Autore Topic: [AP] Cold Soldier  (Letto 7587 volte)

Giulia Cursi

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Nenhiril
    • Mostra profilo
[AP] Cold Soldier
« il: 2017-04-04 14:25:07 »
Sabato 01 Aprile Ron Edwars decide che è un buon momento per mettersi a giocare e incuranti della fiera Play Modena che proseguiva attorno a noi abbiamo gicoato a Cold Soldier, un gioco di Brett Gillan.
Comprai Cold Soldier il giorno che Coyote lo presentò a Lucca mi pare, o comunque un bel pezzo fa, ma non ci avevo ancora giocato perché nonostante lo avessi letto non avevo capito bene come giocarci.
È proprio vero che a volte i giochi più semplici sono quelli più difficili da capire. XD

Iniziamo chiacchierando di come ci piacerebbe fosse il Padrone Oscuro, (non ricordo i termini tecnici del gioco per cui abbiate pietà) colui che ha creato il "cold soldier".
Io dico che tra le varie scelte mi piace l'idea dello scienziato, e tra il presente e il passato preferisco il passato. Ron aggiunge che non se lo sta figurando in un passato remoto, non sta pensando al caro Frankenstein, ma piuttosto al periodo della Seconda Guerra Mondiale in Italia.
Mi affascina l'idea di questo scienziato italiano che durante il regime fascista crea un guerriero non morto, in fondo nonostante tutto è stato un periodo in cui molti scienziati si sono distinti per le loro scoperte e invenzioni, nel bene e nel male.

A questo punto creo il mio soldato, un termine che mi rimarrà in testa e farò mio letteralmente. Per la causa di morte scelgo "omicidio", è un periodo molto tosto in Italia e ci sono mille modi e motivi per cui posso essere stato ucciso; poi scelgo che combatto in un'orda, non ci sono solo io, NOI siamo tanti.
La mia arma è il "tocco radioattivo", molto fantascientifico e a tema con le scoperte storiche del tempo. Chiacchiero con Ron e è chiaro che abbiamo trovato una linea di pensiero su cui portare avanti la giocata, siamo allineati su cosa vogliamo vedere e questo ci aiuterà successivamente.

Lo scienziato dipinto da Ron è invidioso, crudele, è una persona che vuole sfruttare questo potere per fare carriera.
La prima scena lo descrive nel corridoio di questa Università a Bologna, sta parlando al telefono in maniera concitata e guarda male chiunque passi vicino. La persona dall'altra parte della cornetta non è interessata a cosa dice, non scriverà un articolo sulle sue scoperte, allora lo scienziato chiude la chiamata e corre nei sotterranei.
Una leva viene spinta, delle luci si accendono, l'elettricità scorre dentro grossi cavi risvegliando l'orda. "Uccidetelo", il comando è chiaro.
Io ho l'aspetto di un uomo del sud, ma sono alto un metro e ottanta circa; corporatura massiccia e il segno di un foro di proiettile sul petto. I miei occhi luccicano di luce verde radioattiva. Ci vestiamo e metto una divisa dell'esercito italiano, vecchia, della Prima Grande Guerra e usciamo per andare a casa dello scrittore.
La casa è un ex hotel, ormai condominio; dentro c'è anche una donna ma noi entriamo e mentre alcuni prendono la donna io afferro il giornalista per il collo.

Il soldato da regole non può parlare, non può avere pensieri o ragionare, deve solo agire.

Andiamo alle carte, se ne scoprono tre e successivamente una quarta che è la mia, purtroppo non è più alta di una delle altre e starei perdendo. La polizia arriva e si sentono grida, colpi di arma da fuoco.
decido di tirare fuori un ricordo e metto la mia carta nel mazzo che durante il gioco costruirò. Ricordo la trincea della Prima Guerra Mondiale, io che mi copro la testa mentre sopra di me passano proiettili e poco lontano vedo un sergente che strattona un soldato per la camicia urlando "MUOVITI!".
Quello stesso grido lo sento nella realtà, lì mentre tengo il giornalista.

Pesco un'altra carta, ma non è più alta e decido di usare la mia arma. Ron si prende la sua carta più alta e narra come uccidiamo tutti e tornando in strada ci dividiamo per le strade.

Il gioco di per sé è molto semplice, ma devo dire che è stato utile giocarlo per vedere come gira, leggendolo e basta non avevo la misura di quanto chi fa l'oscuro signore dovesse narrare rispetto all'altro.
Le scene successive (4 nel complesso) vedevano:
l'uccisione di un generale fascista che non voleva dare allo scienziato il posto che voleva, lo scienziato invece di mandare a morte il politico che non piaceva al generale, ha mandato l'orda a casa sua facendo un massacro durante un meeting segreto con dei nazisti.
Lo scienziato voleva una donna, l'orda ha ucciso il suo ragazzo e l'ha portata dal padrone. Però quando era lì ha resistito all'ordine di tenergliela ferma, ricordando di un giorno in cui loro come soldati avevano salvato una donna che stava per essere stuprata.
L'ultima scena vedeva l'orda incatenata in un hangar e liberata per fare fuori una nave fascista che doveva fermare uno sbarco inglese. Il tentativo di resistere all'ordine per andare dagli inglesi e fermarli non è bastato e ho perso.

Un soldato italiano della Prima Grande Guerra, che fu ucciso perché tentò come partigiano di far saltare in aria una base fascista resterà il servo di un uomo malvagio che lo utilizzerà come arma per i suoi scopi. Accanto al soldato coloro che facevano parte del suo plotone, amici di cui non ha più ricordo.

(Potrei aver sbagliato la dicitura di alcune regole, poi con il manuale alla mano correggerò.)
Account G+ - Account Facebook - Fanmail: 16 - Brava Utente™ - "Te lo fascilito io." cit.

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #1 il: 2017-04-04 14:35:13 »
Bello! :D

Non capita spesso di leggere actual play di questo gioco. Non farti troppi problemi sui “termini tecnici”: ho potuto leggere e capire anche senza tutta quella precisione.

Iacopo Frigerio

  • Membro
  • Il Signor Coyote
    • Mostra profilo
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #2 il: 2017-04-04 17:47:22 »
bello!

Grazie! Sì, escono proprio belle storie!
L'amore è quel particolare rapporto nel quale una persona può mostrarsi perdente

Giulia Cursi

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Nenhiril
    • Mostra profilo
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #3 il: 2017-04-04 18:00:42 »
All'effettivo il giocatore che fa il Padrone Cattivo deve narrare tantissimo, mentre l'altro deve stare attento a descrivere solo azioni.
È un bell'esercizio di attenzione a come il gioco vuol farti muovere il pg.
Account G+ - Account Facebook - Fanmail: 16 - Brava Utente™ - "Te lo fascilito io." cit.

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #4 il: 2017-04-04 18:00:58 »
Una cosa che mi è stata fatta notare di recente (tre mesi fa circa) è che usare l’Arma del Soldato può essere meccanicamente svantaggioso per il Soldato, per il fatto che comunque il Maestro di Gioco prende una carta e, alla fine, avere una carte in più, per quanto apparentemente schifosa, aumenta di parecchio le probabilità di portarsi a casa la “vittoria”.

Insomma, trovi che questo ti abbia frenato nella decisione di utilizzare l’Arma? Non ci avevi semplicemente badato? Lo hai fatto per onorare la fiction? o per spingere la situazione dove volevi?

Sarei curioso di sentire il parere di Giulia a riguardo.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #5 il: 2017-04-04 18:03:53 »
Non so se è saltata fuori nella vostra partita, ma parlando con Ron, lui consiglia di utilizzare una regola che era presente nell'edizione che ha vinto il Ronnie e che poi Gillan ha tolto (per me sbagliando) dall'edizione successiva, quella tradotta in Italiano.

Ne parlavo in questo post su G+ (in inglese, sorry).

La regola è che se il Soldier fallisce nella sua missione, perde una carta dalla sua mano. L'avete usata?
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #6 il: 2017-04-04 18:06:27 »
Per essere più esatti, due sono le regole presenti nella prima edizione e che mancano nelle successive, e che per me non andavano tolte:

1) il soldier deve essere morto da poco (e questa penso serva a far sì che le persone dei suoi ricordi ci siano ancora, e non siano morte da 200 anni...)
2) Se il soldier fallisce nella missione, deve scartare una delle carte che ha nella sua fossa, se ce ne sono. (e questo darebbe una logica all'uso dell'arma, e mette in una situazione più difficile in giocatore, che deve fare nefandezze per non perdere la possibilità di ribellarsi.
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #7 il: 2017-04-04 18:09:05 »
Ti ricordi anche cosa rispose Bret a riguardo?

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #8 il: 2017-04-04 18:20:15 »
Ti ricordi anche cosa rispose Bret a riguardo?

Copia-incollando dai vari commenti in quella discussione

"Moreno that rule was dropped.

It's been a long time since I designed it so I'm afraid I can't give you a good walkthrough of why it was dropped. I'll take a look at the Ronnie's and final version tomorrow and see if it jogs memories. My gut says that the Cold Soldier was in a tough spot against the GM as it was and I found it tipped things too far.

The reason to use the weapon, then, is because you want to succeed or do not want to fail."

La mia risposta:
"Some thoughts:

1) With the latest rules, the Soldier has no reason to use his weapon. Ever. Failure can't really hurt him, and the despicable goals of the Evil Master are not his own. The player usually prefer to fail, even. And using the weapon means giving more cards to the master.
I suppose there could be some occasions where, with a cleverly stated goal, the Master can put the soldier in a tough spot where failing could mean harm to someone the soldier love from his memories, but it would be tough to pull off and it smell too much of narrative contrivance.
In most games I think that the obvious result would be no use of the weapon, ever.   It's not a problem by itself (the game mechanically works fine without ever using the weapon) but it makes the weapon disappear from the fiction.

2) By the other hand, the Soldier has no reason to NOT add a memory every time, even if it would mean removing a good, "winning" card and drawing a "losing" one. It's the master that lose, not him, and removing a good card is even more advantageous.

3) If the Soldier never use the weapon and always add a memory, it's easy to run the numbers and see that the Soldier succeed in the goal stated by the Master only 25% of times (on the table there are always 4 cards, with a 25% that the highest one is the soldier's and a 75% that it's one of the three the Master drew)

4) Every time the Soldier try to follow his master's commands the game use exactly 5 cards (1 taken by the soldier with a memory and 4 discarded, the Master takes no card), the Joker is always between the 27th and 53th card, so there are at least 5 draws and no more than 11 (median value is 8), if the soldier doesn't stop the game before that.  This means that if the Soldier REALLY want to win, he can take up to 11 cards (from 5 to 11) and 5 five more, choosing his hand between 10-16 cards. The Master draw the 5 cards that he will play directly (the Master can reduce that disparity by ordering the Soldier to do something that the Soldier would refuse to do, but even in this case, the Soldier would have to "consume" a card only 25% of the times, the other 75% of the times the Soldier would fail in his mission anyway.

5) So, the soldier would always win the final confrontation, if he is not really, really unlucky, and 75% of the times he would fail to do what the master order him anyway.  If the Soldier's player REALLY want to avoid doing harm to anyone he can simply use 1/4 of his cards to resist the commands and keep 3/4 of them, reducing his 10-16 final cards to about  9-14.  Still a sure bet again the master.

Am I missing something? Because I don't think this is the way the game should go..."

La risposta di Bret alla mia risposta:
"In my playtesting, that was not how the game went, so I unfortunately I don't have any good answers for you. Sorry you're having issues with the game. Unfortunately it's been a long time since I looked at the game, and I'm not currently designing roleplaying games so I have no guidance to offer you. Thanks for the feedback and for giving the game a look."

---
In seguito parlandone con Ron mi ha detto che tutte le volte che l'aveva giocato aveva usato le regole della prima edizione, e quindi mi interessava sapere se l'aveva fatto anche stavolta, dopo che avevamo parlato delle differenze fra le edizioni.
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #9 il: 2017-04-04 19:00:58 »
Grazie. Sono comunque curioso di sapere cosa dice Giulia. Nel caso si può chiedere anche a Ron. ;)

Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #10 il: 2017-04-04 22:39:14 »
Bellissima partita!

Anche io ho il gioco, letto più volte ma purtroppo mai giocato: dopo aver letto il tuo actual play non vedo l'ora di farlo  :)

Grazie!

Giulia Cursi

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Nenhiril
    • Mostra profilo
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #11 il: 2017-04-05 08:49:14 »
Per essere più esatti, due sono le regole presenti nella prima edizione e che mancano nelle successive, e che per me non andavano tolte:

1) il soldier deve essere morto da poco (e questa penso serva a far sì che le persone dei suoi ricordi ci siano ancora, e non siano morte da 200 anni...)
2) Se il soldier fallisce nella missione, deve scartare una delle carte che ha nella sua fossa, se ce ne sono. (e questo darebbe una logica all'uso dell'arma, e mette in una situazione più difficile in giocatore, che deve fare nefandezze per non perdere la possibilità di ribellarsi.

Non mi pare che le abbiamo usate, sono sincera... nella bolgia della fiera non ricordo molto delle carte. Ad ogni modo mi pare che quelle due regole non siano state usate perché sono riuscita in due missioni, in una ho resistito al comando e solo l'ultima l'ho fallita per cui non so che dire. (Su questo forse è più attendibile Ron)
Sul soldato morto da poco diciamo che io in automatico ho descritto il personaggio come qualcuno che non era morto da molto, per cui si è aggiustata da sola. Ma non mi pare che Ron mi abbia detto che doveva essere morto da poco.
Account G+ - Account Facebook - Fanmail: 16 - Brava Utente™ - "Te lo fascilito io." cit.

Daniele Di Rubbo

  • Membro
  • Daniele Di Rubbo
    • Mostra profilo
    • Geecko on the Wall
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #12 il: 2017-04-05 20:13:24 »
Moreno (o Giulia), ti va di chiedere a Ron se le hanno/avete usate? Glielo chiederei io stesso, ma non ero manco presente e credo che si chiederebbe da dove cavolo spunti questo a far domande. ;D

Giulia Cursi

  • Facilitatore Globale
  • Membro
  • *****
  • Nenhiril
    • Mostra profilo
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #13 il: 2017-04-06 08:12:52 »
Moreno (o Giulia), ti va di chiedere a Ron se le hanno/avete usate? Glielo chiederei io stesso, ma non ero manco presente e credo che si chiederebbe da dove cavolo spunti questo a far domande. ;D

Lascerei il piacere a Moreno che in questi giorni sono piena di robe da fare e scrivere post in inglese non è easy quando hai la testa occupata da mille cose. XD

Daniele Sanna sono contenta che il mio ap ti abbia fatto venir voglia di giocarlo. ^___^
Account G+ - Account Facebook - Fanmail: 16 - Brava Utente™ - "Te lo fascilito io." cit.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Re:[AP] Cold Soldier
« Risposta #14 il: 2017-04-11 00:42:25 »
In questi giorni Ron è iperimpegnato con il suo trasferimento (va a vivere in Svezia...) quindi ho preferito non disturbarlo, ma mi sono riletto le vecchie discussioni che ho avuto con lui sull'argomento, e confermo che anche lui era dell'idea che quella regola dovesse essere ripristinata. poi può darsi che non sia mai entrata in gioco giocando solo 4 "missioni"...
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui