprio Corpo + Volontà? Essenzialmente, chi cura, può trovarsi a rollare tutte le proprie 4 caratteristiche + corpo del ferito o la regola è che può tirare sempre e solo la propria Acutezza + Corpo del ferito e non sono ammesse ''escalation'' di ambito?

3) Nei casi in cui due PNG partecipino allo stesso conflitto. Anche nel caso in cui sono due PNG importanti, ma sono ''dalla stessa parte'', da GM devo sceglierne uno e rollarli come gruppo di due su quello o posso giocarli come due partecipanti PNG separati? Nel caso in cui abbiano scopi leggermente diversi? In casi in cui siano 3? O 4? Come lo gestite?

Grazie ancora!
Be yourself, unless you can be Batman, then be Batman.

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Re:[Cani nella Vigna] 3 Dubbi Semplici Semplici Sui Conflitti
« Risposta #1 il: 2017-11-24 13:52:32 »
Citazione
1) E' possibile ''de-escalare''? Do per scontato di sì, ma è una premessa utile. Insomma, apro un conflitto a fuoco, poi rilancio con una minaccia, e rollo le caratteristihe per parlare. E' possibile?

Assolutamente si. L'escalation è un semplice cambio di ambito. Puoi partire in non fisico e escalare a armi da fuoco per sparare a qualcuno, poi quando qualcuno dice che cerca di disarmarti e fa un rilancio per toglierti la pistola e tu per bloccare il colpo escali a fisico dicendo come eviti di fartela prendere.

Citazione
2) Conflitti per curare: L'unica cosa che trovo è l'enfasi sul ''Si tira Corpo del ferito + Acutezza di chi cura, e poi si gioca il conflitto con chi guarisce. E se nel conflitto chi guarisce parla al ferito? Può rollare anche Cuore? E se poi dà una testata a uno che cerca di fermarlo dal curare il ferito? Aggiunge il proprio Corpo + Volontà? Essenzialmente, chi cura, può trovarsi a rollare tutte le proprie 4 caratteristiche + corpo del ferito o la regola è che può tirare sempre e solo la propria Acutezza + Corpo del ferito e non sono ammesse ''escalation'' di ambito?

Semplicemente quando guarisci un pg chi guarisce parte con un ambito strano, non è ne in fisico, ne in non fisico, è un ambito composto dalla propria Acutezza e dal Corpo del moribondo. Se poi durante il conflitto escala a Fisico rolla il proprio Corpo+Cuore, come al solito.
Se fa un rilancio significativo in Non Fisico (Acutezza+Cuore) l'acutezza l'ha già tirata all'inizio, ma Cuore lo tira ora.
In sostanza i tuoi esempi sono corretti, puoi escalare come normale durante il conflitto. L'unica eccezione è che l'ambito di partenza per chi cerca di curare è Corpo del moribondo + Acutezza del guaritore.

Citazione
3) Nei casi in cui due PNG partecipino allo stesso conflitto. Anche nel caso in cui sono due PNG importanti, ma sono ''dalla stessa parte'', da GM devo sceglierne uno e rollarli come gruppo di due su quello o posso giocarli come due partecipanti PNG separati? Nel caso in cui abbiano scopi leggermente diversi? In casi in cui siano 3? O 4? Come lo gestite?

Nei conflitti il GM ha sempre e solo una Pool, non tira mai per due PnG in modo separato. Sceglie il PnG che giudica più rappresentativo, e per l'altro usa le regole dei gruppi (+2 dadi a un attributo, e magari usa alcuni dei Dadi Residui per aggiungere il secondo PnG come tratto).

Se i PnG hanno scopi diversi non c'è il conflitto, il GM decide come va a finire. Se intervengono i Cani a prendere parte tra i due png allora il GM tira i dadi per l'avversario significativo dei cani e usa le regole dei gruppi per far schierare i restanti png con i cani o con i loro avversari.
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

La Giuggia

  • Membro
  • Giulia Baldini
    • Mostra profilo
Re:[Cani nella Vigna] 3 Dubbi Semplici Semplici Sui Conflitti
« Risposta #2 il: 2017-11-24 18:06:11 »
Il GM non può avere più pool, chiaro! Che stupida.

Grazie infinite, ora è chiaro. :)
Be yourself, unless you can be Batman, then be Batman.

Simone Micucci

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Simone -Spiegel- Micucci
    • Mostra profilo
Re:[Cani nella Vigna] 3 Dubbi Semplici Semplici Sui Conflitti
« Risposta #3 il: 2017-11-24 19:30:48 »
Figurati :)
Simone Micucci - GcG Global Fac - Fan Mail: 70 - Pacche sulla Spalla: 1. "Difficile avere nemici con Caldo+3"

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:[Cani nella Vigna] 3 Dubbi Semplici Semplici Sui Conflitti
« Risposta #4 il: 2017-11-24 20:03:46 »
Sono state utili anche a me. ;)

Patrick

  • Membro
  • a.k.a. patmax17
    • Mostra profilo
    • Mio DeviantArt
Re:[Cani nella Vigna] 3 Dubbi Semplici Semplici Sui Conflitti
« Risposta #5 il: 2017-11-25 10:40:29 »
Se può farti stare meglio, io il primo conflitto con due png l'ho cannato proprio per quel motivo (tenevo due pool e facevo due rilanci separati), non sei l'unica xD

(comunque confermo la correttezza delle risposte di spiegel, anche se quella sul conflitto di curare mi sembra abbastanza strana e onestamente non ricordo come li gestivamo noi)
Patrick Marchiodi, il Valoroso ~ Bravo Organizzatore di CONTM ~ Prima gioca, poi parla. ~ "La cosa più bella di INC11 è stata giocare con persone conosciute da due ore e avere l'impressione di giocare con amici di una vita" - Dario Delfino

Tags: