Autore Topic: Montsegur  (Letto 6731 volte)

Dr. Zero

  • Membro
  • Thomas
    • Mostra profilo
Montsegur
« il: 2009-09-18 11:07:06 »
A forza di leggere di questo gioco mi sono incuriosito.
Se cerco sul forum trovo un solo risultato, mentre sul sito dice che è un gioco da 3-6 ore, dunque ottimo per le mie esigenze

Qualche commento?
Consigliato, oppure no?

Ditemi che ho 20 eurini pronti ....

Luca Veluttini

  • Archivista
  • Membro
  • *
    • Mostra profilo
Montsegur
« Risposta #1 il: 2009-09-18 11:16:20 »
Consigliatissimo, stupendo, ma occorre fare moltissima attenzione, in quanto manca di "sistemi di sicurezza" (come il veto) e quindi il cinno bimbominchioso di turno che vuole andare contro ai presupposti del gioco per dimostrare che non funziona può rovinare una partita ad uno dei più bei Indie che ho provato.

Senza contare l'atmosfera che occorre tenere al tavolo (il vivere il dramma).

Per me è molto bello, ma purtroppo dipende molto da chi ti trovi al tavolo... ^_^

Matteo Suppo

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
  • Matteo Suppo (oppure no?)/ Fanmail permanente
    • Mostra profilo
Montsegur
« Risposta #2 il: 2009-09-18 11:56:21 »
Insomma, ci vogliono Bravi Giocatori.

Lo dicono anche per vampiri xD
« Ultima modifica: 2009-09-18 11:56:54 da triex »
Volevo scrivere qualcosa di acido ma sono felice :(

Ezio

  • Membro
  • Ezio Melega
    • Mostra profilo
Montsegur
« Risposta #3 il: 2009-09-18 12:24:24 »
Stupendo, meraviglioso, emozionante.

Un gioco che ho comprato per il color (Catari? Montsegur? MUST BE MINE! WUZZAH!!!!) ma del cui acquisto non mi sono pentito neanche per un singolo secondo.
Bello intenso e GWEP come mi piace. Momenti leggeri? Stacco umoristico? Naaaaa... siamo qui per bruciare o abiurare, che diamine!
Può ricordare lo stile di Gray Ranks, con l'importante differenza che si spiega in 20 minuti e lo si gioca completamente in 5-6 ore, da 3 a 6 giocatori (consigliati 4-5).
È un gioco basato sulle relazioni tra i personaggi e su come queste plasmano la scelta più importante che si possa fare.

Come diceva il Vellu manca completamente di sistemi di sicurezza, e si affida molto alla capacità dei giocatori di reggere il gioco dinamico, di fare framing decisamente aggressivo e di spararsi bang a vicenda. Capiamoci... il gioco incoraggia estremamente questo genere di cose, ma non ti prende per mano nel farli come, per esempio, Spione. Hai tutti gli strumenti a disposizione, e sono strumenti ottimi, però devi sapere già che cosa sono un cacciavite, un martello e una pinza, perché qui nessuno te lo spiega.

Per questo è un gioco che mi sento di sconsigliare completamente ai "novellini", in quanto rimarrebbero probabilmente delle ore a guardarsi degli occhi senza fare niente di significativo, per rimanere delusi. Al contrario è possibilissimo per un giocatore un po' più smaliziato trascinare uno o due persone meno esperte, rendendo l'esperienza gradevole per tutti.
Ho visto dei giocatori incartarcisi completamente, è vero, ma anche persone non particolarmente esperte raccoglierlo a piene mani, capire come doveva girare e renderlo stupendo.

Una piccola nota di demerito è la quantità di materiale che devi scaricarti dal sito e stamparti, possibilmente a colori (ma esistono ottime alternative in nero... anche se il colore è fighissimo). A questo proposito... contattami, se lo compri, che potrei avere qualcosa da darti ;-)

Nel complessivo, comunque, è senz'altro uno dei miei giochi preferiti e lo consiglio caldamente a chi abbia già provato uno o due masterless e abbia voglia di farsi una storia drammatica bella intensa.

Citazione
[cite]Autore: triex[/cite][p]Insomma, ci vogliono Bravi Giocatori.[/p][p]Lo dicono anche per vampiri xD[/p]

No, ci vogliono giocatori disponibili ;-)
« Ultima modifica: 2009-09-18 12:24:58 da Aetius »
Just because I give you advice it doesn't mean I know more than you, it just means I've done more stupid shit.

Suna

  • Visitatore
Montsegur
« Risposta #4 il: 2009-09-18 12:30:56 »
Carino. Non mi ha fatto impazzire, non brilla certo per originalità, ma è bello come ciascun personaggio possa essere interpretato in mille modi diversi pur essendo caratterizzato in maniera piuttosto precisa.
Però ci ho giocato solo una volta, con Claudia, Moreno, Hasimir e Yllia. Ed ho l'impressione che buona parte della riuscita del gioco fosse dovuta all'eccezionale livello dei giocatori, quindi dovrei provarlo con altri gruppi prima di poter confutare questa impressione.
Aggiungo che il mio giudizio potrebbe senz'altro essere influenzato dal fatto che decisamente come gioco non è il mio genere.

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
Montsegur
« Risposta #5 il: 2009-09-18 13:01:05 »
Citazione
A forza di leggere di questo gioco mi sono incuriosito.
Se cerco sul forum trovo un solo risultato, mentre sul sito dice che è un gioco da 3-6 ore, dunque ottimo per le mie esigenze

Qualche commento?
Consigliato, oppure no?

Ditemi che ho 20 eurini pronti ....


è, sstanzialmente, uno scenario freeform ricco di spunti e "suffering". decolla se

1) non sei stanco morto dopo una con (aehmmmmm...)
2) i giocatori hanno esperienza di tecniche efficaci con cui usarlo, come i bang.

Matteo Suppo

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
  • Matteo Suppo (oppure no?)/ Fanmail permanente
    • Mostra profilo
Montsegur
« Risposta #6 il: 2009-09-18 13:28:27 »
Citazione
No, ci vogliono giocatori disponibili ;-)

Intendi dire che giocatori non se ne trovano? :P

Imho non c'è niente di male nel dire che un gioco ha bisogno di "Bravi Giocatori".
Volevo scrivere qualcosa di acido ma sono felice :(

Mauro

  • Membro
    • Mostra profilo
Montsegur
« Risposta #7 il: 2009-09-18 13:38:08 »
Citazione
[cite]Autore: Suna[/cite]è bello come ciascun personaggio possa essere interpretato in mille modi diversi pur essendo caratterizzato in maniera piuttosto precisa

Faye, a memoria, è caratterizzata cosí: ragazza (girl), orfana, nipote di Arsende, sorella di Amiel, vive a Montsegur; ha una pietra che tiene in tasca e tocca quando nessuno la vede (ma non si sa né cosa sia, né perché lo faccia); si sente sicura nell'oscurità delle stalle (ma non si sa perché); e viene chiesto dove ha visto l'ultima volta sua madre.
Piú che una caratterizzazione piuttosto precisa, mi sembrano vaghissime pennellate...

Citazione
[cite]Autore: triex[/cite]non c'è niente di male nel dire che un gioco ha bisogno di "Bravi Giocatori"

Dipende molto da cosa si intende con "bravi giocatori": spesso, si indica che, chi non lo è, non sa giocare, implicando "Non è colpa di [D&D/Vampiri/ecc.], sei tu".
Se invece si intende che, come per tutti i giochi, anche questi si devono imparare, allora è un altro discorso.

Rafu

  • Membro
  • Raffaele Manzo - clicca le icone per e-mail o blog
    • Mostra profilo
    • Orgasmo Cerebrale
Montsegur
« Risposta #8 il: 2009-09-18 13:54:20 »
Piace molto anche a me. Condivido il consiglio di giocarlo non con i mitologici "bravi giocatori", ma con persone con le quali ti trovi già in sintonia... Se devi "formare un gruppo", insomma, usa altri giochi. Se invece ti trovi con un gruppo di persone con cui hai già giocato cose narrativiste con soddisfazione, Montsegur 1244 è un capolavoro.

Moreno Roncucci

  • Big Model Watch
  • Membro
  • *****
    • Mostra profilo
Montsegur
« Risposta #9 il: 2009-09-18 15:37:24 »
Non piace nemmeno a me parlare genericamente di "bravi giocatori", quindi cercherò di essere più preciso...  :-)

Prendiamo come esempio di riferimento Cani Nella Vigna. E' un gioco che richiede, per funzionare, che i giocatori facciano certe cose e la situazione in cui si trovano abbia certe caratteristiche. Come ottiene questo? In parte con istruzioni esplicit ("fate parte di questo Corpo e il vostro compito è questo", in parte con le regole sul conflitto e sul fallout per quanto riguarda i giocatori, e la costruzione della città per quanto riguarda il GM.  Con tutto questo, se si seguono le regole, Cani a quel punto ha bisogno solo di giocatori disposti a "mettersi in gioco" (nel senso di non aver paura di "entrare nel personaggio" anche emozionalmente, che non giochino in maniera quasi autistica, "safe" e puntando solo a "vincere la missione") e che usino il sistema di gioco.

Questa condizione, il fatto di avere giocatori disposti a "mettersi in gioco", è valida per tutti i giochi narrativisti, ma può variare il QUANTO.  E quanto di questo "mettersi in gioco" deve essere presente all'inizio (per fare due esempi, in CnV la volontà iniziale di mettersi in gioco può anche non essere molto alta, è il sistema stesso a prenderti per mano e spingerti più avanti: richiede quindi un investimento iniziale basso ma il non fare resistenza dopo. Invece "Dirty Secrets" non necessità di un grande investimento nè iniziale nè durante il gioco).

Ecco.. Montsegur richiede un notevole investimento INIZIALE.  E, come quando impari a nuotare, questo ce l'hai solo se hai fiducia. Nel gioco e negli altri giocatori. Puoi giocarlo anche con sconosciuti ad una convention, ma in questo caso è meglo che sei uno che ormai nuota come un pesce e sarebbe capace di andare a ripigliare un altro se affoga. Oppure, puoi anche essere uno ai primi contatti con la piscima, ma allora devi aver fiducia che gli altri vengano a ripigliarti se affoghi. Insomma, spero che la metafora sia chiara...  :-)

Il resto sono due/tre tecniche precise:

- Scene framing: IMPORTANTISSIMO.  Bisogna saper fare il framing di una scena al momento giusto, senza lungaggini. Il sistema di gioco "aiuta" nell'aspetto sensoriale (troppi quando fanno scene framing dimenticano di dare indicazoni sensoriali, e qui il gioco le impone) ma non in quello temporale. Se ti trovi a giocare con qualcuno abituato al gdr tradizionale rischi che per un delitto che deve avvenire a 500km di distanza ti descriva tutto il viaggio per arrivarci. Cè un sistema per fregargli la scena, ma se lo usi sempre il poveretto non gioca più.  Paradossalmente qui i novellini totali se la cavano meglio, purtroppo il gdr tradizionale spesso insegna brutte abitudini.

- Offrire "Bangs" agli altri giocatori, cioè sapere come mettere gli asltri di fronte a scelte difficili non precostituite,

- Saper cogliere i "bangs" offerti dagli altri e costruirci sopra (poche cose sono più frustranti del giocare con qualcuno che lascia cadere tutte le opportunità che gli sono offerte, schivandole tutte, e poi magari si lamenta perchè "aveva poco da fare"..

Ecco, se i giocatori sono "bravi" sotto questi aspetti, Montsegur è un gioco bellissimo. Altrimenti, si rischia il flop (e ho avuto entrambe le esperienze)
"Big Model Watch" del Forum (Leggi il  Regolamento) - Vendo un sacco di gdr, fumetti, libri, e altro. L'elenco lo trovi qui

Montsegur
« Risposta #10 il: 2009-09-18 15:50:27 »
Doc un solo commento splash!!!!

Dr. Zero

  • Membro
  • Thomas
    • Mostra profilo
Montsegur
« Risposta #11 il: 2009-09-18 16:22:42 »
Ho capito...brrr
rischio di gettare i miei 20 eurini, dunque, ma in fondo conosco abbastanza pesci che stanno a galla da soli per poterci giocare. Mi pare un rischio che alla fine posso prendere.
Mi pare che dia belle esperienze in particolari condizioni e questo mi affascina (la parte sull'esperienza intendo)

Quindi Lapalisse , che metti becco dove non richiesto, se vuoi facciamo mezzo per uno.
Che te ne pare?

Matteo Suppo

  • Amministratore
  • Membro
  • *****
  • Matteo Suppo (oppure no?)/ Fanmail permanente
    • Mostra profilo
Montsegur
« Risposta #12 il: 2009-09-18 16:29:01 »
Non è bello quando i pesci stanno a galla...
Volevo scrivere qualcosa di acido ma sono felice :(

Niccolò

  • Membro
    • Mostra profilo
Montsegur
« Risposta #13 il: 2009-09-18 16:30:17 »
dillo ai pescatori...

Montsegur
« Risposta #14 il: 2009-09-18 16:53:11 »
Sinceramente non è che mi vada granchè di spendere 10 € per fa una giocata, che garanzie ci sono che gusterà ad Alessio e che quindi si faccia più di una partita tanto quella pezza da piedi di elia non gioca se non c'è alessio.

Vediamo i precedenti giochi new provati
Agon non mi sembra abbia attecchito
Cani io te e spiegel fine
La mia vita col padrone puff
Aips mezza giocata e cestinato
c'è altro ah si Solar system due ambientazioni, due schede quasi complete, null'altro manco mezz'ora de prova
AH vero dimenticavo il bellissimo commento per Polaris:"Mi piace non mi va di giocarci"

A sto punto domani sera a cena o dopo se propone e se spiega agli altri se interessa possiamo comprarlo in 4 e magari dopo averci messi i soldi anche loro forse ce giocano più de una serata!!!
« Ultima modifica: 2009-09-18 17:18:25 da Lapalisse »

Tags: