Autore Topic: [Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?  (Letto 7218 volte)

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« il: 2010-10-28 10:10:18 »
Leggendo le poche righe introduttive sul sito di Narrattiva mi sono fatto l'idea che potrebbe essere un ottimo gioco da presentare ad amici che nulla hanno a che fare col mondo dei gdr.
A questo punto, però, vorrei chiedere se qualcuno sa darmi qualche anticipazioni sulle meccaniche, sui tempi e sulla velocità di apprendimento del gioco.
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #1 il: 2010-10-28 11:41:14 »
Dato che apparentemente a Lucca sarò l'Omino de Il Gusto del Delitto rispondo io.

DOVE, QUANDO, CHI

Siamo nella brughera inglese. Nel mezzo della landa sorge la Villa. Nella Villa, la Famiglia e i suoi servitori, amici, visitatori. Siamo negli anni '30, e questo è un problema, poiché la crisi economica sta rendendo sempre più difficile mantenere quegli standard di vita che sono assolutamente necessari per una Famiglia aristocratica della Vecchia Inghilterra. Come se non bastasse auto, voli transoceanici, luce elettrica e quant'altro stanno cambiando il mondo attorno alla Famiglia.
La tensione è palpabile.
Piccoli odi, ripicche e malumori serpeggiano fra i famigliari, trattenuti soltanto dalle buone maniere, dai rituali, da tutto quello che significa essere Inglesi. Questa sottile crosta è però fragile e mano a mano si incrinerà, si incrinerà fino a quando, all'improvviso BAM! Si spezza, e viene compiuto l'impensabile: un membro della famiglia ne uccide un altro.

A questo punto le cose cambiano. Arriva l'Ispettore Cross, di Scotland Yard. Un borghese, probabilmente, di sicuro uno estraneo alla famiglia, che non ne conosce i riti, le abitudini, il modo, insomma, di essere Veri Inglesi, ma che ha autorità assoluta sui suoi membri. E sa TUTTO. Cross inizierà a dare colpi alla crosta di consuetudine già incrinata, ne scalzerà interi crostoni e, state sicuri, da quei buchi emergeranno geyser di escrementi. Tutto il marcio, la corruzione e la perversione che la consuetudine nascondeva verrà a galla e rivelerà, alla fine, chi ha commesso il Delitto, e perché.

COME
Il gioco si basa su alcuni semplici meccanismi.
I personaggi sono tutti familiari (compresi servitori stretti) e ciascuno è definito da una relazione reciproca con ciascuno degli altri.
Fatti i personaggi si crea l'atmosfera inglese, decidendo il tempo atmosferico (importantissimo!) e riunendo la Famiglia in un'attività comune.
A questo punto ciascun giocatore avrà la possibilità di chiamare il personaggio di un'altro in una scena a lato e provare a Influenzarlo.

L'Influenza
Durante il gioco ciascuno avrà la possibilità di puntare il dito verso un altro giocatore e ordinargli di fare qualcosa che possa essere realizzata in un qualche modo in quel momento.
Si tira una manciata di dadi e si scopre se tale Influenza ha avuto successo.
Le cose belle di questo meccanismo sono due:
1) Per definizione il personaggio che riceve l'Influenza non vuole obbedire. Così se abbiamo una coppia di fidanzati innamorati è possibile che lui Influenzi lei: "Vai la fuori e annuncia che lunedì ci sposiamo!". Ecco, dato quest'ordine il giocatore della fidanzata ha l'obbligo di mostrare come lei NON VOGLIA, in realtà, sposarlo. Questo meccanismo con cui sono gli altri a definire il tuo personaggio è una delle chiavi del gioco.
2) Il Dado Bianco e il Dado Nero. Sul tavolo ci sono due ruote, su ciascuna sono scritti vari temi: Spargimento di Sangue, Servilismo, Povertà, Amore... C'è un dado su due di questi aspetti, ed entrambi sono molto potenti nell'Influenza. Chi, nella scena, interpreta meglio uno o entrambi i temi (a giudizio degli altri giocatori), riceverà il dado relativo e lo userà immediatamente.

Attraverso le Influenze si snoda la prima parte del gioco. Alleanze vengono create e sciolte, odi vengono accesi e vendette giurate. Più si ha successo nell'Influenzare una persona più sarà facile farlo anche in seguito.

Dopo che tutto hanno avuto la possibilità di Influenzare qualcun altro per due volte la prima parte si interrompe bruscamente.
Ciascuno scrive su un foglietto il nome di un personaggio, i foglietti vengono mescolati e un nome viene estratto: quello è il nome del morto.
Assieme si descrive il ritrovamento del cadavere e l'arrivo dell'Ispettore Cross, giocato da chi controllava la Vittima.

La seconda parte è simile alla prima, col meccanismo della scena comune e delle side scene, con l'importante differenza dell'Investigazione

L'Investigazione
In questa fase si apre una nuova possibilità, durante le scene a lato, rispetto all'Influenza. È possibile per tutti i personaggi Investigare sul rapporto che un altro aveva con la vittima. Il meccanismo è simile a quello delle Influenze (compresi i Dadi Bianco e Nero) e se l'Investigazione ha successo il tavolo approfondisce il rapporto dell'investigato con la Vittima.
La relazione deve essere sempre peggiorata, fino a renderla, con la terza investigazione riuscita, un vero rapporto orrorifico e disfunzionale, sufficiente a dare movente ad un omicidio.
L'Ispettore Cross può solo compiere Investigazioni, non può Influenzare e non può essere Influenzato. Lui è Scotland Yard, lui è al di fuori di questi giochetti.

Dopo che due personaggi hanno subito tre investigazioni con successo l'Ispettore Cross convoca tutti i membri della Famiglia in una stanza (di solito il salotto buono) e fa il classico discorso da Investigatore inglese, tirando le fila del caso e spiegando come tutto lo porti a sospettare dei due indiziati.
Si tirano di nuovo i dadi (solito meccanismo) e si scopre chi dei due è il vero colpevole.
Exeunt Ispettore Cross.
Fine

PERCHÈ
Ecco, ti ho praticamente spiegato il gioco.
Le meccaniche sono estremamente semplici (una sola che si ripete per tutto il gioco) anche se conviene avere sempre sottomano lo schemino riassuntivo  ed è più che possibile giocarlo in una sola serata.
È particolarmente adatto a giocatori novizi perché non richiede un grosso investimento del singolo: ogni decisione importante viene presa come gruppo e il panico da pagina bianca non esiste, dato che sono soprattutto gli altri a darti le "indicazioni sceniche" su come giocare il personaggio.
Il gioco è molto gustoso per la sua componente di "interpretazione". Durante tutta la partita ti verranno date indicazioni su quello che il tuo personaggio vuole davvero e, nella seconda fase, di quello che davvero è. Tu prenderai queste indicazioni e le declinerai secondo il tuo gusto, poi, quando si arriva a dover lottare per i Dadi Bianco e Nero, mostrerai a tutti la tua personalissima impronta in quello che ti hanno suggerito.

In definitiva un gioco estremamente gradevole, rilassante e divertente, dal ritmo variabile a seconda delle esigenze e di sicuro effetto ^^
« Ultima modifica: 2010-10-28 12:10:25 da Aetius »
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Marco Costantini

  • Membro
  • Era una notte buia e tempestosa
    • Mostra profilo
[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #2 il: 2010-10-28 15:53:17 »
Grazie "Eziopedia" :)
Perfetto, sembra proprio come me l'ero immaginato: un gioco molto semplice, piuttosto veloce e con investimento emotivo piuttosto regolabile. Sembra perfetto da proporre in una serata al posto del classico gioco da tavolo...anzi, potrebbe essere proposto come una strana versione di Cluedo.

A questo punto credo che l'acquisto sarà necessario.
Escalo a Fisico: ti abbraccio.

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #3 il: 2010-10-29 00:33:56 »
Citazione
[cite]Autore: Marco Costantini[/cite]anzi, potrebbe essere proposto come una strana versione di Cluedo.


Ottima idea! Il setting È Cluedo, con l'aggiunta dell'interpretazione dei personaggi.

Quello che è davvero differente è che in Cluedo si segue un percorso logico-deduttivo per arrivare a trovare l'assassino, ne Il Gusto del Delitto no. Si "spinge" verso la soluzione più divertente, vuoi per come stanno uscendo i rapporti con la vittima (vuoi vedere fin dove si è spinto), vuoi per l'accumulo di dadi e potere su quel determinato personaggio.
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Rafu

  • Membro
  • Raffaele Manzo - clicca le icone per e-mail o blog
    • Mostra profilo
    • Orgasmo Cerebrale
[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #4 il: 2010-10-29 00:39:20 »
Citazione
[cite]Autore: Aetius[/cite]Quello che è davvero differente è che in Cluedo si segue un percorso logico-deduttivo per arrivare a trovare l'assassino, ne Il Gusto del Delitto...

...si segue un percorso drammatico-affettivo? ^_^

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #5 il: 2010-10-29 00:41:20 »
Bella, Rafu.

Si, l'idea di presentarlo partendo dal Cluedo mi piace più ci penso. L'importante è specificare alla morte che non ha lo stesso scopo. Se ci si mette a cercare indizi piuttosto che ad analizzare relazioni è finita...
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Ander

  • Membro
  • Andrea Ungaro
    • Mostra profilo
    • Anderopoli
[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #6 il: 2010-10-29 09:27:44 »
Sono prenotato per la demo domani alle 14 e non vedo l'ora :)
Grazie per la presentazione che intanto mi ha aiutato a farmi un'idea più precisa.
« Ultima modifica: 2010-10-29 09:28:15 da Ander »
Contro balrog, draghi, miniufo, orchi e paccottiglia varia dal 1987 o giù di lì

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #7 il: 2010-10-29 10:47:29 »
Citazione
[cite]Autore: Ander[/cite]Sono prenotato per la demo domani alle 14


Quella dello stand, no? La tiene la mia morosa ^^

Poi passa al Palace e dimmi come è andata.
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Ander

  • Membro
  • Andrea Ungaro
    • Mostra profilo
    • Anderopoli
[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #8 il: 2010-10-29 11:34:29 »
Sì, quella dello stand. Ho paura che alla fine schizziamo a casa, perché dobbiamo tornare a Genova, ma ti scrivo poi qualcosa qui sul forum.
Contro balrog, draghi, miniufo, orchi e paccottiglia varia dal 1987 o giù di lì

[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #9 il: 2010-10-29 13:11:22 »
Leggendolo mi è sembrata un'evoluzione figa dell'idea di TzaraGiallo.

Lo prenderò appena sarà su internet

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #10 il: 2010-10-30 06:14:09 »
Ehmmm... Robur, l'edizione inglese è sull'un-store da mesi: http://theunstore.com/index.php/unstore/game/78.
Quella italiana dubito lo sarà mai ;-)
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #11 il: 2010-10-30 10:23:54 »
Ma quella di narrattiva?

Mauro

  • Membro
    • Mostra profilo
[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #12 il: 2010-11-01 11:03:09 »
Se intendi il PDF, non credo sia prevista; se intendi l'acquisto del cartaceo via Internet, credo sia già possibile.

[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #13 il: 2010-11-02 01:54:33 »
Eziucciolo, il materiale pdf (schede e ruote) sai per caso da quando sarà disponibile sul sito? Perchè l'ho preso sabato e vorrei provarlo questo mercoledì con gli altri visto che salta la sessione.
Comunque me lo sono mangiato rapidissimamente appena arrivato a casa da Lucca e credo piacerà tantissimo ;)

Luca Veluttini

  • Archivista
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
[Il gusto del delitto] Qualche info preacquisto?
« Risposta #14 il: 2010-11-02 09:31:42 »
Appena i coniugi Narrattiva, riprendendosi dalle fatiche lucchesi, aggiorneranno il sito di Narrattiva.

Ma toh, il Monte... ^^

PS: Ennesimo reggiano...

Tags: