Autore Topic: [REGGIO EMILIA] GnoccoCON "Il Ruolo delle Chizze", Domenica 6 Settembre 2009  (Letto 46995 volte)

Luca Veluttini

  • Archivista
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
E fu così che...
Dopo tanto organizzare e prepararsi, sentendo anche pareri autorevoli in materia di CON, è finalmente giunto il momento per organizzare qualcosina anche in quel di Reggio Emilia. Vediamo cosa ne verrà...

[align=center][size=25]GnoccoCON[/size]
ovvero il Ruolo delle Chizze[/align]

[align=center][/align]

Udite, udite esimi giocatori. Si organizza un bell'incontro, a chiunque voglia parteciparvi, per trovarsi, giocare, nutrirsi e passare una domenica insieme. Tutto questo in un bel posto un po' all'aperto e un po' al chiuso (per venire incontro alle esigenze metereologiche in caso di pioggia) dove si mangia benissimo e a prezzi bassi.

Il posto in questione è un Circolo vicino a Reggio Emilia, a circa 15 minuti dall'uscita dell'Autostrada A1.

Ed inoltre...
Aggiungete anche menu a base di gnocco fritto, salumi vari ricavati dal divin 'nimale (il majale), primi (tortelli verdi alla reggiana, spaghetti e quant'altro), le tanto droganti "Chizze" (chi non le conosce avrà una sorpresa che creerà dipendenza) e bere a modicissimi prezzi (si parla di circa 15 Euro a pasto). Inoltre i panini costituiti da più ripieno che pane sono il massimo...

Ed inoltre...
Aggiungiamo anche la voglia di fare 3 slot:
- Mattino 9:30-13:00
- Pomeriggio 14:00-19:00
- Sera 20:00-0:00

Ma solo se...
Cosa manca ancora? Ah. sì! Giusto! I PARTECIPANTI! VOI, INSOMMA! VENITE E NON VE NE PENTIRETE! ^_^

A questo punto organizzerei 4 post seguenti rispettivamente per: lista partecipanti e eventi da proporre.

NOTA ORGANIZZATIVA: PER PREFERENZE DI PASTI E COME LIMITE DI ISCRIZIONE DAREI MERCOLEDI' 12 AGOSTO 2009.

SEGRETARI
I segretari degli slot sono delle persone importantissime in quanto:
- gestiscono la scaletta degli eventi
- fanno foto e filmati
- prendono ordinazioni ai tavoli (mancano i due titolari e quindi due persone per servire; c'è un accordo tacito per fornire il massimo aiuto ai gestori del circolo. Loro ricambieranno in ottimo cibo... ^_^)
Ovviamente per il loro contributo avranno un pasto gratuito. ;)

COME RAGGIUNGERE LA GnoccoCON?
Innanzitutto fornirei 3 possibili grandi direttrici di arrivo: Parma, Modena e l'Autostrada A1.
Il posto si chiama "Circolo Ricreativo Biasola di San Rigo". E' in via San Rigo, a San Rigo. (che fantasia.. il Parpuzio dello stradario... ^_^)

- Per chi viene dall'Autostrada A1 ed esce al Casello di Reggio Emilia:
* Usciti dal casello vi troverete in una rotonda sottostante uno dei 3 ponti di Calatrava. Prendete la prima a destra.
* Dopo poco arriverete ad un'altra rotonda. Prendete la seconda a destra (ovvero è come se giraste a sinistra). Rimanete sulla destra ed entrate nel tratto finale della tangenziale Nord di Reggio Emilia, nel mezzo di una curva.
* Dopo aver percorso il successivo cavalcavia, arriverete ad un'altra rotonda. Qui prendete la seconda a destra, verso il Lungo Crostolo (torrentello cittadino). Mentre percorrete questa strada, andrete paralleli al torrentello che rimarrà sempre sulla sinistra.
* Altra rotonda a pochi passi. Prendete la prima a destra, sempre percorrendo il Lungo Crostolo. Arriverete ad un incrocio con un semaforo. Andate poi sempre dritto.
* Passate il passaggio a livello e giungerete ad un altro semaforo con sulla destra un distributore di benzina. Anche a quest'incrocio tirate dritto seguendo il Lungo Crostolo.
* Giungerete quindi ad un terzo semaforo. Prendete a destra al semaforo, girando in via Gorizia.
* Andate dritti fino a quando non giungete ad una grande rotonda con al centro una grande e ben visibile torre piezometrica dell'acquedotto. A questa rotonda prendete la terza a destra, in direzione Codemondo/Cavriago/Montecchio. Fate attenzione perché la sequenza di vie emissarie è la seguente: 1) grande strada a due corsie, 2) piccola viuzza di quartiere (via Borodin/via Bizet), 3) via che da due corsie diventa quasi subito a una. Per sapere se avete preso quella giusta, appena dopo aver lasciato la rotonda vi troverete ad un semaforo. Se siete arrivati ad una rotonda avete sbagliato, tornate indietro e riprovate.. la seconda volta sarete più fortunati. ^_^
* Oltre il semaforo che segnala la scelta giusta in uscita dalla rotonda dell'acquedotto, troverete dopo un po' una rotonda con sulla sinistra una chiesa. Proseguite dritto sempre in direzione Codemondo/Cavriago/Montecchio.
* Dopo circa 300 metri la strada farà una leggera curva a sinistra. A metà di questa curva c'è una strada a sinistra, via Volta. Prendete questa strada.
* Se oltrepassate il cartello di fine di Reggio Emilia, avete mancato la svolta. Poco dopo sulla sinistra c'è un distributore di benzina, tornate indietro. Ora l'avrete sulla destra via Volta e sarà ben visibile l'indicazione S. RIGO.
* Proseguite sempre dritti per circa 2,5 km. Dopo una discesa vedrete una stretta curva a destra, con un incrocio e una strada che prosegue dritto. Poco lontano dei campi da calcio. Mettete fuori la freccia e all'incrocio prendete la strada che proseguirebbe dritto, andando verso i campi da calcio.
* Poco dopo, sulla sinistra, ci sarà un parcheggio. Bravi, siete arrivati a destinazione!

- Per chi viene da Modena via Strada Statale 9 (via Emilia):
* Prendete la tangenziale Nord  e percorretela tutta.
* Dopo aver percorso il cavalcavia terminale della tangenziale, arriverete ad una rotonda. Qui prendete la seconda a destra, verso il Lungo Crostolo (torrentello cittadino). Mentre percorrete questa strada, andrete paralleli al torrentello che rimarrà sempre sulla sinistra.
* Altra rotonda a pochi passi. Prendete la prima a destra, sempre percorrendo il Lungo Crostolo. Arriverete ad un incrocio con un semaforo. Andate poi sempre dritto.
* Passate il passaggio a livello e giungerete ad un altro semaforo con sulla destra un distributore di benzina. Anche a quest'incrocio tirate dritto seguendo il Lungo Crostolo.
* Giungerete quindi ad un terzo semaforo. Prendete a destra al semaforo, girando in via Gorizia.
* Andate dritti fino a quando non giungete ad una grande rotonda con al centro una grande e ben visibile torre piezometrica dell'acquedotto. A questa rotonda prendete la terza a destra, in direzione Codemondo/Cavriago/Montecchio. Fate attenzione perché la sequenza di vie emissarie è la seguente: 1) grande strada a due corsie, 2) piccola viuzza di quartiere (via Borodin/via Bizet), 3) via che da due corsie diventa quasi subito a una. Per sapere se avete preso quella giusta, appena dopo aver lasciato la rotonda vi troverete ad un semaforo. Se siete arrivati ad una rotonda avete sbagliato, tornate indietro e riprovate.. la seconda volta sarete più fortunati. ^_^
* Oltre il semaforo che segnala la scelta giusta in uscita dalla rotonda dell'acquedotto, troverete dopo un po' una rotonda con sulla sinistra una chiesa. Proseguite dritto sempre in direzione Codemondo/Cavriago/Montecchio.
* Dopo circa 300 metri la strada farà una leggera curva a sinistra. A metà di questa curva c'è una strada a sinistra, via Volta. Prendete questa strada.
* Se oltrepassate il cartello di fine di Reggio Emilia, avete mancato la svolta. Poco dopo sulla sinistra c'è un distributore di benzina, tornate indietro. Ora l'avrete sulla destra via Volta e sarà ben visibile l'indicazione S. RIGO.
* Proseguite sempre dritti per circa 2,5 km. Dopo una discesa vedrete una stretta curva a destra, con un incrocio e una strada che prosegue dritto. Poco lontano dei campi da calcio. Mettete fuori la freccia e all'incrocio prendete la strada che proseguirebbe dritto, andando verso i campi da calcio.
* Poco dopo, sulla sinistra, ci sarà un parcheggio. Bravi, siete arrivati a destinazione!

- Per chi viene da Parma (Bagolandia ^_^) via Strada Statale 9 (via Emilia):
* Rimanete sulla via Emilia. Dalla rotonda di entrata a Reggio (quella che ha sulla sinistra un concessionario Citroen), contate 4 rotonde alle quali dovete sempre andare dritto, stando sulla via Emilia (la terza rotonda ha sulla sinistra un distributore di metano). Alla quarta rotonda prendete la prima a destra, direzione Montecchio e comunque verso la torre piezometrica dell'acquedotto, con annessa rotonda sottostante.
* Andate dritti fino a quando non giungete ad una grande rotonda con al centro una grande e ben visibile torre piezometrica dell'acquedotto. A questa rotonda prendete la seconda a destra, in direzione Codemondo/Cavriago/Montecchio. Fate attenzione perché la sequenza di vie emissarie è la seguente: 1) piccola viuzza di quartiere (via Borodin/via Bizet; per voi sarà appena a destra, diciamo 5 metri), 2) via che da due corsie diventa quasi subito a una. Per sapere se avete preso quella giusta, appena dopo aver lasciato la rotonda vi troverete ad un semaforo. Se siete arrivati ad una rotonda avete sbagliato, tornate indietro e riprovate.. la seconda volta sarete più fortunati. ^_^
* Oltre il semaforo che segnala la scelta giusta in uscita dalla rotonda dell'acquedotto, troverete dopo un po' una rotonda con sulla sinistra una chiesa. Proseguite dritto sempre in direzione Codemondo/Cavriago/Montecchio.
* Dopo circa 300 metri la strada farà una leggera curva a sinistra. A metà di questa curva c'è una strada a sinistra, via Volta. Prendete questa strada.
* Se oltrepassate il cartello di fine di Reggio Emilia, avete mancato la svolta. Poco dopo sulla sinistra c'è un distributore di benzina, tornate indietro. Ora l'avrete sulla destra via Volta e sarà ben visibile l'indicazione S. RIGO.
* Proseguite sempre dritti per circa 2,5 km. Dopo una discesa vedrete una stretta curva a destra, con un incrocio e una strada che prosegue dritto. Poco lontano dei campi da calcio. Mettete fuori la freccia e all'incrocio prendete la strada che proseguirebbe dritto, andando verso i campi da calcio.
* Poco dopo, sulla sinistra, ci sarà un parcheggio. Bravi, siete arrivati a destinazione!

PRENOTARE EVENTI
Direttamente dal sito di InterNosCon 2009
* titolo del gioco
* breve descrizione del gioco
* nome dell'organizzatore
* numero di minimo di giocatori richiesti per fare partire l'evento
* numero massimo di giocatori che l'evento può accogliere (e se avete richieste più specifiche, per esempio se vi serve un certo numero di uomini o donne, se volete solo gente che già conosce il gioco, se volete solo whedoniti mancini biondi nati in un giorno dispari, ecc. ricordate di specificarlo)
* durata dell'evento
* eventuali link (per esempio al sito dell'autore, ad actual play o simili) da cui gli interessati possano ricavare ulteriori informazioni sul gioco che proponete
* lo slot in cui volete piazzare il vostro evento
Nel sito vedrete anche come verranno organizzati i calendari degli slot per farvi un'idea. ;-)
LIMITE DI PRENOTAZIONE EVENTI: MERCOLEDI' 26 AGOSTO 2009 .
« Ultima modifica: 2009-07-27 11:44:14 da Luca Veluttini »

Luca Veluttini

  • Archivista
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[size=25]PARTECIPANTI[/size]

1) Luca Veluttini
2) Fabio Zannoni
3) Michele Gelli
4) Claudia Cangini
5) Francesco Berni
6) Mattia Germini
7) Niccolò "Domon" Ricchio
8) Moreno Roncucci
9) Lavinia Fantini
10) Agnese Sgarbi
11) Ezio Melega
12) Natale "Cervantes" Pezzimenti
13) Nicola Tibiletti
14) Matteo "JT Coleman" Turini
15) Giuseppe Urbani
16) Andrea Giberti
17) Max Lambertini
18) Simone "Spiegel" Micucci
19) Federico "Toy203" Dossi
20) Giulia "AlmostZoe" Marich
21) Luca "Zio Ansa" Ansaloni
22) Ernesto "Klaus" Pavan
23) Damiano De Filippi
24) Peter Gardina
25) Daniele "pharaviel" Frizzi
26) Stefano Vincenzi
27) Giuliano Losi
28) Valentina Musi
29) Diego Maccorin
30) Matteo "triex" Suppo
31) Mr. Mario Bolzoni
32) Angelo Toso
33) Flavia "Aseptic_Grindtech" Aste
34) Alice Bulgarelli
35) Valerio Bamberga
36) Lapo Luchini
37) Fabio "Tozzie" Succi Cimentini
38) Alex "il mietitore" Isabelle
39) Alessandro "adam" Gianni
40) Bruno "Raikoh" Capriati
41) Francesca "lizarel" Giacomini
42) Simone Caroso
43) Mattia "Hendrake" Grazioli
44) Francesco Sechi
45) Mauro Ghibaudo (?)
46) Ariele "aragos" Agostini
47) Barbara "Glenda" Fini [solo mattina e pomeriggio]
48) Diego "Ned Carter/Chen" Minuti
49) Simone "UmileSIRE" Redaelli
50) Mattia "Vertigo" Somenzi
51) Paolo Davolio
52) Alexandra Zanasi
53) Giacomo "Qho" Ori [solo pomeriggio e sera]
54) Nicola Azzolini
55) Vittorio "gnimsh" Maderna
56) Marco "leto" Mistura
57) Raffaele Manzo
« Ultima modifica: 2009-09-02 16:50:40 da Luca Veluttini »

Luca Veluttini

  • Archivista
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[size=25]SLOT MATTINIERO: 9:30-13:00[/size]

[size=15]SEGRETARIO: Fabio Zannoni[/size]

[size=20]A PENNY FOR MY THOUGHTS[/size] [PUO' PARTIRE]
Avete perso la memoria per qualcosa che avete fatto o detto. Non ricordate nulla delle vostre azioni e la medicina tradizionale non può aiutarvi. Ma l'Orphic Institute for Advanced Studies ha una droga sperimentale che permetterà ad altri nella vostra stessa situazione di vedere i vostri ricordi, e a voi di vedere i loro, per ricostruire quello che avete perso. Ma quello che scoprirete potrebbe non essere piacevole.
Organizzatore: Mauro Ghibaudo
Numero giocatori: min 3, max 5 (organizzatore compreso)
Iscritti: Mauro Ghibaudo, Bruno Capriati, Francesca Giacomini, Agnese Sgarbi
Collegamenti:[/span]http://www.orphicinstitute.com/?page_id=65,;http://www.gentechegioca.it/vanilla/comments.php?DiscussionID=1044.

[size=20]CANI NELLA VIGNA[/size] [PUO' PARTIRE]
Nella selvaggia frontiera di un west alternativo, corrotto da peccatori, si ergono a giustizia i Cani; giovani uomini e donne poco più che adolescenti che tramite le loro gesta si sobbarcano le responsabilità della giustizia e del credo. Vi muoverete da città a città, chiamate rami, per riportare l'ordine e la fede nel cuore della gente ed estirpare ogni radice di male e corruzione che vi si parera davanti... Agisci nel giusto cane poichè tutti loro sono nelle tue mani.
Organizzatore: Francesco Sechi
Numero giocatori: min 2, max 4
Iscritti: Giuliano Losi, Ariele Agostini, Andrea Giberti

[size=20]GEIGER COUNTER[/size]
"The most fun you can have while being eaten". Trattasi di un gioco il cui scopo è emulare quel genere di film horror dove, di un gruppo di personaggi, quasi nessuno arriva vivo alla fine -- ovvero i survival horror, film che, nonostante siano ricchi di clichés triti e ritriti, mantengono un loro certo fascino
Organizzatore: Massimiliano Lambertini
Numero giocatori: min 4, max 6 (organizzatore compreso)
Iscritti: Massimiliano Lambertini, Ernesto Pavan, Damiano Defilippi
Link utili:
Sito americano e actual play in inglese: http://bleedingplay.wordpress.com/geiger/
Traduzione in italiano: http://www.gdritalia.it/index.php?option=com_rokdownloads&view;=file&id;=437&Itemid;=78
Un piccolo actual play in italiano: http://www.roleplaying.it/ci/ci.php/rpg/read/71
Note: Durando dalle 3 alle 4 ore e mezza, potrebbe sforare nel pomeriggio.

[size=20]MOUSE GUARD[/size] [COMPLETO]
Il gioco vincitore dell'Origin Award costruito sulla base dell'omonimo fumetto di Petersen, edito in Italia con il titolo "Guardie d'onore", e sul sistema pluripremiato di Crane "Burning Wheel". Un gioco di commovente eroismo in un mondo più grande ti te.
Dalla copertina del manuale: The lives for mice ape a daily struggle for survival-the weather, wilderness and animals are uncaring and savage. But mice are doughty people. Though all vie world stands against them, they refuse to give up! They have claimed the Mouse Territories as their own: a network of cities, towns and village where mice thrive and prosper despite all that stands in their way.
A band of selfless heros make it all possible. Called Mouse Guard, these fearless mice blaze trails trough the wildness, escort travelers from city to city, and protect mice cities from predators and the fury of nature. In the Mouse Guard Roleplay Game, you get to be one of them.

Organizzatore: Francesco Berni
Numero giocatori: min 2, max 4
Iscritti: Moreno Roncucci, Diego Minuti, Daniele Frizzi, Giuseppe Urbani
Link utili:
Sito ufficiale: http://www.archaiasp.com/mouse_guard_rpg.php
Note: La demo è aperta a tutti anche a chi non conosce il gioco, però se possibile almeno una persona che ha letto il regolamente per correggere i miei errori mi piacerebbe averla al tavolo. Si userà una delle missioni sul manuale e come personaggi si useranno i template sul manuale lievemente e ampliamente personalizzabili.

[size=20]POLARIS[/size] [COMPLETO]
Tanto tempo fa, il Popolo periva ai confini del mondo. Ma la speranza non era perduta, perché i Cavalieri udivano ancora il canto delle stelle. La leggenda delle loro gesta, del loro valore, e infine della loro caduta rivaleggia in fulgore con la stessa aurora boreale. Loro soli si opposero alle demoniache forze dell'Alba e dei Portatori dell'Errore, e lo fecero con impareggiabile cavalleria ed eroismo. Ma purtroppo questo accadeva tanto tempo fa, e ormai non c'è più nessuno che lo ricordi. O forse no?
Organizzatore: Luca Veluttini
Numero giocatori: 4 (organizzatore compreso)
Iscritti: Luca Veluttini, Simone Caroso, Lapo Luchini, Matteo Turini
Link utili:
Sito: http://swingpad.com/dustyboots/wordpress/?page_id=230

[size=20]POLARIS[/size] [COMPLETO]
Tanto tempo fa, il Popolo periva ai confini del mondo. Ma la speranza non era perduta, perché i Cavalieri udivano ancora il canto delle stelle. La leggenda delle loro gesta, del loro valore, e infine della loro caduta rivaleggia in fulgore con la stessa aurora boreale. Loro soli si opposero alle demoniache forze dell'Alba e dei Portatori dell'Errore, e lo fecero con impareggiabile cavalleria ed eroismo. Ma purtroppo questo accadeva tanto tempo fa, e ormai non c'è più nessuno che lo ricordi. O forse no?
Organizzatore: Mario Bolzoni
Numero giocatori: 4 (organizzatore compreso)
Iscritti: Mario Bolzoni, Fabio Succi Cimentini, Mattia Germini, Simone Redaelli
Link utili:
Sito: http://swingpad.com/dustyboots/wordpress/?page_id=230
NOTE: Caldamente invitati i giocatori che non l'hanno ancora provato. Eventualmente l'organizzatore lascia il posto ad un altro.

[size=20]THE UPGRADE![/size] [COMPLETO]
The Upgrade! è un reality show. Il format è molto semplice: alcune coppie vengono portate per una settimana nel lussuoso Upgrade Resort, in una meravigliosa e remota isola tropicale. Qui la produzione crea le "giuste" situazioni affinché le persone siano spinte a scegliersi un nuovo partner.
Produttori senza scrupoli e sadici conduttori faranno di tutto per mettere a dura prova il rapporto dei partecipanti. Le coppie resteranno insieme a fine programma? O nel corso del gioco scopriranno qualcosa del partner o di loro stessi che li spingerà a porre fine alla relazione in favore di un “upgrade” a un nuovo compagno?
Per scoprirlo non c’è che giocare...
Organizzatori: Claudia Cangini, Michele Gelli
Numero giocatori: min 6 (3 uomini, 3 donne), max 8 (4 uomini, 4 donne)
Iscritti uomini: Ezio Melega, Alessandro Gianni, Matteo Suppo, Valerio Bamberga
Iscritti donne: Lavinia Fantini, Alexandra Zanasi, Alice Bulgarelli, Flavia Aste
Link utili:
Sito degli autori:http://jeepen.org/
Il gioco in inglese:http://jeepen.org/games/upgrade/
Note: The Upgrade si presta molto bene a venire giocato in chiave satirica, permettendo ai giocatori di esprimere i sensi della loro stima a veline, tronisti e affini. Ma si può anche impostare un gioco più “serio” e scavare maggiormente in profondità in personaggi e rapporti.
A noi piacerebbe sperimentare un cambio di tono (da comico a serio) lungo il corso del gioco, ma vorremmo discuterne con i giocatori all’inizio per arrivare a una scelta che piaccia a tutti.


[size=20]TRAME: "NEL CASTELLO DEL CONTE VAMPIRO"[/size]
In un momento imprecisato del XIX secolo, in una piccola valle sperduta fra le montagne, all'ombra di picchi scoscesi ammantati di cupe foreste infestate dai lupi, vi è un misero villaggio di agricoltori. Le guglie di un tetro maniero sommano la loro ombra a quella delle cime, e tutti sanno che in quel castello vive il Conte: nessuno mai lo vede, ma i giovani condotti ogni anno alle porte della sua dimora non vengono mai più visti nel mondo esterno...
Scenario per TRAME, gioco di ruolo creato da Carlo Rebagliati con la collaborazione di Raffaele Manzo in cui (prendendo alla lettera una metafora) i giocatori diventano burattinai che tirano i fili di “marionette” create dalla sola immaginazione. Avranno il compito di allestire uno spettacolo di loro gradimento - qualunque cosa ciò significhi - tessendo insieme una narrazione corale dai molti spunti frammentari contenuti nei “bauli” della compagnia di teatranti e scarabocchiati sul canovaccio del loro capocomico.
Organizzatori: Raffaele Manzo
Numero giocatori: min 4, max 6
Iscritti: Barbara Fini, Mattia Grazioli, Alex Isabelle
« Ultima modifica: 2009-08-31 08:50:25 da Luca Veluttini »

Luca Veluttini

  • Archivista
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[size=25]SLOT POMERIDIANO: 14:00-19:00[/size]

[size=15]SEGRETARIO: Ezio Melega[/size]

[size=20]ANNALISE[/size] [COMPLETO]
The Mysterious Voyage of the Auspicious

GM-full (o GM-less se preferite), narrativista, per creare e giocare "storie di Vampiri". NON si giocano i vampiri: I PG sono le potenziali vittime del vampiro (per esempio, in Dracula, i PG sarebbero Mina Harker, Jonathan Harker e Reinfeld).
Organizzatore: Moreno Roncucci
Numero giocatori: 4
Iscritti: Moreno Roncucci, Luca Veluttini, Matteo Turini, Mauro Ghibaudo
Link utili:
Sito ufficiale: http://annalise.hamsterprophetproductions.com/journal/
NOTE: Ho intenzione di usare questo evento per provare il nuovo quick-play scenario scaricabile dal sito di Nathan Paoletta, "The Mysterius Voyage of the Auspicius", che prevede 4 PG già pronti (3 uomini e una donna, ma non è importante che ci sia corrispondenza di sessi fra giocatore e personaggio). I giocatori possono già conoscere il gioco o no, non è necessario anche se velocizzerebbe molto la partita. Quello che invece è auspicabile, visto che si tratta di uno scenario già impostato, è che non vadano nel sito a leggersi ""The Mysterius Voyage of the Auspicius". Visto che non è un"caso da risolvere" o cose simili, non ne avrebbero alcun vantaggio, e si rovinerebbero semplicemente parte del gusto del gioco. Comunque anche se hanno fatto questo errore possono giocare, se lo rovinano per loro, non per gli altri...
Annalise non è un gioco per one-shot, se avessi dovuto giocarlo "normale" avrei dovuto avvertire che semplicemente finito il tempo dello slot si troncava. Usando il quick-play scenario non so quanto tempo si risparmia, faccio la prova appunto per scoprirlo... :-)

[size=20]DUBBIO[/size] [COMPLETO]
"In breve: Dubbio è un gioco sulle relazioni. Parla di amore, di scelte attive e passive, della morte della fase romantica nei rapporti e dei contratti impliciti in una relazione." (Citazione dal manuale)
In pratica i protagonisti del gioco sono Tom e Julia, due attori che formano una coppia nella vita reale e ne interpretano un'altra sul palcoscenico. Così la partita si svolgerà su due piani distinti ma intrecciati: la "vita reale" e lo "spettacolo teatrale". I due giocatori maschili interpreteranno Tom e Peter (Il ruolo di Tom nello spettacolo teatrale) e i comprimari e gli amanti di sesso maschile. Mentre le due giocatrici interpreteranno Julia e Nicole (il ruolo di Julia nello spettacolo teatrale), e i comprimari e gli amanti di sesso femminile.
Combinando le tecniche e gli elementi forniti dal gioco (set, comprimari, copioni dello spettacolo, ecc), giocatori e regista danno vita a una vicenda che parla di amore, tentazioni, scelte, fedeltà e tradimenti. Saranno i giocatori a decidere il finale della storia di Tom e Julia.
Organizzatore: Francesco Berni
Numero giocatori: 2 donne e 2 uomini, 1 regista
Regista iscritto: Giuseppe Urbani
Iscritti uomini: Francesco Berni, Mattia Germini
Iscritti donne: Agnese Sgarbi, Alice Bulgarelli

[size=20]FIASCO[/size] [COMPLETO]
Alcuni hanno un sogno da realizzare. Altri hanno i mezzi per realizzarlo. A mettersi in mezzo, tutto il resto del mondo. Conoscete le atmosfere tipiche dei film dei fratelli Coen? Arizona Junior, Fargo... questo gioco si propone di ricreare, da uno spunto iniziale, la spirale di eventi che porta all'inevitabile Fiasco del grande piano, e alla fine di tutti i sogni di gloria dei suoi artefici. Se proprio va alla grande, se ne esce puliti e nella situazione di partenza. Da lì, può solo peggiorare. Eppure, c'è una possibilità su un milione che...
Ancora in fase di playtest, ecco "Fiasco", il nuovo gioco masterless di Jason Morningstar.
Organizzatore: Ariele Agostini
Numero giocatori: min 4, max 5 (organizzatore compreso)
Iscritti: Ariele Agostini, Bruno Capriati, Francesca Giacomini, Raffaele Manzo, Michele Gelli
NOTE: Aver visto qualche film dei Coen aiuta, ma non è assolutamente indispensabile.

[size=20]POLARIS[/size] [COMPLETO]
Tanto tempo fa, il Popolo periva ai confini del mondo. Ma la speranza non era perduta, perché i Cavalieri udivano ancora il canto delle stelle. La leggenda delle loro gesta, del loro valore, e infine della loro caduta rivaleggia in fulgore con la stessa aurora boreale. Loro soli si opposero alle demoniache forze dell'Alba e dei Portatori dell'Errore, e lo fecero con impareggiabile cavalleria ed eroismo. Ma purtroppo questo accadeva tanto tempo fa, e ormai non c'è più nessuno che lo ricordi. O forse no?
Organizzatore: Claudia Cangini
Numero giocatori: min 3, max 4 (organizzatore compreso)
Iscritti: Claudia Cangini, Matteo Suppo, Angelo Toso, Andrea Giberti
Link utili:
Sito: http://swingpad.com/dustyboots/wordpress/?page_id=230

[size=20]SPIONE[/size] [COMPLETO]
Dimenticate James Bond.
Le spie vere erano altro. Erano uomini e donne divisi, che vivevano due vite distinte. Uomini e donne che, in un modo o nell'altro, erano spinti a tradire il proprio Paese e a schierarsi dalla parte dei loro avversari in una guerra mai dichiarata.
Alcuni lo facevano per soldi, altri per idealismo, altri ancora per paura o semplicemente perchè costretti a farlo.
Questa doppia vita, questo tradimento, prima o poi avvolgeva quelle Spie nel Freddo, l'alienante sensazione di essere soli, isolati da tutto e da tutti: amici, parenti, il proprio Paese, la propria stessa Agenzia.
Alla fine la Spia finiva per divorare l'Uomo, che si trovava distrutto e svuotato.

Su questa dura realtà lontana da film e romanzi si basa Spione di Ron Edwards.
Nella Berlino della Guerra Fredda, i giocatori raccontano assieme la storia di due di queste persone, due storie di Spia contro Uomo. Senza master e con un regolamento immediato che permette un grande coinvolgimento da parte di tutti i giocatori, Spione esce dai confini del gioco divenendo un saggio di Storia ed offrendo la possibilità di confrontarsi con temi ancora oggi caldi.

Organizzatore: Lavinia Fantini
Numero giocatori: min 4, max 5 (organizzatore compreso)
Iscritti: Lavinia Fantini, Simone Micucci, Natale Pezzimenti, Francesco Sechi, Barbara Fini
Link utili:
Sito ufficiale: http://spione.adept-press.com/

[size=20]STAR WARS SAGA[/size] [PUO' PARTIRE]
Questa demo di Saga edition avviene in un periodo molto travagliato per la Repubblica. Sulla timeline si piazza tra l'Episodio III e l'Episodio IV: dopo le sanguinose Guerre dei Quoti(tm) (Cloni), l'Impero Galattico(tm) ha stretto il suo pugno su tutta la Galassia, e la Ribellione(tm) non è ancora diventata... beh, la Ribellione(tm). In un clima di crescente tensione l'Impero sta gradualmente prendendo il controllo di tutti i settori, spesso con la forza bruta. La caccia ai Jedi(tm) continua senza sosta, ma sono ormai pochi i "fortunati" sopravvissuti che sono riusciti a sfuggire allo spietato Darth Fener(tm)...
L'avventura ufficiale è stata modificata per includere all'interno del gameplay le spiegazioni del gioco, la giochiamo solitamente in due Master perchè così uno interpreta e gestisce, l'altro sta "dalla parte dei giocatori", oltre lo schermo(!), per spiegare regole e risolvere dubbi.
L'Evento è costituito da 2 sessioni da un paio d'ore ciascuna.
Organizzatore: Federico Dossi, Luca Ansaloni
Numero giocatori: 4 per sessione
Iscritti Sessione 1: Valentina Musi, Diego Maccorin, Alex Isabelle
Iscritti Sessione 2:
Link utili:
Topic organizzativo: http://www.gentechegioca.it/vanilla/comments.php?DiscussionID=1112&page=1#Comment_21740

[size=20]THE QUESTING BEAST[/size] [COMPLETO]
Un fantastico approccio alla leggenda di Rè Artù, focalizzato sui temi, sul colore e sullo stile e con la popolazione costituita tutta da animali antropomorfi. Basato su The Pool.
Organizzatore: Paolo Davolio
Numero giocatori: min 3, max 4
Iscritti: Alexandra Zanasi, Mario Bolzoni, Giuliano Losi, Valerio Bamberga
Link utili: http://www.randomordercreations.com/rpg.html

[size=20]THE SHADOW OF YESTERDAY[/size] [COMPLETO]
Narrativista fantasy post-apocalittico. No gods; no monsters; just people. Sistema con dadi fudge. I PG sono rockstar in relazione all'ambientazione; il sistema rende interessante narrare quanto un personaggio sia disposto a perdere per i suoi obiettivi.
Organizzatore: Alessandro Gianni
Numero giocatori: min 2, max 6
Iscritti: Diego Minuti, Daniele Frizzi, Ernesto Pavan, Damiano de Filippi, Simone Redaelli, Massimiliano Lambertini
Link utili:
sito del gioco: http://crngames.com/the_shadow_of_yesterday/index
wiki con regolamento integrale: http://tsoy.crngames.com/
regolamento impaginato in pdf: http://roleplaying.it/tsoy/
NOTE: Giocatori che abbiano dato almeno una lettura preliminare al gioco nella versione gratuita. Dadi e schede (in italiano fatta da me!) ne ho a iosa. Qualcuno se la sente di "fare il Master"? Adorerei giocarlo come PG, cosa che non mai fatto :|
« Ultima modifica: 2009-09-01 10:35:23 da Luca Veluttini »

Luca Veluttini

  • Archivista
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[size=25]SLOT SERALE: 20:00-0:00[/size]

[size=15]SEGRETARIO: Francesco Berni[/size]

[size=20]AGON[/size] [COMPLETO]
In Agon vi calerete nei panni di antichi Eroi greci che affrontano ardue prove affidategli dagli dei. Con astuzia, coraggio, onore e forza uno di loro proverà di essere il più grande e si assicurerà l'immortalità nelle leggende. Agon è un gioco competitivo dal ritmo incalzante, con meccaniche ideate per creare un pari terreno di gioco fra giocatori e GM.
Organizzatore: Paolo Davolio
Numero giocatori: min 3, max 4
Iscritti: Fabio Succi Cimentini, Ernesto Pavan, Ariele Agostini, Simone Redaelli
Link utili: http://www.agon-rpg.com/

[size=20]DIRTY SECRETS[/size] [COMPLETO]
Non credere all'apparenza. Gratta la superficie, e troverai i fatti. Quell'uomo d'affari tradisce la moglie. Quel politico sniffa cocaina. Quel poliziotto prende mazzette per far finta di niente. Nessuno è pulito. Tutti hanno un segreto, e molti farebbero qualsiasi cosa per tenerlo nascosto. Anche uccidere. Ma i segreti prima o poi saltano fuori, e i cadaveri non restano sepolti per sempre.
In Dirty Secrets si creano storie noir di corruzione, tradimento, inganno, e omicidio. Insieme, i giocatori guidano un unico investigatore attraverso una complessa ragnatela, alla ricerca di quella preda tanto sfuggente: la verità.
Organizzatore: Michele Gelli
Numero giocatori: min 3, max 4 (organizzatore incluso)
Iscritti: Michele Gelli, Veluttini Luca, Mario Bolzoni, Lavinia Fantini
Link utili:
Sito ufficiale inglese: http://www.darkomengames.com/secrets.html

[size=20]MONTSEGUR 1244[/size] [COMPLETO]
A game on burning for your belief
Nel 1244 la Crociata Albigese è al suo culmine. In tutta l'Occitania gli eretici Catari sono stati sconfitti dai crociati Cattolici, e i roghi dell'Inquisizione ardono violenti. Nei Pireni si erge l'imprendibile fortezza di Montsegur, il cui Signore ha dato rifugio agli ultimi eretici. Quando finalmente anche quest'ultima fortezza cade la stessa domanda risuona, ancora e ancora, nelle orecchie dei sopravvissuti: "Rinunci tu alla tua condotta eretica?"
Più di 200 anime, tra cui una ventina di mercenari convertiti la settimana precedente, risposero di no a questa domanda, scegliendo piuttosto il rogo.
Cosa li spinse a questa scelta? Quali passioni possono spingere un uomo a morire per la propria fede? Cosa può indurre una persona fino a quel momento devota all'abiura?
Montsegur 1244 è un gioco privo di master e di dadi che esplora queste e altre domande, condividendo fra i giocatori la responsabilità di creare una storia che si dipana lungo tutto l'anno d'assedio e che vede protagonisti alcuni degli abitanti di Montsegur, dalla prostituta al signore del castello, uomini e donne, fedeli catari o semplici mercenari.
I meccanismi del gioco, pur semplici, consentono la creazione di storie intense e drammatiche, e quando risuonerà la domanda finale: "Brucerai sul rogo per la tua fede?" il culmine emotivo è assicurato.
Organizzatore: Ezio Melega
Numero giocatori: min 4, max 5 (organizzatore compreso)
Iscritti: Ezio Melega, Claudia Cangini, Angelo Toso, Francesco Sechi, Mauro Ghibaudo
Link utili:
Pagina del gioco su Thoughtful Games: http://thoughtfulgames.com/montsegur1244/index.html
Pagina del gioco su IPR: http://www.indiepressrevolution.com/xcart/product.php?productid=16826
NOTA BENE 1: È preferibile, per il maggior divertimento di tutti, la conoscenza del regolamento. Non importa averlo giocato, ma sarebbe estremamente preferibile aver letto le 3/4 cartelle del regolamento. Se non possedete il gioco, contattatemi, sarò più che felice di inviarvi un estratto (in inglese) delle parti essenziali. Se non leggete l'inglese ma ci tenete ugualmente a giocare, contattatemi privatamente.
NOTA BENE 2: Montsegur 1244 è un gioco drammatico, e necessiterebbe di giocatori che abbiano intenzione di impegnarsi seriamente a creare un racconto spinto molto decisamente in questa direzione. Niente momenti di "leggerezza", in pratica. Emo-wrenching-porn come se piovesse XD

[size=20]NINE WORLDS[/size] [COMPLETO]
Nine Worlds: un gioco Modern Fantasy dove i giocatori interpretano un Arconte, umano risvegliato, in grado di agire sulla realtà con poteri limitati solo dalla propria forza ed immaginazione. Un mondo fortemente ispirato alla mitologia Greca, ma con le navi volanti; agli dei dell'antichità e ai loro mostruosi Creatori, ma in stile Art Decò. Un gioco molto collaborativo, secondo me ottimo per le one shot, e a dirla tutta, attualmente abbastanza introvabile. Si gioca con un mazzo di carte.
Organizzatore: Diego Minuti
Numero giocatori: max 5
Iscritti: Niccolò Ricchio, Moreno Roncucci, Alessandro Gianni, Lapo Luchini, Daniele Frizzi

[size=20]ON THE ECOLOGY OF THE MUD DRAGON[/size] [PUO' PARTIRE]
Voi tutti siete dei Draghi di melma, cugini generalmente inferiori rispetto a quelli grossi, ma con più probabilità di sopravvivere, intenti a fare grandi cose: rubare caramelle ai bambini, lottare per il possesso di cose scintillanti, fare un contest di scorregge, cercare di catturare una principessa o costruire una macchina volante. Beh tutti tranne il GM, che esiste praticamente soltanto per rendere la vostra vita miserabile.
Organizzatore: Matteo Suppo
Numero giocatori: min 3, max 6 (in realtà il manuale non parla di un numero ottimale di giocatori, si vedrà :P)
Iscritti: Matteo Suppo, Agnese Sgarbi, Damiano de Filippi
Link utili: http://www.1km1kt.net/rpg/on-the-ecology-of-the-mud-dragon
NOTE: Astenersi seriosi

[size=20]POISON'D[/size] [PUO' PARTIRE]
Oggi, nell'anno 1701, ebbe fine la terribile carriera piratesca del capitano Jonathan Abraham Pallor, detto "Jack Sulfureo". La morte non lo raggiunse in forma di coltello, di spada, di palla di cannone; né per la mano della giustizia, in maniera tale che il suo corpo penzoli ora dalla forca in qualche porto fedele al nostro Re. No, egli morìavvelenato. Avvelenato dal suo cuoco di bordo, Tom Reed, che agì in tal modo per ordine di Sua Maestà il Re d'Inghilterra.
E ora, il vile sicario Tom Reed vien trascinato sul ponte dellaDagger, davanti a tutta la ciurma: e proclama che sono tutti di già uomini morti, dal primo all'ultimo dei pirati, giacché una nave da guerra della marina di Sua Maestà sta or ora venendo a prenderli...
Poison'd è un gioco di ruolo a tema piratesco di Vincent Baker. Tutti i giocatori interpretano pirati appartenenti alla ciurma della Dagger e diventano protagonisti degli eventi (probabilmente rapidi, violenti e tumultuosi) che seguono l'insolita morte del loro capitano.
Il gioco è intriso di ogni genere di violenza e di altri temi estremamente forti. I personaggi dei giocatori sono, nella maggior parte dei casi, vittime di violenze terribili e ne commetteranno a loro volta. L'iscrizione è quindi aperta esclusivamente a giocatori adulti e non deboli di stomaco, e per favore pensateci bene e siate sinceri con voi stessi.

Organizzatore: Raffaele Manzo
Numero giocatori: min 3, max 7
Iscritti: Mattia Germini, Andrea Giberti, Mattia Grazioli, Alex Isabelle
NOTE: Come già detto nella descrizione dell'evento si richiedono giocatori adulti e disponibili ad affrontare temi "forti".
« Ultima modifica: 2009-09-02 16:50:15 da Luca Veluttini »

Michele Gelli

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
    • narrattiva
Citazione
[cite]Autore: Luca Veluttini[/cite]Partecipanti:


noi ci saremo: aggioungi Michele Gelli e Claudia Cangini
--
Michele Gelli - Narrattiva
<< I'm the next Avatar. Deal with it. >> Korra (Legend of Korra)

Luca Veluttini

  • Archivista
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Fatto! XD

Francesco Berni

  • Membro
  • ma chiamatemi Fra
    • Mostra profilo
Ti pare che non ci sia in una CON a reggio? Aggiungimi vellu senza esitare.
Nearby Gamersfan mail 34

Luca Veluttini

  • Archivista
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Fatto. Se pacchi però sono legnate! XD

Nik? Si và? A me le pietanze che vengono spiattellate così senza curarsi minimamente della sensibilità degli utenti in dieta forzata (ME) fanno incazzare!!!!:P

Francesco Berni

  • Membro
  • ma chiamatemi Fra
    • Mostra profilo
Citazione
[cite]Autore: Luca Veluttini[/cite][p]Fatto. Se pacchi però sono legnate! XD[/p]

tanto cibo e gdr nello stesso edificio? È il mio sogno non mi passa neppure per l'anticamera del cervello paccare.
Nearby Gamersfan mail 34

E pensare che sabato io e Fra abbiamo parlato di quanto volessimo partecipare ad una convention...
Quando ho letto il titolo pensavo si trattasse di uno scherzo ma se è serio allora aggiungimi anche due o tre volte !

Luca Veluttini

  • Archivista
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Mi raccomando, Fra, se viene anche l'Agnese dillo.

Mauro

  • Membro
    • Mostra profilo
Ma proprio l'unica Domenica di Settembre che ho già impegnata? :(

Secondo me puoi già aggiungere Ezio e la Lavi ^^

Tags: